Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - axel.crow

Pagine: [1]
1
The Expanse / Re: Libro VS Serie TV
« il: 14 February 2017, 06:27:34 »
Non conoscevo la saga dei libri e Ho divorato la prima stagione in ogni salsa possibile, senza sottotitoli in contemporanea quando usciva il 2015 su syfy, con sottotitoli poi tramite i vari canali di streaming e infine via Netflix in italiano per farlo conoscere a più persone possibili visto che la considero una delle migliori serie hard sci-fi degli ultimi anni (sono uno dei tanti orfani di BSG😭).
appena é arrivata la notizia del rinnovo della seconda stagione sono andato a leggermi CALIBAN  perché volevo capire se la serie meritava come da promesse  senza essere influenzato dal confronto diretto tra narrativa e trasposizione visiva (e anche perché ero curioso di sapere cosa sarebbe successo dopo eros 😊) e mi ha totalmente rapito, prendendo tutte le sensazioni spettacolari ricevute dalla serie TV e ampliandole al massimo, con alcune parti davvero inquietanti.

Adesso sto riprendendo LEVIATHAN (sono a 3/4 del libro) e devo dire che nel confronto con la stagione 1 la serie prende un po' di più un ritmo da "far west nello spazio" mentre nel libro si gioca su tempi un po più dilatati e molto molto stringenti sulla "veridicità" delle meccaniche orbitali e la fisica coinvolta, ma la trovo una scelta molto saggia sia  perché alcune dinamiche difficilmente di rendono in modo efficace sullo schermo (es. Impensabile gestire in uno o più episodi  TV le 3 settimane che ci mette la donnager a recuperare Holden & co)  sia perché la serie si basa molto sulle relazioni personali (anche se Holden/jonsnow é in effetti un po' un ghiacciolo) piuttosto che l'immersione profonda negli ingranaggi della possibile interazione in una società interplanetaria costituita da  cinturiani, marziani e terrestri, più che sul grande impatto visivo che invece la serie TV gestisce in modo magistrale ( la battaglia di toth è una cosa da pelle d'oca);  citando  ajksdfhjfh inserire nella prima stagione come personaggi regular alcuni che compaiono solo nel secondo libro é stato davvero un tocco di classe.

A mio avviso libri e stagioni TV sono assolutamente complementari e possono essere seguiti in contemporanea o leggendo anche i libri successivi senza rovinarsi la sorpresa perché credo che J.a. Corey abbiano imparato la lezione di Martin e libri e serie TV prenderanno presto strade differenti narrativamente parlando ma rimanendo fedeli l'un l'altro in qualche modo (previsione personale dopo la fine del secondo libro)

Pagine: [1]