Autore Topic: Qual è il vostro anno?  (Letto 1904 volte)

Toshiro Guerzoni

  • Commissario aquilotto praticamente tuttologo Guerzoni Toshiba
  • Dean Winchester
  • Post: 9191
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Qual è il vostro anno?
« il: 25 December 2013, 14:41:31 »
In questo periodo sto facendo un po' d'ordine in casa, e riordinando i miei CD mi sono reso conto che l'anno più rappresentato e quindi anche più rappresentativo, direi, per quanto riguarda i miei gusti musicali, è probabilmente il 1969 (Abbey Road, Let It Bleed, In the Court of the Crimson King, Ummagumma, Tommy, Happy Trails dei Quicksilver Messenger Service, Hot Rats di Zappa, Trout Mask Replica di Captain Beefheart, Blue Afternoon di Tim Buckley, Five Leaves Left di Nick Drake, Liege and Lief dei Fairport Convention e via dicendo). Voi ci avete mai pensato?
« Ultima modifica: 25 December 2013, 15:07:25 da Toshiro Guerzoni »
Ogni centro industriale e commerciale in Inghilterra oggi possiede una classe operaia divisa in due campi ostili, i proletari inglesi e i proletari irlandesi. Il comune operaio inglese odia l'operaio irlandese come un concorrente che abbassa il suo tenore di vita. A fronte dell'operaio irlandese considera se stesso membro della nazione dominante e conseguentemente diventa uno strumento degli aristocratici e dei capitalisti inglesi contro l'Irlanda, così rafforzando la dominazione su se stesso. Esso nutre pregiudizi religiosi, sociali e nazionali contro il lavoratore irlandese. [...] L'irlandese lo ripaga con gli interessi. Vede nell'operaio inglese sia il complice sia lo strumento idiota dei dominatori inglesi in Irlanda.

Questo antagonismo è artificialmente tenuto in vita ed intensificato dalla stampa, dal pulpito, dai giornali satirici, in breve con tutti i mezzi a disposizione delle classi dominanti. Questo antagonismo è il segreto dell'impotenza della classe operaia inglese, nonostante la sua organizzazione. È il segreto con il quale la classe capitalista mantiene il suo potere. Ed è del tutto cosciente di questo.


Karl Marx, quello vero

guest84

  • Clark Kent
  • Post: 935
  • Sesso: Maschio
  • Non sono dell'84
    • Mostra profilo
Re: Qual è il vostro anno?
« Risposta #1 il: 25 December 2013, 16:42:22 »
Il '69 è un anno fantastico, uno dei migliori di sempre, moltissimi dischi hanno fatto la storia. Per me sono molto importanti anche il '67 ed '73. Forse è quest'ultimo quello che sento di più mio..
I can't think of anything to say except...I think it's marvellous! ahaha .D

...Enjoying all the warmth of fire, Longing for the breeze of morning air, Douse myself with the purest water, Something so divine, The spectacle of Elements...

Toshiro Guerzoni

  • Commissario aquilotto praticamente tuttologo Guerzoni Toshiba
  • Dean Winchester
  • Post: 9191
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Qual è il vostro anno?
« Risposta #2 il: 25 December 2013, 17:12:22 »
Il '67 è l'anno che avrei indicato io a bruciapelo, prima di constatare che il '69 almeno numericamente mi rappresenta di più. Del '67 sono Sgt. Pepper, The Piper at the Gates of Dawn, Forever Changes dei Love, Surrealistic Pillow dei Jefferson Airplane e The Velvet Underground & Nico, che sono tra i miei album preferiti in assoluto.
Il '73 invece, tra gli altri, è l'anno di Berlin di Lou Reed. Basterebbe questo.
Ogni centro industriale e commerciale in Inghilterra oggi possiede una classe operaia divisa in due campi ostili, i proletari inglesi e i proletari irlandesi. Il comune operaio inglese odia l'operaio irlandese come un concorrente che abbassa il suo tenore di vita. A fronte dell'operaio irlandese considera se stesso membro della nazione dominante e conseguentemente diventa uno strumento degli aristocratici e dei capitalisti inglesi contro l'Irlanda, così rafforzando la dominazione su se stesso. Esso nutre pregiudizi religiosi, sociali e nazionali contro il lavoratore irlandese. [...] L'irlandese lo ripaga con gli interessi. Vede nell'operaio inglese sia il complice sia lo strumento idiota dei dominatori inglesi in Irlanda.

Questo antagonismo è artificialmente tenuto in vita ed intensificato dalla stampa, dal pulpito, dai giornali satirici, in breve con tutti i mezzi a disposizione delle classi dominanti. Questo antagonismo è il segreto dell'impotenza della classe operaia inglese, nonostante la sua organizzazione. È il segreto con il quale la classe capitalista mantiene il suo potere. Ed è del tutto cosciente di questo.


Karl Marx, quello vero

Andre@

  • EPIC F@IL @ 90
  • The Doctor
  • Post: 56597
  • Sesso: Femmina
  • Corporativismo imbarazzante™ FTW
    • Mostra profilo
    • #NoAlCalcioModerno
Re: Qual è il vostro anno?
« Risposta #3 il: 3 January 2014, 11:49:43 »
Ovviamente é il 1982 :interello:

Thriller, The Number Of The Beast, Nebraska, Pornography, The Great Twenty-Eight, Combat Rock, A Broken Frame...























Ok volevo solo citare album legati al mio anno di nascita :asd:

Toshiro Guerzoni

  • Commissario aquilotto praticamente tuttologo Guerzoni Toshiba
  • Dean Winchester
  • Post: 9191
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Qual è il vostro anno?
« Risposta #4 il: 3 January 2014, 19:13:10 »
A memoria, ci stanno pure English Settlement degli XTC, Night and Day di Joe Jackson, Hex Enduction Hour dei Fall e 10, 9, 8, 7, 6, 5, 4, 3, 2, 1 dei Midnight Oil.
Ogni centro industriale e commerciale in Inghilterra oggi possiede una classe operaia divisa in due campi ostili, i proletari inglesi e i proletari irlandesi. Il comune operaio inglese odia l'operaio irlandese come un concorrente che abbassa il suo tenore di vita. A fronte dell'operaio irlandese considera se stesso membro della nazione dominante e conseguentemente diventa uno strumento degli aristocratici e dei capitalisti inglesi contro l'Irlanda, così rafforzando la dominazione su se stesso. Esso nutre pregiudizi religiosi, sociali e nazionali contro il lavoratore irlandese. [...] L'irlandese lo ripaga con gli interessi. Vede nell'operaio inglese sia il complice sia lo strumento idiota dei dominatori inglesi in Irlanda.

Questo antagonismo è artificialmente tenuto in vita ed intensificato dalla stampa, dal pulpito, dai giornali satirici, in breve con tutti i mezzi a disposizione delle classi dominanti. Questo antagonismo è il segreto dell'impotenza della classe operaia inglese, nonostante la sua organizzazione. È il segreto con il quale la classe capitalista mantiene il suo potere. Ed è del tutto cosciente di questo.


Karl Marx, quello vero

CoreyDarkness

  • Abed Nadir
  • Post: 1512
  • Sesso: Maschio
  • Michael Ballack Reincarnated
    • Mostra profilo
Re: Qual è il vostro anno?
« Risposta #5 il: 3 January 2014, 21:00:21 »
In questo periodo sto facendo un po' d'ordine in casa, e riordinando i miei CD mi sono reso conto che l'anno più rappresentato e quindi anche più rappresentativo, direi, per quanto riguarda i miei gusti musicali, è probabilmente il 1969 (Abbey Road, Let It Bleed, In the Court of the Crimson King, Ummagumma, Tommy, Happy Trails dei Quicksilver Messenger Service, Hot Rats di Zappa, Trout Mask Replica di Captain Beefheart, Blue Afternoon di Tim Buckley, Five Leaves Left di Nick Drake, Liege and Lief dei Fairport Convention e via dicendo). Voi ci avete mai pensato?

Mamma mia che annata quella del '69.. Abbey Road e Tommy tra quelli cheh ai nominato sono tra i miei album preferiti in generale. E anche Ummagumma nonstante non sia molto apprezzato generalmente, ha certi pezzi, anzi più che pezzi certi momenti, in cui mi viene la pelle d'oca ogni volta che lo ascolto.

Anche Nick Drake, Zappa e King Crimson  :zizi:

Io del resto non saprei definirmi esattamente in una precisa annata, dato che ascolto musica che va dai Pink Floyd, agli Slipknot fino ai gruppi alternativi italiani di oggi. Anche perché contando i cd che ho in casa verrebbe fuori un annata, e contando quelli che effettivamente sono i miei cd preferiti ne verrebbe totalmente un altra. Non saprei proprio..
« Ultima modifica: 3 January 2014, 21:02:39 da CoreyDarkness »

Soulmates never die.

illinois2006

  • Molly Hooper
  • Post: 466
  • Sesso: Maschio
  • Gunslinger
    • Mostra profilo
Re: Qual è il vostro anno?
« Risposta #6 il: 4 January 2014, 12:10:49 »
Non andrò troppo a ritroso ma citerò un anno più giovane rispetto ai vostri che ho vissuto in prima persona quando mi sono avvicinato seriamente e con coscienza alla musica, il 1994.
Erano gli anni dei Nirvana per intendersi che avevavo rivoluzionato un pò tutta la musica che conoscevamo fino a quel momento e per questo fior di gruppi esordivano con grandi album e altri si affermavano sulla scia dei precedenti.
I Nirvana dettero alle stampe ad esempio il canto del cigno, un cimelio come quell'Unplugged in New york che ci regalò il gruppo di Seattle come mai avremo immaginato di vederlo, composto, in un atmosfera rilassante con il pubblico seduto.
Ma sempre quell'anno uscivano i Low con I Could Live In Hope, i Bark Psychosis con Hex, un certo Jeff Buckey dette alle stampe il magistrale Grace.
Ma ciò che colpiva in quell'anno era la varietà delle nuove proposte, sonorità mai sentite che si affacciavano per la prima volta c'erano infatti Portishead con Dummy, l'inossidabile Nick Cave con Let in Love, i Nine inch nails con The Downward Spiral, c'era Beck e il tenebroso Mark Lanegan, gli Alice in Chains con jar of flies, i Pearl Jam di Vitology, i Soungarden di superunknown, i blur e i Green Day.
Insomma una gioventù musicale in movimento che muoveva i suoi primi passi e che ancora oggi è in grado di influenzare la musica moderna.

Inoltre come dimenticare che il 1994 fù un anno d'oro anche l'italia con l'esordio dei Marlene Kuntz con la pietra miliare di catartica che andrà ad influenzare un intera generazione successive e che i CSI con lo spettacolo In Quiete dettero alle stampe un live unplugged sullo stile dei Nirvana con Ferretti che sembra più moribondo di Kurt Cobain...

Io non adoro quello che voi adorate
nè voi adorate quello che io adoro
io non venero quello che voi venerate
nè voi venerate quello che io venero

21

  • Rick Grimes
  • Post: 2368
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Qual è il vostro anno?
« Risposta #7 il: 4 January 2014, 17:39:09 »
Non andrò troppo a ritroso ma citerò un anno più giovane rispetto ai vostri che ho vissuto in prima persona quando mi sono avvicinato seriamente e con coscienza alla musica, il 1994.
Erano gli anni dei Nirvana per intendersi che avevavo rivoluzionato un pò tutta la musica che conoscevamo fino a quel momento e per questo fior di gruppi esordivano con grandi album e altri si affermavano sulla scia dei precedenti.
I Nirvana dettero alle stampe ad esempio il canto del cigno, un cimelio come quell'Unplugged in New york che ci regalò il gruppo di Seattle come mai avremo immaginato di vederlo, composto, in un atmosfera rilassante con il pubblico seduto.
Ma sempre quell'anno uscivano i Low con I Could Live In Hope, i Bark Psychosis con Hex, un certo Jeff Buckey dette alle stampe il magistrale Grace.
Ma ciò che colpiva in quell'anno era la varietà delle nuove proposte, sonorità mai sentite che si affacciavano per la prima volta c'erano infatti Portishead con Dummy, l'inossidabile Nick Cave con Let in Love, i Nine inch nails con The Downward Spiral, c'era Beck e il tenebroso Mark Lanegan, gli Alice in Chains con jar of flies, i Pearl Jam di Vitology, i Soungarden di superunknown, i blur e i Green Day.
Insomma una gioventù musicale in movimento che muoveva i suoi primi passi e che ancora oggi è in grado di influenzare la musica moderna.

Inoltre come dimenticare che il 1994 fù un anno d'oro anche l'italia con l'esordio dei Marlene Kuntz con la pietra miliare di catartica che andrà ad influenzare un intera generazione successive e che i CSI con lo spettacolo In Quiete dettero alle stampe un live unplugged sullo stile dei Nirvana con Ferretti che sembra più moribondo di Kurt Cobain...



Ero indeciso tra questo e il 95...
Uscirono anche Experimental....dei Sonic Youth, The Holy Bible dei Manics, diciamo che metà degli anni '90 uscì parecchia roba interessante.


Toshiro Guerzoni

  • Commissario aquilotto praticamente tuttologo Guerzoni Toshiba
  • Dean Winchester
  • Post: 9191
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Qual è il vostro anno?
« Risposta #8 il: 4 January 2014, 19:18:43 »
Basterebbe l'uscita di Grace per renderlo un anno memorabile. :zizi:
Ogni centro industriale e commerciale in Inghilterra oggi possiede una classe operaia divisa in due campi ostili, i proletari inglesi e i proletari irlandesi. Il comune operaio inglese odia l'operaio irlandese come un concorrente che abbassa il suo tenore di vita. A fronte dell'operaio irlandese considera se stesso membro della nazione dominante e conseguentemente diventa uno strumento degli aristocratici e dei capitalisti inglesi contro l'Irlanda, così rafforzando la dominazione su se stesso. Esso nutre pregiudizi religiosi, sociali e nazionali contro il lavoratore irlandese. [...] L'irlandese lo ripaga con gli interessi. Vede nell'operaio inglese sia il complice sia lo strumento idiota dei dominatori inglesi in Irlanda.

Questo antagonismo è artificialmente tenuto in vita ed intensificato dalla stampa, dal pulpito, dai giornali satirici, in breve con tutti i mezzi a disposizione delle classi dominanti. Questo antagonismo è il segreto dell'impotenza della classe operaia inglese, nonostante la sua organizzazione. È il segreto con il quale la classe capitalista mantiene il suo potere. Ed è del tutto cosciente di questo.


Karl Marx, quello vero

mago di azz

  • Rick Grimes
  • Post: 2422
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Qual è il vostro anno?
« Risposta #9 il: 10 February 2014, 14:53:08 »
Mamma mia che annata quella del '69.. Abbey Road e Tommy tra quelli cheh ai nominato sono tra i miei album preferiti in generale. E anche Ummagumma nonstante non sia molto apprezzato generalmente, ha certi pezzi, anzi più che pezzi certi momenti, in cui mi viene la pelle d'oca ogni volta che lo ascolto.

Anche Nick Drake, Zappa e King Crimson  :zizi:

Io del resto non saprei definirmi esattamente in una precisa annata, dato che ascolto musica che va dai Pink Floyd, agli Slipknot fino ai gruppi alternativi italiani di oggi. Anche perché contando i cd che ho in casa verrebbe fuori un annata, e contando quelli che effettivamente sono i miei cd preferiti ne verrebbe totalmente un altra. Non saprei proprio..

wè, e non mi citi Led Zeppelin II?  :cattivo:
Troppo difficile scegliere....ma direi 1971(per Led Zeppelin IV e Sticky Fingers) o 1975(per Physical Graffiti e Blood on the Tracks)
Fiero membro della F.I.G.A.

Toshiro Guerzoni

  • Commissario aquilotto praticamente tuttologo Guerzoni Toshiba
  • Dean Winchester
  • Post: 9191
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Qual è il vostro anno?
« Risposta #10 il: 10 February 2014, 16:40:18 »
wè, e non mi citi Led Zeppelin II?  :cattivo:

Non ne ho citati anche di più belli, se è per questo. :asd:

Citazione
Troppo difficile scegliere....ma direi 1971(per Led Zeppelin IV e Sticky Fingers) o 1975(per Physical Graffiti e Blood on the Tracks)

Mmm... meglio il '71, che è anche l'anno di Who's Next, Tago Mago, Aqualung, In the Land of Grey and Pink, Tarkus... Anche se Blood on the Tracks è l'apice della produzione di Dylan, secondo me, e da solo pesa parecchio.
Ogni centro industriale e commerciale in Inghilterra oggi possiede una classe operaia divisa in due campi ostili, i proletari inglesi e i proletari irlandesi. Il comune operaio inglese odia l'operaio irlandese come un concorrente che abbassa il suo tenore di vita. A fronte dell'operaio irlandese considera se stesso membro della nazione dominante e conseguentemente diventa uno strumento degli aristocratici e dei capitalisti inglesi contro l'Irlanda, così rafforzando la dominazione su se stesso. Esso nutre pregiudizi religiosi, sociali e nazionali contro il lavoratore irlandese. [...] L'irlandese lo ripaga con gli interessi. Vede nell'operaio inglese sia il complice sia lo strumento idiota dei dominatori inglesi in Irlanda.

Questo antagonismo è artificialmente tenuto in vita ed intensificato dalla stampa, dal pulpito, dai giornali satirici, in breve con tutti i mezzi a disposizione delle classi dominanti. Questo antagonismo è il segreto dell'impotenza della classe operaia inglese, nonostante la sua organizzazione. È il segreto con il quale la classe capitalista mantiene il suo potere. Ed è del tutto cosciente di questo.


Karl Marx, quello vero

ValentinaB.

  • Jerry Gergich
  • Post: 4
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Qual è il vostro anno?
« Risposta #11 il: 10 February 2014, 17:30:48 »
Che bel post e che belle scelte avete fatto!
Io direi decisamente il 1987. The Joshua Tree (U2) e Strangeways, here we come (The Smiths) secondo me bastano già anche da soli a giustificare la scelta!
Giusto per strafare poi ci aggiungo anche l'omonimo dei Jane's Addiction.  Yeah!  :riot:

mago di azz

  • Rick Grimes
  • Post: 2422
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Qual è il vostro anno?
« Risposta #12 il: 11 February 2014, 00:01:29 »
Non ne ho citati anche di più belli, se è per questo. :asd:

Mmm... meglio il '71, che è anche l'anno di Who's Next, Tago Mago, Aqualung, In the Land of Grey and Pink, Tarkus... Anche se Blood on the Tracks è l'apice della produzione di Dylan, secondo me, e da solo pesa parecchio.

ammappa ma hai una cognizione enciclopedica degli album...o ricerca veloce in google?
Di quelli citati conosco Who's Next ed Aqualung, gli altri ammetto la mia ignoranza in merito...comunque sia mia grande dimenticanza per il 1975....Boss perdonami....è anche l'anno di Born to Run.

Post unito: 11 February 2014, 00:01:29
Che bel post e che belle scelte avete fatto!
Io direi decisamente il 1987. The Joshua Tree (U2) e Strangeways, here we come (The Smiths) secondo me bastano già anche da soli a giustificare la scelta!
Giusto per strafare poi ci aggiungo anche l'omonimo dei Jane's Addiction.  Yeah!  :riot:

Appetite for Destruction anche  :zizi:
Fiero membro della F.I.G.A.

Toshiro Guerzoni

  • Commissario aquilotto praticamente tuttologo Guerzoni Toshiba
  • Dean Winchester
  • Post: 9191
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Qual è il vostro anno?
« Risposta #13 il: 11 February 2014, 07:11:41 »
ammappa ma hai una cognizione enciclopedica degli album...o ricerca veloce in google?

Né l'una, né l'altra. Come ho scritto nel primo post, ho appena riordinato i cd in ordine cronologico. Cito solo album che ho a portata di mano. Gli altri non ho proprio idea di quando siano usciti. :asd:

Citazione
comunque sia mia grande dimenticanza per il 1975....Boss perdonami....è anche l'anno di Born to Run.

Fa niente. A me Springsteen non piace... :ninja2: :XD:
Ogni centro industriale e commerciale in Inghilterra oggi possiede una classe operaia divisa in due campi ostili, i proletari inglesi e i proletari irlandesi. Il comune operaio inglese odia l'operaio irlandese come un concorrente che abbassa il suo tenore di vita. A fronte dell'operaio irlandese considera se stesso membro della nazione dominante e conseguentemente diventa uno strumento degli aristocratici e dei capitalisti inglesi contro l'Irlanda, così rafforzando la dominazione su se stesso. Esso nutre pregiudizi religiosi, sociali e nazionali contro il lavoratore irlandese. [...] L'irlandese lo ripaga con gli interessi. Vede nell'operaio inglese sia il complice sia lo strumento idiota dei dominatori inglesi in Irlanda.

Questo antagonismo è artificialmente tenuto in vita ed intensificato dalla stampa, dal pulpito, dai giornali satirici, in breve con tutti i mezzi a disposizione delle classi dominanti. Questo antagonismo è il segreto dell'impotenza della classe operaia inglese, nonostante la sua organizzazione. È il segreto con il quale la classe capitalista mantiene il suo potere. Ed è del tutto cosciente di questo.


Karl Marx, quello vero

mago di azz

  • Rick Grimes
  • Post: 2422
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Qual è il vostro anno?
« Risposta #14 il: 11 February 2014, 20:09:01 »
Né l'una, né l'altra. Come ho scritto nel primo post, ho appena riordinato i cd in ordine cronologico. Cito solo album che ho a portata di mano. Gli altri non ho proprio idea di quando siano usciti. :asd:

 :wtfiread:.. :ninja2: :XD:
Fiero membro della F.I.G.A.