Sondaggio

Vota l'episodio!

0
0 (0%)
1
0 (0%)
2
0 (0%)
3
1 (1.4%)
4
0 (0%)
5
2 (2.7%)
6
3 (4.1%)
7
3 (4.1%)
8
5 (6.8%)
9
15 (20.5%)
10
44 (60.3%)

Totale votanti: 73

Autore Topic: [Commenti] Mr. Robot 4x12-13 (Series Finale)  (Letto 16505 volte)

samael666

  • Peggy Olson
  • Post: 1374
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] Mr. Robot 4x12-13 (Series Finale)
« Risposta #165 il: 24 June 2020, 15:58:53 »
più che altro diventa letteralmente una pedina in mano a giocatori molto più 'grandi' di lui
praticamente è il destino di tutti i personaggi che si ritrovano ad essere apprezzati "più" del protagonista diventando difficili da gestire

mesmerized

  • The Todd
  • Post: 127
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] Mr. Robot 4x12-13 (Series Finale)
« Risposta #166 il: 24 June 2020, 16:48:26 »
Inizialmente Tyrell è un personaggio ossessionato dal potere e spietato nel raggiungerlo, ma non è mai stato un sadico.
Nelle dinamiche di coppia era la moglie ad avere il controllo.

dettalalla

  • Jerry Gergich
  • Post: 8
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] Mr. Robot 4x12-13 (Series Finale)
« Risposta #167 il: 12 February 2021, 23:24:49 »
ciao, con molto ritardo ho recuperato questa serie, sparandomela in una settimana. Come al solito quando una serie mi piace molto, vengo qui a sbirciare teorie e commenti.
una delle cose che più mi ha lasciato perplessa è cercare di capire come e quando la personalità mastermind subentra prendendo il controllo.

ragionandoci e leggendovi mi sono fatta questa idea.

parto da dei presupposti che ci dà la serie
1. elliott mastermind è convinto di essere il vero elliott, non sa di essere solo una delle personalità non integrate
2. elliott mm pur non essendo la personalità *principale* è comunque elliott, ha i suoi ricordi, i suoi traumi, i suoi sentimenti ma reagisce alle emozioni in modo diverso.
3. secondo la letteratura scientifica sulle personalità multiple:
"Il bambino che ha subito un abuso può attraversare fasi in cui diverse percezioni, ricordi ed emozioni delle sue esperienze di vita vengono tenuti segregati. Nel corso del tempo, questi bambini sviluppano una crescente capacità di sfuggire l’abuso “andando via”, distaccandosi dal loro duro ambiente fisico o ritirandosi nella loro mente. Ogni fase o esperienza traumatica può essere utilizzata per produrre un’identità diversa."
Quindi quello che sappiamo è che le personalità possono alternarsi tra di loro, che ogni personalità assolve a un compito specifico, che una nuova personalità può svilupparsi a causa di un trauma che la persona non è in grado di gestire. L'idea che mi sono fatta quindi partendo anche da quel che dice Angela "hai solo un mese" è che la personalità mm prende il sopravvento quando offscreen prima dell'inizio della serie Elliott viene bullizzato dai colleghi della vecchia azienda e chiuso nella stanza dei server per tutta la notte. la mattina dopo ha distrutto tutto. chi ha distrutto tutto? non Mr Robot che è la personalità che protegge ma Mastermind che è la personalità rabbiosa. Non so se la personalità MM prenda subito il sopravvento, noi vediamo cambiare elliott poco a poco. Potrebbe andare e venire a sprazzi per poi prendere il controllo totale solo nel tempo. all'inizio Elliott è molto pacato, anche quando interagisce con Mr robot (sia prima che dopo di sapere che è una parte di sé) all'inizio è 'sottone' fa la parte del buono, poi diventa sempre più deciso, si impone, risponde male, si incazza. quello è MM che prende piede e si radica.
Teniamo a mente inoltre che lo scopo di MR Robot non è solo velocizzare il piano per cacciare MM. MrRobot è lì per proteggere MR Mind. nel disturbo di personalità multipla quando ogni personalità ha un ruolo, gioca quel ruolo per tutte le altre personalità, non solo per quella *principale*. Se mr robot è la personalità protettrice, cercherà di proteggere tutte le altre personalità. Per questo protegge Elliott in prigione, sia che sia Elliott principale che Elliott Mastermind.

Poi volevo aggiungere una cosa rispetto ai Demoni, puntata 1x03. Quando elliott parla dei demoni che ci posseggono si riferisce inconsciamente al ruolo del MM. In quel momento non sono sicura che MM si sia pienamente affermato e se di fronte abbiamo il vero elliott o la personalità secondaria, ma il riferimento ai demoni non è solo rispetto ai drammi interiori ma rispetto anche agli agenti di controllo.
in informatica un Daemon è infatti - e qui cito da wikipedia-
Un demone (in lingua inglese daemon), in informatica e più in generale nei sistemi operativi multitasking, è un programma eseguito in background, cioè senza che sia sotto il controllo diretto dell'utente, tipicamente fornendo un servizio all'utente. Di solito i demoni hanno nomi che finiscono per "d": per esempio, syslogd è il demone che gestisce i log di sistema, dhcpd è il demone che assegna l'indirizzo IP in maniera dinamica tramite DHCP, httpd è il demone che fa girare il servizio HTTP

Spesso i demoni vengono avviati al boot del sistema: in generale hanno la funzione di rispondere a determinate richieste, che siano di rete, hardware, ecc. Ad esempio, alcuni usi dei demoni possono essere la configurazione delle periferiche, (come DEVFS nei sistemi Linux), eseguire dei compiti impostati a determinati intervalli (come cron), gestire il suono (come aRts e esd), gestione del controllo versione (come CVS o subversion) e una vasta varietà di altri compiti. In generale dunque essi offrono all'utente e all'amministratore determinati servizi.

comunque inizio subito il rewatch per cercare di togliermi ogni dubbio e verificare che questa prima impressione regga.

sotto_titolo

  • Richard Castle
  • Post: 3244
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] Mr. Robot 4x12-13 (Series Finale)
« Risposta #168 il: 13 February 2021, 01:26:53 »
Ultimamente ho visto un pò di video youtube di persone con Dissociative identity disorder (DID) ovvero la multipersonalità.
E' un mondo da una parte terribile, e dall'altra affascinante e quasi incredibile: ce ne sono tanti che hanno "sistemi" con un alto numero di personalità (di ogni sesso ed età), alcune delle quali escono fuori, altre rimangono in un "inner world", un mondo interno, che di solito è un'intera città dove vivono e agiscono (e a volte interagiscono) le personalità.

Si capisce che il mondo di Mr Robot non è campato in aria, e persino l'Elliot nel paese auto-costruito, le interazioni tra quello e Eliott mastermind o tra le altre personalità, sono qualcosa che può esistere davvero.

Le personalità hanno poi degli scopi precisi (ce ne possono essere più di una per ogni funzione): c'è l'host che è quello che più comunemente è in superficie, il protettore (protector), il persecutore (persecutor)che è un sabotatore e detiene l'"auto-odio", il bambino (di solito più di uno, con le personalità che li curano nel "inner world"), quello che tiene in sè il trauma, il gatekeeper che tiene in ordine le multipersonalità e decide chi deve apparire in superficie, e tanti altri "alters", anche non umani, con altre funzioni.