Autore Topic: [Commenti] Mad Men 7x02 - A Day's Work  (Letto 8263 volte)

Charmedpeppe

  • Abed Nadir
  • Post: 1689
  • You can't take a picture of this,it's already gone
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] Mad Men 7x02 - A Day's Work
« Risposta #15 il: 23 April 2014, 23:15:51 »
Farò un commento poco consono che non renderà giustizia alla raffinatezza di questa serie ma esplicita pienamente il mio pensiero...Peggy deve scopare :XD:

Acidella a dir poco :interello: :asd: Comunque abbiamo capito che è rimasta scottata,let's move on.Preferisco vederla cimentarsi nel lavoro.

Joan :riot:

Lo scambio di battute tra le due segretarie,Dawn e Shirley,che chiamano l'altra col proprio nome è da intendere come una sottile ironia sul fatto della questione razziale,che si somigliano quindi una vale l'altra ecc...o è solo uno scherzetto tra colleghe o altro?Si sa che in MM nulla è causale,ma è una cosa che mi ha colpito,boh :interello:

Sally mi ha fatto sciogliere

La spensieratezza di Peter è durata poco,lo sapevo :asd: Non ho capito perché Jim abbia insistito affinchè l'affare passasse per Detroit in mano a Benson...

La scena della telefonata :XD:

Roger
Jim suggested it?
Do you disagree?
Does it matter?
 :nu:
« Ultima modifica: 23 April 2014, 23:21:30 da Charmedpeppe »
Well...I learned a long time ago to not get all my satisfaction from this job.
That's bullshit!!

I'm not stupid.I speak Italian.

Just remember...If you look in the face of evil,evil's gonna look right back at you.

Yes...All men must die but we are not men.

sapinta

  • Abed Nadir
  • Post: 1959
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] Mad Men 7x02 - A Day's Work
« Risposta #16 il: 24 April 2014, 10:11:23 »
Farò un commento poco consono che non renderà giustizia alla raffinatezza di questa serie ma esplicita pienamente il mio pensiero...Peggy deve scopare :XD:

Acidella a dir poco :interello: :asd: Comunque abbiamo capito che è rimasta scottata,let's move on.Preferisco vederla cimentarsi nel lavoro.

ma il bello è proprio lì :-)
a differenza delle altre sue storie disastrose, questa volta è stata scaricata pure sul lavoro, che è sempre stato il suo rifugio in questi casi. Il nuovo capo non se la fila, non le fa da mentore, ed è la prima volta per lei, che da segretaria ha avuto Joan, e poi da CR Don e Ted.
stavolta sta nela cacca come non è mai stata, manco con la famiglia è più in contatto, o gli amici, e se non la finisce di sfogarsi con Stan anche lui finirà per mollarla... Vi ricorda qualcuno?
Insomma, non serve quella scena di lei sul divano, sguardo perso nel nulla, un bicchiere in una mano e una sigaretta nell'altra per ricordarci Don...
"I love mankind... It's *people* I can't stand!!"

Charmedpeppe

  • Abed Nadir
  • Post: 1689
  • You can't take a picture of this,it's already gone
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] Mad Men 7x02 - A Day's Work
« Risposta #17 il: 24 April 2014, 11:45:09 »
La scena sul divano era bellissima e ,come dire,evocativa :asd: Però non sto discutendo quello,va benissimo tutto il contesto e le conseguenze che ne derivano e un assaggio lo abbiamo avuto nello scorso episodio quando scoppia a piangere nel suo appartamento però un episodio intero a sclerare per delle rose non lo so(per quanto divertente possa anche essere stato :XD:)...sarà che è il mio personaggio preferito e mi aspetto sempre il meglio.Non so se mi sono spiegato ma é questa fissazione per Ted che mi interessa poco,funzionale per svilupparne i disagi ma ridondante se persistente (ma probabilmente è un mio problema).
Well...I learned a long time ago to not get all my satisfaction from this job.
That's bullshit!!

I'm not stupid.I speak Italian.

Just remember...If you look in the face of evil,evil's gonna look right back at you.

Yes...All men must die but we are not men.

*Alessandra*

  • Walter Bishop
  • Post: 5077
  • Sesso: Femmina
  • "My beautiful boy."
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] Mad Men 7x02 - A Day's Work
« Risposta #18 il: 24 April 2014, 12:12:55 »
Io verso Peggy ho sempre nutrito sentimenti contrastanti.
A volte mi irrita da morire e le darei due sberle, altre volte finisco col capirla. Di sicuro, non mi è mai stata indifferente.
Però, secondo me, il personaggio si è perso per strada. Nelle ultime stagioni sta davvero sprofondando.
Il siparietto delle rose era anche diverte ma ci fa capire appieno come Peggy ormai sia una donna "finita": acida, incostante, che non riesce più a trarre soddisfazioni manco dal lavoro. Vederla struggersi ancora per Ted, poi, è francamente avvilente.
Il personaggio merita ben altro. Sono d'accordo con chi dice che sta facendo la fine di Don.
Chissà se, da qualche parte, riuscirà ancora a trovare le risorse necessarie per venirne fuori.

Comunque, puntata bellissima. Mi è piaciuta più delle premiere.
Tutte le scene fra Don e Sally sono state perfette. Lei è forse la sola che, nonostante tutto, riesce a capirlo e con cui lui sta cercando di aprirsi. Più scene fra loro, per favore.
Ah, la pace di Pete è durata poco. Mi aveva lasciata perplessa la sua felicità nella premiere ed ecco che torna ad essere il solito Pete. :XD:   
“Beauty is terror. Whatever we call beautiful, we quiver before it.”

sapinta

  • Abed Nadir
  • Post: 1959
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] Mad Men 7x02 - A Day's Work
« Risposta #19 il: 24 April 2014, 13:21:07 »
La scena sul divano era bellissima e ,come dire,evocativa :asd: Però non sto discutendo quello,va benissimo tutto il contesto e le conseguenze che ne derivano e un assaggio lo abbiamo avuto nello scorso episodio quando scoppia a piangere nel suo appartamento però un episodio intero a sclerare per delle rose non lo so(per quanto divertente possa anche essere stato :XD:)...sarà che è il mio personaggio preferito e mi aspetto sempre il meglio.Non so se mi sono spiegato ma é questa fissazione per Ted che mi interessa poco,funzionale per svilupparne i disagi ma ridondante se persistente (ma probabilmente è un mio problema).
capisco, ma dobbiamo tenere in mente che er i personaggi sono passati solo 2mesi e non un anno come per noi
"I love mankind... It's *people* I can't stand!!"

Vashta Nerada

  • Root
  • Post: 7869
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] Mad Men 7x02 - A Day\'s Work
« Risposta #20 il: 24 April 2014, 14:01:58 »
"A volte penso che forse sono morto e che mi trovo...non so se e' il paradiso, l'inferno o un limbo. Ma mi sembra di non esistere. Nessuno si accorge che esisto."
Un'altra immagine di morte, giusto per non farci mai dimenticare quell'uomo che posa la valigetta, apre la finestra e si butta che abbiamo visto ogni volta prima di ogni puntata. Sarà Don il candidato ideale o Roger che abbiamo visto davvero davanti a una finestra o Ken la cui vita è stata messa in pericolo sul serio ed è sempre più sull'orlo dell'esaurimento? E allora perché no Pete, quello che per ogni passo in avanti che fa, si trova poi sempre due passi indietro? Lavora sempre duro, ottiene risultati che poi vengono vanificati dai problemi o dalle decisioni degli altri. Lo avevamo visto rilassato a Los Angeles, quasi felice ma era ovvio che non sarebbe durata, ancora una volta procura un grosso successo all'agenzia ma gli viene tolto per passarlo a quelli di Detroit e allora "Perché  fare la fatica di trovare clienti? Tanto alla fine se li portano via."
Ma forse non è Pete quello che si butterà, ad essere immerso fino al collo nell'apatia è Ted, quello che rimane in macchina durante una visita ai frutteti di un cliente, quello che aveva lasciato Peggy e si era trasferito a LA per salvare il suo matrimonio ma sembra più infelice di prima:  "Limitati a incassare gli assegni,prima o poi morirai."
Pete ha capito tutto delle macchinazioni di Cutler e  sta cominciando a capire che è quell'ambiente  che lo soffoca, forse dovrebbe aprire una nuova agenzia, ma non certo con Ted che nemmeno risponde alla sua proposta.
Peggy se ne era andata ma si è ritrovata al punto di partenza anzi le cose sono ora peggiorate perché c'è un nuovo capo che non vale l'unghia del mignolo di Don, non è più capace di gestire i fallimenti della sua vita privata e tenerli lontano dal lavoro. Don è stato allontanato e senza quel lavoro è ridotto a guardare tutto il giorno la tv in vestaglia. Sarebbe bello vedere queste tre persone, piene di difetti e con tanti demoni da combattere, lasciare quel posto che è diventato tossico per loro a aprire una nuova agenzia ma chissà se saranno capaci di lasciarsi davvero il passato alle spalle invece di fare dei cambiamenti solo superficiali nella loro vita.
La vita al lavoro sembra migliorata per Joan, finalmente ha un ufficio vero e ha lasciato a qualcun altro le mansioni di capo delle segretarie che continuava  a svolgere anche se ormai è una partner, ha un account tutto suo e si occupa della contabilità dell'azienda, ma ormai non possiamo fidarci di Cutler, dietro tutto quello che fa (il cambio del nome dell'agenzia con cui sembrava rinunciare generosamente ad mettere il suo nome e quello di Ted ) c'è un pugnale pronto a infilzarsi nella schiena di qualcuno. La conversazione con Roger in ascensore sembrava una minaccia di morte a tutti gli effetti.
E tanto per non illuderci troppo che sì, i tempi stanno cambiando, le donne fanno carriera, le persone  di colore lavorano insieme ai bianchi, la frase del vecchio Bert Cooper ci riporta alla realtà, va bene avere segretarie nere ma non alla reception dove è la prima cosa che vede il cliente, non esageriamo, siamo progressisti ma fino a un certo punto...

Post unito: 24 April 2014, 14:01:58

Lo scambio di battute tra le due segretarie,Dawn e Shirley,che chiamano l'altra col proprio nome è da intendere come una sottile ironia sul fatto della questione razziale,che si somigliano quindi una vale l'altra ecc...o è solo uno scherzetto tra colleghe o altro?Si sa che in MM nulla è causale,ma è una cosa che mi ha colpito,boh :interello:


La spensieratezza di Peter è durata poco,lo sapevo :asd: Non ho capito perché Jim abbia insistito affinchè l'affare passasse per Detroit in mano a Benson...

La scena tra le due segretarie va intesa proprio come hai detto, probabilmente quasi utti in ufficio chiamano Dawn  Shirley e viceversa.
Per quanto riguarda Jim, come Pete ha capito benissimo, ha tutte le intenzioni di buttare fuori la vecchia SC e fare in modo che lui e Ted rimangano padroni della situazione. Ma Ted non era del tutto a favore di questo comportamento e ora che è a Los Angeles, Jim ha campo libero, altra cosa che Pete ha capito "Sei qui perché ti fai troppi scrupoli, Cutler non poteva fare il machiavellico con te intorno. "
Sto guardando :   The Crown - Westworld - The Big Bang Theory -  Game Of Thrones  -  Doctor Who - Sherlock - Veep - Episodes - Black Sails -  Tutte le serie Marvel e DC...
Sto recuperando: Fringe -  Queer As Folk US -  Battlestar Galactica - The West Wing...
Ho terminato: Star Trek - Angel - Buffy - Rome - Alias - Lost - Life On Mars - Ashes To Ashes - I Soprano - SFU - The Tudors -  The Borgias - The Wire  - Eureka - Merlin - Spartacus - Warehouse 13 - Being Human UK - Mad Men - Parks And Recreation - Community - Sons Of Anarchy - The Good Wife - Downton Abbey -  Person Of Interest - ...
Piango la prematura scomparsa di: Kings - Life - Pushing Daisies -  Bored To Death - The Hour - The Knick - Manhattan  - Hannibal...

Può Darcy

  • Saul Goodman
  • Post: 10973
  • Sesso: Femmina
  • Vado soggetta ad amnistie cerebrali.
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] Mad Men 7x02 - A Day's Work
« Risposta #21 il: 25 April 2014, 11:38:33 »
Don che guarda "Simpatiche canaglie"  :interello: :lol?:


Bellissimo tutto il "balletto" di segretarie, alla fine tutte ottengono ciò che vogliono (Joan compresa) anche se non per le giuste ragioni (Dawn viene promossa perché troppo abbronzata per stare al front desk, Joan viene promossa in una specie di gioco di potere tra Roger e Jim, Shirley si trova lì in mezzo  :asd: ). Peggy  :nonono: si è comportata malissimo ma io non riesco ad avercela con lei. Credo che sia la prima volta che la vediamo davvero umana, adesso che tutto quanto le sta voltando le spalle. Le resta forse l'amicizia con Stan (che io spero sempre si evolva in qualcosa di più intimo).


Pete e Ted a LA  :lol?: che esseri inutili  :lol?: fra l'altro sono stati entrambi uomini di Peggy  :ohoh: entrambi sposati, entrambi con prole, se li sceglie con lo stampino.


Don e Sally  :love: lei mi inquieta tantissimo, colpa della voce e soprattutto delle sopracciglia  :interello: ma lei si conferma come l'unica donna della vita di Don. Buffo notare come le donne riescano ad affondarlo ma anche a tenerlo a galla.

Ancora niente Betty, niente Harry, per l'altro figlio di Don stanno facendo l'ennesimo recasting?  :asd:

Questa stagione mi sta piacendo tantissimo, nonostante sia partita in sordina, o forse proprio per questo.
I promise if you keep searching for everything beautiful in this world, you will eventually become it.



T’insegneranno a non splendere. E tu splendi, invece. ~ She did not know yet that splendor is something in the heart.
[faut faire comme les éléphants, quand ils sont malheureux, ils partent][born to be mild]


Le serie tv che ho finito, che seguo, che vorrei guardare

LadyAnna

  • Peggy Olson
  • Post: 1265
  • Sesso: Femmina
  • I AM SHERLOCKED
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] Mad Men 7x02 - A Day's Work
« Risposta #22 il: 25 April 2014, 12:05:58 »
Bellissima la scena finale tra Sally e Don, a quell "I love you" lo sguardo di Don si è sciolto. Sally è l'unica donna della sua vita che deve tenere vicino, è l'unica, giustamente, che può salvarlo. Tutta la parte di l oro due è stata molto bella e sopratutto positiva, iniziata con l'ennessima bugia di Don, ma piano piano padre e figlia hanno iniziato a parlare, cercando una complicità, con Don che finge di voler scappare senza pagare il conto. La Shipka si conferma uno dei migliori casting per bambini mai fatti nella storia della televisione.

Peggy, concordo con Darcy, si è comportata male ed anche in modo ridicolo, ma non riesco ad avercela con lei, sarà che l'adoro ed è il mio personaggio preferito. Comunque vediamo che l'immagine finale di lei nella posa di Don è premonitrice di una discesa, o comunque di una crisi profonda di Peggy, che si sente in balia degli eventi, trascinata dalla corrente.

Vediamo quanto il razzismo si celi sotto il politically correct attraverso vecchio Cooper, ma soprattutto attraverso la chiaccherata tra Shirley e Dawn che continuano a chiamarsi col nome l'una dell'altra.

Dawn,  si dimostra probabilmente la migliore e più leale segretaria di Don, viene promossa, ma come sempre in Mad Men le promozioni femminili non avvengono mai per il giusto motivo, Dawn viene promossa perchè non può essere il volto della SC&P , Joan divenne socia perchè aveva deciso di andare a letto con quel viscido della Jaguar, Peggy divenne copywriter perchè Don ce l'aveva con Pete. A Joan danno l'ufficio che le spetta in quanto socia, ma dietro ci sono le manovre di Cutler per allontanare tutti i fedeli della SCDP, difatti toglie il cliente a Pete per darlo a Bob, fedele a lui.

Serie in corso: Sherlock, Game of Thrones, Homeland, Downton Abbey, Call the Midwife, Mr Selfridge, Miss Fisher's Murder Mysteries, The Americans, Louie, Ripper Street, MastersOfSex, Broadchurch, The Good Wife, Doctor Who, Fargo, VEEP, This Is England, The Village, The Knick, Peaky Blinders, The Affair, Black Mirror, Poldark, Galavant, Unbreakable Kimmy Schmidt, Vicious, Narcos

Miniseries: North & South, Pride & Prejudice, Emma, Sense and Sensibility, Mansfield Park, Persuasion, Cranford, Wives and Daughters, Tess of The D'Urbervilles, Daniel Deronda, Shakespeare Retold, Lost in Austen, The way we live now, Aristocrats, Little Dorrit, Jane Eyre

Serie terminate: Mad Men, Friends, Buffy, Angel, ER, The OC, Everwood, Veronica Mars, Merlin, Leverage, The Starter Wife, Roswell, The Hour, Lost, Little Mosque on the Prairie, Sex&TheCity, Brothers and Sisters, Desperate Housewives, Ugly Betty, One Tree Hill, The Sopranos, Frasier, TheKilling, Sons Of Anarchy, A Young Doctor's Notebook, Miranda, Lark Rise to Candleford,  Parks and Recretion, Boardwalk Empire, Justified, Hannibal

Recuperi: The Wire,

Può Darcy

  • Saul Goodman
  • Post: 10973
  • Sesso: Femmina
  • Vado soggetta ad amnistie cerebrali.
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] Mad Men 7x02 - A Day's Work
« Risposta #23 il: 25 April 2014, 12:14:05 »
La Shipka si conferma uno dei migliori casting per bambini mai fatti nella storia della televisione.



Quoto!
Secondo me non immaginavano il suo potenziale quando l'hanno scelta, nel 2006/2007 (aveva solo 7/8 anni).

Peraltro adesso ne ha 14 (è nata nel novembre del 1999), ma ne dimostra molti di più.
I promise if you keep searching for everything beautiful in this world, you will eventually become it.



T’insegneranno a non splendere. E tu splendi, invece. ~ She did not know yet that splendor is something in the heart.
[faut faire comme les éléphants, quand ils sont malheureux, ils partent][born to be mild]


Le serie tv che ho finito, che seguo, che vorrei guardare

Vashta Nerada

  • Root
  • Post: 7869
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] Mad Men 7x02 - A Day's Work
« Risposta #24 il: 25 April 2014, 12:38:19 »
Bellissima la scena finale tra Sally e Don, a quell "I love you" lo sguardo di Don si è sciolto. Sally è l'unica donna della sua vita che deve tenere vicino, è l'unica, giustamente, che può salvarlo. Tutta la parte di l oro due è stata molto bella e sopratutto positiva, iniziata con l'ennessima bugia di Don, ma piano piano padre e figlia hanno iniziato a parlare, cercando una complicità, con Don che finge di voler scappare senza pagare il conto. La Shipka si conferma uno dei migliori casting per bambini mai fatti nella storia della televisione.

Questa scena è bella perché è sincera, come sincero è il "I love you " di Sally. E' anche un sincero perdono della figlia  al padre per tutto quello che ha fatto, il divorzio, i tradimenti alla madre e alla seconda moglie, le bugie su sé stesso e sul lavoro che ha perso. E' bastata un po' di onestà e appunto di complicità per far emergere quello che è forse l'unico rapporto vero e disinteressato (anche se non certo perfetto) che Don ha con qualcuno.
Se confrontiamo questa scena con quella tra Roger e Margaret nella prima puntata, quest'ultima sembra tutto tranne che sincera e spontanea, anzi sembrava preparata: l'invito a colazione al Plaza, quel "ti perdono" detto con condiscendenza, la risposta sfacciata di Roger che non ammette neanche uno dei suoi errori...
Sto guardando :   The Crown - Westworld - The Big Bang Theory -  Game Of Thrones  -  Doctor Who - Sherlock - Veep - Episodes - Black Sails -  Tutte le serie Marvel e DC...
Sto recuperando: Fringe -  Queer As Folk US -  Battlestar Galactica - The West Wing...
Ho terminato: Star Trek - Angel - Buffy - Rome - Alias - Lost - Life On Mars - Ashes To Ashes - I Soprano - SFU - The Tudors -  The Borgias - The Wire  - Eureka - Merlin - Spartacus - Warehouse 13 - Being Human UK - Mad Men - Parks And Recreation - Community - Sons Of Anarchy - The Good Wife - Downton Abbey -  Person Of Interest - ...
Piango la prematura scomparsa di: Kings - Life - Pushing Daisies -  Bored To Death - The Hour - The Knick - Manhattan  - Hannibal...

lalla

  • Peggy Olson
  • Post: 1077
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] Mad Men 7x02 - A Day's Work
« Risposta #25 il: 25 April 2014, 13:55:08 »
Questa scena è bella perché è sincera, come sincero è il "I love you " di Sally. E' anche un sincero perdono della figlia  al padre per tutto quello che ha fatto, il divorzio, i tradimenti alla madre e alla seconda moglie, le bugie su sé stesso e sul lavoro che ha perso. E' bastata un po' di onestà e appunto di complicità per far emergere quello che è forse l'unico rapporto vero e disinteressato (anche se non certo perfetto) che Don ha con qualcuno.
Se confrontiamo questa scena con quella tra Roger e Margaret nella prima puntata, quest'ultima sembra tutto tranne che sincera e spontanea, anzi sembrava preparata: l'invito a colazione al Plaza, quel "ti perdono" detto con condiscendenza, la risposta sfacciata di Roger che non ammette neanche uno dei suoi errori...

bhè sono anche persone diverse con caratteri e sensibilità diverse nonchè di età diverse, la scena tra Roger e la figlia mi ha fatto pensar alla stessa apertura e pacificazione, mi ha fatto pensar che saranno le figlie a salvar i padri (l'ho scritto nel mio post/papiello ma arrivando per ultima quasi nessuno l'ha letto  :cry: :XD: )

Margaret è più grande e di carattere più freddo e controllato rispetto a Sally che è più piccola, schietta, sincera e diretta.
Sally ha subito gli eventi delle scelte e bugie del padre, il divorzio da Betty ecc ma Donald oltre alle bugie non ha mai fatto delle "cattiverie" alla figlia. Margaret essendo moglie e madre ha subito dei rifiuti diretti da parte del padre, ha rifiutato dei soldi per il progetto dei container e oltre ad aver sempre trascurato la figlia ora lo fa anche con il nipote.

poi credo che c'entri anche il momento "giusto" o sbagliato, come dice Donald a Sally, "mi sono comportato male e ho detto la verità nel momento sbagliato", Donald non è prevenuto nei riguardi della figlia, ed è comunque aperto ad una conversazione (come lo slogan dello scorso episodio), Roger è solo prevenuto nei riguardi della figlia che come tutti gli è solo andata sempre a chieder qualcosa (che poi lui non abbia capito che dietro le di lei richieste c'era un bisogno di attenzione e d'amore è un altro conto), ma Roger è in fondo più cinico di Donald e ha sempre "dato" tramite soldi e oggetti.

Per quieto vivere e opportunismo ha fatto allontanar Donald senza batter ciglio e forse solo in quest'episodio un minimo ha capito, o forse no, che non c'è più chi apprezza la sua ironia e chi era al suo fianco a procurar entusiasmanti clienti, si ritrova come Pete, inascoltato e sempre più fatto fuori dal Macchiavellico Cutler.

spero che il finale sia la risalita di tutti loro, che uniscano le loro capacità e solitudini per la rivalsa su questi squallidi invasori, che si riaprano un loro studio: Donald, Peggy, Stan, Ginsberg-Sherlock Holmes  :XD:, Sterling, Cooper, Pete, Joan, Cosgrove, ma Harry Crane dov'è? e mi prenderei la fedele Dawn. Di Ted che ne facciamo? lo facciamo rifiorire con nuove sfide o lo lasciamo nel baratro perchè è stato troppo bugiardo e vigliacco con Peggy?
Charles Vane tuttalavita

JackieBoy23

  • Rick Grimes
  • Post: 2086
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] Mad Men 7x02 - A Day's Work
« Risposta #26 il: 26 April 2014, 09:59:33 »
Quanto contiamo nella vita di tutti i giorni?
Quanta sincerità si nasconde dietro le parole delle persone che ci circondano?
E quanto queste parole possono darci una vera sveglia per ripartire, se ci siamo fermati?
Avrebbero potuto fare anche quarantacinque minuti di dialoghi tra Don e Sally e avremmo potuto vedere il mondo dei nostri Mad Men racchiuso nel rapporto tra due persone, così vicine e così distanti al tempo stesso.
Sally: la sola persona che riesce a toccare il cuore di Don, a ricordargli che dire la verità possa sì far male e ferire alcune persone, ma che sia, allo stesso tempo, il solo modo per essere in pace con se stessi, per sistemare la propria vita, che sta precipitando in una routine mortale, che lo vede vagare come un fantasma, ogni mattina, in casa sua, alla ricerca di qualche breve spunto per una nuova idea, fino ad avere notizie da Dawn su come stiano andando le cose in agenzia.
A rompere questa routine, arriva proprio la figlia; quella stessa figlia che lui ha deluso tantissime volte, che ha shockato in maniera quasi irreparabile, facendosi trovare a letto con un'altra donna; quella figlia che, nonostante tutto, gli regala un lampo di felicità e di pura emozione, quando lo lascia con quell' I love you, che è pura poesia.
Magistrali le scene in auto e alla tavola calda: in quegli istanti, c'è tutto il rapporto tra un padre e una figlia. Lo scontro, l'astio, la delusione, la riconciliazione, i consigli, l'aprirsi. Il capire quanto si sia davvero importanti l'uno per l'altra.
E il ruolo che giochiamo nella vita quotidiana, è lampante anche nell'agenzia, dove le crepe sono sempre più evidenti, dove si fatica a gestire un personale sempre più variegato con un balletto tra tre segretarie, che riesce, seppur per motivi controversi, a soddisfare le tre donne e a farle arrivare a fine giornata soddisfatte e pronte a ripartire dalla loro posizione.
Chi naufraga, invece, è Peggy, assillata da un mazzo di fiori, con la speranza che siano da parte di Ted, per potergli soltanto rinfacciare il fatto di averli rifiutati ... poi il delirio, quando realizza che neppure lavorare possa scacciare quel senso di angoscia, di solitudine, che ormai la rode dentro.
Gli unici momenti in cui sembra poter avere un minimo di serenità, sono i dialoghi con Stan, in cui l'amico, col suo carattere spensierato e stravagante, sembra portare un briciolo di umorismo e ottimismo, che subito svanisce quando Peggy si ritrova da sola nel suo ufficio ad affrontare tutti i problemi della giornata.
Ma, come ha detto Don, life goes on e da qui bisogna ripartire per non affondare definitivamente.

Amo alla follia: Breaking Bad, Sons Of Anarchy, The Shield, Community (le prime tre stagioni), Parks and Recreation

Seguo:

Aspetto: Atlanta (s3), Barry (s3)

Ho finito: Boss, Breaking Bad, Community, Friday Night Lights, Game of Thrones, Go On, How I Met Your Mother, Justified, Lost, Luck, Oz, Parks & Recreation, Romanzo Criminale, Scrubs, Sons Of Anarchy, Spartacus, The Office US, The Shield.

lalla

  • Peggy Olson
  • Post: 1077
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] Mad Men 7x02 - A Day's Work
« Risposta #27 il: 26 April 2014, 12:29:46 »

E' San Valentino e tutto esplode, come un mazzo di rose o come una connessione che non c'è tra le persone e gli uffici.


E' la resa dei conti, la verità, per chi ci ama e per chi ci è avversario.

La filosofia dell'episodio, e delle loro vite, ce la spiega Dawn

Citazione
“Continua a fingere. E' il tuo lavoro”

contrapposta a quella di Sally

Citazione
Donald “Che cosa dico?”
Sally “Di' la verità”

E lei già ne ha coscienza

Citazione
“I'm so many people”

lei come il padre, come la madre, ma come tutti loro e noi stessi, siamo tante maschere, tante persone, si finge, si mente a volte agli altri spesso a se stessi.

Donald non vuole che la figlia vada ai funerali e veda il suo, i suoi fallimenti, per questo continua a mentirle; ha detto la verità a lavoro su se stesso ma era il momento sbagliato, ed ora è in panchina, in attesa di non si sa cosa, forse del funerale, tanto gli assegni continuano ad arrivare, come ironizza Ted.

E in tutta questa incertezza basta solo semplicemente dire la verità, almeno a Megan, che lui non ha intenzione di trasferirsi in California.

Nella confusione più totale non si sa più per cosa lavorare, chi sono i buoni e chi i cattivi, per la prima volta si è solidali e dalla parte di Pete che non sa a che ufficio anelare, a cui vengon fregati i clienti da Bob Benson rendendo il polo Cutler sempre più potente.

Roger ricorda un tempo in cui acquisiva il cliente Chevy con un solidale Donald Draper, quello che si trovava di fronte al suo ufficio e capiva ridendo alle sue battute del mattino, ora a nessuno importa ciò che dice e desidera, proprio come accade a Pete, come se fossero tutti...

Citazione
Pete “A volte penso che forse sono morto e che mi trovo... non so se e' il paradiso, l'inferno o un limbo. Ma mi sembra di non esistere. Nessuno si accorge che esisto”
Ted “Limitati a incassare gli assegni, prima o poi morirai”.


E così capita alle segretarie che vengono spostate senza aver colpe, Lou odia Draper e per interposta persona fa spostare Dawn che ancora è solidale con Donald, la segretaria di Peggy viene spostata solo perché ha ricevuto delle rose che Peggy desiderava inconsciamente, la scema bionda era giusta all'ingresso per rappresentanza, e Joan doveva far il gioco delle tre carte per far combaciare tutte le esigenze, amori e odi; alla fine anche lei viene spostata nel gioco degli scacchi, sia perché finalmente le viene riconosciuto che stava facendo due lavori e che lei appartiene al piano del commerciale ormai, ma sia probabilmente per destabilizzare ancor più Roger.
In questa ruota caotica in cui c'è razzismo, zero rispetto per le donne e per il lavoro altrui, alla fine fortunatamente Joan va al piano di sopra e il suo posto lo prende Dawn, la biondina ritorna a far rappresentanza e la segretaria di Peggy finisce da Lou.

Peggy sull'orlo di una crisi di solitudine se la canta e se la suona, prende i fiori altrui e scappa, rifiuta chi spera glieli abbia mandati, li ributta fuori dal suo ufficio perché puzzano di “funerale” italiano, poi li vuole buttar nel cestino e infine resasi conto dell'errore butta la segretaria.


Citazione
Donald “Perche' hai lasciato che ti mentissi?”
Sally “Perche' e' più imbarazzante che ti becchi a mentire, di quanto non lo sia per te mentire”
Donald “Quindi te ne sei stata ad aspettare, come fa tua madre?”

sono tutti in attesa, che maschera metteranno?

Donald e Sally da Simpatiche canaglie

« Ultima modifica: 1 May 2014, 23:48:18 da lalla »
Charles Vane tuttalavita

Sister_Marianna

  • Peggy Olson
  • Post: 1220
  • Sesso: Femmina
  • *Everything, everyone, everywhere, ends.*
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] Mad Men 7x02 - A Day's Work
« Risposta #28 il: 26 April 2014, 18:43:42 »
Sally è l'unica che può salvare Don. Spero che la vedremo più spesso :zizi:

depechemode84

  • Sarah Manning
  • Post: 289
  • Sesso: Femmina
  • A question of lust
    • Mostra profilo
Re: [Commenti] Mad Men 7x02 - A Day's Work
« Risposta #29 il: 26 April 2014, 21:16:12 »
Sally è l'unica che può salvare Don. Spero che la vedremo più spesso :zizi:

ed anche l'unica che lo ama incondizionatamente, senza aspettarsi nulla da lui, se non la verità. Lei sa che suo padre non è perfetto, non è il migliore dei padri, ma lo ama così com'è. Ed è bellissimo tutto ciò.  :love:
Serie terminate: Lost, Brothers & Sisters, I Soprano, The Tudors, Sex & the City, The Strip, Ally Mc Beal, Dirt, The L Word, Hidden Palms, Tell me you love me, Lolle
Serie che sto guardando: Mad Men, Sons of Anarchy, The Good wife, Person of Interest, Six Feet Under