Autore Topic: Critica alle critiche  (Letto 9160 volte)

Piripicchio

  • Boxaro dentro che gioca su PC e PS3
  • Don Draper
  • Post: 4007
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Traduzioni: 201
Re: Critica alle critiche
« Risposta #30 il: 25 May 2010, 23:01:53 »
Citazione
Non ho mai seguito interviste che mi spoilerassero, e quando ho cominciato a muovere le prime critiche a metà della quinta stagione venivo tacciata di essere una cagacazzi, e "tanto ci sono ancora un sacco di puntate per le risposte, prima o poi arriveranno!" Ah sì, sono arrivate?

Beh oddio, non è che non ne siano arrivate affatto. Però consentimi di essere ridondante, quando di preciso nell'arco della sesta stagione hai avuto l'impressione che la narrazione virasse verso, che so, le origini della Dharma o i filmatini del cinese piuttosto che il mistero della morte delle donne incinta? Che poi, tra l'altro, son tutte cose che possono essere dedotte. Lo so, magari tu lì ti aspettavi il botto e non la spiegazione semi-razionale che possiamo autoinfliggerci :asd: io dico solo che si capiva abbastanza che quelle non sarebbero arrivate a meno di spiegoni un po' fuori contesto.

Citazione
A questo aggiungo che hanno dovuto inserire mi pare due stagioni per contratto. Ora, in DUE stagioni, piuttosto che continuare a inserire misteri a random, non era meglio concludere quelli che già c'erano?

Da spettatore ti dico di sì, da sceneggiatore sarei già un po' più incerto. Lost era arrivato ad un numero di enigmi complessi esorbitante, che però erano anche l'appeal principale della serie. Scioglierne così tanti in così tanto tempo (due stagioni sono tanti episodi, alla fine) avrebbe significato arrivare al finale in maniera molto più lineare, e virtualmente poco entusiasmante. Io credo che arrivare il più possibile vicini alla fine con tutto ancora in ballo sia stato il viatico migliore, anche se ha fatto montare il desiderio negli spettatori di vedere il trucco di magia finale che invece è mancato. Ma, mi ripeto, per me si capiva.


Serie tradotte: Lights Out, Mike & Molly, The Killing, NCIS Los Angeles, Raising Hope, Saint Seiya: The Lost Canvas, Exile, più episodi sporadici di The Walking Dead e Game of Thrones.

La Formica Elettrica

Awesome Graphic Adventures Curator

casual63

  • Jerry Gergich
  • Post: 1
    • Mostra profilo
Re: Critica alle critiche
« Risposta #31 il: 25 May 2010, 23:09:26 »
Ogni prodotto seriale quando viene sfruttato oltre le sue possibilità inevitabilmente delude. Ciò detto LOST è, a mio parere, una delle serie più interessanti ed entusiasmanti mai apparse in TV (senza dimenticare quel capolavoro di SIX FEET UNDER). Siamo stati proiettati dentro un universo mitico paragonabile a quello di STAR WARS e dovremmo essere grati per esserci stati, nel bene e nel male, così a lungo. Possiamo convivere con questo finale dignitoso, non perfetto e un pò ruffiano.

Travis Bickle

  • Molly Hooper
  • Post: 586
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Critica alle critiche
« Risposta #32 il: 25 May 2010, 23:16:43 »
E' inutile criticare le critiche... vanno prese come tali... ci sono critiche da considerare e critiche da non considerare... ad esempio se uno mi critica Lost ed è super fan di Smallville o Fringe probabile che non lo considererò nemmeno di striscio... se invece c è chi le critiche la fa ben ponderate ben venga... fine.

Demanio

  • Peggy Olson
  • Post: 1232
    • Mostra profilo
Re: Critica alle critiche
« Risposta #33 il: 25 May 2010, 23:43:36 »
D'accordissimo con l'autore del topic. Non focalizzatevi troppo sulle domande che non hanno avuto risposta: rischiate solo di farvi del male. Guardate invece a quello che si è concluso
STO SEGUENDO: Mr Robot (S4)  
STO RECUPERANDO:  Sons Of Anarchy
IN ATTESA DI:   Stranger Things (S4), Peaky Blinders (S6), Black Mirror (S6),  Fargo (S4), Westworld (S3), You (S2), The end of the fuckin' world (S2),  Better Call Saul (S5), The man in the high castle (S4), Shameless (S10), The Terror (S2), American Gods (S3), Handmaid's Tale (S4), Dark (S3)
SERIE TERMINATE: Lost, Dawson's Creek, Reaper, Friends,   Invasion, The O.C., Scrubs, Streghe,   The Sopranos, Breaking Bad, The Shield, Dexter, How I Met Your Mother,   The Spoils of Babylon (..), The Wire (amen), Utopia , Oz, Community,  Mad Men, 22.11.63, Penny Dreadful, Black Sails, Rectify,  Twin Peaks, The Americans (lacrime), Weeds, True Detective (?), Game of Thrones, Chernobyl, Good Omens, Big Little Lies, Preacher, The Affair
SERIE IN STAND-BY: 24 (S3), Dr House (S4), Supernatural (S6), Chuck (S4), Fringe (S4), Once Upon a Time (S4), Rome (S1),  TBBT (S9) , Last Man on Earth (S2), Daredevil (S2), Sense8 (S2), Narcos (S2), Six Feet Under (S2), The Walking Dead (S6),   Alias (S4) , The Deuce (S2)
SERIE CHE SEGUIRò:    Treme, Orange is the new Black, Vikings, Halt and catch fire, Watchmen

harloc

  • Clara Oswald
  • Post: 81
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Critica alle critiche
« Risposta #34 il: 26 May 2010, 00:14:19 »
Mi inserisco nella discussione domandandovi:

ma quali sono le cose che non hanno avuto risposta?

Ad esempio, la statua.

da chi è stata costruita?

Sicuramente da persone portate da Jacob sull'isola e corrotte da Mib.

Non vi hanno raccontato la loro storia? Non succede nulla, non è la fine del mondo.
E' una storia di uomini, non la storia dell'isola.

Già... l'Isola. Che sarà mai? Volete davvero che facessero una puntata su cosa è esattamente l'Isola?
A mio parere lo dice la madre: l'isola impedisce alla luce  di uscire e di spegnersi.

Ma allora cos'è la Luce?
Lo dice la Madre: è qualcosa che è presente un pochino dentro ad ogni essere umano. Solo che gli uomini ne vorrebbero molto di più. Insomma, è la nostra essenza. Ora ognuno credo che sa chi o cosa è dentro se stesso.
O magari non è così scontato e allora lo cerca all'esterno.
E lo vede nella luce degli altri. O di un'isola.

Ad esempio, per Mib la luce era un mezzo per sfuggire ad un destino di prigionia. Sull'isola.

In fin dei conti, quindi che cosa conta davvero, se non i rapporti umani?
E' questo che ci rende unici, e che ci aiuta a capire quanta luce abbiamo dentro e se basta oppure magari ci occorre che sia stimolata dalla luce che c'è in altre persone. I nostri familiari, i nostri amici, il nostro amore più grande!

Questo è Lost. Per me.

E non mi venite a dire che è religioso o sentimentale!

La religione è una invenzione dell'uomo, tanto che non ne esiste una, ma tante e tutte diverse.

E' spirituale, e vuole dire ben altro!

Sentimentale... beh... voi i sentimenti non li provate!?

thewar

  • Molly Hooper
  • Post: 549
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Critica alle critiche
« Risposta #35 il: 26 May 2010, 00:16:47 »
Mi inserisco nella discussione domandandovi:

ma quali sono le cose che non hanno avuto risposta?

Ad esempio, la statua.

da chi è stata costruita?

Sicuramente da persone portate da Jacob sull'isola e corrotte da Mib.

Non vi hanno raccontato la loro storia? Non succede nulla, non è la fine del mondo.
E' una storia di uomini, non la storia dell'isola.

Già... l'Isola. Che sarà mai? Volete davvero che facessero una puntata su cosa è esattamente l'Isola?
A mio parere lo dice la madre: l'isola impedisce alla luce  di uscire e di spegnersi.

Ma allora cos'è la Luce?
Lo dice la Madre: è qualcosa che è presente un pochino dentro ad ogni essere umano. Solo che gli uomini ne vorrebbero molto di più. Insomma, è la nostra essenza. Ora ognuno credo che sa chi o cosa è dentro se stesso.
O magari non è così scontato e allora lo cerca all'esterno.
E lo vede nella luce degli altri. O di un'isola.

Ad esempio, per Mib la luce era un mezzo per sfuggire ad un destino di prigionia. Sull'isola.

In fin dei conti, quindi che cosa conta davvero, se non i rapporti umani?
E' questo che ci rende unici, e che ci aiuta a capire quanta luce abbiamo dentro e se basta oppure magari ci occorre che sia stimolata dalla luce che c'è in altre persone. I nostri familiari, i nostri amici, il nostro amore più grande!

Questo è Lost. Per me.

E non mi venite a dire che è religioso o sentimentale!

La religione è una invenzione dell'uomo, tanto che non ne esiste una, ma tante e tutte diverse.

E' spirituale, e vuole dire ben altro!

Sentimentale... beh... voi i sentimenti non li provate!?
Se avessero fatto un episodio sull'isola magari una sintesi della storia l'episodio sarebbe potuto uscire come Ab Aeterno. Cmnq Lost mi ha dato tante emozioni.
Quelli che vogliono la morte degli altri sono uomini di feccia che non meritano assolutamente la vita. (citazione Peter Fox musician)

AlbTrex

  • Peggy Olson
  • Post: 1205
    • Mostra profilo
Re: Critica alle critiche
« Risposta #36 il: 26 May 2010, 00:34:26 »
Com'era ovvio aspettarsi, Lost, con un finale del genere, ha lasciato scontenti molti fan. Non fraintendetemi, a me è piaciuto, dopo lo smerrimento iniziale, e dopo aver letto mille e uno commenti, ne sono convinto. Ma di certo NON è un finale perfetto. E' un finale bello, commovente, commemorativo. Ma di certo Lost ci ha regalato puntate migliori, anche se meno "mistiche" (Through the Looking Glass, The Constant).

Quello che a me fa un po' arrabbiare, è che cmq gli autori, che avevano programmato di chiudere Lost con questa stagione da molto tempo (erano 3 stagioni fa!!), non si siano degnati di dare risposta ad alcuni fra i più importanti dilemmi della serie. E non mi veniate a dire "avevano detto che non rispondevano a tutto". Ok, ne ero conscio. Mi sono messo l'anima in pace sulla storia di Libby, come mai era nell'ospedale psichiatrico, e altro... Ok, non era rilevanta ai fini della trama. Ma il perchè le donne non possono rimanere incinta? Vi prego, ci abbiamo passato più o meno 3 stagioni. E nella 5a, ci fanno vedere che nel 1977 potevano partorire, quindi qualcosa è successo. E non mi crei una tale suspance per poi lasciare tutto nel nulla. Idem la Walt question. Tanto casino per nulla? E come mai i nostri eroi sono stati trasportati indietro nel tempo dall'Ajira Flight, ma Sun no? Questa mi sembra una cosa importante, ha condizionato l'agire di Jin e Sun per 2 stagioni!!! E Claire e Sayid "malati"? Ragazzi, non mi venite a dire che hanno risposto alle domande. Hanno risposto (talvolta anche in maniera semplicistica) alle domande di questa stagione: cosa sono i FS, i rapporti fra Jacob e MIB, i candidati, chi succederà a Jacob, etc. Ma a molte delle domande passate, non hanno risposto. Io ne sono consapevole, e questo inficia un po' il mio giudizio sul finale. Non abbastanza da farmi odiare Lost (come sembra stia succedendo a molta gente quì, e altrove... E questo lo trovo un po' eccessivo!), ma abbastanza da sentirmi un po' "tradito" (virgoletto, così non pensate chissà cosa!) dagli autori. Che a quanto pare (e ne sono STRAconvinto) su molte cose non sapevano da che parte parare, e allora hanno fatto un finale così, con (ripeto!) moltissimi pregi, non c'è dubbio. Ma si sono parati il "sedere" (come sono fine) non rispondendo a molti dubbi. E ora c'è gente che grida al miracolo, al capolavoro. A quanto pare, sono riusciti a gettarvi abbastanza fumo negli occhi con questo finale, da riuscire nella loro impresa.

Ma dopo aver detto questo, riassumendo, io da parte mia, lo ripeto, sono soddisfatto. Lost è una gran serie (niente mi farà cambiare idea su questo), ne sono convinto. E ha avuto un gran finale. Ma a mio parere, non è così che si fa, lavandosi le mani per quanto riguarda gli anni passati, e concentrandosi sulla lotta MIB - Jacob. A mio parere, si poteva fare di meglio. Ed era quello che speravo. Ciò non toglie, che sono soddisfatto (e un po' intristito!) dalla fine di questa avventura.

P.S. Io invece sono soddisfatto di come molte cose non abbiano trovato soluzione. Non volevo mi spiegassero "cos'è la luce", "chi era la madre", etc. Non sono queste le domande irrisolte. Queste sono domande diciamo "mitologiche", che stanno molto all'interpretazione personale. E' altro a cui mi riferisco. Spero di essere stato chiaro.
« Ultima modifica: 26 May 2010, 00:44:42 da AlbTrex »

piripicchio05

  • Clara Oswald
  • Post: 79
    • Mostra profilo
Re: Critica alle critiche
« Risposta #37 il: 26 May 2010, 00:39:14 »
Citazione
ma quali sono le cose che non hanno avuto risposta?

Ad esempio, la statua.

da chi è stata costruita?

Sicuramente da persone portate da Jacob sull'isola e corrotte da Mib.
La classica statua di una dinivtà egizia costruita dagli uomini di MiB !
;D

sylar grey

  • Gregory House
  • Post: 7062
  • Sesso: Maschio
  • Requiescat In Pace
    • Mostra profilo
Re: Critica alle critiche
« Risposta #38 il: 26 May 2010, 00:44:58 »
E' inutile criticare le critiche... vanno prese come tali... ci sono critiche da considerare e critiche da non considerare... ad esempio se uno mi critica Lost ed è super fan di Smallville o Fringe probabile che non lo considererò nemmeno di striscio... se invece c è chi le critiche la fa ben ponderate ben venga... fine.
Ti amo,quoto tutto.

Darksymphony

  • Molly Hooper
  • Post: 443
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Critica alle critiche
« Risposta #39 il: 26 May 2010, 01:44:45 »
Com'era ovvio aspettarsi, Lost, con un finale del genere, ha lasciato scontenti molti fan. Non fraintendetemi, a me è piaciuto, dopo lo smerrimento iniziale, e dopo aver letto mille e uno commenti, ne sono convinto. Ma di certo NON è un finale perfetto. E' un finale bello, commovente, commemorativo. Ma di certo Lost ci ha regalato puntate migliori, anche se meno "mistiche" (Through the Looking Glass, The Constant).

Quello che a me fa un po' arrabbiare, è che cmq gli autori, che avevano programmato di chiudere Lost con questa stagione da molto tempo (erano 3 stagioni fa!!), non si siano degnati di dare risposta ad alcuni fra i più importanti dilemmi della serie. E non mi veniate a dire "avevano detto che non rispondevano a tutto". Ok, ne ero conscio. Mi sono messo l'anima in pace sulla storia di Libby, come mai era nell'ospedale psichiatrico, e altro... Ok, non era rilevanta ai fini della trama. Ma il perchè le donne non possono rimanere incinta? Vi prego, ci abbiamo passato più o meno 3 stagioni. E nella 5a, ci fanno vedere che nel 1977 potevano partorire, quindi qualcosa è successo. E non mi crei una tale suspance per poi lasciare tutto nel nulla. Idem la Walt question. Tanto casino per nulla? E come mai i nostri eroi sono stati trasportati indietro nel tempo dall'Ajira Flight, ma Sun no? Questa mi sembra una cosa importante, ha condizionato l'agire di Jin e Sun per 2 stagioni!!! E Claire e Sayid "malati"? Ragazzi, non mi venite a dire che hanno risposto alle domande. Hanno risposto (talvolta anche in maniera semplicistica) alle domande di questa stagione: cosa sono i FS, i rapporti fra Jacob e MIB, i candidati, chi succederà a Jacob, etc. Ma a molte delle domande passate, non hanno risposto. Io ne sono consapevole, e questo inficia un po' il mio giudizio sul finale. Non abbastanza da farmi odiare Lost (come sembra stia succedendo a molta gente quì, e altrove... E questo lo trovo un po' eccessivo!), ma abbastanza da sentirmi un po' "tradito" (virgoletto, così non pensate chissà cosa!) dagli autori. Che a quanto pare (e ne sono STRAconvinto) su molte cose non sapevano da che parte parare, e allora hanno fatto un finale così, con (ripeto!) moltissimi pregi, non c'è dubbio. Ma si sono parati il "sedere" (come sono fine) non rispondendo a molti dubbi. E ora c'è gente che grida al miracolo, al capolavoro. A quanto pare, sono riusciti a gettarvi abbastanza fumo negli occhi con questo finale, da riuscire nella loro impresa.

Ma dopo aver detto questo, riassumendo, io da parte mia, lo ripeto, sono soddisfatto. Lost è una gran serie (niente mi farà cambiare idea su questo), ne sono convinto. E ha avuto un gran finale. Ma a mio parere, non è così che si fa, lavandosi le mani per quanto riguarda gli anni passati, e concentrandosi sulla lotta MIB - Jacob. A mio parere, si poteva fare di meglio. Ed era quello che speravo. Ciò non toglie, che sono soddisfatto (e un po' intristito!) dalla fine di questa avventura.

P.S. Io invece sono soddisfatto di come molte cose non abbiano trovato soluzione. Non volevo mi spiegassero "cos'è la luce", "chi era la madre", etc. Non sono queste le domande irrisolte. Queste sono domande diciamo "mitologiche", che stanno molto all'interpretazione personale. E' altro a cui mi riferisco. Spero di essere stato chiaro.

Allora vediamo....
Libby stava in manicomio perchè era depressa;
le donne non  possono rimanere incinta perchè "l'incidente" a provocato questo effetto collaterale;
Walt era un bambino con poteri sovranaturali;
Sun è rimasta nella timeline normale perchè quando l'aereo ha attraversato l'isola qualcosa non ha funzionato;
Claire e Sayid erano malati in quanto la loro anima era stata corrotta da MiB.

Cassetti

  • Jerry Gergich
  • Post: 31
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Critica alle critiche
« Risposta #40 il: 26 May 2010, 01:49:07 »
Io ho messo un po tutto qua... prima della visione del finale http://www.facebook.com/?sk=2347471856#!/note.php?note_id=129092677105063 e poi commentato dopo la visione

Leviathan28

  • Jonah Ryan
  • Post: 358
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Critica alle critiche
« Risposta #41 il: 26 May 2010, 01:53:09 »
Citazione
credo che circa il 80% dei delusi sia da parte di gente che lost lo ha seguito più o meno quanto e nella maniera in cui io seguo beatiful.
Gia leggendo sta frase mi sono fermato...

(clicca per mostrare/nascondere)

PeppeWH

  • Sarah Manning
  • Post: 224
    • Mostra profilo
Re: Critica alle critiche
« Risposta #42 il: 26 May 2010, 01:58:44 »
Credo che questo topic sia un po' inutile.... se qualcuno vuole fare una controcritica mi sembra più sensato farle sulla critica stessa non in un nuovo topic in cui si parla bene di lost e male di chi lo critica dai....

Se ora qualcuno facesse il topic "LOST FA SCHIFO" subito a dargli addosso e poi chiudere il topic, siamo persone civili credo, e allora si discute con critiche positive e negative nella stessa discussione, sennò ci ritroviamo davanti al grande topic dei delusi che sparano a zero su lost senza contraddittori, e il topic dei fan che sparano a zero su chi critica anche qui senza contraddittori....

Tura

  • Jonah Ryan
  • Post: 312
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Critica alle critiche
« Risposta #43 il: 26 May 2010, 02:04:07 »
Quando nella nuova trilogia la forza veniva spiegata con...
Mi sembra un paragone un po' azzardato. Io ho visto solo la prima trilogia (4-5-6) e da come la metti penso che i fan si fossero arrabbiati in quel caso perchè non serviva una spiegazione fisica della cosa, non era importante ai fini della trama perchè il concetto s'è capito abbastanza bene senza andarlo a spiegare nel dettaglio.
Qui parliamo di una serie che sui dettagli appartenenti ai vari misteri che non ha spiegato ci ha marciato per diverse stagioni, che ha promesso di risolvere quei misteri in qualche modo prima o poi. Non si può liquidare tutto con un "chissenefrega di cosa sono i misteri tanto loro sono felici poi" sticazzi che loro sono felici! Non puoi basarmi un finale sui personaggi quando nell'ultima serie me li hai ammazzati tutti (metaforicamente parlando) rendendoli burattini del primo stronzo che passava di lì facendogli perdere di credibilità e riempiendo 18 puntate di dialoghi scontati e ridondanti. Poi perchè stanno lì alla fine? Jacob li ha scelti per uccidere il fumo nero? E gli altri stronzi che sono morti nello schianto? Ha scelto anche loro? Ma soprattutto se sapeva che gli serviva desmond per fare tutto sto macello perchè non ci ha pensato lui quando desmond viveva i suoi begli anni a farsi le pippette sulle foto di penny nella botola? E perchè Richard a un certo punto della 5a serie dice che ha visto tutti gli altri morire davanti ai suoi occhi negli anni 70? E i numeri?????????? Stagioni basate su sti numeri, mezzo personaggio di hugo (e mezzo hugo è tanto!) è basato sui numeri e me li liquidano con smocke che dice che "Jacob aveva una fissa sui numeri"... vabbè!
Io non dico che mi dovevano spiegare tutto ma un finale in cui non mi spiegano niente non me lo sarei mai aspettato. Alla fine di tutto sta serie c'ha na trama che è no scolapasta! L'unica risposta che hanno dato sono stati i sideaways che si sono rivelati una stronzata paurosa!

Ci sono buono pure io a fare una serie in cui prendo e ti faccio vedere i pinguini nella giungla, c'è un tizio con un dito di legno che ti guarda da una stazione subacquea e rapisce i bambini perchè... boh! Tanto i protagonisti poi vanno in paradiso.

maldoror78

  • Molly Hooper
  • Post: 466
    • Mostra profilo
Re: Critica alle critiche
« Risposta #44 il: 26 May 2010, 04:38:23 »
una domanda a quelli della scuola "i misteri in lost non sono importanti": ma quindi voi, quando ad esempio locke e boone trovarono la botola, eravate interessati a come si sarebbe evoluta la loro amicizia, e non vi fregava niente di cosa ci fosse dentro la botola? o quando i numeri perseguitavano hugo, a voi non fregava niente di sapere cosa fossero ma vi chiedevate come questo avrebbe influito sulla "spiritualità" del personaggio?
andiamo, chissà quante volte con gli amici avete fatto teorie e teorie; sui forum di cosa discutevate? di "cos'è quella polvere che ferma la nube" o "ce la farà sawyer a raggiungere la redenzione"? qualunque fan di lost si è scervellato in teorie sui numeri e la dharma e quant'altro, il mistero era l'essenza stessa di lost, e ora dobbiamo renderci conto che il tutto è stato fatto non con l'intenzione di raccontare una bella storia, ma solo con quella di fare audience.