Autore Topic: [Commenti - Rewatch] Lost - Stagioni 1 - 6  (Letto 102477 volte)

Daniel Widemore

  • Abed Nadir
  • Post: 1549
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [Commenti - Rewatch] Lost - Stagioni 1 - 6
« Risposta #1335 il: 25 March 2014, 16:01:42 »
Il fatto è che ho trovato sempre strano che anche dopo aver visto il fumo nero, non si sia mai aperto alle teorie di Locke
Jack comunque puntava ad andare via mentre Locke parlava di un'isola viva e che erano lì per un motivo. Il fatto che avesse ragione Locke per Jack era relativo perchè aveva cavalcato l'onda dell'essere Leader del gruppo. Jack non si sentiva coinvolto nella cosa, a differenza di Locke, bensì accidentalmente coinvolto.
Serie che ho terminato: Lost, Quantum Leap, Dark Angel, Flash Forward, Terminator The Sahra Connor Chronicles, Fringe, True Detective s1, 24 live another day
Serie che ho abbandonato: Smallville.
Serie che sto seguendo: The Walking Dead, Homeland, Banshee, The Following, The Leftovers, The Knick, Les Revenantes, Crisis.
Serie che non sono riuscito a terminare: Hereos, Falling Skies.

Jacob89

  • Visitatore
Re: [Commenti - Rewatch] Lost - Stagioni 1 - 6
« Risposta #1336 il: 25 March 2014, 18:33:22 »
perchè non esistono prove tangibili di questo.

Se si chiama spettatore passivo ovvio che non ci siano tracce dirette. Però Desmond il sideways l'ha vissuto e ci dice anche come: a livello emozionale, a livello di sensazioni ed emozioni.

E si, il suo comportamento è una prova che non c'è un riversamento di ricordi o sennò saprebbe già che buttarsi nel cuore dell'Isola è del tutto inutile.

Il 3.8 è simile come struttura e situazioni, ma ha un altro scopo. Ha lo scopo di insegnare qualcosa a Desmond, dunque lo scozzese è protagonista attivo. Il sideways deve solo vedere e percepire. E' questo che lo muove infatti.

Jack inizialmente era un uomo di scienza praticamente irremovibile... Credo che anche dopo aver visto il fumo Nero abbia provato ad autoconvincersi o di aver visto male o che esistesse una spiegazione razionale che comunque non voleva nemmeno cercare, visto il suo interesse esclusivo verso la salvezza dei naufraghi...

Ri-concordo  :zizi:

Cantagallo

  • Molly Hooper
  • Post: 418
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [Commenti - Rewatch] Lost - Stagioni 1 - 6
« Risposta #1337 il: 25 March 2014, 19:52:37 »
Sto facendo un rewatch, nella 3x20 ci sono dei flashback di Ben da piccolo che arriva sull'isola e vede sua madre, come lo spiegate? Lei non è mai stata sull'isola quindi non credo possa essere stato Mib, o sbaglio?

Jacob89

  • Visitatore
Re: [Commenti - Rewatch] Lost - Stagioni 1 - 6
« Risposta #1338 il: 25 March 2014, 21:10:58 »
Sto facendo un rewatch, nella 3x20 ci sono dei flashback di Ben da piccolo che arriva sull'isola e vede sua madre, come lo spiegate? Lei non è mai stata sull'isola quindi non credo possa essere stato Mib, o sbaglio?

Si tratta di un fantasma inviato dall'Isola per attirare un candidato che Jacob reputa molto interessante tant'è che ordina ad Alpert di andare ad intercettare il giovane Ben.

Daniel Widemore

  • Abed Nadir
  • Post: 1549
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [Commenti - Rewatch] Lost - Stagioni 1 - 6
« Risposta #1339 il: 25 March 2014, 22:08:07 »
Se si chiama spettatore passivo ovvio che non ci siano tracce dirette. Però Desmond il sideways l'ha vissuto e ci dice anche come: a livello emozionale, a livello di sensazioni ed emozioni.  E si, il suo comportamento è una prova che non c'è un riversamento di ricordi o sennò saprebbe già che buttarsi nel cuore dell'Isola è del tutto inutile.  Il 3.8 è simile come struttura e situazioni, ma ha un altro scopo. Ha lo scopo di insegnare qualcosa a Desmond, dunque lo scozzese è protagonista attivo. Il sideways deve solo vedere e percepire. E' questo che lo muove infatti.
E no, non condivido qualcosa che non si può provare. Posso tollerare il modo di interpretare il 3.8 perchè non ci sono prove sulla preveggenza di Eloise, nonostante l'annuire al Lampione o la corrispondenza con la reale Eloise che Desmond non aveva ancora incontrato nonché tutte le condizioni intorno verosimili, ma qui devi trovarmi prove altrimenti non rendi questa teoria valida.
Io ti ho esposto i fatti così come in quell'episodio ci sono stati mostrati:
- il Desmond dell'isola prende a pugni Widmore e dopo viene esposto a quella scarica elettromagnetica come test dove perde conoscenza.
- il Desmond del Sideway(che prova stima verso Widmore) arriva alla sua Costante e sviene al contatto con essa(Penny).
- il Desmond dell'isola si risveglia(dopo che il suo alter ego del Sideway l'avevamo lasciato svenuto)diverso e collaborativo, e non ha alcun ripensamento anzi, sembra riconoscere un Widmore opposto a quello che ha davanti che corrisponde a quello del Sideway.
- il Desmond dell'isola si risveglia e non sembra aver subito ricordi dall'alter ego dell'isola. Potremmo benissimo ipotizzare che abbia anch'egli ricevuto ricordi da quel Desmond come ulteriore incentivo a risvegliarsi ma lo lasciamo come ipotesi remota perchè innanzitutto era in fase risveglio per merito di Charlie, Eloise e Daniel, e poi il risultato sarebbe comunque lo stessi perchè ricorderebbe l'intera vita vissuta comunque.
- il Desmond sull'isola su comporta in modo diverso, ha quasi il sorriso sulle labbra perchè, come dice, crede di appartenere ad un posto dove c'è amore e dove tutti, citando Jack, sono felici, fregandosene della Penny dell'isola perchè convinto di poter tornare a quel posto. Dice di sapere dove intende portarlo Mib, non supponendo bensì descrivendo benissimo il posto. In passato aveva subito flash/dislocazioni in seguito a scariche elettromagnetiche, non a Luci brillanti.

I fatti non parlano di una sbirciatina bensì di un inserimento nella Coscienza del Desmond dell'isola del suo alter ego dal Sideway.
Sai dove voglio arrivare? Al fatto che quel Sideway non fosse solo un posto separato, a sé stante, bensì di una dimensione dalle caratteristiche diverse ma definibile dimensione. Perchè Desmond è riuscito a mettersi in contatto con esso attraverso l'elettromagnetismo. Non mi piace l'idea di una parentesi separata come Limbo e basta.
Serie che ho terminato: Lost, Quantum Leap, Dark Angel, Flash Forward, Terminator The Sahra Connor Chronicles, Fringe, True Detective s1, 24 live another day
Serie che ho abbandonato: Smallville.
Serie che sto seguendo: The Walking Dead, Homeland, Banshee, The Following, The Leftovers, The Knick, Les Revenantes, Crisis.
Serie che non sono riuscito a terminare: Hereos, Falling Skies.

3NullaAccadePerCaso3

  • Melinda May
  • Post: 588
  • Sesso: Maschio
  • Lost, molto più di una serie
    • Mostra profilo
Re: [Commenti - Rewatch] Lost - Stagioni 1 - 6
« Risposta #1340 il: 25 March 2014, 22:17:30 »
A mio avviso non va intesa come parentesi separata per il semplice fatto che quella dimensione "limbo", che esiste per tutti e non solo per i Losties imho, esiste grazie alla Luce... E la luce è il cuore dell'isola... No isola no limbo.. Il legame c'è eccome... Si potrebbe anche pensare al taglio di Jack sul collo, mentre l'isola è "spenta" il sideways potrebbe collassare (jack si nota il taglio) non permettendo più di andare avanti insieme(riunirsi alla luce, entità da cui nasciamo e a cui ci ricongiungiamo) ai propri cari... E magari spegnendo per sempre la luce che è dentro di noi, la nostra anima... Spegnendo l'umanità...


Ho finito: Lost, Prison Break, Fringe, Breaking Bad, 24, Alias, The Lost Room, Heroes, Twin Peaks
Sto guardando/aspettando: The Walking Dead, Person of Interest, Homeland, The Leftovers, Les Revenants, Gotham, Better Call Saul

Capolavoro: Lost (1°)
Eccellenti: Prison Break (2°),  Fringe (2°), Breaking Bad (4°), Person of Interest (5°)
Ottime: 24 (6°), Alias (7°), The Walking Dead (8°)

Daniel Widemore

  • Abed Nadir
  • Post: 1549
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [Commenti - Rewatch] Lost - Stagioni 1 - 6
« Risposta #1341 il: 25 March 2014, 23:00:10 »
A mio avviso non va intesa come parentesi separata per il semplice fatto che quella dimensione "limbo", che esiste per tutti e non solo per i Losties imho, esiste grazie alla Luce... E la luce è il cuore dell'isola... No isola no limbo.. Il legame c'è eccome... Si potrebbe anche pensare al taglio di Jack sul collo, mentre l'isola è "spenta" il sideways potrebbe collassare (jack si nota il taglio) non permettendo più di andare avanti insieme(riunirsi alla luce, entità da cui nasciamo e a cui ci ricongiungiamo) ai propri cari... E magari spegnendo per sempre la luce che è dentro di noi, la nostra anima... Spegnendo l'umanità...
Si, potremmo pensarlo in generale, anche se quelli sono solo segnali di risveglio che Jack inizia a percepire assieme alla presunta cicatrice da appendicite che in realtà è un'altra cicatrice mortale che li sta ricordando il come è morto.
Io credo che se l'isola dovesse collassare la Luce cesserebbe di esistere e siccome essa alimenta le 3 fasi principali(vita, morte e rinascita), anche il Sideway. Non ho ben chiaro l'idea dell'aldilà in tal caso?!? Non credo che secondo i Canoni di Lost l'onnipotente fosse l'isola, perciò il concetto di Rinascita potrebbe avvenire direttamente nell'aldilà?!?
Beh è un'ottima tematica, anche se effettivamente nessuno si è mai posto il problema...
Serie che ho terminato: Lost, Quantum Leap, Dark Angel, Flash Forward, Terminator The Sahra Connor Chronicles, Fringe, True Detective s1, 24 live another day
Serie che ho abbandonato: Smallville.
Serie che sto seguendo: The Walking Dead, Homeland, Banshee, The Following, The Leftovers, The Knick, Les Revenantes, Crisis.
Serie che non sono riuscito a terminare: Hereos, Falling Skies.

Jacob89

  • Visitatore
Re: [Commenti - Rewatch] Lost - Stagioni 1 - 6
« Risposta #1342 il: 25 March 2014, 23:34:52 »
L'unico reale cambiamento che vedo in Desmond è smetterla di odiare Widmore. E' sempre stato un personaggio molto pacato, molto calmo.

Ci sono chiari dialoghi da parte dello scozzese dove ci viene spiegato bene cosa gli è capitato: ha vissuto qualcosa che gli ha fatto provare qualcosa, qualcosa di forte, qualcosa di bellissimo. Qualcosa che lo spinge a fare qualsiasi cosa. E quando sei disposto a fare qualsiasi cosa stringi la mano al diavolo anche.

Il puntare alla Penny del sideways e non alla Penny reale è perfettamente in linea con il carattere di Desmond che è si pacato, ma è anche parecchio pessimista. Infatti nel 3.12 quando Charlie legge il messaggio da legare alla zampa del gabbiano c'è un passaggio in cui si dice che "alcuni di noi pensano che non ce ne andremo mai" e quando viene letto questo passaggio viene inquadrato Desmond.

Gli ci sono voluti tre anni e parecchie incertezze per andare, a questo giro Desmond preferisce semplificarsi la vita. Gli viene offerta un'occasione di stare comunque con Penelope? Piatto ricco mi ci ficco, come si suol dire.

Si tratta di risposte a particolari emozioni. Nulla di più.

Io capisco che quando si parla di Desmond si pensa a incasinamento temporali. Ma a questo giro tutto si basa sullo spettro emotivo delle persone. Sulle proprie esperienze e il proprio percorso, sui legami che si è costruito durante un preciso momento della propria vita.

Daniel Widemore

  • Abed Nadir
  • Post: 1549
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [Commenti - Rewatch] Lost - Stagioni 1 - 6
« Risposta #1343 il: 26 March 2014, 08:14:17 »
L'unico reale cambiamento che vedo in Desmond è smetterla di odiare Widmore. E' sempre stato un personaggio molto pacato, molto calmo. 
io lo vedo diverso con tutti i Losties, perchè li considera diversi, quasi altre persone, rispetto a quelli che ha conosciuto lui. Locke, Jack, Sayd e Widmore soprattutto.
Citazione da: Jacob89
Ci sono chiari dialoghi da parte dello scozzese dove ci viene spiegato bene cosa gli è capitato: ha vissuto qualcosa che gli ha fatto provare qualcosa, qualcosa di forte, qualcosa di bellissimo. Qualcosa che lo spinge a fare qualsiasi cosa. E quando sei disposto a fare qualsiasi cosa stringi la mano al diavolo anche.
mi fermerei sul qualcosa di bellissimo. Il fare qualsiasi cosa lo deduci solo tu. Non è una motivazione per spiegare le azioni di Desmond. Non basta come risposta perchè non hai prove.
Citazione da: Jacob89
Il puntare alla Penny del sideways e non alla Penny reale è perfettamente in linea con il carattere di Desmond che è si pacato, ma è anche parecchio pessimista. Infatti nel 3.12 quando Charlie legge il messaggio da legare alla zampa del gabbiano c'è un passaggio in cui si dice che "alcuni di noi pensano che non ce ne andremo mai" e quando viene letto questo passaggio viene inquadrato Desmond.  Gli ci sono voluti tre anni e parecchie incertezze per andare, a questo giro Desmond preferisce semplificarsi la vita. Gli viene offerta un'occasione di stare comunque con Penelope? Piatto ricco mi ci ficco, come si suol dire.  Si tratta di risposte a particolari emozioni. Nulla di più.  Io capisco che quando si parla di Desmond si pensa a incasinamento temporali. Ma a questo giro tutto si basa sullo spettro emotivo delle persone. Sulle proprie esperienze e il proprio percorso, sui legami che si è costruito durante un preciso momento della propria vita.
È più incasinata questa teoria del pessimismo piuttosto dei viaggia nel tempo. Sei andato a pescare un inquadratura della Terza Serie per giustificare l'avete scelto la Penny del Sideway!?! Desmond è stavolta diverso, un'altra persona in tutto per tutto perchè è il Desmond del Sideway!
Devi trovarmi le prove, non teorie improbabili. Io stesso con il Tempo Immaginario mi ero fissato sulla scritta di tale teoria che a quanto pare, nonostante il riferimento ad Hawking, è legata a Minkowski che non intendeva ciò che pensavo perciò ho accettato. Adesso tocca a te, a meno che tu non abbia prove...
Serie che ho terminato: Lost, Quantum Leap, Dark Angel, Flash Forward, Terminator The Sahra Connor Chronicles, Fringe, True Detective s1, 24 live another day
Serie che ho abbandonato: Smallville.
Serie che sto seguendo: The Walking Dead, Homeland, Banshee, The Following, The Leftovers, The Knick, Les Revenantes, Crisis.
Serie che non sono riuscito a terminare: Hereos, Falling Skies.

3NullaAccadePerCaso3

  • Melinda May
  • Post: 588
  • Sesso: Maschio
  • Lost, molto più di una serie
    • Mostra profilo
Re: [Commenti - Rewatch] Lost - Stagioni 1 - 6
« Risposta #1344 il: 26 March 2014, 09:23:04 »
Si, potremmo pensarlo in generale, anche se quelli sono solo segnali di risveglio che Jack inizia a percepire assieme alla presunta cicatrice da appendicite che in realtà è un'altra cicatrice mortale che li sta ricordando il come è morto.
Io credo che se l'isola dovesse collassare la Luce cesserebbe di esistere e siccome essa alimenta le 3 fasi principali(vita, morte e rinascita), anche il Sideway. Non ho ben chiaro l'idea dell'aldilà in tal caso?!? Non credo che secondo i Canoni di Lost l'onnipotente fosse l'isola, perciò il concetto di Rinascita potrebbe avvenire direttamente nell'aldilà?!?
Beh è un'ottima tematica, anche se effettivamente nessuno si è mai posto il problema...

A mio avviso il rischio potrebbe essere proprio la non esistenza dell'aldilà se la Luce si spegnesse, o magari un aldilà di anime vaganti e solitarie, nono proprio una cosa bella, anzi una dannazione...

L'onnipotente in Lost per me non è mai stato mostrato...Se si considera l'isola come ciò da cui tutto è nato, essa va intesa come la prima parte del Creato, come la prima cosa creata dal Dio (La Luce?) al quale un giorno ci ricongiungeremo...Ma questo sarà possibile solo se la Luce continuerà ad esistere sull'isola e dunque in ognuno di noi...

Per gli uomini di scienza, nonostante la direzione presa dagli autori sia chiarissima, l'isola potrebbe essere intesa invece come il frammento creato dal Big Bang dal quale è nata la vita...


Ho finito: Lost, Prison Break, Fringe, Breaking Bad, 24, Alias, The Lost Room, Heroes, Twin Peaks
Sto guardando/aspettando: The Walking Dead, Person of Interest, Homeland, The Leftovers, Les Revenants, Gotham, Better Call Saul

Capolavoro: Lost (1°)
Eccellenti: Prison Break (2°),  Fringe (2°), Breaking Bad (4°), Person of Interest (5°)
Ottime: 24 (6°), Alias (7°), The Walking Dead (8°)

Jacob89

  • Visitatore
Re: [Commenti - Rewatch] Lost - Stagioni 1 - 6
« Risposta #1345 il: 26 March 2014, 09:50:24 »
io lo vedo diverso con tutti i Losties, perchè li considera diversi, quasi altre persone, rispetto a quelli che ha conosciuto lui. Locke, Jack, Sayd e Widmore soprattutto.

Posso capire Locke e Sayid, che sono cambiati vuoi per la malattia vuoi perché non è il vero Locke. Però con Jack dove starebbe il cambiamento? Con Widmore la spiegazione c'è.

Il fare qualsiasi cosa lo deduci solo tu. Non è una motivazione per spiegare le azioni di Desmond.

Non è una motivazione perché deve esserci il casino o sennò nada  :asd:

E' come Faraday nel 5.1. Lui parla con Desmond perché sa cosa potrà fare sua madre, anche se due episodi dopo scopriamo che Faraday manco sapeva che sua madre era stata una degli Altri, figurarsi sapere se potrebbe aiutarli. Era solo la disperazione di un uomo innamorato che non può starsene lì ad aspettare di seppelire Charlotte.

E così Desmond. Deve esserci uno scambio, non può in alcun modo essere mosso dal semplice amore.

Vedili come esseri umani, prima che come persone immuni all'elettromagnetismo o scienziati e vedrai che non c'è nulla di assurdo nell'essere mossi da emozioni. E se ti aiuta ancor di più mettiti nei panni di Desmond: ti riportano indietro, sei un pessimista cronico, vedi l'occasione della tua vita e non ti ci butti? Anche a costo di dover stringe la mano al suocero che odi così tanto.

Sei andato a pescare un inquadratura della Terza Serie per giustificare l'avete scelto la Penny del Sideway!?!

Mi è venuta in mente quella scena e l'ho detta, soprattutto perché spesso la regia di Lost è stata costruita per aiutarci a vedere delle cose che magari ci sarebbero sfuggite. E a parte questo non si può negare che un po' di pessimismo in Desmond ci sia. Sei bloccato da tre anni sull'Isola senza sapere se davvero qualcuno ti stia cercando, anche il più ottimista degli ottimisti diventerebbe pessimista.

Però ritorno al discorso di sopra: se vuoi togliere la componente umana e vederlo solo come un tizio immune all'elettromagnetismo che fa il gioco delle tre carte con la propria coscienza allora ti verrà sempre difficile accettare che talvolta sono più le emozioni a muoverti che qualche trick track scientifico.

Un po' come il sideways: c'è un discorso chiaro e semplice di Christian, ma te vai a pensare alla Jughead  :asd:

Le prove che vuoi sono i dialoghi e soprattutto accettare che ci sia un'essere umano oltre a specialità e capacità assortite. Non c'è nulla di assurdo, perché tutti siamo mossi dalle emozioni. Soprattutto quelle che significano tanto per noi.

Daniel Widemore

  • Abed Nadir
  • Post: 1549
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [Commenti - Rewatch] Lost - Stagioni 1 - 6
« Risposta #1346 il: 26 March 2014, 17:12:35 »
A mio avviso il rischio potrebbe essere proprio la non esistenza dell'aldilà se la Luce si spegnesse, o magari un aldilà di anime vaganti e solitarie, nono proprio una cosa bella, anzi una dannazione...  L'onnipotente in Lost per me non è mai stato mostrato...Se si considera l'isola come ciò da cui tutto è nato, essa va intesa come la prima parte del Creato, come la prima cosa creata dal Dio (La Luce?) al quale un giorno ci ricongiungeremo...Ma questo sarà possibile solo se la Luce continuerà ad esistere sull'isola e dunque in ognuno di noi...  Per gli uomini di scienza, nonostante la direzione presa dagli autori sia chiarissima, l'isola potrebbe essere intesa invece come il frammento creato dal Big Bang dal quale è nata la vita...
Dobbiamo sempre ragionare sui fatti. Si parla di andare avanti, oltre il Sideway, perciò un posto oltre c'è.
Resta da capire se l'isola sia il Motore pulsante del Paradiso, oltre che della vita. Se così fosse, si tratterebbe di un Matrix naturale che alimenta più dimensioni(vita terrena, Sideway o Sussurro, Aldilà). Però spesso si è discusso sul Destino attribuendolo all'isola, trovando spesso contraddittorio questo suo ruolo con la simbiosi di Jacob. In virtù di ciò potremmo attribuire un Destino/Forza a qualcos'altro: un Dio.
Posso capire Locke e Sayid, che sono cambiati vuoi per la malattia vuoi perché non è il vero Locke. Però con Jack dove starebbe il cambiamento? Con Widmore la spiegazione c'è.
Con Jack Desmond si pone come se fosse il Jack conosciuto in aereo ed infatti cita il suo essere felice. Con Widmore c'è stima perchè nel Sideway è così. Sayd non lo riconosce ed infatti lo chiama fratello ma inoltre sembra più concentrato sul perchè di quell'intenzione piuttosto che cercare di farlo calmare, usando una tecnica persuasiva molto calma. Locke non lo sorprende, nonostante fosse totalmente diverso dal Locke dell'isola, e soprattutto nel Sideway non aveva avuto modo di conoscerlo.
Più semplice di così si muore...
Citazione da: Jacob89
  Non è una motivazione perché deve esserci il casino o sennò nada
non ho capito.
Citazione da: Jacob89
  E' come Faraday nel 5.1. Lui parla con Desmond perché sa cosa potrà fare sua madre, anche se due episodi dopo scopriamo che Faraday manco sapeva che sua madre era stata una degli Altri, figurarsi sapere se potrebbe aiutarli. Era solo la disperazione di un uomo innamorato che non può starsene lì ad aspettare di seppelire Charlotte. 
Ma infatti non condivido affatto come motivazione per menzionare Eloise a Desmond nel 5.1 fosse figlio della disperazione bensì ben altro relativo ad un concreto ruolo di Eloise.
Citazione da: Jacob89
  Vedili come esseri umani, prima che come persone immuni all'elettromagnetismo o scienziati e vedrai che non c'è nulla di assurdo nell'essere mossi da emozioni. E se ti aiuta ancor di più mettiti nei panni di Desmond: ti riportano indietro, sei un pessimista cronico, vedi l'occasione della tua vita e non ti ci butti? Anche a costo di dover stringe la mano al suocero che odi così tanto.  Mi è venuta in mente quella scena e l'ho detta, soprattutto perché spesso la regia di Lost è stata costruita per aiutarci a vedere delle cose che magari ci sarebbero sfuggite. E a parte questo non si può negare che un po' di pessimismo in Desmond ci sia. Sei bloccato da tre anni sull'Isola senza sapere se davvero qualcuno ti stia cercando, anche il più ottimista degli ottimisti diventerebbe pessimista.  Però ritorno al discorso di sopra: se vuoi togliere la componente umana e vederlo solo come un tizio immune all'elettromagnetismo che fa il gioco delle tre carte con la propria coscienza allora ti verrà sempre difficile accettare che talvolta sono più le emozioni a muoverti che qualche trick track scientifico.  Un po' come il sideways: c'è un discorso chiaro e semplice di Christian, ma te vai a pensare alla Jughead  :asd:  Le prove che vuoi sono i dialoghi e soprattutto accettare che ci sia un'essere umano oltre a specialità e capacità assortite. Non c'è nulla di assurdo, perché tutti siamo mossi dalle emozioni. Soprattutto quelle che significano tanto per noi.
Sulla Bomba resto perplesso ma ok, le mie prove pare non vadano bene perciò amen.
Ma in questo caso devi essere più pratico e non attribuire tutto si sentimenti bensì ai fatti. Non c'è alcun segno in Desmond che alluda ad un doppio gioco pur di tornare al Sideway. Ne è proprio convinto. Lui è il Desmond del Sideway seppur stordito dalla cosa, essendo in realtà ospitato dal s'è stesso del 2007...
Serie che ho terminato: Lost, Quantum Leap, Dark Angel, Flash Forward, Terminator The Sahra Connor Chronicles, Fringe, True Detective s1, 24 live another day
Serie che ho abbandonato: Smallville.
Serie che sto seguendo: The Walking Dead, Homeland, Banshee, The Following, The Leftovers, The Knick, Les Revenantes, Crisis.
Serie che non sono riuscito a terminare: Hereos, Falling Skies.

3NullaAccadePerCaso3

  • Melinda May
  • Post: 588
  • Sesso: Maschio
  • Lost, molto più di una serie
    • Mostra profilo
Re: [Commenti - Rewatch] Lost - Stagioni 1 - 6
« Risposta #1347 il: 26 March 2014, 17:34:23 »
Dobbiamo sempre ragionare sui fatti. Si parla di andare avanti, oltre il Sideway, perciò un posto oltre c'è.
Resta da capire se l'isola sia il Motore pulsante del Paradiso, oltre che della vita. Se così fosse, si tratterebbe di un Matrix naturale che alimenta più dimensioni(vita terrena, Sideway o Sussurro, Aldilà). Però spesso si è discusso sul Destino attribuendolo all'isola, trovando spesso contraddittorio questo suo ruolo con la simbiosi di Jacob. In virtù di ciò potremmo attribuire un Destino/Forza a qualcos'altro: un Dio. 

Ed infatti un Dio è a mio avviso la risposta corretta, la luce è per me un entità divina grazie alla quale esistiamo, moriamo, rinasciamo per farcene una ragione ricordando la nostra vita ed abbracciando i nostri cari... E poi ad essa ci ricongiungiamo, siamo suoi "figli" e ci riaccoglierà... Sempre rigorosamente imho...
Chiamatela Dio, Allah, "La Luce" o in qualsiasi altro modo, ma di quello si tratta secondo me
« Ultima modifica: 27 March 2014, 09:51:27 da 3NullaAccadePerCaso3 »


Ho finito: Lost, Prison Break, Fringe, Breaking Bad, 24, Alias, The Lost Room, Heroes, Twin Peaks
Sto guardando/aspettando: The Walking Dead, Person of Interest, Homeland, The Leftovers, Les Revenants, Gotham, Better Call Saul

Capolavoro: Lost (1°)
Eccellenti: Prison Break (2°),  Fringe (2°), Breaking Bad (4°), Person of Interest (5°)
Ottime: 24 (6°), Alias (7°), The Walking Dead (8°)

Jacob89

  • Visitatore
Re: [Commenti - Rewatch] Lost - Stagioni 1 - 6
« Risposta #1348 il: 26 March 2014, 19:36:02 »
Sayd non lo riconosce ed infatti lo chiama fratello ma inoltre sembra più concentrato sul perchè di quell'intenzione piuttosto che cercare di farlo calmare, usando una tecnica persuasiva molto calma. Locke non lo sorprende, nonostante fosse totalmente diverso dal Locke dell'isola, e soprattutto nel Sideway non aveva avuto modo di conoscerlo.

Desmond chiama tutti fratello. Riguardo alla scena del pozzo è vero, cerca di capire cosa muova Sayid e perché sta per sparargli. Però non vedo niente di così trascendentale o assurdo. Si chiama istinto di sopravvivvenza.

Con "Locke" che doveva fare? Probabilmente avrà capito che è molto diverso, però che dovrebbe fare? Strapparsi i capelli?

Come ho già detto: non trovo niente di così folle in tutto questo. Anche con Jack, Desmond si limita a parlargli di un luogo in cui non hanno l'Isola perché sa che il dottore ha smosso mari e monti per andarsene.

non ho capito.

E' una battuta sul fatto che tu non riesci mai a semplificarti la vita. Tu cerchi l'incastro ad ogni costo, l'ingarbugliamento, la complicazione. Quando invece talvolta la cosa più semplice è la soluzione. Basta vedere quello che dici sulla scena Sayid-Desmond nel 6.13. Si tratta di psicologia spiccia per salvarsi il collo, tu però ci vedi chissà che grande disegno quando stringi stringi è solo istinto di sopravvivenza e una buona capacità di negoziazione.

non attribuire tutto si sentimenti bensì ai fatti.

E un sentimento non può essere un fatto? Il sideways è mosso da un sentimento ed è un fatto che spiega perché esiste quel mondo.

Daniel Widemore

  • Abed Nadir
  • Post: 1549
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [Commenti - Rewatch] Lost - Stagioni 1 - 6
« Risposta #1349 il: 26 March 2014, 22:19:44 »
Ed infatti un Dio è a mio avviso la risposta corretta, la luce è per me un entità divina grazie alla quale esistiamo, moriamo, rinasciamo per farcene una ragione ricordando la nostra vita ed abbracciando i nostri cari... E poi ad essa ci ricongiungiamo, siamo suoi "figli" e ci riaccoglierà... Sempre rigorosamente imho... Chiamatela Dio, Allah o in qualsiasi altro modo, ma di quello si tratta secondo me
Si, credo sia corretta come idea. Inoltre si inserisce bene nel discorso Destino, in virtù del libero arbitrio di Jacob e l'universo concepito nel caso di Charlie.
Desmond chiama tutti fratello. Riguardo alla scena del pozzo è vero, cerca di capire cosa muova Sayid e perché sta per sparargli. Però non vedo niente di così trascendentale o assurdo. Si chiama istinto di sopravvivvenza.  Con "Locke" che doveva fare? Probabilmente avrà capito che è molto diverso, però che dovrebbe fare? Strapparsi i capelli?  Come ho già detto: non trovo niente di così folle in tutto questo. Anche con Jack, Desmond si limita a parlargli di un luogo in cui non hanno l'Isola perché sa che il dottore ha smosso mari e monti per andarsene. 
fatto sta che con Sayd si limita col trattare come avrebbe fatto con chiunque, nonostante l'assurdità della situazione. Idem con Locke. Ma non mi interessa tanto questo frangente in quanto opinabile, perchè Desmond conferma ciò che dico indovinando sulla Luce dove sono diretti.
Citazione da: Jacob89
E' una battuta sul fatto che tu non riesci mai a semplificarti la vita. Tu cerchi l'incastro ad ogni costo, l'ingarbugliamento, la complicazione. Quando invece talvolta la cosa più semplice è la soluzione. Basta vedere quello che dici sulla scena Sayid-Desmond nel 6.13. Si tratta di psicologia spiccia per salvarsi il collo, tu però ci vedi chissà che grande disegno quando stringi stringi è solo istinto di sopravvivenza e una buona capacità di negoziazione.  E un sentimento non può essere un fatto? Il sideways è mosso da un sentimento ed è un fatto che spiega perché esiste quel mondo.
Il punto è che l'intera storia di Desmond si è basata sui viaggi nel tempo, dovendo incastrare i tasselli sparsi in disordine cronologico. È così che ce l'hanno mostrato, complicato ma sensato, non sono io ad insistere in questo concetto. Flashback, dejavu, amnesie e il tutto corredato da sentimenti forti.
Sei tu che dimentichi lo stile della storia che ruota intorno a Desmond, con uno sconnettere l'ordine cronologico, simbolicamente come sfida personale per un uomo che farà di tutto per scavalcare questa difficoltà pur di ottenere ciò che vuole.
Non l'ho creato io questo sistema. Pensare che nel finale questo manca, significherebbe non Averci capito granché...
Serie che ho terminato: Lost, Quantum Leap, Dark Angel, Flash Forward, Terminator The Sahra Connor Chronicles, Fringe, True Detective s1, 24 live another day
Serie che ho abbandonato: Smallville.
Serie che sto seguendo: The Walking Dead, Homeland, Banshee, The Following, The Leftovers, The Knick, Les Revenantes, Crisis.
Serie che non sono riuscito a terminare: Hereos, Falling Skies.