Autore Topic: Avete mai detto una balla aggiungendo particolari alla storia ?  (Letto 2713 volte)

American horizon

  • Jerry Gergich
  • Post: 23
    • Mostra profilo
Avete mai raccontato una balla aggiungendo poi dettagli irrilevanti alla storia?
Ad esempio:

STORIA INVENTATA: "sai, oggi ho visto un UFO....."
DETTAGLIO IRRILEVANTE: "......mentre ero steso sull'amaca e volava proprio sul tetto della mia abitazione"

insomma, cose del genere... le raccontate mai in questo modo le balle ?? se la risposta è NO, allora in quale altro modo le raccontate ?

naize90

  • Salvatore Gobbo Bagni Scopatore di Cassonetti
  • Alicia Florrick
  • Post: 16902
  • Sesso: Maschio
  • Ciao sono Scarì Carlo... per gli amici download.
    • Mostra profilo
Re: Avete mai detto una balla aggiungendo particolari alla storia ?
« Risposta #1 il: 6 November 2009, 18:59:28 »
Ora scusa la domanda.... ma che cavolo di topic è???  :eha: :eha: :eha:

keller

  • Clara Oswald
  • Post: 83
    • Mostra profilo
Re: Avete mai detto una balla aggiungendo particolari alla storia ?
« Risposta #2 il: 6 November 2009, 20:56:05 »
Il segreto del mentire bene è mentire poco o mentire sempre
ma la prima opzione è senzaltro meno faticosa - aggiungi alla storia falsa particolari veri per rendere la balla più credibile ("misreaction" una balla piccola inserita in una più grande verità la nasconde come in un gioco di prestigio in cui un gesto accentuato nasconde il picolo gesto con cui il prestigiatore compie la sua opera.)
es.: nel mega incidente di stamattina che è uscito sul giornale(fatto vero), ho sentito che qualche vittima ha detto che  a provocare l'incidente è stato un autista di camion (vero) rumeno e ubriaco(falso)

la seconda opzione invece richiede buona memoria, una storia solida e avvincente, un elemento di distrazione ed un nemico da sonfiggere: es - non è vero che sono colpevole, i giudici comunisti/fascisti malvagi mi hanno circuito ed ora, mentre mi sto occupando del bene del paese mi faccio le leggi a favore di tutti voi (tutto falso) (commento di ogni politico disonesto di sinistra o di destra, non solo B)

Personalmente mento poco, molto poco, altrimenti perdo la faccia, e a lungo andare l'onestà premia, almeno nei rapporti interpersonali. C'è anche chi non ha una faccia da perdere comunque, e degli altri se ne frega.

Il titolo  del topic potrebbe essere cambiato in  "COME, QUANDO e QUANTO MENTITE?" - più semplice e immediato, dato che mi pare che il senso sia quello. Mi pare anche interessante come tema.

shion81

  • Clark Kent
  • Post: 941
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Avete mai detto una balla aggiungendo particolari alla storia ?
« Risposta #3 il: 13 November 2009, 10:06:24 »
anche a me sembra interessante la questione.
io tendenzialmente non sento la necessità di dire balle. Se non voglio che qualcuno sappia quello che so preferisco 1. omettere l'argomento o evitare di parlarne
2. sviare l'attenzione su un altra questione prima che si arrivi al cuore di quello che non voglio dire
3. se queste due non funzionano (ma succede poche volte) allora opto per dire qualcosa di vicino alla verità, ma modificando leggermente il racconto. Difficile da spiegare, cmq il segreto sta nel dare il minor numero di particolari possibili perchè quando passa il tempo poi difficilmente ti ricordi le cose inventate, ma più facilmente hai un ricordo modificato da successive riflessioni. Perchè alla fine il ricordo è soggettivo. ERGO: se ti inventi una balla totalmente fuori canoni, vieni sgamato subito. Se la balla è vicina alla realtà, e poi a distanza di tempo viene fuori, puoi sempre dire che "ripensandoci probabilmente è andata così ma che poi non hai più avuto occasione di dirlo", oppure che "è passato tempo e non ti ricordi più bene".
all'ascoltatore rimarrà solo il dubbio...

cmq le mie balle sono di scarsa portata, non credo sarei in grado di inventarne una di veramente grossa. Per questo preferisco i punti 1. e 2.
A problem delayed is a problem denied.
Every magic comes with a price, dearie.

American horizon

  • Jerry Gergich
  • Post: 23
    • Mostra profilo
Re: Avete mai detto una balla aggiungendo particolari alla storia ?
« Risposta #4 il: 2 August 2010, 06:06:41 »
Il segreto del mentire bene è mentire poco o mentire sempre
ma la prima opzione è senzaltro meno faticosa - aggiungi alla storia falsa particolari veri per rendere la balla più credibile ("misreaction" una balla piccola inserita in una più grande verità la nasconde come in un gioco di prestigio in cui un gesto accentuato nasconde il picolo gesto con cui il prestigiatore compie la sua opera.)
es.: nel mega incidente di stamattina che è uscito sul giornale(fatto vero), ho sentito che qualche vittima ha detto che  a provocare l'incidente è stato un autista di camion (vero) rumeno e ubriaco(falso)

concordo, però il tuo esempio è strano.. cioè, pare che il tema principale del discorso sia l'incidente (realmente accaduto) per poi aggiungere particolari inventati che poi sono anche irrilevanti rispetto alla "grandiosità" del tema principale che invece è reale...in questo contesto non vedo l'utilità di raccontare la balla.

Quello che intendevo io era partire da una storia totalmente inventata infarcendola di sciocchezze altrettanto inventate: "sai, oggi ho visto un UFO (falso) mentre ero steso sull'amaca e volava proprio sul tetto della mia abitazione (dettaglio -irrilevante- altrettanto falso)"

keller

  • Clara Oswald
  • Post: 83
    • Mostra profilo
Re: Avete mai detto una balla aggiungendo particolari alla storia ?
« Risposta #5 il: 4 November 2011, 13:22:06 »
Ritorno dopo un lungo periodo di assenza.

Il fatto è che semplicemente raccontare qualcosa di troppo staccato dalla realtà prima o poi crea un incrinarsi di fiducia da parte di chi ascolta.

Che scopo avrebbe raccontare che hai visto un ufo (che, diciamo è palesemente falso) nel raccordo anulare, mentre eri bloccanto nel traffico? Non c'è alcun appiglio nella realtà perchè il luogo è frequentato, e ti sgamerebbero subito.

Un esempio differente è l'aver visto un ufo in un posto isolato, in questo caso si punta sulla bellezza della storia:
PEr esempio, premettendo che ti è capitata un storia "strana", che preferisci non raccontare, per poi entrare nel dettaglio dopo un po' di tempo dicendo che non ti aspetti di essere creduto, dato che è incredibile quello che è successo, e che magari hai avuto delle allucinazioni, proseguendo quindi in un racconto che coinvolga i 5 sensi in un posto dove effettivamente sei stato e che conosci abbastanza da descriverlo fedelmente, ma il cui fulcro ("ho visto una luce che è scesa e poi è partita all'improvviso, per la durata di un istante") lasci credere che sia un ufo ma non lo dica mai esplicitamente.

In questo senso - che è poi praticamente il meccanismo delle leggende metropolitane, crei una storia "troppo bella per non essere vera", ma che dovresti difendere a spada tratta e ti trooveresti a dover mentire a vita con esiti forse troppo scomodi, o forse con imprevisti particolari.

Un esempio è il caso dei falsi modigliani nell'arno i cui esecutori paradossalmente non sono stati creduti per molto tempo perchè fior fior di critici aveva accertato l'autenticità dei busti.

L'escamotage in questo caso è far accadere il fatto non a te stesso ma al "cuggino" o al conoscente occasionale di turno.

In ogni caso l'abuso di queste storie ti renderà abbastanza ridicolo, oppure pco credibile, nel giro di poco tempo.

Il mio esempio invece riguardava il fatto che aggiungendo un falso dettaglio alla verità, si possono dirottare le emozioni.

Lo scopo di addossare la responsabilità di un incidente vero ad una persona di fantasia è tutt'altro che inutile, serve a dirottare l'odio verso il "rumeno" colpevole anche di essere "ubriaco", quindi doppiamente responsabile.
E' un meccanismo abusato da certi giornaletti di parte che poi smentiscono con qualche riga in decima pagina.

byez


Dario

American horizon

  • Jerry Gergich
  • Post: 23
    • Mostra profilo
Re: Avete mai detto una balla aggiungendo particolari alla storia ?
« Risposta #6 il: 4 November 2011, 15:21:04 »
si ok ma la domanda del topic si rifaceva a storie false in partenza... eh oh, io posso raccontare una balla no? E posso aggiungere dettagli irrilevanti alla storia no?  Che poi verrò etichettato come "cazzaro" è un altro discorso  :1:

asthr

  • River Song
  • Post: 10782
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Avete mai detto una balla aggiungendo particolari alla storia ?
« Risposta #7 il: 4 November 2011, 16:28:58 »
io difficilmente mento, a meno che non sia costretta, perchè
1-me lo si legge in faccia
2-mi sento in colpa/ho paura di essere sgamata
3-dopo un pò devo confessare
però sono capacissima di inventarmi romanzi interi. per  esempio, potrei tranquillamente raccontare quella storia dell'ufo, con la massima serietà ed arricchendola con particolari credibilissimi