Autore Topic: [Harry Potter] Discussione generale  (Letto 24248 volte)

sommOZzatore

  • Sarah Manning
  • Post: 254
    • Mostra profilo
Re: [Harry Potter] Discussione generale
« Risposta #105 il: 3 May 2016, 12:57:58 »
Ho letto tutta la saga, e' stato bello e lo ricordo con piacere ma solo i primi quattro libri si sono mantenuti su livelli davvero alti. Il quinto e' una cosa quasi illeggibile e insulso, col sesto ha cercato di risollevarsi e col settimo ci e' riuscita abbastanza ma la qualita globale purtroppo ormai era compromessa.

Il difetto peggiore penso sia che si e' voluta infilare in tematiche che poi non ha avuto il coraggio di trattare in modo adeguato, moltiplicando gli interventi dall'alto e le situazioni che si risolvono accumulando dogmi uno sull'altro.. E il peggio e' che era sempre piu' evidente che si comportavac osi perche' non voleva arrivare fino in fondo a trattare argomenti che lei stessa aveva scelto di mettere in ballo. Complessivamente piacevole ma peccato abbia avuto un calo di qualita del genere.. Anche perche' non essendo autoconclusivi in qualche modo ne risentono anche i primi quattro libri  :(

fatina1981

  • Richard Castle
  • Post: 3498
  • Sesso: Femmina
  • alla ricerca del karma perduto
    • Mostra profilo
Re: [Harry Potter] Discussione generale
« Risposta #106 il: 25 September 2016, 14:49:14 »
Ma qualcuno di voi ha letto il nuovo arrivato? Io adesso non ho davvero tempo per farlo, ma sono curiosa di sapere come vi è sembrato. Sono anche super curiosa di vedere lo spettacolo, ma resto coi piedi per terra: se tra qualche anno sarà ancora lì magari si farà, altrimenti amen.

Blackmamba87

  • Burakkumanba arigatò
  • *
  • Post: 13106
  • Sesso: Maschio
  • Mozartino
    • Mostra profilo
Re: [Harry Potter] Discussione generale
« Risposta #107 il: 25 September 2016, 20:27:59 »
Cosa intendi con "si e' voluta infilare in tematiche che poi non ha avuto il coraggio di trattare in modo adeguato"?
Gli uomini sono donne che non ce l'hanno fatta.

koax

  • Carrie Mathison
  • Post: 6638
    • Mostra profilo
Re: [Harry Potter] Discussione generale
« Risposta #108 il: 25 September 2016, 20:54:22 »
Ma qualcuno di voi ha letto il nuovo arrivato? Io adesso non ho davvero tempo per farlo, ma sono curiosa di sapere come vi è sembrato. Sono anche super curiosa di vedere lo spettacolo, ma resto coi piedi per terra: se tra qualche anno sarà ancora lì magari si farà, altrimenti amen.

io, nella stessa notte in cui è uscito.
onestamente non sono rimasta molto entusiasta, vuoi perché è un copione e quindi un po' ostico da leggere, vuoi perché sapeva un po' di minestra riscaldata, anche se la storia non è una ripetizione delle precedenti.
nel complesso, però, se sei fan in stato di privazione, è comunque leggibile

brightside88

  • Abed Nadir
  • Post: 1918
  • Sesso: Maschio
  • Good Morning, that's a nice Tnetennba
    • Mostra profilo
Re: [Harry Potter] Discussione generale
« Risposta #109 il: 27 September 2016, 13:03:20 »
Ieri ho finito di leggere "La Maledizione dell'Erede", tutto sommato mi è piaciuto, chiaramente non essendo un romanzo ha dei difetti (o delle mancanze) più o meno evidenti ed alcuni passaggi non sono il massimo, però è stata una lettura piacevole e lo spettacolo sembra essere veramente bello, poi da fan della primissima ora è stato bello tornare nel mondo di Harry, seppur per poco.

sommOZzatore

  • Sarah Manning
  • Post: 254
    • Mostra profilo
Re: [Harry Potter] Discussione generale
« Risposta #110 il: 27 September 2016, 19:10:56 »
Cosa intendi con "si e' voluta infilare in tematiche che poi non ha avuto il coraggio di trattare in modo adeguato"?

Voglio dire che da una parte ha cominciato con cose buoniste abbastanza stereotipate nelle storie per bambini che magari avrebbero potuto non piacere ma appunto sono la norma in quel tipo di storie e si chiude un occhio (la questione ad esempio dell'amore dei genitori - o solo della mamma, non si capisce mai bene, cose tra l'altro trattate in modo molto superficiale: come può l'amore di persone che non hai mai nemmeno visto influenzare realmente la tua vita? Lo svolgimento a volte mi dava l'impressione di far passare un messaggio distorto rispetto a quello che voleva dare l'autrice) ma appunto finché si tratta di una storia per bambini uno non considera queste cose perché già le mette in conto in partenza e chiude un occhio.
Poi però ha voluto approfondire certi temi oltre il livello semplicemente infantile, aggiungerne altri decisamente poco infantili (la morte, Voldemort che finisce sulla strada della dannazione a causa della paura della morte, per cercare un modo di salvarsi non da una minaccia particolare ma dalla semplice condizione di essere vivente - una cosa decisamente adulta e poco indicata a un pubblico infantile), ha reso più cruenti i suoi libri (l'ultimo libro è una strage) ma poi il modo di fare e di affrontare gli argomenti è rimasto quello alla fine superficiale, banale, approssimativo e dogmatico degli inizi. Solo che a questo punto non sono più disposto a sopportarlo perché lei stessa ha tirato fuori qualcosa di più, cose che potevano essere sviluppate sicuramente bene e in modo più interessante e stimolante e invece le ha buttate via.
A me andava bene sia che rimaneva solo una storia di avventure magiche e fantastiche e di puro svago, sia che tirava fuori queste tematiche più serie ma allora poi avrebbe dovuto affrontarle in maniera altrettanto seria e onesta. Invece è sempre rimasto in bilico tra le due cose come se stesse cercando di passare dall'altra parte e poi si ributtasse sempre indietro per... boh? per paura sua di trattare questi argomenti, o per paura di scontentare l'editore, o l'opinione di una certa parte del pubblico e magari soprattutto i genitori dei lettori più giovani, ma resta il fatto che HP alla fine è partito in modo piuttosto definito ma poi è diventato un fastidioso né carne né pesce, anche se a livello puramente della trama per fortuna è riuscita a dargli un finale abbastanza soddisfacente.

koax

  • Carrie Mathison
  • Post: 6638
    • Mostra profilo
Re: [Harry Potter] Discussione generale
« Risposta #111 il: 27 September 2016, 19:45:37 »
Voglio dire che da una parte ha cominciato con cose buoniste abbastanza stereotipate nelle storie per bambini che magari avrebbero potuto non piacere ma appunto sono la norma in quel tipo di storie e si chiude un occhio (la questione ad esempio dell'amore dei genitori - o solo della mamma, non si capisce mai bene, cose tra l'altro trattate in modo molto superficiale: come può l'amore di persone che non hai mai nemmeno visto influenzare realmente la tua vita? Lo svolgimento a volte mi dava l'impressione di far passare un messaggio distorto rispetto a quello che voleva dare l'autrice) ma appunto finché si tratta di una storia per bambini uno non considera queste cose perché già le mette in conto in partenza e chiude un occhio.
Poi però ha voluto approfondire certi temi oltre il livello semplicemente infantile, aggiungerne altri decisamente poco infantili (la morte, Voldemort che finisce sulla strada della dannazione a causa della paura della morte, per cercare un modo di salvarsi non da una minaccia particolare ma dalla semplice condizione di essere vivente - una cosa decisamente adulta e poco indicata a un pubblico infantile), ha reso più cruenti i suoi libri (l'ultimo libro è una strage) ma poi il modo di fare e di affrontare gli argomenti è rimasto quello alla fine superficiale, banale, approssimativo e dogmatico degli inizi. Solo che a questo punto non sono più disposto a sopportarlo perché lei stessa ha tirato fuori qualcosa di più, cose che potevano essere sviluppate sicuramente bene e in modo più interessante e stimolante e invece le ha buttate via.
A me andava bene sia che rimaneva solo una storia di avventure magiche e fantastiche e di puro svago, sia che tirava fuori queste tematiche più serie ma allora poi avrebbe dovuto affrontarle in maniera altrettanto seria e onesta. Invece è sempre rimasto in bilico tra le due cose come se stesse cercando di passare dall'altra parte e poi si ributtasse sempre indietro per... boh? per paura sua di trattare questi argomenti, o per paura di scontentare l'editore, o l'opinione di una certa parte del pubblico e magari soprattutto i genitori dei lettori più giovani, ma resta il fatto che HP alla fine è partito in modo piuttosto definito ma poi è diventato un fastidioso né carne né pesce, anche se a livello puramente della trama per fortuna è riuscita a dargli un finale abbastanza soddisfacente.

ma Biancaneve l'hai letto? Hansel e Gretel? La Sirenetta? Scarpette rosse?

per il resto non ho capito neanche io cosa avrebbe dovuto fare

Blackmamba87

  • Burakkumanba arigatò
  • *
  • Post: 13106
  • Sesso: Maschio
  • Mozartino
    • Mostra profilo
Re: [Harry Potter] Discussione generale
« Risposta #112 il: 27 September 2016, 20:29:48 »
A me sinceramente non sembra così approssimativo il modo di affrontare le tematiche.

Intanto scordi che i temi cambiano anche in funzione della maturazione del personaggio (oltre che dei lettori), è normale che i primi sembrino fiabe (e come dice bene koax, anche nelle fiabe i temi non sono certo così leggeri come potrebbe sembrare) e gli ultimi molto cupi, è la normale evoluzione della storia. Non ho ben capito a cosa ti riferisci con "trattate in modo superficiale". Io molte cose le ho trovate decisamente approfondite (e direi anche troppo, a volte), certo poi non è tutto così palese e bisogna anche saper leggere tra le righe.

Rispetto il tuo parere e alla fine sono modi diversi di interpretare quello che si legge, tutto qui. Per quanto mi riguarda però HP (che io ho recuperato decisamente tardi e assolutamente non in linea con l'idea di lettore della Rowling) è sicuramente una delle opere letterarie migliori degli ultimi anni (se non altro ha avuto il pregio di avvicinare alla lettura molta gente che magari altrimenti non avrebbe mai letto un libro in vita sua).

Altro capitolo La Maledizione dell'erede. Evidente fanservice con una trama banalotta in stile fanfiction con strizzatine d'occhio ai vecchi fan che però fallisce nell'essere un ponte verso i nuovi lettori. Sicuramente a teatro sarà spettacolare ma dalla Rowling mi aspettavo un po' più di sostanza.
Gli uomini sono donne che non ce l'hanno fatta.

sommOZzatore

  • Sarah Manning
  • Post: 254
    • Mostra profilo
Re: [Harry Potter] Discussione generale
« Risposta #113 il: 27 September 2016, 21:05:05 »
L'evoluzione si per se' non sarebbe stato un problema per me (da un punto di vista commerciale puo' essere un rischio e quindi sarebbe piu' sicuro per il proprio successo cominciare e finire allo stesso modo ma questo e' un altro discorso) il problema per me e' che l'autrice non e' riuscita a mantenere la stessa qualita' quando e' entrata in territori che secondo me si sentiva in modo molto evidente che le erano meno congeniali. O magari in un romanzo partito cosi fin dall' inizio avrebbe avuto meno problemi e avrebbe fatto un lavoro migliore.. Con HP e' partita con un'altro registro e non e' riuscita a portare a termine questa evoluzione nel modo migliore, mantenendo una qualita' molto piu' alta quasi solo nelle parti piu' in linea con la prospettiva iniziale, almeno questo e' quello che ho sentito io leggendo questa saga che comunque e' stata una bella lettura nel complesso.

Giampa_Ironman

  • Melinda May
  • Post: 543
  • Sesso: Maschio
  • "Good show! Loved the ending..." [Julian Slink]
    • Mostra profilo
Re: [Harry Potter] Discussione generale
« Risposta #114 il: 28 September 2016, 02:40:21 »
Letto in pochi giorni quando uscì in inglese.
Mi ha deluso abbastanza.

Innanzitutto la struttura come stageplay secondo me limita molto l'esperienza. Una cosa è vedere la rappresentazione dal vivo, un'altra è leggerne il copione. Quindi ok per lo spettacolo teatrale, ma la trasposizione su carta non mi è sembrata una scelta molto felice.
Inoltre, dal punto di vista narrativo, sono daccordo con quanti la considerano una fanfiction, in quanto gli espedienti narrativi usati per sviluppare la storia sono semplici riproposizioni dei precedenti 7 romanzi.
Abbiamo: APRIRE SOLO SE SI E' LETTO
(clicca per mostrare/nascondere)
il che denota la voglia di acchiappare lo zoccolo duro dei fan con citazioni e situazioni familiari.
Manca quasi completamente il Sense of Wonder, che era il marchio di fabbrica della saga  :nu:, tanto è vero che la rivelazione del libro si intuisce con un centinaio di pagine di anticipo.....

Comunque, aldilà di questo, per me è stato divertente poter tornare in questo mondo, anche se poi alla fine questo ottavo capitolo si è rivelato estremamente dimenticabile.
My TotoSeries Path:
#TotoAftermath: 1° - WINNER  | #TotoTheMagicians: 22° \ 5° \ 3° \ 10° | #TotoRiverdale: 14° | #TotoMidnight,Texas: 1° - WINNER   | #TotoIntoTheBadlands: 2° \ 2° | #TotoBloodDrive: | #TotoInhumans: | #TotoThe100: 12° \ 5° \ ? | #TotoSee: |

You are Totokru, or you are the enemy of Totokru, Cius.

eretria

  • Peggy Olson
  • Post: 1384
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [Harry Potter] Discussione generale
« Risposta #115 il: 5 December 2016, 14:04:48 »
La maledizione dell'erede si fa leggere, però è un copione e non un romanzo e la differenza si sente. Trama poco consistente, a teatro sono certa che la resa sia maggiore :-)
Seguo: Game of Thrones, Criminal Minds, Outlander, Sleepy Hollow, Sherlock

Sto recuperando: The Good Wife, Supernatural, Once Upon a Time, The Walking Dead (in programma), Vikings

Ho abbandonato: Glee, American Horror Story, Falling Skies, Homeland, Grimm

Ho terminato: ER, Streghe, Lost, Friends, Fringe, True Blood, Downton Abbey, Revenge

Quokka89

  • Sarah Manning
  • Post: 210
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [Harry Potter] Discussione generale
« Risposta #116 il: 21 June 2017, 18:41:44 »
la bloomsury per il ventennale dalla prima uscita ha proposto una nuova edizione della saga  :love: si può scegliere il libro personalizzato per ogni Casa. Spero che la Salani imiti la cosa, altrimenti la comprerò direttamente in inglese.

asialea

  • Melinda May
  • Post: 504
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [Harry Potter] Discussione generale
« Risposta #117 il: 2 January 2019, 15:25:42 »
Ciao a tutti!
Ho finalmente deciso di leggere i libri in lingua originale, vuoi anche perché avevo messo gli occhi sull'edizione illustrata  :ohoh: (che è meravigliosa!)
Cmq, volevo chiedervi: siete a conoscenza di qualche sito o blog che spieghi un po le curiosità e caratteristiche linguistiche dell'originale?  Una sorta di Leggiamo insieme HP in inglese tipo. Per esempio, solo leggendo per caso un articolo, ho scoperto che Hagrid parla nel dialetto di Bristol, mentre in italiano è stato reso più che altro sgrammaticato e basta. È una curiosità che mai avrei potuto capire da sola, non conoscendo cosi bene la lingua. Oppure anche un glossario che spieghi l'origine dei nomi propri, che suono richiamano, o da quale mix di parole derivano.
Insomma io da sola non ho la capacità di arrivarci ecco, e cercando un po così non sono riuscita a trovare niente  :scettico:
È il mio primo libro in inglese, e sto facendo molta fatica ad accettare il fatto che non posso sapere tuuuutti i vocaboli che incontro, e a resistere all impulso di fermarmi ogni riga per cercarli xD Però se potessi togliermi lo sfizio di capire i neologismi, le espressioni un po regionali o dialettali, e i nomi inventati, sarei già felicissima  :gogo:
Grazie in anticipo!
Seguite:Chiamatemi Anna, Dark, 911, The Resident, The Magicians, Westworld, X-Files, Stranger things, Fear the W.D., Outlander, Better call Saul, Zoo, The 100, Sherlock, Law & Order SVU, The Walking Dead, Homeland, American Horror Story, Criminal Minds, Supernatural
Preferite terminate: Buffy, Teen Wolf, ER, Band of Brothers, X-Files, Dark Angel