Autore Topic: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?  (Letto 856419 volte)

Chiara la tolkeniana

  • Liz Lemon
  • Post: 4867
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« Risposta #14250 il: 19 May 2023, 14:47:44 »
Ho letto due fumetti (entrambi pubblicati da bao) molto interessanti:

Il mare verticale bello, soprattutto nei disegni che sono davvero splendidi, ma non mi ha convinto al 100% per il modo in cui è affrontato il tema principale, cioè quello della salute mentale e degli attacchi di panico

Da quassù la erra è bellissima anche questo splendidi disegni e tematica relativa alla salute mentale (ansia e attacchi di panico) ma in questo caso il tutto è più entrato e la storia riesce a essere più coinvolgente, mi è piaciuto davvero tantissimo

Audrey89270

  • Abed Nadir
  • Post: 1726
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« Risposta #14251 il: 19 May 2023, 15:19:40 »
Inizio Borgo sud di Donatella Di Pietrantonio. L'arminuta mi era piaciuto davvero tanto.

girl next door

  • *
  • Post: 7157
  • Sesso: Femmina
  • Martina, una cucarachita muy linda.
    • Mostra profilo
  • Revisioni: 197 primerevve + 1 film
  • Traduzioni: 315
Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« Risposta #14252 il: 19 May 2023, 17:42:55 »
Finito Il risveglio di Kate Chopin, che bello! Molto evocativo, il richiamo della natura, del mare... Sento di consigliarlo.
Molto apprezzato anche il fatto che ci sia una postfazione che ti fa riflettere e comprendere meglio quello che hai appena letto, invece della solita prefazione che di solito ti spoilera il finale -.-'

Adesso torno in Giappone con Residenza per signore sole di Masako Togawa, un classico del noir giapponese :)

-Dre@mer-

  • Peggy Olson
  • Post: 1145
  • Sesso: Femmina
  • "Where the fucking is your grave?"
    • Mostra profilo
Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« Risposta #14253 il: 19 May 2023, 21:48:25 »
Ciao! Latito un po' da queste parti ultimamente. Dunque, io ho letto negli ultimi mesi:

TJ Klune, La casa sul mare celeste - letto solo perché mi è stato prestato. Immagino vada meglio per bambini/adolescenti, io provo piacere a leggere altro, però dai, apprezzo i temi trattati.

E. Ferrante - La Frantumaglia - Io amo Elena Ferrante. Credo me ne manchi solo un altro e poi ho letto tutto quello che ha pubblicato.

E. Carrère, L'avversario - Per me è un grande, gigantesco no, per tremila ragioni che non sto qui ad elencare. Mi ero incuriosita con questa storia dopo l'ascolto di un podcast, e poi, vabbè, è da un po' che avevo il libro in lista. Ma no, nonostante gli sforzi dell'autore, non mi è piaciuto il modo in cui la vicenda è stata raccontata.

Francesco Piccolo, La bella confusione - Carino, l'ho letto con piacere.

Ora sto leggendo in inglese Free, Lea Ypi (forse è uscito anche in Italiano?) che mi sta piacendo, davvero interessante  :zizi: Uso solo tre parole per descriverlo: Memoir, Albania, Socialismo. Praticamente, la caduta del regime vista dagli occhi di una bambina che racconta la sua famiglia.

Ah, poi ho letto, sempre in lingua originale, una biografia di Billie Eilish che amo follemente (Billie Eilish: the Unofficial biography di A. Besley) e, sull'onda della Wednesday-mania, It's all love: reflections for your heart & soul di Jenna Ortega. E anche The true INFP by Truity (sul mio tipo di personalità).
« Ultima modifica: 19 May 2023, 21:54:00 da -Dre@mer- »

Come back and make up a goodbye at least. Let's pretend we had one. / Reality is almost always wrong. / You want to believe, don't you? / It's all contaminated. / #1 The night I met you. / Fear is the price of imagination. / You know what I wish? I wish that just once people wouldn’t act like the cliché that they are. / Everything has its time and everything dies. / Haven’t you heard? I don’t have a heart. / Is it all lies, forever and ever, everyone and everything? / Doctor, please, please, don't make me go back! / Go to her. Tell her a story. Tell her that if she’s patient, the days are coming that she’ll never forget. / Buffy, can we rest? / When it's dark and I'm all alone and I'm scared or freaked out or whatever, I always think: "What would Buffy do?" You're my hero. / If he breaks your heart, I'll nail-gun his. / “Però non voglio leggere chiù niente di chillu ca scrivi.” “Pecché?” “Pecché mi fa male.”

Credits: stephenie7777

Flavia

  • Empress of Trash
  • *
  • Post: 22286
  • Sesso: Femmina
  • Only the ideas that we really live have any value.
    • Mostra profilo
Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« Risposta #14254 il: 20 May 2023, 10:48:30 »


E. Carrère, L'avversario - Per me è un grande, gigantesco no, per tremila ragioni che non sto qui ad elencare. Mi ero incuriosita con questa storia dopo l'ascolto di un podcast, e poi, vabbè, è da un po' che avevo il libro in lista. Ma no, nonostante gli sforzi dell'autore, non mi è piaciuto il modo in cui la vicenda è stata raccontata.


 :aka:
«Some birds are not meant to be caged, that's all. Their feathers are too bright, their songs too sweet and wild. So you let them go, or when you open the cage to feed them they somehow fly out past you. And the part of you that knows it was wrong to imprison them in the first place rejoices, but still, the place where you live is that much more drab and empty for their departure».
Stephen King, Rita Hayworth and Shawshank Redemption






Gian Carlo

  • Gemma Teller
  • Post: 3654
    • Mostra profilo
Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« Risposta #14255 il: 21 May 2023, 01:09:06 »
Comandante di Edoardo De Angelis e Sandro Veronesi

Chiara la tolkeniana

  • Liz Lemon
  • Post: 4867
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« Risposta #14256 il: 22 May 2023, 13:46:18 »

E. Carrère, L'avversario - Per me è un grande, gigantesco no, per tremila ragioni che non sto qui ad elencare. Mi ero incuriosita con questa storia dopo l'ascolto di un podcast, e poi, vabbè, è da un po' che avevo il libro in lista. Ma no, nonostante gli sforzi dell'autore, non mi è piaciuto il modo in cui la vicenda è stata raccontata.


The pain  :aka:

Flavia

  • Empress of Trash
  • *
  • Post: 22286
  • Sesso: Femmina
  • Only the ideas that we really live have any value.
    • Mostra profilo
Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« Risposta #14257 il: 22 May 2023, 14:29:01 »
Il commesso di Malamud, incuriosita dalla citazione di Roth
«Some birds are not meant to be caged, that's all. Their feathers are too bright, their songs too sweet and wild. So you let them go, or when you open the cage to feed them they somehow fly out past you. And the part of you that knows it was wrong to imprison them in the first place rejoices, but still, the place where you live is that much more drab and empty for their departure».
Stephen King, Rita Hayworth and Shawshank Redemption






Gian Carlo

  • Gemma Teller
  • Post: 3654
    • Mostra profilo
Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« Risposta #14258 il: 23 May 2023, 14:12:59 »
Solo i folli cambieranno il mondo: arte e pazzia di Lamberto Maffei

girl next door

  • *
  • Post: 7157
  • Sesso: Femmina
  • Martina, una cucarachita muy linda.
    • Mostra profilo
  • Revisioni: 197 primerevve + 1 film
  • Traduzioni: 315
Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« Risposta #14259 il: 23 May 2023, 21:39:38 »
Finito Residenza per signore sole di Masako Togawa, che bello! Un po' alla Wilkie Collins.

Adesso vado con Madame de Treymes di Edith Wharton :)


girl next door

  • *
  • Post: 7157
  • Sesso: Femmina
  • Martina, una cucarachita muy linda.
    • Mostra profilo
  • Revisioni: 197 primerevve + 1 film
  • Traduzioni: 315
Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« Risposta #14260 il: 25 May 2023, 17:28:22 »
Già finito Madame de Treymes di Edith Wharton, è più che altro una novella. Non male, ma a tratti la scrittura è un po' ostica. Pare sia uno dei lavori più ispirati all'amico e mentore Henry James, e infatti mi ha un po' ricordato la sua prosa a tratti un po' difficilotta.
Sicuramente di Edith ho apprezzato assai di più altri titoli :)

Adesso è il turno di Mutevoli umori di Louisa May Alcott :)

-Dre@mer-

  • Peggy Olson
  • Post: 1145
  • Sesso: Femmina
  • "Where the fucking is your grave?"
    • Mostra profilo
Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« Risposta #14261 il: 28 May 2023, 01:06:30 »
Citazione
E. Carrère, L'avversario - Per me è un grande, gigantesco no, per tremila ragioni che non sto qui ad elencare. Mi ero incuriosita con questa storia dopo l'ascolto di un podcast, e poi, vabbè, è da un po' che avevo il libro in lista. Ma no, nonostante gli sforzi dell'autore, non mi è piaciuto il modo in cui la vicenda è stata raccontata.

The pain  :aka:


 :aka:

 :rofl:

Ahah non sapevo di scatenare cotanta costernazione  :XD:

Vado un po' a memoria perché l'ho letto mesi fa e non ho mai messo per iscritto le mie riflessioni.
In breve: non sono una fan di qualsiasi cosa (libri, podcasts, serie tv, ecc.) tratti assassini psicopatici o affetti da vari disturbi della personalità, perché c'é sempre un'attenzione ossessiva, eccessiva, per sta gente e molto poca per le vittime (che, pensa un po', sono solo morte). Sì, la mia è una critica di tipo morale. Anche perché di letterario, a parte due riflessioni e la solita buona forma dell'autore, io in sto libro non ci vedo moltissimo.

Nello specifico,
(clicca per mostrare/nascondere)

Come back and make up a goodbye at least. Let's pretend we had one. / Reality is almost always wrong. / You want to believe, don't you? / It's all contaminated. / #1 The night I met you. / Fear is the price of imagination. / You know what I wish? I wish that just once people wouldn’t act like the cliché that they are. / Everything has its time and everything dies. / Haven’t you heard? I don’t have a heart. / Is it all lies, forever and ever, everyone and everything? / Doctor, please, please, don't make me go back! / Go to her. Tell her a story. Tell her that if she’s patient, the days are coming that she’ll never forget. / Buffy, can we rest? / When it's dark and I'm all alone and I'm scared or freaked out or whatever, I always think: "What would Buffy do?" You're my hero. / If he breaks your heart, I'll nail-gun his. / “Però non voglio leggere chiù niente di chillu ca scrivi.” “Pecché?” “Pecché mi fa male.”

Credits: stephenie7777

Chiara la tolkeniana

  • Liz Lemon
  • Post: 4867
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« Risposta #14262 il: 28 May 2023, 12:57:19 »
:rofl:

Ahah non sapevo di scatenare cotanta costernazione  :XD:

Vado un po' a memoria perché l'ho letto mesi fa e non ho mai messo per iscritto le mie riflessioni.
In breve: non sono una fan di qualsiasi cosa (libri, podcasts, serie tv, ecc.) tratti assassini psicopatici o affetti da vari disturbi della personalità, perché c'é sempre un'attenzione ossessiva, eccessiva, per sta gente e molto poca per le vittime (che, pensa un po', sono solo morte). Sì, la mia è una critica di tipo morale. Anche perché di letterario, a parte due riflessioni e la solita buona forma dell'autore, io in sto libro non ci vedo moltissimo.

Nello specifico,
(clicca per mostrare/nascondere)

mmmm capisco, ma non concordo, soprattutto sul non trovare letterarietà nel testo, che secondo me è forte proprio perchè la voce dell'autore è forte (Carrere è un tipetto egocentrico). Anche io non sono d'accordo con il modo in cui Carrere descrive l'assassino, ma non sento il bisogno di concordare con la morale di un libro per apprezzarlo, e questo libro l'ho apprezzato moltissimo.



Intanto io ho completato l'ascolto dell'audiolibro Venivamo tutte per mare di Julie Otzuka, davvero un libro particolarissimo che mi è piaciuto molto ma che credo sia molto divisivo per lo stile dell'autrice (un racconto corale in prima persona plurale)

Flavia

  • Empress of Trash
  • *
  • Post: 22286
  • Sesso: Femmina
  • Only the ideas that we really live have any value.
    • Mostra profilo
Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« Risposta #14263 il: 28 May 2023, 14:45:39 »
:rofl:

Ahah non sapevo di scatenare cotanta costernazione  :XD:

Vado un po' a memoria perché l'ho letto mesi fa e non ho mai messo per iscritto le mie riflessioni.
In breve: non sono una fan di qualsiasi cosa (libri, podcasts, serie tv, ecc.) tratti assassini psicopatici o affetti da vari disturbi della personalità, perché c'é sempre un'attenzione ossessiva, eccessiva, per sta gente e molto poca per le vittime (che, pensa un po', sono solo morte). Sì, la mia è una critica di tipo morale. Anche perché di letterario, a parte due riflessioni e la solita buona forma dell'autore, io in sto libro non ci vedo moltissimo.

Nello specifico,
(clicca per mostrare/nascondere)

A me piacciono i libri del genere (ho letto tutto Vittorino Andreoli, Lucarelli, ascolto podcast crime...) ...ho ovviamente adorato questo ovviamente non per la figura dell'assassino ma per il voler cercare una spiegazione a cosa spinge un uomo a mentire per decenni e a massacrare la famiglia una volta vistosi scoperto. Ammetto però che possa essere irritante perché molti dei difetti che tu citi io li ho ritrovati (fermo restando la differenza tra due libri) in Yoga, che invece ho detestato. Se continuerai a leggere EC scoprirai però che lui è così... prende un argomento che sente suo e lo esamina da tutti i punti di vista....


Mr Vertigo di Paul Auster  :aka: :love:

«Some birds are not meant to be caged, that's all. Their feathers are too bright, their songs too sweet and wild. So you let them go, or when you open the cage to feed them they somehow fly out past you. And the part of you that knows it was wrong to imprison them in the first place rejoices, but still, the place where you live is that much more drab and empty for their departure».
Stephen King, Rita Hayworth and Shawshank Redemption






-Dre@mer-

  • Peggy Olson
  • Post: 1145
  • Sesso: Femmina
  • "Where the fucking is your grave?"
    • Mostra profilo
Re: L'ultimo libro che state leggendo o avete letto?
« Risposta #14264 il: 29 May 2023, 12:43:30 »
mmmm capisco, ma non concordo, soprattutto sul non trovare letterarietà nel testo, che secondo me è forte proprio perchè la voce dell'autore è forte (Carrere è un tipetto egocentrico). Anche io non sono d'accordo con il modo in cui Carrere descrive l'assassino, ma non sento il bisogno di concordare con la morale di un libro per apprezzarlo, e questo libro l'ho apprezzato moltissimo.

Si, capisco questo punto di vista.
In generale, io non riesco a non mettermi nei panni delle vittime, soprattutto quando sento la storia vicina. Magari se non avessi avuto a che fare con persone con questo disturbo, avrei potuto leggere il libro senza trovarlo così irritante. O forse no, boh.

Comunque mi viene in mente quella novella del Boccaccio di Ser Ciappelletto, in cui il personaggio riesce a rigirare tutto quanto e a farsi santificare, con anche un seguito di fedeli alla sua morte :XD: Questo qua raccontato da Carrère fa la stessa cosa: ora ha trovato la via del Signore e ha anche lui "fans" intorno che ne venerano le gesta. Nel primo caso, la novella fa ridere e riflettere. Mentre nel caso di Carrère, il personaggio è reso tragico, un nuovo Innominato (senza alcun percorso reale di pentimento). A me sta roba fa impazzire.


A me piacciono i libri del genere (ho letto tutto Vittorino Andreoli, Lucarelli, ascolto podcast crime...) ...ho ovviamente adorato questo ovviamente non per la figura dell'assassino ma per il voler cercare una spiegazione a cosa spinge un uomo a mentire per decenni e a massacrare la famiglia una volta vistosi scoperto. Ammetto però che possa essere irritante perché molti dei difetti che tu citi io li ho ritrovati (fermo restando la differenza tra due libri) in Yoga, che invece ho detestato. Se continuerai a leggere EC scoprirai però che lui è così... prende un argomento che sente suo e lo esamina da tutti i punti di vista....

Io azzardo a dire che secondo me lui si rispecchia un po' in questi personaggi. Non dico che ammazzerebbe la sua famiglia, ma dei tratti narcisistici li ha.

Yoga, invece, a me era piaciuto ed è stato il mio primo libro di Carrère (nonostante qualche riserva per la personalità dell'autore... capisco perché l'ex moglie abbia firmato un accordo per non essere citata nei suoi romanzi :rofl:). A te cosa non è piaciuto?

Adesso sto leggendo V13 e, sì, ci sono sempre delle cose che trovo irritanti, però resta interessante.



Come back and make up a goodbye at least. Let's pretend we had one. / Reality is almost always wrong. / You want to believe, don't you? / It's all contaminated. / #1 The night I met you. / Fear is the price of imagination. / You know what I wish? I wish that just once people wouldn’t act like the cliché that they are. / Everything has its time and everything dies. / Haven’t you heard? I don’t have a heart. / Is it all lies, forever and ever, everyone and everything? / Doctor, please, please, don't make me go back! / Go to her. Tell her a story. Tell her that if she’s patient, the days are coming that she’ll never forget. / Buffy, can we rest? / When it's dark and I'm all alone and I'm scared or freaked out or whatever, I always think: "What would Buffy do?" You're my hero. / If he breaks your heart, I'll nail-gun his. / “Però non voglio leggere chiù niente di chillu ca scrivi.” “Pecché?” “Pecché mi fa male.”

Credits: stephenie7777