Autore Topic: La Torre Nera (aka STEPHEN KING Club)  (Letto 87058 volte)

nincadoro

  • Richard Castle
  • Post: 3021
  • Sesso: Femmina
  • I'm the FBI
    • Mostra profilo
Re: La Torre Nera (aka STEPHEN KING Club)
« Risposta #1560 il: 1 August 2019, 20:08:34 »
ha stato il t9! benvenuto

@nincadoro la diminuitio di IT a una certa non piace manco a me, però in qualche modo un libro lo devi chiudere e non so se per l'epoca - e le corde di King - un finale sanguinario o negativo fosse accettabile  :zizi:

si, si senza dubbio la storia andava chiusa...però io avrei fatto in altro modo. In un modo atto a preservare la grandezza del personaggio IT. Cioè, io ritorno sempre la, allo stile lovecrafitano, ma anche perchè IT penso sia uno più grandi personaggi di derivazione lovecraftiana...e arrivati a quel punto, e sapendo che King è stato molto influenzato dallo scrittore di Providence allora continua fino alla fine sulla sua scia, e su questa scia io avrei anche due opzioni una: il male trionfa in virtù proprio della sua grandezza immensa ed inconcepibile per la mente umana, mangia quei sette rincoglioniti e sipario, penso ci sarebbe stato sia con lo stile kinghiano che coi tempi. Oppure vuoi il male sconfitto ok, a questo punto dammi come faceva Lovecraft, un intervento di una potenza di pari grandezza, un deus ex machina fatto e finito ma che in quel contesto ci sta. Gan e chiunque per lui ma che sia netto nell'azione, chiaro, definito, che cala dal cielo, siccome ha a cuore i rincoglioniti e siccome loro hanno in qulache modo meritato il suo intervento, arriva e fa piazza pulita, molto meglio, molto più dignitoso della fine che c'è stata. Ripeto, secondo me lui si è traslato in Billy e si è lasciato prendere la mano :asd:

TRASH IS THE WAY - Fire walk with me - THE BLUE COMET - My name is Ozymandias, king of King - EXSUSCITO - you can call me root... - BEYOND LIFE AND DEATH - "Through the darkness of future past, the magician longs to see, one chance out between two worlds... fire, walk with me". We lived among the people. I think you say, convenience store. We lived above it. I mean it like it is, like it sounds. I, too, have been touched by the devilish one. Tattoo on the left shoulder. Oh, but when I saw the face of God, I was changed. I took the entire arm off. My name is Mike. His name is Bob. - KILLER BOB - You know, this is — excuse me — a damn fine cup of coffee! - MAY THE GIANT BE WITH YOU - My mom told me to follow my talents, and I'm good at what I do - MADE IN AMERICA - Tell your god to ready for blood... - I WANT ALL MY GARMONBOZIA

nincadoro

  • Richard Castle
  • Post: 3021
  • Sesso: Femmina
  • I'm the FBI
    • Mostra profilo
Re: La Torre Nera (aka STEPHEN KING Club)
« Risposta #1561 il: 3 August 2019, 18:19:14 »
Ho cominciato Salem's Lot che mi mancava...mi sta piacendo, iniziato ieri, sono quasi a metà...come sempre molto belle le atmosfere e le amibientazioni che King sceglie. Mi piace lo stile narrativo, denso ma allo stesso tempo agile e snello. Di negativo, come sempre personaggi positivi, simili, troppo, a quelli delle sue altre storie, come simili a molti altri suoi libri, troppo, anche i sottotesti della narrazione. Come al solito, molto più intriganti e ben fatti i personaggi "negativi. Ma il pregio di King è infatti scrivere del male e dei cattivi, in questo è veramente un maestro! Molto meno bravo quando si tratta di bene e buoni, e poi tutti 'sti personaggi protagonisti scrittori hanno un pò rotto  :asd:

TRASH IS THE WAY - Fire walk with me - THE BLUE COMET - My name is Ozymandias, king of King - EXSUSCITO - you can call me root... - BEYOND LIFE AND DEATH - "Through the darkness of future past, the magician longs to see, one chance out between two worlds... fire, walk with me". We lived among the people. I think you say, convenience store. We lived above it. I mean it like it is, like it sounds. I, too, have been touched by the devilish one. Tattoo on the left shoulder. Oh, but when I saw the face of God, I was changed. I took the entire arm off. My name is Mike. His name is Bob. - KILLER BOB - You know, this is — excuse me — a damn fine cup of coffee! - MAY THE GIANT BE WITH YOU - My mom told me to follow my talents, and I'm good at what I do - MADE IN AMERICA - Tell your god to ready for blood... - I WANT ALL MY GARMONBOZIA

blempt

  • Peggy Olson
  • Post: 1040
    • Mostra profilo
Re: La Torre Nera (aka STEPHEN KING Club)
« Risposta #1562 il: 3 August 2019, 20:49:05 »
si, si senza dubbio la storia andava chiusa...però io avrei fatto in altro modo. In un modo atto a preservare la grandezza del personaggio IT. Cioè, io ritorno sempre la, allo stile lovecrafitano, ma anche perchè IT penso sia uno più grandi personaggi di derivazione lovecraftiana...e arrivati a quel punto, e sapendo che King è stato molto influenzato dallo scrittore di Providence allora continua fino alla fine sulla sua scia, e su questa scia io avrei anche due opzioni una: il male trionfa in virtù proprio della sua grandezza immensa ed inconcepibile per la mente umana, mangia quei sette rincoglioniti e sipario, penso ci sarebbe stato sia con lo stile kinghiano che coi tempi. Oppure vuoi il male sconfitto ok, a questo punto dammi come faceva Lovecraft, un intervento di una potenza di pari grandezza, un deus ex machina fatto e finito ma che in quel contesto ci sta. Gan e chiunque per lui ma che sia netto nell'azione, chiaro, definito, che cala dal cielo, siccome ha a cuore i rincoglioniti e siccome loro hanno in qulache modo meritato il suo intervento, arriva e fa piazza pulita, molto meglio, molto più dignitoso della fine che c'è stata. Ripeto, secondo me lui si è traslato in Billy e si è lasciato prendere la mano :asd:

la tartaruga

nincadoro

  • Richard Castle
  • Post: 3021
  • Sesso: Femmina
  • I'm the FBI
    • Mostra profilo
Re: La Torre Nera (aka STEPHEN KING Club)
« Risposta #1563 il: 3 August 2019, 21:57:02 »
Non è arrivata, se questo intendi...
La Tartaruga stava sullo sfondo come se ne è stato Gan, trasferendo in super Billy la forza risolutiva. Come ho detto a 'sto punto meglio una soluzione più chiara e netta che almeno pur non essendo il massimo preserva la grandezza di IT. Un Deus ex machina fatta e finita che arriva, senza intermediari, senza sussurri, senza maschere, ma che arriva in tutta la sua potenza come fosse un Dio Esterno, e fa il culo ad IT.

TRASH IS THE WAY - Fire walk with me - THE BLUE COMET - My name is Ozymandias, king of King - EXSUSCITO - you can call me root... - BEYOND LIFE AND DEATH - "Through the darkness of future past, the magician longs to see, one chance out between two worlds... fire, walk with me". We lived among the people. I think you say, convenience store. We lived above it. I mean it like it is, like it sounds. I, too, have been touched by the devilish one. Tattoo on the left shoulder. Oh, but when I saw the face of God, I was changed. I took the entire arm off. My name is Mike. His name is Bob. - KILLER BOB - You know, this is — excuse me — a damn fine cup of coffee! - MAY THE GIANT BE WITH YOU - My mom told me to follow my talents, and I'm good at what I do - MADE IN AMERICA - Tell your god to ready for blood... - I WANT ALL MY GARMONBOZIA

Flavia

  • Empress of Trash
  • *
  • Post: 19992
  • Sesso: Femmina
  • Only the ideas that we really live have any value.
    • Mostra profilo
    • [AssisiNews - Notizie da Assisi e dintorni]
Re: La Torre Nera (aka STEPHEN KING Club)
« Risposta #1564 il: 6 August 2019, 16:19:13 »
Non è arrivata, se questo intendi...
La Tartaruga stava sullo sfondo come se ne è stato Gan, trasferendo in super Billy la forza risolutiva. Come ho detto a 'sto punto meglio una soluzione più chiara e netta che almeno pur non essendo il massimo preserva la grandezza di IT. Un Deus ex machina fatta e finita che arriva, senza intermediari, senza sussurri, senza maschere, ma che arriva in tutta la sua potenza come fosse un Dio Esterno, e fa il culo ad IT.

Boh, però così non si sarebbe perso il senso del romanzo? Alla fine è una storia di formazione di sette persone che crescono insieme e affrontano un grosso pericolo (che poi è grosso modo il refrain di King ovunque)
«Some birds are not meant to be caged, that's all. Their feathers are too bright, their songs too sweet and wild. So you let them go, or when you open the cage to feed them they somehow fly out past you. And the part of you that knows it was wrong to imprison them in the first place rejoices, but still, the place where you live is that much more drab and empty for their departure».
Stephen King, Rita Hayworth and Shawshank Redemption






nincadoro

  • Richard Castle
  • Post: 3021
  • Sesso: Femmina
  • I'm the FBI
    • Mostra profilo
Re: La Torre Nera (aka STEPHEN KING Club)
« Risposta #1565 il: 6 August 2019, 21:03:05 »
Boh, però così non si sarebbe perso il senso del romanzo? Alla fine è una storia di formazione di sette persone che crescono insieme e affrontano un grosso pericolo (che poi è grosso modo il refrain di King ovunque)

Secondo me no, perché Billy arriva a distruggere il mostro perchè diventa una specie di deus ex machina non perchè evolve.

TRASH IS THE WAY - Fire walk with me - THE BLUE COMET - My name is Ozymandias, king of King - EXSUSCITO - you can call me root... - BEYOND LIFE AND DEATH - "Through the darkness of future past, the magician longs to see, one chance out between two worlds... fire, walk with me". We lived among the people. I think you say, convenience store. We lived above it. I mean it like it is, like it sounds. I, too, have been touched by the devilish one. Tattoo on the left shoulder. Oh, but when I saw the face of God, I was changed. I took the entire arm off. My name is Mike. His name is Bob. - KILLER BOB - You know, this is — excuse me — a damn fine cup of coffee! - MAY THE GIANT BE WITH YOU - My mom told me to follow my talents, and I'm good at what I do - MADE IN AMERICA - Tell your god to ready for blood... - I WANT ALL MY GARMONBOZIA

nincadoro

  • Richard Castle
  • Post: 3021
  • Sesso: Femmina
  • I'm the FBI
    • Mostra profilo
Re: La Torre Nera (aka STEPHEN KING Club)
« Risposta #1566 il: 13 August 2019, 00:39:25 »
Finito Salem's Lot Piaciuto ma lo stesso mi ha un pò deluso. Storia cariana ma troppo elementare, si vede che è un'opera d'inzio. E poi strizza troppo l'occhio a Bram Stoker. Un omaggio voluto senza dubbio, ma a me è sembrato spesso uno scimmiottamento forzato. Come detto alla mio primo commento personaggi positivi veramente da latte alle ginocchia, ma come cappio fanno a piacere 'sti tipi di personaggi? Bo...ma come ho detto altre volte (e sicuramente dirò molto spesso ancora nella mia vita) King scrive personaggi positivi privi di carisma, di personalità o forse sono semplicemente le persone "buone" ad essere inspide. Bo...comunque era un recupero al quale ci tenevo e son contenta di averlo letto.
Ah comunque devo riconoscere a King il merito di avermi fatto innamorare del Maine, ci andai la prima volta (ormai tanto tempo fa  :T_T:) dopo aver letto di continuo di questi posti infetti ma pregni di fascino nei suoi libri...e si Maine, ma anche il Vermont, sono luoghi fertili, fertilissimi, per storie come quelle di King...e allo stesso tempo sono posti bellissimi...

TRASH IS THE WAY - Fire walk with me - THE BLUE COMET - My name is Ozymandias, king of King - EXSUSCITO - you can call me root... - BEYOND LIFE AND DEATH - "Through the darkness of future past, the magician longs to see, one chance out between two worlds... fire, walk with me". We lived among the people. I think you say, convenience store. We lived above it. I mean it like it is, like it sounds. I, too, have been touched by the devilish one. Tattoo on the left shoulder. Oh, but when I saw the face of God, I was changed. I took the entire arm off. My name is Mike. His name is Bob. - KILLER BOB - You know, this is — excuse me — a damn fine cup of coffee! - MAY THE GIANT BE WITH YOU - My mom told me to follow my talents, and I'm good at what I do - MADE IN AMERICA - Tell your god to ready for blood... - I WANT ALL MY GARMONBOZIA

matt823

  • Rick Grimes
  • Post: 2454
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: La Torre Nera (aka STEPHEN KING Club)
« Risposta #1567 il: 14 August 2019, 11:16:18 »
Mi sembra un commento un po' severo nella parte sui personaggi positivi. E' vero che tende a farli con lo stampino, però che siano tutti privi di carisma mi pare veramente un po' forzato. Non trovi carismatico nemmeno uno del club dei perdenti? Nemmeno Roland o Eddie o Susannah? Nemmeno uno de L'ombra dello scorpione? Poi ripeto, sono d'accordo che molti si somigliano anche troppo tra loro, specie le donne (per fare i primi esempi che mi vengono in mente Fran, Susan Delgado e la stessa Susan Norton di Salem's Lot si somigliano un po' l'una all'altra), ma comunque non vuol dire che siano scritti male. Poi Salem's Lot come dici anche tu è solo il secondo romanzo, ci sta che ci sia ancora qualcosa da registrare.

nincadoro

  • Richard Castle
  • Post: 3021
  • Sesso: Femmina
  • I'm the FBI
    • Mostra profilo
Re: La Torre Nera (aka STEPHEN KING Club)
« Risposta #1568 il: 14 August 2019, 14:01:49 »
No i personaggi  positivi sono privi di carisma, al massimo sono stucchevoli quando non dei veri e propri cliché. Sull'Ombra che lessi l'anno scorso in questo periodo ho lasciato diversi commenti nelle pagine precedenti di questo topic, e tra le note negative trovai proprio i personaggi dannatamente squadrati con l'accetta, così buoni e puri da essere odiosi.

 Ho anche detto sempre in queste pagine che Roland è uno dei migliori che Kong abbia creato, ma guarda caso riesce a tirare fuori una caratterizzazione profonda, sfaccettata, affascinante, imprevedibile da un personaggio che non è positivo, non è l'eroe senza macchia, il cocco stucchevole, Roland è un antieroe fatto e finito.
(clicca per mostrare/nascondere)


Il resto dei personaggi della Torre, forse perché  in tutte quelle pagine li ha sviscerati al meglio, ha fatto un lavoro buono, anche se con il passare del tempo con la loro caratterizzazione è diventato ripetitivo. Come è ripetitivo e pedante e pesante nel descrivere da ottocento angolazioni diverse la monodimensionalita dei personaggi dell'Ombra.

Ma come ho detto anche parlando di IT King ha la fissa di trasporre se stesso nei personaggi protagonisti di molte sue storie e in questo modo crea personaggi che staccano, e risultano anche invecchiati male.
« Ultima modifica: 14 August 2019, 14:24:38 da Flavia »

TRASH IS THE WAY - Fire walk with me - THE BLUE COMET - My name is Ozymandias, king of King - EXSUSCITO - you can call me root... - BEYOND LIFE AND DEATH - "Through the darkness of future past, the magician longs to see, one chance out between two worlds... fire, walk with me". We lived among the people. I think you say, convenience store. We lived above it. I mean it like it is, like it sounds. I, too, have been touched by the devilish one. Tattoo on the left shoulder. Oh, but when I saw the face of God, I was changed. I took the entire arm off. My name is Mike. His name is Bob. - KILLER BOB - You know, this is — excuse me — a damn fine cup of coffee! - MAY THE GIANT BE WITH YOU - My mom told me to follow my talents, and I'm good at what I do - MADE IN AMERICA - Tell your god to ready for blood... - I WANT ALL MY GARMONBOZIA

Flavia

  • Empress of Trash
  • *
  • Post: 19992
  • Sesso: Femmina
  • Only the ideas that we really live have any value.
    • Mostra profilo
    • [AssisiNews - Notizie da Assisi e dintorni]
Re: La Torre Nera (aka STEPHEN KING Club)
« Risposta #1569 il: 14 August 2019, 14:25:33 »
@nincadoro ti ho messo sotto spoiler [senza penalità] una parte relativa al finale della torre  :XD: non era proprio spoiler, ma non era manco del tutto esente da spoiler

occhio per le prossime  :huhu:
« Ultima modifica: 14 August 2019, 14:33:59 da Flavia »
«Some birds are not meant to be caged, that's all. Their feathers are too bright, their songs too sweet and wild. So you let them go, or when you open the cage to feed them they somehow fly out past you. And the part of you that knows it was wrong to imprison them in the first place rejoices, but still, the place where you live is that much more drab and empty for their departure».
Stephen King, Rita Hayworth and Shawshank Redemption






Sephiroth

  • The Original Puteo
  • Vanessa Ives
  • Post: 8853
  • Sesso: Maschio
  • I did it for me
    • Mostra profilo
  • (Re)Synch: E' passato troppo tempo
  • Revisioni: E' passato troppo tempo
  • Traduzioni: E' passato troppo tempo
Re: La Torre Nera (aka STEPHEN KING Club)
« Risposta #1570 il: 14 August 2019, 16:23:11 »
Ciao ragazzi scopro ora questo Topic :)
mi unisco al club e prendo qualche consiglio prezioso

Ho letto
22/11/63
L'ombra dello scorpione integrale (finito 10 minuti fa)
Pet Semetary
IT
Il gioco di gerald

ora voglio iniziare la trilogia di Mr Mercedes
Benvenuto  :riot:
Hai tanta strada da fare  :asd:
La trilogia di Mr Mercedes e' un'ottima lettura estiva, specialmente per Bill e Holly dei quali sono follemente innamorato :love:

Boh, però così non si sarebbe perso il senso del romanzo? Alla fine è una storia di formazione di sette persone che crescono insieme e affrontano un grosso pericolo (che poi è grosso modo il refrain di King ovunque)
:quoto:

Tra l'altro @nincadoro una delle tematiche di King e' sempre stata Bene contro Male, quindi che ci siano personaggi estramamente positivi ed estremamente negativi e' proprio caratteristico. Ovviamente puo' non piacere  :sooRy:


Ho appena cominciato a rileggere L'Ombra dello Scorpione (in inglese questa volta) in vista della serie TV, che non ho amato la prima volta (una decina d'anni fa), tanto che ricordo pochissssssssimo della storia e dei personaggi.
Spero di ricredermi. Leggendo solo quando sono in metro, direi che vi faro' sapere tra 3/4 mesi circa  :rofl: :suicidiosenzafronzoli:
Ambarabbaciccicocco'

nincadoro

  • Richard Castle
  • Post: 3021
  • Sesso: Femmina
  • I'm the FBI
    • Mostra profilo
Re: La Torre Nera (aka STEPHEN KING Club)
« Risposta #1571 il: 14 August 2019, 16:33:23 »
Benvenuto  :riot:
Hai tanta strada da fare  :asd:
La trilogia di Mr Mercedes e' un'ottima lettura estiva, specialmente per Bill e Holly dei quali sono follemente innamorato :love:
 :quoto:

Tra l'altro @nincadoro una delle tematiche di King e' sempre stata Bene contro Male, quindi che ci siano personaggi estramamente positivi ed estremamente negativi e' proprio caratteristico. Ovviamente puo' non piacere  :sooRy:


Che vuol dire scusa :XD: ? mica è questo il problema...Il Signore degli Anelli è uno degli archetipi ad esempio dello scontro bene contro male ma ci sono personaggi, che per quanto incarnino l'ideale del eroe buono, non sono stucchevoli da far venire il diabete o soprattutto non sono monodimensionali, non sembrano anonimi cazzoni dove l'uno vale l'altro (a parte quello dove il nostro King impreme se stesso  :asd: )
O per fare un esempio seriale, prendiamo Twin Peaks, l'agente Cooper è l'emblema del bene, e cosi buono che profuma di torta alla vaniglia, eppure non è stucchevole e soprattutto non è anonimo.

O rimanendo a Salem's Lot cioè basta guardare la differenza che passa tra Benk King e Padre Callahan quest'ultimo seppur buono, con le sue sfumature e debolezze che lo rendono umano e fallibile, è un ottimo personaggio.

Ma gli esempi si sprecano, è mi evidenziano tutti che King i suoi paladini li fa piatti come sogliele e stucchevoli come se di proposito li volesse rendere odiosi, io ogni volta che leggo un suo libro (e giuro mi è capitato con tutti) vorrei vedere morti i/il protagonista/i per quanto sono insulsi, fastidiosi, idealizzati e clichettati. Menomale che il resto: altri personaggi, ambientazioni, tematiche di fondo, stili, atmosfere e quant'altro King lo sa fare bene, o melgio li fa con personalità, e queste sono le cose che me lo fanno piacere tanto come scrittore.

Ben, Billy, Stuart (mi pare fosse il nome) a parte che sono identici, sono personaggi talmente anonimi che te li scordi, non lasciano nulla, non hanno potenza, non hanno carisma...lo stesso per i personaggi femminili...di King ricordi Roland, ricordi IT, ricordi Flagg...non 'sti mediocri
« Ultima modifica: 14 August 2019, 16:35:22 da nincadoro »

TRASH IS THE WAY - Fire walk with me - THE BLUE COMET - My name is Ozymandias, king of King - EXSUSCITO - you can call me root... - BEYOND LIFE AND DEATH - "Through the darkness of future past, the magician longs to see, one chance out between two worlds... fire, walk with me". We lived among the people. I think you say, convenience store. We lived above it. I mean it like it is, like it sounds. I, too, have been touched by the devilish one. Tattoo on the left shoulder. Oh, but when I saw the face of God, I was changed. I took the entire arm off. My name is Mike. His name is Bob. - KILLER BOB - You know, this is — excuse me — a damn fine cup of coffee! - MAY THE GIANT BE WITH YOU - My mom told me to follow my talents, and I'm good at what I do - MADE IN AMERICA - Tell your god to ready for blood... - I WANT ALL MY GARMONBOZIA

matt823

  • Rick Grimes
  • Post: 2454
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: La Torre Nera (aka STEPHEN KING Club)
« Risposta #1572 il: 14 August 2019, 17:21:58 »
Se personaggi come Callahan e Roland esistono già di per sé significa che King sa scrivere anche i buoni, anche adatti ai tuoi gusti. Poi che non ti piaccia come gusto personale il protagonista archetipico di King, diciamo uno Stu o un Johnny Smith o le loro controparti femminili Fran e Sarah Bracknell, ci può stare sicuramente. Io penso lo faccia intenzionalmente perché è nel suo stile mettere personaggi totalmente comuni e a volte quasi insignificanti in situazioni incommensurabili e molto più grandi di loro e vuole anche mettere il lettore in condizione di affezionarsi ed entrare in empatia ma non troppo, nel caso poi muoiano male. Secondo me è proprio una caratteristica del suo stile, che può piacere o meno. Però da qui a dire che siano scritti male TUTTI i personaggi positivi eccetto Roland e Callahan ce ne passa secondo me. Ad esempio se per i Perdenti sono tutti intercambiabili e uno uguale all'altro francamente non so che dire.

Sephiroth

  • The Original Puteo
  • Vanessa Ives
  • Post: 8853
  • Sesso: Maschio
  • I did it for me
    • Mostra profilo
  • (Re)Synch: E' passato troppo tempo
  • Revisioni: E' passato troppo tempo
  • Traduzioni: E' passato troppo tempo
Re: La Torre Nera (aka STEPHEN KING Club)
« Risposta #1573 il: 14 August 2019, 17:23:33 »
Che vuol dire scusa :XD: ? mica è questo il problema...Il Signore degli Anelli è uno degli archetipi ad esempio dello scontro bene contro male ma ci sono personaggi, che per quanto incarnino l'ideale del eroe buono, non sono stucchevoli da far venire il diabete o soprattutto non sono monodimensionali, non sembrano anonimi cazzoni dove l'uno vale l'altro (a parte quello dove il nostro King impreme se stesso  :asd: )
O per fare un esempio seriale, prendiamo Twin Peaks, l'agente Cooper è l'emblema del bene, e cosi buono che profuma di torta alla vaniglia, eppure non è stucchevole e soprattutto non è anonimo.

O rimanendo a Salem's Lot cioè basta guardare la differenza che passa tra Benk King e Padre Callahan quest'ultimo seppur buono, con le sue sfumature e debolezze che lo rendono umano e fallibile, è un ottimo personaggio.

Ma gli esempi si sprecano, è mi evidenziano tutti che King i suoi paladini li fa piatti come sogliele e stucchevoli come se di proposito li volesse rendere odiosi, io ogni volta che leggo un suo libro (e giuro mi è capitato con tutti) vorrei vedere morti i/il protagonista/i per quanto sono insulsi, fastidiosi, idealizzati e clichettati. Menomale che il resto: altri personaggi, ambientazioni, tematiche di fondo, stili, atmosfere e quant'altro King lo sa fare bene, o melgio li fa con personalità, e queste sono le cose che me lo fanno piacere tanto come scrittore.

Ben, Billy, Stuart (mi pare fosse il nome) a parte che sono identici, sono personaggi talmente anonimi che te li scordi, non lasciano nulla, non hanno potenza, non hanno carisma...lo stesso per i personaggi femminili...di King ricordi Roland, ricordi IT, ricordi Flagg...non 'sti mediocri
Mah, che qualche personaggio sia stucchevole e dimenticabile OK, d'altra parte King ne ha scritti 8 miliardi. Ma che la maggior parte sia piatta/dimenticabile/mielosa/odiosa tanto da essere uno dei punti deboli di King, mi sembra quantomeno opinabile. King e' spesso riconosciuto per la bravura nel dare tridimensionalita' ai suoi personaggi, e io appoggio questo punto di vista  :sooRy:
Ambarabbaciccicocco'

nincadoro

  • Richard Castle
  • Post: 3021
  • Sesso: Femmina
  • I'm the FBI
    • Mostra profilo
Re: La Torre Nera (aka STEPHEN KING Club)
« Risposta #1574 il: 14 August 2019, 17:42:42 »
Bah io tra quelli positivi non ne ho trovato uno che non fosse simile a l'altro o ad altri personaggi già visti in altre storie...più che altro ho letto critici lodare King per la creazione degli antagonisti, della creazione del brivido (anche se con il tempo se è annacquato), per l'archetipo della periferia americana corrotta e dilaniata, per essere uno dei più grandi discepoli di Levocraft, e per mille altre cose...però non ho mai letto lodi e saggi sui personaggi positivi di King, anzi quando parlano di King spesso parlano dei suoi personaggi "negativi" o comunque non positivi...ho letto spesso di Roland, di IT, di Callahan, di Cujo, Carrie...ma su Billy o Ben o Stuart o Bobbie Garfiled o gli settordicimila non ho letto mai granché al di fuori dei romanzi...
Se pensi a King o a IT o all'Ombra dello Scorpione ti vengono in mente IT o Flag non quei cosi mollicci che se fossero veramente amici tuoi avresti voglia di prenderli a sprangate sui denti o perchè sono cazzoni o perchè che Billy sono semidei  :rofl:


TRASH IS THE WAY - Fire walk with me - THE BLUE COMET - My name is Ozymandias, king of King - EXSUSCITO - you can call me root... - BEYOND LIFE AND DEATH - "Through the darkness of future past, the magician longs to see, one chance out between two worlds... fire, walk with me". We lived among the people. I think you say, convenience store. We lived above it. I mean it like it is, like it sounds. I, too, have been touched by the devilish one. Tattoo on the left shoulder. Oh, but when I saw the face of God, I was changed. I took the entire arm off. My name is Mike. His name is Bob. - KILLER BOB - You know, this is — excuse me — a damn fine cup of coffee! - MAY THE GIANT BE WITH YOU - My mom told me to follow my talents, and I'm good at what I do - MADE IN AMERICA - Tell your god to ready for blood... - I WANT ALL MY GARMONBOZIA