Autore Topic: I libri che non riesci a finire  (Letto 20427 volte)

Andre@

  • EPIC F@IL @ 90
  • Leslie Knope
  • Post: 49353
  • Sesso: Femmina
  • Corporativismo imbarazzante™ FTW
    • Mostra profilo
I libri che non riesci a finire
« il: 5 November 2012, 20:31:37 »
Prendo spunto dal Corriere della Sera: I dieci libri che non riesci a finire

#10librichenonriescoafinire

Potrebbe venir fuori qualcosa di interessante :zizi: :asd:

cujo90

  • Max Black
  • Post: 2556
    • Mostra profilo
Re: I libri che non riesci a finire
« Risposta #1 il: 6 November 2012, 11:28:51 »
Io ho problemi con Dostoevskij, ma di solito alla quarta volta che lo comincio, riesco a finirlo. È tipo una tradizione  :interello:
FIRMA IRREGOLARE

Può Darcy

  • Saul Goodman
  • Post: 10973
  • Sesso: Femmina
  • Vado soggetta ad amnistie cerebrali.
    • Mostra profilo
Re: I libri che non riesci a finire
« Risposta #2 il: 6 November 2012, 11:42:46 »
Premetto che io sono una strafavorevole all'abbandonare un libro se questo non ci piace, non capisco certe volte l'incaponimento per cui "L'ho iniziato e DEVO finirlo", un libro dovrebbe essere un piacere, non un obbligo (parlo di letture volontarie, non libri per la scuola o per l'università).

Quindi io non ho voluto finire una marea di libri, ma proprio tantissimi  :look: quello che mi ricordo meglio è "Io uccido" di Faletti. Poi anche "Le stelle fredde" di Piovene o "Il circolo Dante" di Pearl o "IT" di King.

Secondo aNobii gli ultimi sono stati "Ci vogliono le palle per essere una donna", "La casa per bambini speciali di Miss Peregrine", "Ricomincio da te", "La libreria del buon romanzo", "Zone Umide", "La versione di Barney", "Il paradiso degli orchi", "Il collezionista di ossa"...
I promise if you keep searching for everything beautiful in this world, you will eventually become it.



T’insegneranno a non splendere. E tu splendi, invece. ~ She did not know yet that splendor is something in the heart.
[faut faire comme les éléphants, quand ils sont malheureux, ils partent][born to be mild]


Le serie tv che ho finito, che seguo, che vorrei guardare

Gajira

  • Abed Nadir
  • Post: 1852
  • Sesso: Femmina
  • I wish i was an alien at home behind the sun.
    • Mostra profilo
Re: I libri che non riesci a finire
« Risposta #3 il: 6 November 2012, 12:25:44 »
I libri, come i film, e a differenza delle serie tv che invece abbandono senza pietà, cerco sempre di portarli a termine. :sooRy: Certo a me non è neanche mai passato per la mente di affrontare certi testi citati nell'articolo postato da Andre@, tipo il Capitale di Marx per quanto vorrei conosco i miei limiti! :XD:

fatina1981

  • Richard Castle
  • Post: 3498
  • Sesso: Femmina
  • alla ricerca del karma perduto
    • Mostra profilo
Re: I libri che non riesci a finire
« Risposta #4 il: 6 November 2012, 12:35:56 »
Considero i libri non finiti come una possibile sfida per il futuro, ogni tanto li riprendo in mano e magari li riesco anche a finire  :XD:
Tra i miei grandi insuccessi però vorrei elencare:
On the road, credo di averlo tenuto sul comodino un paio di anni, ma ad un certo punto mi sono arresa
(e qui arriveranno gli insulti) Norvegian wood: arrivavo dalla lettura de "la ragazza dello sputnik" che mi era tanto piaciuto e con questo non sono proprio riuscita ad ingranare, magari in futuro ci riprovo!
Se un libro non mi piace e lo trovo un po' insulso di solito lo voglio finire per vedere dove si vuole andare a parare, quelli che lascio incompiuti il più delle volte mi lasciano indifferente  :sooRy:

Keltaris

  • Nullafacente Convinto
  • *
  • Post: 4485
  • Sesso: Maschio
  • The awesomest ever xD.
    • Mostra profilo
  • (Re)Synch: Senza pieta'.
  • Revisioni: Anche no.
  • Traduzioni: Audaci.
Re: I libri che non riesci a finire
« Risposta #5 il: 6 November 2012, 12:46:26 »
Ulysses, in inglese.

Ogni pagina una tortura. Non sono nemmeno arrivato a metà e poi mi sono arreso. Fortuna che i Wordsworth Classics costano poco...


 :ninja2:

Utopic Dream

  • Pirlacchiuccio
  • Lagertha
  • Post: 9774
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: I libri che non riesci a finire
« Risposta #6 il: 6 November 2012, 13:38:34 »
Cent'anni di solitudine prima di morire lo finirò. :riot:
La solitudine dei numeri primi, invece, mi ha fatto vomitare. :XD:

Andre@

  • EPIC F@IL @ 90
  • Leslie Knope
  • Post: 49353
  • Sesso: Femmina
  • Corporativismo imbarazzante™ FTW
    • Mostra profilo
Re: I libri che non riesci a finire
« Risposta #7 il: 6 November 2012, 13:56:16 »
Io prima o poi finirò The Godfather by Mario Puzo (1969) :demi:
Anche per rispetto verso chi me l'ha regalato :XD:

Mac92

  • *
  • Post: 9307
  • Sesso: Femmina
  • reduce, reuse, recycle, rihanna
    • Mostra profilo
Re: I libri che non riesci a finire
« Risposta #8 il: 6 November 2012, 16:01:16 »
Ulysses, in inglese.

Ogni pagina una tortura. Non sono nemmeno arrivato a metà e poi mi sono arreso. Fortuna che i Wordsworth Classics costano poco...


 :ninja2:

Neanche la mia prof di inglese l'ha mai finito :XD:

It di King l'ho lasciato perdere anche io, prima o poi ritento magari :scettico:
Guerra E Pace credo di averlo iniziato verso i 16 anni (arrivata a pagina 20 al massimo), magari con la maturità lo finirò :look:
I primi che mi vengono in mente son questi :zizi:

peperuta

  • PERPETUA MEZZOSANGUE GINGER MALEFICA
  • Ahsoka Tano
  • Post: 15927
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: I libri che non riesci a finire
« Risposta #9 il: 6 November 2012, 16:18:01 »
Io prima o poi finirò The Godfather by Mario Puzo (1969) :demi:
Anche per rispetto verso chi me l'ha regalato :XD:

 :cerealguy:

come hai fatto a non finirlo?  :mwow:

Io non ho mai finito Quel che resta del giorno, di Kazhuo Ishiguro. Nonostante poi mi sia piaciuto tanto il film quel libro è da smarmellamento di cervella  :suicidiosenzafronzoli:
Perù è come una navicella che per combustibile ha l'amore

Può Darcy

  • Saul Goodman
  • Post: 10973
  • Sesso: Femmina
  • Vado soggetta ad amnistie cerebrali.
    • Mostra profilo
Re: I libri che non riesci a finire
« Risposta #10 il: 6 November 2012, 19:12:47 »
"L'uomo senza qualità", con i suoi bei volumoni, fa un gran figurone in libreria.  :jolly:

E' a questo che serve giusto?  :interello:
I promise if you keep searching for everything beautiful in this world, you will eventually become it.



T’insegneranno a non splendere. E tu splendi, invece. ~ She did not know yet that splendor is something in the heart.
[faut faire comme les éléphants, quand ils sont malheureux, ils partent][born to be mild]


Le serie tv che ho finito, che seguo, che vorrei guardare

spolly

  • rock dentro, elegante fuori
  • Don Draper
  • Post: 4223
  • Sesso: Femmina
  • for a minute, there, I lost myself
    • Mostra profilo
Re: I libri che non riesci a finire
« Risposta #11 il: 6 November 2012, 19:27:35 »
Non ho mai finito Il dottor Zivago di Pasternak. Pesante, boh... o forse non ero nello spirito giusto, ma col cavolo che lo riprendo.
E ho fatto una fatica immensa a finire Delitto e castigo di Dostoevskij... ma non ho un problema con i russi, visto che Anna Karenina e l'opera omnia di Bulgakov mi sono scesi giù come niente.

Questi i casi più eclatanti riguardanti giganti della letteratura. Naturalmente non calcolo le decine di libri sbagliati che compro ogni anno  :asd: Ho un tasso di libri abbandonati del 40%...

adriana84

  • Rory Gilmore
  • Post: 710
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: I libri che non riesci a finire
« Risposta #12 il: 6 November 2012, 20:57:53 »
io ho avuto serie,serissime difficoltà a finire cecità di saramago
ma comunque l'ho finito,dopo non so quanto tempo
non abbandono mai un libro a metà a meno che non sia una cagata pazzesca che non vale la pena nominare



♫....cloudless everyday you fall upon my waking eyes inviting and inciting me to rise..and through the window in the wall come streaming in on sunlight wings a million bright ambassadors of morning...♫

kront

  • Walter Bishop
  • Post: 5181
  • Sesso: Maschio
  • Libertatis Sacra Fames
    • Mostra profilo
Re: I libri che non riesci a finire
« Risposta #13 il: 7 November 2012, 01:17:35 »
Svevo e la sua soporifera Coscienza di Zeno. Era meglio una flebo di adrenalina o uno shottino di potassium chloride, così me lo toglieva dai coglioni, invece di travolgermi da quella valanga di noia, lui e le sue sigarette. Maledetto Zeno, maledetta ripetitività delle azioni ad ogni pagina. Provai a rileggerlo quando ero più maturo e mi fermai nuovamente.

Una vita, sempre di Svevo, non sono riuscito a leggerlo oltre la decima pagina.

Kafka. Galvanizzato da quell'incubo che è La metamorfosi mi buttai a capofitto ne Il processo. Dopo cinquanta sbadigli chiedendomi se avrebbe imboccato il corrodoio giusto, ho lasciato il protagonista nel suo limbo burocratico.

Il deserto dei tartari, Buzzati. Riconosco la grandezza dell'autore, ci mancherebbe, ma lo chiusi in fretta e furia augurando una morte veloce al povero protagonista condannato per l'eternità a rivivere quell'agonia di monotonia.

S. King con il suo pallosissimo Rose Madder, ma pure Gerald's Game e Hearts in Atlantis.

Proust con tutta la sua maledetta Recherche
La montagna incantata di Mann, mi sono fatto dormite veramente saporite grazie a quel sanatorio, tant'è che ad un certo punto ho detto no a quello stillicidio testicolare.
Dal Dottor Živago di Pasternak mi farei fare un'iniezione letale e con Anna Karenina di quel flemmone di Tolstoj non prenderei nemmeno un caffè.

Kushiel's dart di Jaqueline Carey. Uno dei fantasy più brutti che abbia mai letto.

La quarta domenica di M. H. Clark. Ok non la sopporto in generale, ma lei ci mette molto del suo. Da come scrive sembra abbia appena la quinta elementare: soggetto-verbo-complemento (oggeto se il verbo è transitivo, indiretto se il verbo è intransitivo).  :interello:

Mastro Don Gesualdo e i Malavoglia di Verga. C'ho provato con entrambi, giuro che c'ho provato...



"A human being should be able to change a diaper, plan an invasion, butcher a hog, conn a ship, design a building, write a sonnet, balance accounts, build a wall, set a bone, comfort the dying, take orders, give orders, cooperate, act alone, solve equations, analyze a new problem, pitch manure, program a computer, cook a tasty meal, fight efficiently, die gallantly. Specialization is for insects."
- Robert A. Heinlein -

cujo90

  • Max Black
  • Post: 2556
    • Mostra profilo
Re: I libri che non riesci a finire
« Risposta #14 il: 7 November 2012, 01:22:44 »

Il deserto dei tartari, Buzzati. Riconosco la grandezza dell'autore, ci mancherebbe, ma lo chiusi in fretta e furia augurando una morte veloce al povero protagonista condannato per l'eternità a rivivere quell'agonia di monotonia.


Dagli un'altra possibilità! Il vuoto totale di trama-eventi è funzionale al senso del libro. Tutta la fatica e la noia sono la noia di Drogo :)
FIRMA IRREGOLARE