Autore Topic: [COMMENTI] How I Met Your Mother - 9x23/9x24 - Last Forever (SERIES FINALE)  (Letto 463454 volte)

dio_brando87

  • Walter Bishop
  • Post: 5311
  • Sesso: Maschio
  • All hail the totodome champion
    • Mostra profilo
Allo spettatore medio può anche andare bene cosi',però quello che ho notato è che la maggior parte delle persone che facevano parte del "fandom più attivo" ovvero i fans che scleravano per qualunque spoiler,che guardavano gli episodi appena potevano,che erano informati su qualunque intervista/foto venisse rilasciata,e che difendevano la serie anche dalle critiche più spietate,beh,quel tipo di fandom,eravamo (e dico "eravamo" perchè ne facevo parte anchio) molto affezzionati alla storia Barney/Robin e al personaggio di Barney...il finale per noi è stato come un incredibile "fuck you" che Carter Bays ci ha dato...perchè davvero,tutto quello che poteva non piacerci lui ce l'ha messo,sembra quasi che l'abbia fatto apposta,da qui il mio discorso semi-complottista (e anche molto ironico comunque,anche se è basato sulla verità di quanto accaduto) di prima.

In primis attendo una spiegazione sul perché mi definisci spettatore medio...

A me una serie comedy, se mi intrattiene e mi fa ridere la seguo, poi ovviamente ci possono essere puntante con tono diverso che ti portano ad un minimo di riflessione; in generale le serie tv, per me, sono intrattenimento e nulla più, di certo ad alcuni ti affezioni maggiormente per vari motivi, però in linea di massima rimangono uno spettacolo e stop.

Infine, credo che coso avesse di meglio da fare che leggersi i fandom dei fanboy su Robin e Barney e decidere di fare l'esatto opposto, ma anche se l'avesse fatto basta non seguire più quello che farà in futuro, cosa che io feci con Lindelof dopo Lost, mi ha fatto schifo il finale, ho provato a vedere una puntata di Leftovers, mi ha fatto ancora più schifo e l'ho abbandonato, fine della storia... avrà successo buon per lui, non lo avrà si pentirà delle scelte che ha fatto

DonOrange88

  • The Todd
  • Post: 159
    • Mostra profilo
In primis attendo una spiegazione sul perché mi definisci spettatore medio...

A me una serie comedy, se mi intrattiene e mi fa ridere la seguo, poi ovviamente ci possono essere puntante con tono diverso che ti portano ad un minimo di riflessione; in generale le serie tv, per me, sono intrattenimento e nulla più, di certo ad alcuni ti affezioni maggiormente per vari motivi, però in linea di massima rimangono uno spettacolo e stop.

Infine, credo che coso avesse di meglio da fare che leggersi i fandom dei fanboy su Robin e Barney e decidere di fare l'esatto opposto, ma anche se l'avesse fatto basta non seguire più quello che farà in futuro, cosa che io feci con Lindelof dopo Lost, mi ha fatto schifo il finale, ho provato a vedere una puntata di Leftovers, mi ha fatto ancora più schifo e l'ho abbandonato, fine della storia... avrà successo buon per lui, non lo avrà si pentirà delle scelte che ha fatto


Dio Brando (bel nome,tra l'altro,adoro quel personaggio di Jojo) non c'era nulla di "personale". Ho "citato" il tuo messaggio semplicemente come pretesto per sfogarmi un pò contro quel maledetto (per me) di Bays,che ogni tanto ne ho bisogno,dato che la rabbia per quello che hanno fatto per me è tanta...ma non era una critica a ciò che hai detto tu,avrei potuto usare allo stesso modo qualunque altro commento che diceva di amare il finale,è capitato il tuo solo perchè era tra gli ultimi,ma non era una critica a ciò che hai detto tu,infatti alla fine nel mio commento ho criticato in generale Bays più che rispondere alle tue affermazioni...tutto qua :)

myrs

  • Liz Lemon
  • Post: 4775
  • Sesso: Femmina
  • Wow, sarcasm. That's original.
    • Mostra profilo
A distanza di più di un anno continuo a non capire le feroci critiche al finale...

Potevano evitare la 9 stagione? Certamente

Potevano trovare un' altro modo per arrivare al finale con la morte della madre? Decisamente Probabile


Però se avevano già deciso ad inizio show come sarebbe dovuto andare a finire, imho, hanno fatto bene a proseguire con la loro idea; certamente qualche toppata l'hanno preso, non esistono serie perfette ( ad eccezione di TW  :asd: )

Probabilmente pagheranno in futuro la loro scelta di portare avanti fino in fondo la loro idea e, di certo, io sarei stato coerente negli anni della mia decisione di portare avanti IL MIO SHOW come avevo deciso

Infine, mi pare un po' esagerato, anche se detto in tono scherzoso, augurare ai tizi di dover morire male ed altre stronzate analoghe


Detto questo continuo a sostenere che a me il finale non è dispiaciuto, certo non sarà un capolavoro, ma negli anni ho visto decisamente di peggio, vero Damon Lindelof?  :huhu:
Peccatone che il finale che avevano scelto presupponesse una trama di un paio di stagioni.
Dopo 9 stagioni hanno ritirato fuori l'idea di partenza variamente, saggiamente e dettagliatamente sfanculata in questi lunghi anni e buttata nel frattempo in cantina e speravano pure piacesse a tutti?  :mlol:

Quell'idea l'hanno bellamente ignorata dalla season 3 in avanti, quello è sempre il solito bowl-problema.
-I can tell life from TV, Jeff. TV makes sense. It has logic, structure, rules and likable leading men #sixseasonsANDAMOVIE

More importantly, it has to be joyful, effortless, fun.
TV defeats it’s own purpose when it’s pushing an agenda, or trying to defeat other TV or being proud or ashamed of itself for existing.
It’s TV, it’s comfort.
It's a friend you've known so well, and for so long you just let it be with you and it needs to be okay for it to have a bad day or phone in a day. And it needs to be okay for it to get on a boat with Levar Burton and never come back.

barneystinson1993

  • Rick Grimes
  • Post: 2321
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Io non critico che l'idea di seguire un finale creato all'inizio della serie non fosse ammirevole, critico il fatto che non abbiano preparato il terreno per un finale del genere. Se vuoi essere coerente lo devi essere per tutta la serie, non solo quando ti va. E in questo quei due hanno toppato alla grande
:quoto: :quoto: :quoto:. Poi voglio dire: se proprio vuoi rimanere attaccato a quel finale deciso 7 anni prima, non è che ci vuole tanto a metterlo nel dvd extra. Come ho già detto in passato; fai vedere che hai cambiato la serie col corso degli anni, fai un finale coerente con tutte le stagioni, poi, appunto nel dvd fai vedere il finale che avevi deciso anni prima, se la serie fosse finita alla quarta-quinta stagione. Non è che ci voleva poi tanto :?$%&:



Ma scusami,perchè dovrebbe essere ammirevole il loro comportamento?? Loro non sono "rimasti fedeli alla loro idea" questa è una visione fin troppo "romanzata" della cosa...loro la serie l'hanno cambiata eccome,le prime due stagioni Ted e Robin erano al centro di tutto,la Mother la si nominava a malapena,era solo un idea astratta,e Barney era la classica "spalla comica che vuole fare il duro ma ha un cuore d'oro". Già dalla terza stagione,la serie cambia completamente (e gli spettatori aumentano,già questo doveva dirla lunga a quei due su quali erano le cose che piacevano di più al pubblico): Sin dalla 3x01 introduci l'ombrello giallo,chiaro segnale che,dopo l'archiviazione della storia con Robin,per Ted la ricerca della Mother diventa la storia principale,e sin da "Sandcastles" con il primo bacio Barney/Robin,il tono della serie cambia completamente. Barney e Robin diventano i protagonisti assoluti,e Ted viene spesso relegato in trame secondarie assieme a Marshall e Lily. Sono 1000 i motivi per cui questo è accaduto,quello principale è semplicemente che Barney e Robin sono i due personaggi più interessanti della serie,gli unici che si sono evoluti nel corso di essa (perchè ovviamente per Bays e Thomas Ted,Marshall e Lily,dato che sono basati su loro stessi e la moglie di Thomas,erano già perfetti cosi' e non avevano bisogno di evolversi,e questo te la dice lunga sul grosso ego che c'hanno) e quindi la serie è riuscita a durare 9 stagioni solo grazie al grande successo di Barney e Robin,è inutile che lo nascondiamo,lo sanno tutti che è cosi'...quindi,Bays ha accettato questo cambiamento per guadagnare tutti i soldi che poteva,ma sotto sotto questa cosa gli bruciava,perchè lui quando ha iniziato la serie voleva raccontare la storia di questo "Nice Guy" Ted,basato su di lui,che in teoria dovrebbe essere il sogno di ogni donna e che nel finale è addirittura conteso da due donne,e alla fine riesce ad ottenere la "donna dei suoi sogni" che addirittura ammette che "avrebbe dovuto sposare lui e non Barney" (parole di Robin nel finale!) insomma,l'autentica apologia del "Nice Guy". Bays voleva raccontare questa storia,ma il pubblico glielo ha impedito (per fortuna!  :lol?: ) E alla fine,quando si è trattato di scrivere il finale,Bays ha detto: "finalmente sono libero di fare quello che voglio,ora tutta la mia rabbia repressa la sfogo in questo script! Andate a quel paese fans ignoranti che non capite nulla! Non mi importa se mi avete riempito di denaro,siete stati stupidi ad amare Barney e la coppia Barney/Robin molto di più di Ted "l'uomo perfetto" e della coppia Ted/Robin! Adesso vi faccio vedere io!" *Inserite una risata malefica di tanto in tanto,per spezzare il discorso  :lol?: Ma più o meno è andata cosi'* e cosi',che ha fatto? Ha completamente cancellato la relazione Barney/Robin dalla storia,l'ha resa una storia FILLER ai fini della trama,ci rendiamo conto? Ha DISTRUTTO il personaggio di Barney e la sua evoluzione,e tutto questo per cosa? Per permettere al suo ego malato di scrivere una storia dove Ted (Carter) si bomba Robin a 50 anni che ha finalmente capito che era lui "l'uomo dei suoi sogni"?? Ma stiamo scherzando? Ma neanche un dodicenne che è stato appena mollato dalla fidanzata riuscirebbe a scrivere tali livelli di squallore,sembra davvero una fan-fiction Ted-Robin scritta male. Ci sono un sacco di errori e di elementi poco curati,come tutta la storia Marshall e Lily: come hanno fatto a riaffittare l'appartamento dopo un anno che erano via? Hanno pagato l'affitto per un anno anche se non c'erano? E qual'è il nome ed il sesso del terzo figlio di Marshall e Lily? Se lo sono dimenticati? E davvero dobbiamo credere che una donna come Robin,affascinante e che ha viaggiato per il mondo,in più di 10 anni (divorzia da Barney nel 2016 e la storia finisce nel 2030) non ha più avuto nessuna storia importante,e sia rimasta solo a rimpiangere Ted? Questo è tutto tranne che realistico...in conclusione,Bays e Thomas non sono da ammirare per nulla,perchè non sono "rimasti fedeli alla loro idea" bensi' l'hanno cambiata dalla terza stagione in poi,e nell'ultima puntata hanno COMPLETAMENTE DISTRUTTO tutto quello che avevano costruito tra la stagione 3 e la stagione 9,solo per poter tornare allo status quo in cui le cose erano nelle prime due stagioni,il tutto fregandosene delle numerose incoerenze della storia e del regressione dei loro personaggi...tutto solo per permettere a Carter Bays di riprendersi,almeno nella finzione,la ragazza che lo ha mollato al college scegliendo un altro ragazzo...perchè è questa l'unica motivazione possibile che mi viene in mente per cercare di capire il PERCHE' Bays e Thomas abbiano commesso questo suicidio della loro carriera.  :zizi:
Sono d'accordo sul fatto che Barney e Robin sia probabilmente i personaggi più interessanti di tutta la serie, però se ci pensi bene una delle cose più belle di himym è che tutti i personaggi si evolvono nel corso di ogni stagione praticamente; Robin e soprattutto Barney sono quelli che maturano di più rispetto agli altri? Senza dubbio. Però, anche Marshall e Lily come coppia e lo stesso Ted hanno tutta una loro crescita. Imho, "Sunrise" è l'episodio che fa evolvere definitivamente tutti i personaggi... escluso "Last forever" ovviamente  :suicidiosenzafronzoli: :suicidiosenzafronzoli:
« Ultima modifica: 14 August 2015, 10:55:10 da barneystinson1993 »
It's going to be legen wait for it.... dary

Practical

  • Clara Oswald
  • Post: 98
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Allora, prima di tutto un saluto a tutti, sono abbastanza un neofita delle serie tv, l'unica che ho seguito per anni è appunto HIMYM, e per questo vorrei cominciare proprio da qui, visto che ho appena finito il rewatch della serie e contemporaneamente scoperto questo fantastico spazio. Ora ho tante di quelle cose da dire che probabilmente verrà fuori un libro, :lol?: quindi ringrazio in anticipo chi vorrà leggermi.

Prima di parlare del finale in sé voglio però fare delle premesse: COME SI CONCLUDE LA STORIA (non come lo mettono in scena eh, intendo su carta) può piacere o no, e questo probabilmente dipende da come si volesse che finisse la storia (ognuno di noi aveva un finale in testa, non neghiamolo), a me sinceramente non importa delle preferenze personali, perché de gustibus non disputandum est, vorrei un attimino discutere senza mettere in mezzo i gusti, ma cercando il più possibile di essere obiettivo.

Seconda premessa: pur amando la serie per tantissimi motivi (che immagino siano gli stessi per cui tutti quelli che ancora scrivono qui, ad un anno dalla fine, l'hanno amata), non ho mai capito il discorso sul fatto che gli autori hanno tradito i fan (in cui mi metto anche io). Alla fine loro hanno scritto una storia, noi siamo stati per anni a guardarla, ma non possiamo e non dobbiamo essere noi a deviarli dalle loro idee (cosa che purtroppo avviene in molti casi), è giusto che un autore metta in scena la SUA conclusione per la SUA storia.

Detto questo, come detto ho appena finito di vedere la serie per la seconda volta, e ci ho messo tanto per trovare il coraggio per farlo, visto che sono rimasto scioccato davvero quando l'ho visto. Con questo rewatch ho però rivalutato il finale, che secondo me completa la serie, ed ha un senso (ripeto, non sto dicendo che mi piaccia, dico che ha senso) e vi spiego perché, almeno secondo me.

Ripercorriamo la storia: tutto parte con Ted che dice ai figli di raccontare la storia di come ha conosciuto la madre, ma parla subito di un'altra donna (Robin). Se la stessa Robin non avesse avuto un ruolo nel finale della storia, ciò non avrebbe avuto alcun senso a mio modo di vedere, quale padre di famiglia sano di mente racconterebbe ai suoi figli, con la madre nella stanza accanto, quella storia in quel modo, dando così tanta enfasi all'amore per Robin (perché credo che l'unica cosa che non si possa mettere in dubbio nel modo più assoluto è il sentimento provato da Ted per la canadese). Oh, se io sono Tracy, viva, e scopro questa cosa mi infurio e neanche poco. E' chiaro quindi che la storia abbia un secondo fine (quello che tuttora non riesco a capire è se Ted dia tutta quell'importanza a Robin consapevolmente oppure per davvero lo capisce per la prima volta quando è Penny a farglielo notare), ossia parlare di Robin. Il che ha perfettamente senso, il problema è che poi nelle ultime stagioni (nonostante siano in gran parte BRUTTE, ci sono e non ha senso ignorarle) la storia sembra andare da un'altra parte, e la cosa è stata gestita malissimo, per me non ha senso dare tutta quello spazio al matrimonio di Barney e Robin, se poi lo vuoi far rompere. Il problema di fondo è che si tratta di una serie che doveva durare sei stagioni, poi sono diventate otto e infine nove, e i due non sapevano come allungare il brodo, e a quel punto hanno voluto accontentare i fan (CANNANDO DI BRUTTO). A quel punto tu arrivi ad un punto in cui il finale perfetto non lo puoi avere: il classico happy ending con le tre coppie felici non avrebbe avuto un senso in relazione con le premesse della serie (per i motivi detti sopra), quello "originale" è una tremenda inversione ad U rispetto alle ultime stagioni. Io se devo scegliere vado per quello che hanno fatto, ma comunque non poteva esserci finale perfetto perché si erano incartati tremendamente.

Provo però a dare un paio di chiavi di lettura che non so se qualcuno ha già detto, una sul finale e una sull'intera serie.
Cos'è l'happy ending? Risposta banale: "un finale in cui sono tutti felici". Sbagliato secondo me. L'happy ending è terminare un racconto, una storia, nel momento in cui sono tutti felici della loro situazione. Poi però a meno di Apocalisse subito dopo il finale, la vita va avanti e accadono tante belle (o brutte) cose, che nessuno ci racconta. Il racconto di Ted, se lo fermiamo nel momento a cui lui vuole arrivare (2013, incontro con la madre), finisce bene. Lily con Marshall, Barney con Robin, Ted conosce Tracy. Poi però la vita va avanti, non finisce con il racconto, e se HIMYM vuole veramente raccontare la vita, allora è giusto far vedere che le cose non vanno bene a tutti, ma soltanto ad alcuni. E quindi scopriamo cosa è accaduto dopo l'happy ending. Questa è una scelta secondo me apprezzabile sotto molti aspetti, visto che questa serie non è stata una semplice sitcom, ma ha affrontato il dramma in molti momenti (due su tutti, la morte di Marvin Sr. e la scoperta di Robin di non poter avere figli). Ecco, lì alcune cose sono state apprezzabili ed altre molto meno (ma ne parlo meglio dopo).

Seconda "chiave": per me bisogna chiederci chi è il protagonista di How I Met Your Mother in quanto racconto di Ted ai suoi figli. E se ci pensate bene è Robin. Ted è il protagonista designato e rimane tale finché deve conquistare oppure sta con la canadese, Barney diventa una figura centrale più tardi, perché il pubblico lo ama, ma questo avviene nel momento in cui si mette con Robin o comunque vuole stare con lei. Si dà tutto quello spazio al matrimonio perché a Ted rimane impresso nei minimi dettagli, perché (oltre ad essere il luogo in cui conosce Tracy) è il matrimonio della donna che Ted ha amato per tutto il racconto e la protagonista di esso. Dico subito che non mi piace, ma per me è l'unico modo in cui si possa considerare sensata la scelta di dedicare 22 episodi al matrimonio.

Detto questo, per me tutto ciò che accade nel finale sulla carta ci sta: ci sta che Tracy sia morta perché ogni volta che parla di lei c'è quell'aria di perfezione che hanno solo i morti. Tutte le coppie hanno i loro momenti difficili, anche quelle che funzionano alla perfezione, come Marshall-Lily. Ted non dice nulla che non sia perfetto perché lei è morta e vuole idealizzarne la figura. Anche se la si ama, una persona non viene descritta in quella maniera se non è morta. Ci sta che Barney e Robin si separino, perché è una coppia che sotto tantissimi punti di vista non può funzionare, e lo si vede nel corso della serie. Anche su questo nulla da dire. E ci sta anche che voglia tornare da Robin, perché se lui non fosse ancora interessato a lei non avrebbe senso parlarne così tanto per tutta la storia.

Il problema vero dii Last Forever però è che si tratta semplicemente di un episodio BRUTTO. E questo non è accettabile per un finale di stagione. Non ha senso il modo in cui avviene il divorzio: sarebbe bastato dare motivazioni più plausibili, chessò Barney cade nei classici errori da Barney, infrangendo l'unica vera promessa nuziale fatta. Sarebbe stato un motivo sensato e in linea con le caratteristiche dei personaggi per farli rompere, senza rendere lei un'egoista a cui non frega nulla del marito e Barney un bambinone che rompe con la moglie perché non riesce a curare il BLOG.
La morte di Tracy come detto ci sta, ma anche se per i protagonisti sono passati 6 anni dal tragico evento, noi non abbiamo il tempo per assorbire il colpo, perché passano 30 secondi da "la mamma è morta" a "torna da Robin".
Ed infine non fanno vedere praticamente nulla del riavvicinamento tra i due e del perché lei dovrebbe volere Ted, e per questo è stato davvero un errore tagliare la scena del ristorante (immagino l'abbiate vista su youtube più o meno tutti). Gestito male il finale, come è stata gestita male tutta la preprazione del terreno per esso, forse volendo troppo l'effetto sorpresa (nonostante riguardandola col senno di poi gli elementi per arrivarci ci fossero tutti).

Insomma a me il finale piace nel complesso, per quello che ci vuole dire (adesso ci arrivo), però non piace la puntata come è stata gestita.

In una serie come HIMYM che comunque si propone come "maestra di vita" in certi casi, per me il finale due cose ce le insegna:
-Bisogna sempre andare avanti anche se la vita a volte ti porta via colui che ami, e stare a pinagersi addosso e vivere nei propri ricordi non ha senso
-"The One" è un concetto astratto, che noi ci dipingiamo in testa, che in realtà non esiste. Ted ha due "The One", completamente diverse tra loro, Tracy e Robin. Il fatto che dopo la morte della moglie ritorni dal suo primo amore non significa che Tracy non conti nulla per lui, né che Robin sia un premio di consolazione. Sono rapporti diversi, Ted amerà per sempre la madre dei suoi figli perché per lui era davvero speciale, ma (forse, non sappiamo comunque come vada a finire dopo il 2030) amerà anche Robin. Il rapporto tra i due di fondo non aveva funzionato non per incompatibilità caratteriali, ma per obiettivi diversi nella vita, ma anche se nelle ultime stagioni questo concetto sembra un po' perdersi, non c'è un motivo per cui non valga la pena riprovarci. Nessuno comunque garantisce che ciò vada bene, ma vale la pena di riprovarci. E comunque c'è da dire che Ted è stato il secondo "The One" per Tracy. Chi sostiene che Ted tornando con Robin se ne freghi di ciò che è stata Tracy, crede davvero anche che la madre stessa una volta con Ted dimentichi Max? Io sinceramente non penso proprio, ma giustamente si rifa una vita.

Chiosa finale su Barney: vista la psicologia del personaggio (diventa il Barney che conosciamo all'inizio causa una serie di traumi) per me ci sta quella regressione improvvisa dopo che non funziona con Robin: subisce quella che può sembrare la mazzata finale e rimette la msachera. Trova però la piccola. Non contesto neanche il fatto che non nomini mai la madre, per il semplice motivo che non è lei la donna della sua vita, ma è la figlia.

Detto questo ho veramente concluso, e ci tengo a fare i complimenti a chi è arrivato fin qui. So perfettamente di essere logorroico, ma spero di non aver annoiato nessuno.

"We're soldiers. Soldiers don't go to hell. It's war. Soldiers kill other soldiers. We're in a situation where everyone involved knows the stakes and if you are going to accept those stakes, you've got to do certain things. It's business."
"For those of us climbing to the top of the food chain, there can be no mercy. There is but one rule: hunt or be hunted.”
"We live in a kingdom of bullshit. A kingdom you've lived in for far too long. So don't tell me about not being real. I'm no less real than the fucking beef patty in your Big Mac."

CAPOLAVORI: The Sopranos, Mad Men, Justified, Breaking Bad
GRANDI SERIE: Fargo, Mr. Robot, True Detective, Better Call Saul
COMEDY: 30 Rock, Community, The Good Place

barneystinson1993

  • Rick Grimes
  • Post: 2321
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Allora, prima di tutto un saluto a tutti, sono abbastanza un neofita delle serie tv, l'unica che ho seguito per anni è appunto HIMYM, e per questo vorrei cominciare proprio da qui, visto che ho appena finito il rewatch della serie e contemporaneamente scoperto questo fantastico spazio. Ora ho tante di quelle cose da dire che probabilmente verrà fuori un libro, :lol?: quindi ringrazio in anticipo chi vorrà leggermi.

Prima di parlare del finale in sé voglio però fare delle premesse: COME SI CONCLUDE LA STORIA (non come lo mettono in scena eh, intendo su carta) può piacere o no, e questo probabilmente dipende da come si volesse che finisse la storia (ognuno di noi aveva un finale in testa, non neghiamolo), a me sinceramente non importa delle preferenze personali, perché de gustibus non disputandum est, vorrei un attimino discutere senza mettere in mezzo i gusti, ma cercando il più possibile di essere obiettivo.

Seconda premessa: pur amando la serie per tantissimi motivi (che immagino siano gli stessi per cui tutti quelli che ancora scrivono qui, ad un anno dalla fine, l'hanno amata), non ho mai capito il discorso sul fatto che gli autori hanno tradito i fan (in cui mi metto anche io). Alla fine loro hanno scritto una storia, noi siamo stati per anni a guardarla, ma non possiamo e non dobbiamo essere noi a deviarli dalle loro idee (cosa che purtroppo avviene in molti casi), è giusto che un autore metta in scena la SUA conclusione per la SUA storia.

Detto questo, come detto ho appena finito di vedere la serie per la seconda volta, e ci ho messo tanto per trovare il coraggio per farlo, visto che sono rimasto scioccato davvero quando l'ho visto. Con questo rewatch ho però rivalutato il finale, che secondo me completa la serie, ed ha un senso (ripeto, non sto dicendo che mi piaccia, dico che ha senso) e vi spiego perché, almeno secondo me.

Ripercorriamo la storia: tutto parte con Ted che dice ai figli di raccontare la storia di come ha conosciuto la madre, ma parla subito di un'altra donna (Robin). Se la stessa Robin non avesse avuto un ruolo nel finale della storia, ciò non avrebbe avuto alcun senso a mio modo di vedere, quale padre di famiglia sano di mente racconterebbe ai suoi figli, con la madre nella stanza accanto, quella storia in quel modo, dando così tanta enfasi all'amore per Robin (perché credo che l'unica cosa che non si possa mettere in dubbio nel modo più assoluto è il sentimento provato da Ted per la canadese). Oh, se io sono Tracy, viva, e scopro questa cosa mi infurio e neanche poco. E' chiaro quindi che la storia abbia un secondo fine (quello che tuttora non riesco a capire è se Ted dia tutta quell'importanza a Robin consapevolmente oppure per davvero lo capisce per la prima volta quando è Penny a farglielo notare), ossia parlare di Robin. Il che ha perfettamente senso, il problema è che poi nelle ultime stagioni (nonostante siano in gran parte BRUTTE, ci sono e non ha senso ignorarle) la storia sembra andare da un'altra parte, e la cosa è stata gestita malissimo, per me non ha senso dare tutta quello spazio al matrimonio di Barney e Robin, se poi lo vuoi far rompere. Il problema di fondo è che si tratta di una serie che doveva durare sei stagioni, poi sono diventate otto e infine nove, e i due non sapevano come allungare il brodo, e a quel punto hanno voluto accontentare i fan (CANNANDO DI BRUTTO). A quel punto tu arrivi ad un punto in cui il finale perfetto non lo puoi avere: il classico happy ending con le tre coppie felici non avrebbe avuto un senso in relazione con le premesse della serie (per i motivi detti sopra), quello "originale" è una tremenda inversione ad U rispetto alle ultime stagioni. Io se devo scegliere vado per quello che hanno fatto, ma comunque non poteva esserci finale perfetto perché si erano incartati tremendamente.

Provo però a dare un paio di chiavi di lettura che non so se qualcuno ha già detto, una sul finale e una sull'intera serie.
Cos'è l'happy ending? Risposta banale: "un finale in cui sono tutti felici". Sbagliato secondo me. L'happy ending è terminare un racconto, una storia, nel momento in cui sono tutti felici della loro situazione. Poi però a meno di Apocalisse subito dopo il finale, la vita va avanti e accadono tante belle (o brutte) cose, che nessuno ci racconta. Il racconto di Ted, se lo fermiamo nel momento a cui lui vuole arrivare (2013, incontro con la madre), finisce bene. Lily con Marshall, Barney con Robin, Ted conosce Tracy. Poi però la vita va avanti, non finisce con il racconto, e se HIMYM vuole veramente raccontare la vita, allora è giusto far vedere che le cose non vanno bene a tutti, ma soltanto ad alcuni. E quindi scopriamo cosa è accaduto dopo l'happy ending. Questa è una scelta secondo me apprezzabile sotto molti aspetti, visto che questa serie non è stata una semplice sitcom, ma ha affrontato il dramma in molti momenti (due su tutti, la morte di Marvin Sr. e la scoperta di Robin di non poter avere figli). Ecco, lì alcune cose sono state apprezzabili ed altre molto meno (ma ne parlo meglio dopo).

Seconda "chiave": per me bisogna chiederci chi è il protagonista di How I Met Your Mother in quanto racconto di Ted ai suoi figli. E se ci pensate bene è Robin. Ted è il protagonista designato e rimane tale finché deve conquistare oppure sta con la canadese, Barney diventa una figura centrale più tardi, perché il pubblico lo ama, ma questo avviene nel momento in cui si mette con Robin o comunque vuole stare con lei. Si dà tutto quello spazio al matrimonio perché a Ted rimane impresso nei minimi dettagli, perché (oltre ad essere il luogo in cui conosce Tracy) è il matrimonio della donna che Ted ha amato per tutto il racconto e la protagonista di esso. Dico subito che non mi piace, ma per me è l'unico modo in cui si possa considerare sensata la scelta di dedicare 22 episodi al matrimonio.

Detto questo, per me tutto ciò che accade nel finale sulla carta ci sta: ci sta che Tracy sia morta perché ogni volta che parla di lei c'è quell'aria di perfezione che hanno solo i morti. Tutte le coppie hanno i loro momenti difficili, anche quelle che funzionano alla perfezione, come Marshall-Lily. Ted non dice nulla che non sia perfetto perché lei è morta e vuole idealizzarne la figura. Anche se la si ama, una persona non viene descritta in quella maniera se non è morta. Ci sta che Barney e Robin si separino, perché è una coppia che sotto tantissimi punti di vista non può funzionare, e lo si vede nel corso della serie. Anche su questo nulla da dire. E ci sta anche che voglia tornare da Robin, perché se lui non fosse ancora interessato a lei non avrebbe senso parlarne così tanto per tutta la storia.

Il problema vero dii Last Forever però è che si tratta semplicemente di un episodio BRUTTO. E questo non è accettabile per un finale di stagione. Non ha senso il modo in cui avviene il divorzio: sarebbe bastato dare motivazioni più plausibili, chessò Barney cade nei classici errori da Barney, infrangendo l'unica vera promessa nuziale fatta. Sarebbe stato un motivo sensato e in linea con le caratteristiche dei personaggi per farli rompere, senza rendere lei un'egoista a cui non frega nulla del marito e Barney un bambinone che rompe con la moglie perché non riesce a curare il BLOG.
La morte di Tracy come detto ci sta, ma anche se per i protagonisti sono passati 6 anni dal tragico evento, noi non abbiamo il tempo per assorbire il colpo, perché passano 30 secondi da "la mamma è morta" a "torna da Robin".
Ed infine non fanno vedere praticamente nulla del riavvicinamento tra i due e del perché lei dovrebbe volere Ted, e per questo è stato davvero un errore tagliare la scena del ristorante (immagino l'abbiate vista su youtube più o meno tutti). Gestito male il finale, come è stata gestita male tutta la preprazione del terreno per esso, forse volendo troppo l'effetto sorpresa (nonostante riguardandola col senno di poi gli elementi per arrivarci ci fossero tutti).

Insomma a me il finale piace nel complesso, per quello che ci vuole dire (adesso ci arrivo), però non piace la puntata come è stata gestita.

In una serie come HIMYM che comunque si propone come "maestra di vita" in certi casi, per me il finale due cose ce le insegna:
-Bisogna sempre andare avanti anche se la vita a volte ti porta via colui che ami, e stare a pinagersi addosso e vivere nei propri ricordi non ha senso
-"The One" è un concetto astratto, che noi ci dipingiamo in testa, che in realtà non esiste. Ted ha due "The One", completamente diverse tra loro, Tracy e Robin. Il fatto che dopo la morte della moglie ritorni dal suo primo amore non significa che Tracy non conti nulla per lui, né che Robin sia un premio di consolazione. Sono rapporti diversi, Ted amerà per sempre la madre dei suoi figli perché per lui era davvero speciale, ma (forse, non sappiamo comunque come vada a finire dopo il 2030) amerà anche Robin. Il rapporto tra i due di fondo non aveva funzionato non per incompatibilità caratteriali, ma per obiettivi diversi nella vita, ma anche se nelle ultime stagioni questo concetto sembra un po' perdersi, non c'è un motivo per cui non valga la pena riprovarci. Nessuno comunque garantisce che ciò vada bene, ma vale la pena di riprovarci. E comunque c'è da dire che Ted è stato il secondo "The One" per Tracy. Chi sostiene che Ted tornando con Robin se ne freghi di ciò che è stata Tracy, crede davvero anche che la madre stessa una volta con Ted dimentichi Max? Io sinceramente non penso proprio, ma giustamente si rifa una vita.

Chiosa finale su Barney: vista la psicologia del personaggio (diventa il Barney che conosciamo all'inizio causa una serie di traumi) per me ci sta quella regressione improvvisa dopo che non funziona con Robin: subisce quella che può sembrare la mazzata finale e rimette la msachera. Trova però la piccola. Non contesto neanche il fatto che non nomini mai la madre, per il semplice motivo che non è lei la donna della sua vita, ma è la figlia.

Detto questo ho veramente concluso, e ci tengo a fare i complimenti a chi è arrivato fin qui. So perfettamente di essere logorroico, ma spero di non aver annoiato nessuno.

 :ciao: e benvenuto qui su itasa  :welcome:.

Ti risponderò sulle parti che ho evidenziato:

- Beh, è chiaro che se Ted incomincia la storia dal giorno in cui conosce la zia Robin, significa che lei sia fondamentale ai fini della storia. In primis, ricordiamo sempre che in quel giorno Ted si decide a trovare l'amore della sua vita, dopo che il suo miglior amico (Marshall) decide di chiedere in sposa la sua ragazza dai tempi del college. Inoltre, come scopriamo nel 200esimo episodio quel giorno lì, è anche il giorno del 21nesimo compleanno di Tracy. Comunque Robin è senza dubbio la persona che ha fatto "arrivare" Ted a conoscere proprio Tracy. Se Ted non l'avesse conosciuta, non si sarebbe fatto il "tataculaggio", e non avrebbe conosciuto Stella, che come sappiamo è stata fondamentale nella storia... senza di lei niente incontro con la coinquilina della mother, Cindy. Senza Cindy gli stessi Tracy e Ted non si sarebbero mai incontrati, visto che la sua band non avrebbe suonato al matrimonio di Barney e della stessa Robin. Cioè, parte la storia da Robin per una serie di motivi, ma probabilmente non c'è n'è uno preciso :zizi:

- Che il divorzio fra Barney e Robin non abbia senso, sono completamente d'accordo. Però anche quello che dici tu non lo condivido: non c'erano ormai più motivi per cui tra i 2 non sarebbe potuto funzionare... le ultime 2 stagione rafforzano tantissimo la coppia, ergo è impossibile che Barney avesse tipo tradito la canadese con un'altra tizia random. Barney era completamente cambiato. Gli autori non sapevano proprio come fare per farli divorziare... per questo si sono inventati tutta la scena, con il blog e il wi-fi :suicidiosenzafronzoli:. Si poteva fare senza dubbio meglio, ma dovevano preparare il terreno... non esistevano giuste motivazione... almeno per me; loro si completavano a vicenda, entrambi avevano avuto un'infanzia difficile, entrambi avevano paura di legarsi sentimentalmente... entrambi però nel corso degli anni erano cresciuti e per questo li ritengo tuttora iper-compatibili :zizi:.

- Qui mi trovo parecchio in disaccordo con te bro, ti spiego meglio: che "The one" è un concetto astratto ci può anche stare, ma questo parlando in generale. Qui dobbiamo dire cosa rappresenta nella serie, in How i met your mother, cos'è per il protagonista. Per Ted "The one" è senza dubbio Tracy, la descrizione di Klaus nella 8x01 raffigura proprio lei. Quindi, ai fini della serie Ted ha ed avrà per sempre soltanto Tracy come figura di "The one". Robin non lo potrà mai essere. Per quanto riguardo Tracy, sì è chiaro che per lei Max era "The one", e che Ted è più "The next one" (come dice Cindy appunto nel 200esimo episodio).
« Ultima modifica: 16 August 2015, 17:30:01 da barneystinson1993 »
It's going to be legen wait for it.... dary

M.I.B.86

  • Sarah Manning
  • Post: 240
    • Mostra profilo
Io ho sempre  creduto che le tematiche principali di Himym fossero
-La ricerca del Grande Amore
-Il Superamento del Grande Amore

Ted può trovare la Mother solo quando dopo tanti anni riesce a lasciar andare seriamente Robin e a mettersela alle spalle, per tutto il resto della serie i suoi sentimenti per Robin si sono sempre messi in mezzo  facendolo mollare all'altare e impedendogli di prendere qualsiasi rapporto seriamente  ogni volta che provava.
Da questo punto di vista il ruolo di Robin (o meglio del suo "fantasma") è quello dell'antagonista

Solo quando il dannato  palloncino è volato finalmente via,Ted ha potuto trovare non la sua The One (che possiamo tranquillamente dire essere Robin) ma la sua Next One,una donna che nel frattempo aveva vissuto anche un esperienza simile alla sua e poteva capirlo e una con cui avere finalmente la vita che voleva e che con Robin non avrebbe mai potuto avere.

Dalle interviste agli autori mi sa che credevo male però  :asd:

Practical

  • Clara Oswald
  • Post: 98
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
:ciao: e benvenuto qui su itasa  :welcome:.

Ti risponderò sulle parti che ho evidenziato:

- Beh, è chiaro che se Ted incomincia la storia dal giorno in cui conosce la zia Robin, significa che lei sia fondamentale ai fini della storia. In primis, ricordiamo sempre che in quel giorno Ted si decide a trovare l'amore della sua vita, dopo che il suo miglior amico (Marshall) decide di chiedere in sposa la sua ragazza dai tempi del college. Inoltre, come scopriamo nel 200esimo episodio quel giorno lì, è anche il giorno del 21nesimo compleanno di Tracy. Comunque Robin è senza dubbio la persona che ha fatto "arrivare" Ted a conoscere proprio Tracy. Se Ted non l'avesse conosciuta, non si sarebbe fatto il "tataculaggio", e non avrebbe conosciuto Stella, che come sappiamo è stata fondamentale nella storia... senza di lei niente incontro con la coinquilina della mother, Cindy. Senza Cindy gli stessi Tracy e Ted non si sarebbero mai incontrati, visto che la sua band non avrebbe suonato al matrimonio di Barney e della stessa Robin. Cioè, parte la storia da Robin per una serie di motivi, ma probabilmente non c'è n'è uno preciso :zizi:

- Che il divorzio fra Barney e Robin non abbia senso, sono completamente d'accordo. Però anche quello che dici tu non lo condivido: non c'erano ormai più motivi per cui tra i 2 non sarebbe potuto funzionare... le ultime 2 stagione rafforzano tantissimo la coppia, ergo è impossibile che Barney avesse tipo tradito la canadese con un'altra tizia random. Barney era completamente cambiato. Gli autori non sapevano proprio come fare per farli divorziare... per questo si sono inventati tutta la scena, con il blog e il wi-fi :suicidiosenzafronzoli:. Si poteva fare senza dubbio meglio, ma dovevano preparare il terreno... non esistevano giuste motivazione... almeno per me; loro si completavano a vicenda, entrambi avevano avuto un'infanzia difficile, entrambi avevano paura di legarsi sentimentalmente... entrambi però nel corso degli anni erano cresciuti e per questo li ritengo tuttora iper-compatibili :zizi:.

- Qui mi trovo parecchio in disaccordo con te bro, ti spiego meglio: che "The one" è un concetto astratto ci può anche stare, ma questo parlando in generale. Qui dobbiamo dire cosa rappresenta nella serie, in How i met your mother, cos'è per il protagonista. Per Ted "The one" è senza dubbio Tracy, la descrizione di Klaus nella 8x01 raffigura proprio lei. Quindi, ai fini della serie Ted ha ed avrà per sempre soltanto Tracy come figura di "The one". Robin non lo potrà mai essere. Per quanto riguardo Tracy, sì è chiaro che per lei Max era "The one", e che Ted è più "The next one" (come dice Cindy appunto nel 200esimo episodio).

Io però sto cercando un secondo di guardare tutto non come se fosse una serie di eventi (ovviamente immaginari perché partoriti dagli autori), ma una storia che Ted racconta ai suoi figli. Tutto è filtrato dal suo punto di vista. Ora, tu prova ad immaginare di essere Ted EVELYN (ok, non c'entra niente, ma il secondo nome lo adoro) Mosby. Tu stai raccontando la storia ai tuoi figli: ora la storia la racconti per come sono avvenuti/ti ricordi che sia avvenuto tutto, ma (anche involontariamente) la modelli a seconda di ciò che vuoi far sapere o meno. Arrivo al punto: tu, padre di famiglia, racconteresti ai tuoi figli la storia di come hanno conosciuto la propria madre dando tutta quell'enfasi all'amore che hai avuto verso un'altra donna? Io mai e poi mai. Per questo secondo me il finale dà una logica al tutto, al perché un'altra donna abbia quell'importanza, avendo nella storia un ruolo molto più centrale rispetto alla madre madre. Ed è anche ciò che i figli (in maniera un po' grottesca, ma questo rientra nel discorso che facevo sul fatto che sia stata la puntata ad essere fatta malissimo) gli fanno notare.

2)Il fatto che i due siano una coppia affiatata è evidente, per carità, non sto negando questo. Però non ho mai avuto l'impressione di una coppia destinata a durare nel tempo, perché per me è evidente che non si tratti di un rapporto maturo. Insomma (tralascio la prima volta che ci provano, perché passano tre anni e le persone in tre anni possono cambiare e smussare gli angoli), questi due si rincorrono senza neanche esserne ben consapevoli e poi all'improvviso, passano allo sposarsi? Da un giorno all'altro passano dall'essere "single" a "engaged". Per carità, il The Robin è uno dei punti più alti della serie nelle ultime stagioni, è semplicemente geniale (e anche un po' machiavellico, non lo neghiamo mica), però è perfetto per dimostrare ai due quello che c'è tra loro, ma non che siano una coppia funzionante. Inoltre per me è evidente in altri due momenti che la coppia non sia matura:
-quando Robin cerca il medaglione, lei non chiama Ted per primo, chiama giustamente Barney per chiederle aiuto. Barney le chiede se è importante e continua a giocare a lasertag. Scena che a me ha fatto sinceramente storcere il naso da subito;
-quando Marshall e Lily leggono le "promesse" che Barney aveva scritto. Per carità, quella scena è finalizzata a far ridere, ma Barney quelle cose le aveva scritte per davvero, pur rendendosi conto della loro inadeguatezza.
Per me è abbastanza evidente che si tratti di un matrimonio molto poco pensato, ad alto rischio quindi di finire male

3)Non so sinceramente. Se su Tracy siamo abbastanza d'accordo (anche se per me per lei Max e Ted sono importanti alla stessa maniera, non c'è un "the one" né un "next one", ma sono semplicemente i due uomini della sua vita), su Ted no, perché sì, Tracy è "the one" perché è l'anima gemella di Ted, ma io credo che anche Robin in qualche modo lo sia, perché un sentimento come quello che ha provato Ted per Robin per nove anni non credo possa mai morire del tutto. Ed infatti non muore, e anni dopo la morte di Tracy riaffiora, ed è presente nella storia di Ted. Ora puoi non definirla "the one", ma bisognerebbe definire un po' meglio il concetto (che ripeto per me neanche esiste, e secondo me è quello il punto a cui gli autori vogliono arrivare, ma magari è solo una cosa di cui voglio autoconvincermi, questo non lo so): "the one" è (per me) semplicemente quella persona che tu hai amato e continuerai comunque ad amare, e che porterai comunque sempre dentro di te. Ovvio che se poi trovi un'altra persona la cui presenza (e il cui amore) riesce a renderti felice tanto quanto, smetti di desiderare quella persona, perché sei comunque felice. Temo però che stia diventando una discussione filosofica che a quest'ora non riesco ad affrontare per bene, magari ci ritornerò.


Altra cosa che non c'entra niente, ed è forse anche un po' off topic visto che non c'entra col finale in sé: ma solo a me non convince la caratterizzazione del personaggio di Tracy? Attenzione, non parlo dell'interpretazione della Milioti che è MERAVIGLIOSA e che credo non si possa non adorare, ma proprio come hanno presentato il personaggio. Per me si sono sforzati veramente pochino: hanno praticamente messo la gonna a Ted. Per carità, vuoi renderli estremamente compatibili ed è giusto così, anzi devi farlo. Ma è davvero necessario dipingerla interessante alla numismatica (mi pare) e che faceva il detective da piccola (e di questo sono sicuro)? Pigrizia, a mio modo di vedere. La stessa pigrizia che contraddistingue il finale e in buona parte la nona stagione (dai così mi sono comunque riallacciato al finale, almeno non sono andato troppo OT  :lol?: )


Post unito: 17 August 2015, 01:17:35
Io ho sempre  creduto che le tematiche principali di Himym fossero
-La ricerca del Grande Amore
-Il Superamento del Grande Amore

Ted può trovare la Mother solo quando dopo tanti anni riesce a lasciar andare seriamente Robin e a mettersela alle spalle, per tutto il resto della serie i suoi sentimenti per Robin si sono sempre messi in mezzo  facendolo mollare all'altare e impedendogli di prendere qualsiasi rapporto seriamente  ogni volta che provava.
Da questo punto di vista il ruolo di Robin (o meglio del suo "fantasma") è quello dell'antagonista

Solo quando il dannato  palloncino è volato finalmente via,Ted ha potuto trovare non la sua The One (che possiamo tranquillamente dire essere Robin) ma la sua Next One,una donna che nel frattempo aveva vissuto anche un esperienza simile alla sua e poteva capirlo e una con cui avere finalmente la vita che voleva e che con Robin non avrebbe mai potuto avere.

Dalle interviste agli autori mi sa che credevo male però  :asd:
No dai, antagonista proprio no. Un antagonista è qualcuno verso cui comunque provi dei sentimenti negativi, e da parte di Ted verso Robin non compare mai, in nessun momento, un giudizio negativo nei confronti della canadese, nel corso delle nove stagioni. Avrebbe potuto avere un senso come chiave di lettura se fosse stata un'evoluzione lineare, ma non con un racconto in prima persona avvenuto dai 17 ai 25 anni dopo gli eventi.

"We're soldiers. Soldiers don't go to hell. It's war. Soldiers kill other soldiers. We're in a situation where everyone involved knows the stakes and if you are going to accept those stakes, you've got to do certain things. It's business."
"For those of us climbing to the top of the food chain, there can be no mercy. There is but one rule: hunt or be hunted.”
"We live in a kingdom of bullshit. A kingdom you've lived in for far too long. So don't tell me about not being real. I'm no less real than the fucking beef patty in your Big Mac."

CAPOLAVORI: The Sopranos, Mad Men, Justified, Breaking Bad
GRANDI SERIE: Fargo, Mr. Robot, True Detective, Better Call Saul
COMEDY: 30 Rock, Community, The Good Place

barneystinson1993

  • Rick Grimes
  • Post: 2321
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Io però sto cercando un secondo di guardare tutto non come se fosse una serie di eventi (ovviamente immaginari perché partoriti dagli autori), ma una storia che Ted racconta ai suoi figli. Tutto è filtrato dal suo punto di vista. Ora, tu prova ad immaginare di essere Ted EVELYN (ok, non c'entra niente, ma il secondo nome lo adoro) Mosby. Tu stai raccontando la storia ai tuoi figli: ora la storia la racconti per come sono avvenuti/ti ricordi che sia avvenuto tutto, ma (anche involontariamente) la modelli a seconda di ciò che vuoi far sapere o meno. Arrivo al punto: tu, padre di famiglia, racconteresti ai tuoi figli la storia di come hanno conosciuto la propria madre dando tutta quell'enfasi all'amore che hai avuto verso un'altra donna? Io mai e poi mai. Per questo secondo me il finale dà una logica al tutto, al perché un'altra donna abbia quell'importanza, avendo nella storia un ruolo molto più centrale rispetto alla madre madre. Ed è anche ciò che i figli (in maniera un po' grottesca, ma questo rientra nel discorso che facevo sul fatto che sia stata la puntata ad essere fatta malissimo) gli fanno notare.

2)Il fatto che i due siano una coppia affiatata è evidente, per carità, non sto negando questo. Però non ho mai avuto l'impressione di una coppia destinata a durare nel tempo, perché per me è evidente che non si tratti di un rapporto maturo. Insomma (tralascio la prima volta che ci provano, perché passano tre anni e le persone in tre anni possono cambiare e smussare gli angoli), questi due si rincorrono senza neanche esserne ben consapevoli e poi all'improvviso, passano allo sposarsi? Da un giorno all'altro passano dall'essere "single" a "engaged". Per carità, il The Robin è uno dei punti più alti della serie nelle ultime stagioni, è semplicemente geniale (e anche un po' machiavellico, non lo neghiamo mica), però è perfetto per dimostrare ai due quello che c'è tra loro, ma non che siano una coppia funzionante. Inoltre per me è evidente in altri due momenti che la coppia non sia matura:
-quando Robin cerca il medaglione, lei non chiama Ted per primo, chiama giustamente Barney per chiederle aiuto. Barney le chiede se è importante e continua a giocare a lasertag. Scena che a me ha fatto sinceramente storcere il naso da subito;
-quando Marshall e Lily leggono le "promesse" che Barney aveva scritto. Per carità, quella scena è finalizzata a far ridere, ma Barney quelle cose le aveva scritte per davvero, pur rendendosi conto della loro inadeguatezza.
Per me è abbastanza evidente che si tratti di un matrimonio molto poco pensato, ad alto rischio quindi di finire male

3)Non so sinceramente. Se su Tracy siamo abbastanza d'accordo (anche se per me per lei Max e Ted sono importanti alla stessa maniera, non c'è un "the one" né un "next one", ma sono semplicemente i due uomini della sua vita), su Ted no, perché sì, Tracy è "the one" perché è l'anima gemella di Ted, ma io credo che anche Robin in qualche modo lo sia, perché un sentimento come quello che ha provato Ted per Robin per nove anni non credo possa mai morire del tutto. Ed infatti non muore, e anni dopo la morte di Tracy riaffiora, ed è presente nella storia di Ted. Ora puoi non definirla "the one", ma bisognerebbe definire un po' meglio il concetto (che ripeto per me neanche esiste, e secondo me è quello il punto a cui gli autori vogliono arrivare, ma magari è solo una cosa di cui voglio autoconvincermi, questo non lo so): "the one" è (per me) semplicemente quella persona che tu hai amato e continuerai comunque ad amare, e che porterai comunque sempre dentro di te. Ovvio che se poi trovi un'altra persona la cui presenza (e il cui amore) riesce a renderti felice tanto quanto, smetti di desiderare quella persona, perché sei comunque felice. Temo però che stia diventando una discussione filosofica che a quest'ora non riesco ad affrontare per bene, magari ci ritornerò.



1) Io continuo a pensare che Ted possa partire la storia dall'incontro con Robin per una serie di motivi. E' verissimo che ci mette molta enfasi nel raccontare il suo amore per Robin (nelle prime 2 stagioni però, poi praticamente è ossessione non amore, imho), però sta di fatto che il tutto porta all'incontro con Tracy. Potremo parlarne all'infinito, ma tanto io resterò della mia idea e tu della tua :OOOKKK:. Comunque sono d'accordo con te: la parte finale in cui i figli lo spingono verso Robin è stata scritta col sedere considerando tutta la storia precedente; tutto scollegato insomma :suicidiosenzafronzoli:

2) Beh sul medaglione ti do ragione; ha fatto storcere il naso anche a me il fatto che Barney stava giocando a laser tag :doh:. Sulle promesse matrimoniale, sono solo per far ridere... la vera ed unica promessa che Barney fa a Robin è che sarà sempre e soltanto sincero con lei... il resto non conta. Comunque hai presente il discorso sulla chimica/tempismo nella 7x01? Beh queste 2 cose sono quelle fondamentali che portano all'unione Barney e Robin, mentre tra lei e Ted non ci sono proprio; questo lo dimostra la serie  :zizi:. Poi ripeto: tu, come autore, puoi farli anche divorziare, ma ci devi costruire su un qualcosa, non puoi far finire tutto all'improvviso soltanto per via del finale che avevi previsto 7 anni prima. Il problema principale sarà sempre questo  :lol?:

3) L'argomento è veramente troppo filosofico ahahahah.
It's going to be legen wait for it.... dary

M.I.B.86

  • Sarah Manning
  • Post: 240
    • Mostra profilo


Post unito: 17 August 2015, 01:17:35
No dai, antagonista proprio no. Un antagonista è qualcuno verso cui comunque provi dei sentimenti negativi, e da parte di Ted verso Robin non compare mai, in nessun momento, un giudizio negativo nei confronti della canadese, nel corso delle nove stagioni. Avrebbe potuto avere un senso come chiave di lettura se fosse stata un'evoluzione lineare, ma non con un racconto in prima persona avvenuto dai 17 ai 25 anni dopo gli eventi.

Non a caso ho parlato di fantasma: ad impedire a Ted di andare avanti non era Robin, ma i sentimenti di Ted per lei,quasi sempre presenti nel corso della serie...
La bella canadese si limita a vivere la sua vita,trovare il compagno giusto,sposarsi e lasciarsi Ted alle spalle,cosa che Ted non riesce a fare con Robin fino alla fine....

Quindi in questo senso il fantasma di Robin è l'antagonista della serie: è l'ostacolo principale che Ted deve superare per trovare il vero amore e essere finalmente felice ;)

Practical

  • Clara Oswald
  • Post: 98
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
1) Io continuo a pensare che Ted possa partire la storia dall'incontro con Robin per una serie di motivi. E' verissimo che ci mette molta enfasi nel raccontare il suo amore per Robin (nelle prime 2 stagioni però, poi praticamente è ossessione non amore, imho), però sta di fatto che il tutto porta all'incontro con Tracy. Potremo parlarne all'infinito, ma tanto io resterò della mia idea e tu della tua :OOOKKK:. Comunque sono d'accordo con te: la parte finale in cui i figli lo spingono verso Robin è stata scritta col sedere considerando tutta la storia precedente; tutto scollegato insomma :suicidiosenzafronzoli:

2) Beh sul medaglione ti do ragione; ha fatto storcere il naso anche a me il fatto che Barney stava giocando a laser tag :doh:. Sulle promesse matrimoniale, sono solo per far ridere... la vera ed unica promessa che Barney fa a Robin è che sarà sempre e soltanto sincero con lei... il resto non conta. Comunque hai presente il discorso sulla chimica/tempismo nella 7x01? Beh queste 2 cose sono quelle fondamentali che portano all'unione Barney e Robin, mentre tra lei e Ted non ci sono proprio; questo lo dimostra la serie  :zizi:. Poi ripeto: tu, come autore, puoi farli anche divorziare, ma ci devi costruire su un qualcosa, non puoi far finire tutto all'improvviso soltanto per via del finale che avevi previsto 7 anni prima. Il problema principale sarà sempre questo  :lol?:

3) L'argomento è veramente troppo filosofico ahahahah.

Ma sì, alla fine il bello dello scambio di opinioni è quello. E ti dirò, fosse stata scritta male solo quella parte (girata anni prima) ci poteva stare, ma quasi tutto l'episodio è fatto con supeficialità. Bastavano alcune modifiche anche solo in Last Forever per far filare meglio il tutto, esempio: quando Robin parla a Lily ad Halloween, invece di farle dire "the man I probably should have married" le fai dire (tanto è tutto in mano tua) "the man I realized I loved too late, always taking him for granted", e la fai uscire dal gruppo per quegli anni con una mossa alla "Ted Mosby" (nel senso che siccome tiene a Ted allora non vuole mettersi in mezzo, che è quello che fa lo stesso Mosby con lei e Barney) e allora la mossa finale di Ted ha molto più senso (perché tanto si sa che se una cosa la viene a sapere Lily la sanno tutti   :lol?: ), magari tenendo la scena del ristorante (che comunque serve a far capire che Tracy non è un ripiego, come hanno insinuato molti dopo il finale).

Su BR non so (premetto che io non sono mai stato shipper di nessuna coppia in nessun telefilm, la trovo una cosa piuttosto inutile) non so, a me non ha mai convinto perché anche se i due sono MOLTO uniti, ci sono diversi momenti in cui comunque a me non sembrano pronti per fare un passo del genere. E la fretta di solito non aiuta. Oltretutto a me sembra abbastanza "da telefilm" il fatto che uno che è stato un bugiardo seriale per diciamo 35 anni della sua esistenza smette totalmente di esserlo da un giorno all'altro. Per carità è bello, però è un po' LEGENDARY (nel senso di not real). Ergo se li vuoi far divorziare, e per me ci sta eh, perché non mi hanno mai convinto al 100%, devi battere su quel tasto piuttosto che sul BLOG e il WI-FI.

Alla fine poi torno sempre sullo stesso punto perché è la cosa che non mi è andata giù. La faciloneria di Thomas e Bays, che hanno voluto (giustamente, la storia è loro) seguire la loro idea, non la accetto. Hai fatto le cose bene per gran parte dello show (malgrado le ultime stagioni abbiano palesemente come target quello di allungare il brodo), almeno l'ultima puntata falla bene. Batto sempre lo stesso tasto perché è quello che più mi dispiace, specie dopo il rewatch, hai fatto un finale che (su carta) può essere geniale, perché dà una quadratura al tutto, in più ci sono tantissimi segnali (dai più, me compreso, non colti), il più evidente "l'amore ai tempi del colera", ma lo hai fatto in maniera superficiale. DAMMIT.

"We're soldiers. Soldiers don't go to hell. It's war. Soldiers kill other soldiers. We're in a situation where everyone involved knows the stakes and if you are going to accept those stakes, you've got to do certain things. It's business."
"For those of us climbing to the top of the food chain, there can be no mercy. There is but one rule: hunt or be hunted.”
"We live in a kingdom of bullshit. A kingdom you've lived in for far too long. So don't tell me about not being real. I'm no less real than the fucking beef patty in your Big Mac."

CAPOLAVORI: The Sopranos, Mad Men, Justified, Breaking Bad
GRANDI SERIE: Fargo, Mr. Robot, True Detective, Better Call Saul
COMEDY: 30 Rock, Community, The Good Place

DonOrange88

  • The Todd
  • Post: 159
    • Mostra profilo
Tutte questi (giusti) discorsi però,si concentrano solo sul personaggio di Ted,e fino a quel punto il finale ancora ancora è,non dico "accettabile" ma diciamo "controverso",nel senso che da entrambi gli schieramenti,le argomentazioni comunque possono essere abbastanza valide...quel che rende questo finale terribile,però,non è tanto la storyline di Ted,ma quello che hanno fatto a Barney e Robin. E' quando si considerano le loro storyline che il finale diventa immondizia pura. No,non mi riferisco solo al loro divorzio,( anche se per me è forzatissimo)sono Barney e Robin,sono passionali,e quindi arrivano al divorzio,ci può stare..mi riferisco alla completa cancellazione dalla storia della loro relazione! Dopo il divorzio,quel tema che per anni è stato al centro della serie,occupando un grandissimo numero di episodi,improvvisamente sparisce del tutto! Gli altri chiedono loro "siete contenti cosi'?" e loro "si,siamo contenti cosi'" e da quel momento finisce tutto,la relazione Barney/Robin viene archiviata completamente come se fosse una cosa da dimenticare il prima possibile (con grossa gioia di Carter Bays). Robin,improvvisamente,passa immediatamente a rimpiangere Ted,cosi',dal nulla,e questa è una delle cose più forzate che abbia mai visto nella serie. Barney ritorna il donnaiolo di prima,e ci può anche stare questa cosa..ma dovrebbe comunque essere un Barney più "amaro",che comunque rimpiange che le cose siano andate male con Robin,e che fa quel tipo di vita perchè ci si ritrova "costretto" dopo il fallimento del suo matrimonio,non perchè sia felice di farlo (perchè nel corso della serie abbiamo visto chiaramente che Barney non era più felice di fare quella vita,indipendentemente da Robin). Invece gli autori cercano di venderci un Barney felice di quella vita,un Barney che dice "questo sono io e basta" ma nel corso della serie abbiamo visto chiaramente che Barney era più di questo,e gli autori non possono dirci all'ultima puntata "Tutta l'evoluzione che avete visto fare a Barney nel corso della serie era una bugia,in realtà è sempre stato una persona orribile" perchè lo abbiamo visto nel corso della serie che non è cosi'! Insomma,hanno reso la relazione Barney/Robin,che è stata al centro di tutto per più di 4 stagioni,una relazione FILLER ed inutile,perchè alla fine dei conti non ha contribuito a niente,Robin è finita a rimpiangere e ad amare Ted come le prime stagioni,e Barney è tornato ad essere quello delle prime stagioni...questo perchè? Perchè siccome il finale era stato scritto nel 2006,tra la prima e la seconda stagione,Bays e Thomas avevano bisogno di distruggere tutto quello che avevano costruito nel corso di 9 anni per tornare allo status quo delle prime due stagioni. Ditemi voi se questa è una scrittura intelligente  -.-' E' stato quasi come fare un reboot della serie,o come andare in un universo alternativo...i personaggi che vediamo nel finale sono quelli del 2006,non quelli del 2014...e onestamente questo ed altri elementi mi fanno tranquillamente prendere in considerazione il fatto che possiamo tranquillamente considerare il finale come NON canonico,perchè ha talmente tanti buchi nell'acqua ed incoerenze,che per me non è proprio canonico,non rispecchia per nulla la storia per come si era evoluta. La storia di How I Met Your Mother finisce nel 2013,con il matrimonio di Barney e Robin,e l'incontro tra Ted e Tracy. Il resto sarebbe dovuto rimanere nella nostra immaginazione,questo è come la penso io.

-Piccolo appunto a chi diceva che Tracy è caratterizzata in "modo pigro" perchè è solo una Ted al femminile...questo è vero,infatti anchio penso sia stata caratterizzata un pò male (non so se l'hanno fatto apposta perchè speravano che non piacesse molto al pubblico cosi' non si sarebbero incazzati dopo la sua morte,o l'hanno fatto semplicemente perchè sono due autori mediocri,ma vabbè) ma io penso che Tracy vada considerata per quello che rappresenta,ovvero la "speranza" ed il riuscire ad andare avanti da parte di Ted...Tracy rappresenta questo messaggio,ed è un messaggio molto bello,quindi a me piace pensare a lei per quello che il suo personaggio rappresenta,non come personaggio "in sè". Per come è impostata la storia,non ci interessa conoscere la sua personalità,ma semplicemente considerarla per quello che rappresenta  :love:

-Altra cosa che mi è venuta in mente adesso. Da metà stagione 3 in poi,Ted va tranquillamente avanti dopo la storia con Robin! Nella season 4 fa sesso con lei,ma non c'è alcun sentimento che riaffiora,anzi non ha problemi a farsi da parte quando capisce che Barney è innamorato di lei. Quando Barney e Robin si mettono insieme,non ha alcun problema...poi,è quasi come se improvvisamente nella season 7 Bays e Thomas si siano ricordati "Ah senti Craig,c'abbiamo questo finale scritto anni fa,te lo ricordi?? Qua dice che Ted e Robin devono finire insieme,come lo giustifichiamo? Facciamo che Ted si re-innamora di Robin cosi',dal nulla,ok?" e cosi' hanno fatto  :rofl: Un pò di retcon qua e là (come il patetico inserimento della storyline del medaglione,e Robin che nella season 4 dovrebbe averlo seppellito perchè stava andando in Giappone solo perchè Ted si stava per sposare...ma quando mai??) ed ecco a voi la magnifica scrittura di Bays e Thomas!  :doh: Penso che se non fosse stato per gli altri autori dello staff,avremmo avuto l'intera serie piena di questi colpi di scena di serie Z.

Practical

  • Clara Oswald
  • Post: 98
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Tutte questi (giusti) discorsi però,si concentrano solo sul personaggio di Ted,e fino a quel punto il finale ancora ancora è,non dico "accettabile" ma diciamo "controverso",nel senso che da entrambi gli schieramenti,le argomentazioni comunque possono essere abbastanza valide...quel che rende questo finale terribile,però,non è tanto la storyline di Ted,ma quello che hanno fatto a Barney e Robin. E' quando si considerano le loro storyline che il finale diventa immondizia pura. No,non mi riferisco solo al loro divorzio,( anche se per me è forzatissimo)sono Barney e Robin,sono passionali,e quindi arrivano al divorzio,ci può stare..mi riferisco alla completa cancellazione dalla storia della loro relazione! Dopo il divorzio,quel tema che per anni è stato al centro della serie,occupando un grandissimo numero di episodi,improvvisamente sparisce del tutto! Gli altri chiedono loro "siete contenti cosi'?" e loro "si,siamo contenti cosi'" e da quel momento finisce tutto,la relazione Barney/Robin viene archiviata completamente come se fosse una cosa da dimenticare il prima possibile (con grossa gioia di Carter Bays). Robin,improvvisamente,passa immediatamente a rimpiangere Ted,cosi',dal nulla,e questa è una delle cose più forzate che abbia mai visto nella serie. Barney ritorna il donnaiolo di prima,e ci può anche stare questa cosa..ma dovrebbe comunque essere un Barney più "amaro",che comunque rimpiange che le cose siano andate male con Robin,e che fa quel tipo di vita perchè ci si ritrova "costretto" dopo il fallimento del suo matrimonio,non perchè sia felice di farlo (perchè nel corso della serie abbiamo visto chiaramente che Barney non era più felice di fare quella vita,indipendentemente da Robin). Invece gli autori cercano di venderci un Barney felice di quella vita,un Barney che dice "questo sono io e basta" ma nel corso della serie abbiamo visto chiaramente che Barney era più di questo,e gli autori non possono dirci all'ultima puntata "Tutta l'evoluzione che avete visto fare a Barney nel corso della serie era una bugia,in realtà è sempre stato una persona orribile" perchè lo abbiamo visto nel corso della serie che non è cosi'! Insomma,hanno reso la relazione Barney/Robin,che è stata al centro di tutto per più di 4 stagioni,una relazione FILLER ed inutile,perchè alla fine dei conti non ha contribuito a niente,Robin è finita a rimpiangere e ad amare Ted come le prime stagioni,e Barney è tornato ad essere quello delle prime stagioni...questo perchè? Perchè siccome il finale era stato scritto nel 2006,tra la prima e la seconda stagione,Bays e Thomas avevano bisogno di distruggere tutto quello che avevano costruito nel corso di 9 anni per tornare allo status quo delle prime due stagioni. Ditemi voi se questa è una scrittura intelligente  -.-' E' stato quasi come fare un reboot della serie,o come andare in un universo alternativo...i personaggi che vediamo nel finale sono quelli del 2006,non quelli del 2014...e onestamente questo ed altri elementi mi fanno tranquillamente prendere in considerazione il fatto che possiamo tranquillamente considerare il finale come NON canonico,perchè ha talmente tanti buchi nell'acqua ed incoerenze,che per me non è proprio canonico,non rispecchia per nulla la storia per come si era evoluta. La storia di How I Met Your Mother finisce nel 2013,con il matrimonio di Barney e Robin,e l'incontro tra Ted e Tracy. Il resto sarebbe dovuto rimanere nella nostra immaginazione,questo è come la penso io.

-Piccolo appunto a chi diceva che Tracy è caratterizzata in "modo pigro" perchè è solo una Ted al femminile...questo è vero,infatti anchio penso sia stata caratterizzata un pò male (non so se l'hanno fatto apposta perchè speravano che non piacesse molto al pubblico cosi' non si sarebbero incazzati dopo la sua morte,o l'hanno fatto semplicemente perchè sono due autori mediocri,ma vabbè) ma io penso che Tracy vada considerata per quello che rappresenta,ovvero la "speranza" ed il riuscire ad andare avanti da parte di Ted...Tracy rappresenta questo messaggio,ed è un messaggio molto bello,quindi a me piace pensare a lei per quello che il suo personaggio rappresenta,non come personaggio "in sè". Per come è impostata la storia,non ci interessa conoscere la sua personalità,ma semplicemente considerarla per quello che rappresenta  :love:

-Altra cosa che mi è venuta in mente adesso. Da metà stagione 3 in poi,Ted va tranquillamente avanti dopo la storia con Robin! Nella season 4 fa sesso con lei,ma non c'è alcun sentimento che riaffiora,anzi non ha problemi a farsi da parte quando capisce che Barney è innamorato di lei. Quando Barney e Robin si mettono insieme,non ha alcun problema...poi,è quasi come se improvvisamente nella season 7 Bays e Thomas si siano ricordati "Ah senti Craig,c'abbiamo questo finale scritto anni fa,te lo ricordi?? Qua dice che Ted e Robin devono finire insieme,come lo giustifichiamo? Facciamo che Ted si re-innamora di Robin cosi',dal nulla,ok?" e cosi' hanno fatto  :rofl: Un pò di retcon qua e là (come il patetico inserimento della storyline del medaglione,e Robin che nella season 4 dovrebbe averlo seppellito perchè stava andando in Giappone solo perchè Ted si stava per sposare...ma quando mai??) ed ecco a voi la magnifica scrittura di Bays e Thomas!  :doh: Penso che se non fosse stato per gli altri autori dello staff,avremmo avuto l'intera serie piena di questi colpi di scena di serie Z.
Sinceramente fatico a starti dietro: è una relazione che finisce, come altre, con i due che reagiscono in modo diverso. Però non è vero che Barney è felice, la malinconia di fondo si vede benissimo (neanche fa l'occhiolino sui trucchetti, se ci fai caso). Il suo comportamento per me, come ho detto, è in linea con la psicologia del personaggio, che diventa un playboy per via dei suoi traumi infantili, mette la testa a posto, subisce un altro trauma perché divorzia da quella che ha creduto fosse la donna della sua vita e ritorna playboy. Il suo modo di essere è sempre stato dovuto all'infelicità, Barney diventa playboy quando è TRISTE, non quando è felice, malgrado lui lo voglia nascondere. Su Robin sinceramente non è che si capisca bene come reagisce e sono d'accordo (altro errore di un finale girato male), si capisce solo che ha rimpianti perché crede di aver sposato l'uomo sbagliato, ma il tutto è abbastanza confuso. E comunque se ci fate caso per tutta la serie Robin si rifugia in qualche modo da Ted stesso alla fine delle sue storie (vedi con Don e Kevin). Però ecco, secondo me è un errore considerare la relazione tra Barney e Robin un fulcro della serie in quanto tale, lo diventa perché Ted soffre nel vedere Robin da Barney (ma comunque amandola vuole vederla felice), lo diventa perché lo porta ad incontrare la madre, ma non per la relazione in sé, che poi hanno fatto l'errore di enfatizzare soltanto perché piaceva ai fan. Dannazione è la tua storia, vuoi concluderla come dici tu, non fai deviazioni perché le vogliono i fan della serie.

L'altro punto su cui non sono d'accordo è che non è vero che Ted supera Robin. La vuole a tutti i costi al matrimonio con Stella, tanto da invitare pure Tony purché ci sia. Fa l'accordo dei 40 anni. Dice di rivolerla quando sta con Don. Quasi la bacia alla fine della quinta stagione. Nella sesta c'è poco e ci sto, ma già nella settima la cosa si rifa viva, quando lui si dichiara di nuovo. Poi nell'ottava rifiuta di lasciarla andare a manda all'aria la relazione con Victoria. No, Robin per Ted non passa mai di moda.
« Ultima modifica: 17 August 2015, 15:25:34 da Practical »

"We're soldiers. Soldiers don't go to hell. It's war. Soldiers kill other soldiers. We're in a situation where everyone involved knows the stakes and if you are going to accept those stakes, you've got to do certain things. It's business."
"For those of us climbing to the top of the food chain, there can be no mercy. There is but one rule: hunt or be hunted.”
"We live in a kingdom of bullshit. A kingdom you've lived in for far too long. So don't tell me about not being real. I'm no less real than the fucking beef patty in your Big Mac."

CAPOLAVORI: The Sopranos, Mad Men, Justified, Breaking Bad
GRANDI SERIE: Fargo, Mr. Robot, True Detective, Better Call Saul
COMEDY: 30 Rock, Community, The Good Place

DonOrange88

  • The Todd
  • Post: 159
    • Mostra profilo
La malinconia di fondo secondo me ce l'ha messa solo NPH nella sua interpretazione,per cercare di rendere quell'orrore almeno un minimo credibile,ma lo script purtroppo parla chiaro,Carter Bays fa dire a Barney:"SEMBRAVA che potessi cambiare,ma se NON E' SUCCESSO con Robin,non succederà con nessun altro..QUESTO SONO IO,posso per favore essere me stesso?" Le parole che ho evidenziato in maiuscolo indicano che,secondo Bays e Thomas: 1) Il cambiamento di Barney era solo "apparente"
2) Il "non è successo" vorrebbe dirci che in realtà Barney non era cambiato
3) "Questo sono io" vorrebbe dire che il vero Barney è quello felice di essere un playboy,ma,come sappiamo,e come hai detto anche tu Pratical,il vero Barney è più che un semplice playboy,quella del playboy senza cuore è solo una maschera,ed un modo che ha per andare avanti nelle difficoltà...mi spiace,ma nel finale queste difficoltà non si percepiscono in Barney. E' vero che Lily parla di quanto sia patetico,ma lo fa solo per dire che è triste il fatto che a 40 anni lui faccia ancora quella vita,non perchè lei pensa che Barney stia fingendo. E questo,mi spiace dirlo,è una stupida banalizzazione del personaggio di Barney,evidentemente gli altri autori dello staff,come Chris Harris che ha scritto l'episodio "Hopeless" (uno degli episodi chiave dell'evoluzione di Barney) conoscevano la complessità di questo personaggio molto di più degli autori che lo hanno creato. 
Sul fatto di Robin,semplicemente non puoi mostrare per almeno 4 stagioni una donna innamorata di Barney,e poi nell'ultimo episodio mostrarmela di colpo innamorata di un altro uomo...è ovvio che sembrerà forzato! Molti sostenitori del Ted/Robin dicono: "Per Ted c'è sempre stata Robin" ok,ma per Robin,invece? Il suo punto di vista forse non conta? Era un rapporto troppo a senso unico,Robin ha sempre mostrato affetto per Ted nelle ultime stagioni,ma era solo amicizia,non amore. L'amore e la passione erano quelle che provava per Barney,era lui che la faceva rincoglionire al punto da cadere vittima del "The Robin",era lui che la faceva ingelosire quando stava con Nora e con Quinn. Nelle ultime 5 stagioni Robin ha sempre mostrato amore verso Barney,non verso Ted per il quale provava solo affetto amichevole. Tu Pratical mi dirai: "ma hanno cambiato la storia solo per accontentare i fan della coppia" beh è stata una scelta loro,nessuno gli ha puntato una pistola alla tempia. Loro sapevano che per andare avanti dovevano fare cosi',perchè la storia iniziale che avevano in mente non interessava a nessuno,visto che gli ascolti sono saliti quando Barney e Robin hanno preso il centro della scena. Credimi comunque,a Carter Bays questa scelta comunque è bruciata molto,lui non ha mai perso occasione di far capire quanto non gli piacessero Barney e Robin. Ed infatti appena ha potuto si è "vendicato" alla grande,eliminando completamente il Barney/Robin dalla storia e riducendo il "rivale" di Ted ad una patetica caricatura,cosi' come era stato concepito il personaggio all'inizio (E' cosa risaputa che all'inizio Barney era stato creato come una sorta di personaggio alla Jack Black o alla Jim Belushi,quindi doveva essere solo una spalla comica del protagonista Ted...ma NPH grazie al suo charme e alla sua bravura ottenne il ruolo di Barney e poi man mano è diventato la star dello show. Ma evidentemente a Carter Bays questa cosa non andava giù,nonostante gli abbia fatto guadagnare milioni...lui voleva un Ted protagonista e un Barney caricatura,e nel finale con "prepotenza",fregandosene di tutte le regole che aveva creato nel corso di 9 stagioni,si è ripreso la storia cosi' come la voleva lui  :nonono: ).

barneystinson1993

  • Rick Grimes
  • Post: 2321
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Ma sì, alla fine il bello dello scambio di opinioni è quello. E ti dirò, fosse stata scritta male solo quella parte (girata anni prima) ci poteva stare, ma quasi tutto l'episodio è fatto con supeficialità. Bastavano alcune modifiche anche solo in Last Forever per far filare meglio il tutto, esempio: quando Robin parla a Lily ad Halloween, invece di farle dire "the man I probably should have married" le fai dire (tanto è tutto in mano tua) "the man I realized I loved too late, always taking him for granted", e la fai uscire dal gruppo per quegli anni con una mossa alla "Ted Mosby" (nel senso che siccome tiene a Ted allora non vuole mettersi in mezzo, che è quello che fa lo stesso Mosby con lei e Barney) e allora la mossa finale di Ted ha molto più senso (perché tanto si sa che se una cosa la viene a sapere Lily la sanno tutti   :lol?: ), magari tenendo la scena del ristorante (che comunque serve a far capire che Tracy non è un ripiego, come hanno insinuato molti dopo il finale).

Su BR non so (premetto che io non sono mai stato shipper di nessuna coppia in nessun telefilm, la trovo una cosa piuttosto inutile) non so, a me non ha mai convinto perché anche se i due sono MOLTO uniti, ci sono diversi momenti in cui comunque a me non sembrano pronti per fare un passo del genere. E la fretta di solito non aiuta. Oltretutto a me sembra abbastanza "da telefilm" il fatto che uno che è stato un bugiardo seriale per diciamo 35 anni della sua esistenza smette totalmente di esserlo da un giorno all'altro. Per carità è bello, però è un po' LEGENDARY (nel senso di not real). Ergo se li vuoi far divorziare, e per me ci sta eh, perché non mi hanno mai convinto al 100%, devi battere su quel tasto piuttosto che sul BLOG e il WI-FI.

Bro, però si ci pensi bene, il fatto che Barney sia bugiardo, è una delle cose che lo accomuna a Robin. Come ben ricorderai, "The Robin" è tutta una bugia in fin dei conti, così come la finta cena prenuziale: eppure questi due episodi non fanno altro che farci capire la loro compatibilità ed alchimia imho. Anche lo stesso Barney dice che mentire è la cosa che in un certo senso li ha rimessi insieme: basta guardare l'episodio 8x18... lui fa un bellissimo discorso proprio a Robin sull'inganno e sui trucchi. Comunque Barney ha tutta una sua storia, molto triste se ci pensiamo bene. Hai detto bene poi nella parte sotto  :OOOKKK:

Sinceramente fatico a starti dietro: è una relazione che finisce, come altre, con i due che reagiscono in modo diverso. Però non è vero che Barney è felice, la malinconia di fondo si vede benissimo (neanche fa l'occhiolino sui trucchetti, se ci fai caso). Il suo comportamento per me, come ho detto, è in linea con la psicologia del personaggio, che diventa un playboy per via dei suoi traumi infantili, mette la testa a posto, subisce un altro trauma perché divorzia da quella che ha creduto fosse la donna della sua vita e ritorna playboy. Il suo modo di essere è sempre stato dovuto all'infelicità, Barney diventa playboy quando è TRISTE, non quando è felice, malgrado lui lo voglia nascondere. Su Robin sinceramente non è che si capisca bene come reagisce e sono d'accordo (altro errore di un finale girato male), si capisce solo che ha rimpianti perché crede di aver sposato l'uomo sbagliato, ma il tutto è abbastanza confuso. E comunque se ci fate caso per tutta la serie Robin si rifugia in qualche modo da Ted stesso alla fine delle sue storie (vedi con Don e Kevin). Però ecco, secondo me è un errore considerare la relazione tra Barney e Robin un fulcro della serie in quanto tale, lo diventa perché Ted soffre nel vedere Robin da Barney (ma comunque amandola vuole vederla felice), lo diventa perché lo porta ad incontrare la madre, ma non per la relazione in sé, che poi hanno fatto l'errore di enfatizzare soltanto perché piaceva ai fan. Dannazione è la tua storia, vuoi concluderla come dici tu, non fai deviazioni perché le vogliono i fan della serie.

L'altro punto su cui non sono d'accordo è che non è vero che Ted supera Robin. La vuole a tutti i costi al matrimonio con Stella, tanto da invitare pure Tony purché ci sia. Fa l'accordo dei 40 anni. Dice di rivolerla quando sta con Don. Quasi la bacia alla fine della quinta stagione. Nella sesta c'è poco e ci sto, ma già nella settima la cosa si rifa viva, quando lui si dichiara di nuovo. Poi nell'ottava rifiuta di lasciarla andare a manda all'aria la relazione con Victoria. No, Robin per Ted non passa mai di moda.

E' verissimo che Robin quando ha bisogno si rifugia da Ted e non da Barney. Però (fino a prova contraria) Robin vede Ted come il suo migliore amico e non come una persona da amare. Anche l'accordo dei 40 anni poteva riunirli, ma è stato cancellato nella 7x17; da quella puntata in poi ho sempre pensato che finire himym con loro 2 insieme anche nel 2030 sarebbe stato l'unico finale veramente di m...a :?$%&:. Poi, Ted secondo me lascia andare Robin nella nona stagione, il palloncino vola via. Lo stesso Ted poi si evolve di più; tutto questo lo vediamo nella 9x21 col primo appuntamento con Tracy... "una volta le avrei fatto un discorso sull'amore e l'avrei spaventata... invece...". Ted non era più quel ragazzo di prima come dice anche alla stessa Robin nella 9x22... non può tornare da lei anche se passano 17 anni con solo la scusa "siete affiatati quando cenate insieme", ma che SCHIFO :wall: :wall:
It's going to be legen wait for it.... dary