Autore Topic: [commenti] Homeland - 2x03 - State of Indipendence  (Letto 12287 volte)

rex_76

  • Barney Stinson
  • Post: 6219
  • Sesso: Maschio
  • So Say We All
    • Mostra profilo
Re: [commenti] Homeland - 2x03 - State of Indipendence
« Risposta #135 il: 23 October 2012, 19:24:16 »
pianto liberatorio :zizi: (il suo lavoro conta di più)

[ Zor-el 91. ]

  • Visitatore
Re: [commenti] Homeland - 2x03 - State of Indipendence
« Risposta #136 il: 25 October 2012, 19:36:12 »
La madonna che puntata :aka: favolosa :aka: cavolo,ogni episodio è migliore del precedente :asd: rimango senza parole ogni volta.
Claire Danes e Damian Lewis sempre più immensi....sopratutto quest'ultimo nella parte in mezzo alla foresta è stato grandioso.

alinoz

  • The Todd
  • Post: 136
    • Mostra profilo
Re: [commenti] Homeland - 2x03 - State of Indipendence
« Risposta #137 il: 27 October 2012, 23:00:35 »
qualcuno sa dirmi come mai anche la moglie (Mrs Brody) lo chiami Brody? non me lo spiego da 15 puntate...  :aka:

negli States e' normale, sopratutto quando uno o piu' componenti lavorano per l'esercito o sono cresciuti in famiglie con tradizioni simili. Spesso anche gli altri componenti della famiglia lavorano come "civilian" nella stessa base.Che siano nella marina, nell'aviazione o nell'esercito sono spesso in giro per il mondo per diversi anni, e hanno a che fare solo con altri militari che si chiamano per cognome quindi che la moglie chiami il marito "Brody" e' un cosa normale nell'ambito di una famiglia militare.

Shonenbat

  • Nemico di hnort
  • Ragnar Lothbrok
  • Post: 13167
  • Sesso: Maschio
  • This is My design
    • Mostra profilo
Re: [commenti] Homeland - 2x03 - State of Indipendence
« Risposta #138 il: 1 November 2012, 00:41:23 »
L'impressione è che l'episodio sia un po' un filler, si trastulla con eventi che non hanno poi grande rilevanza nell'economia della storia (ho già visto la quattro), e ricicla il cliffangher di quello passato. Bello comunque, la classe non è acqua.
« Ultima modifica: 1 November 2012, 00:51:18 da Shonenbat »

bisky_89

  • Il Perentorio
  • Moderatori
  • Post: 13383
  • Sesso: Maschio
  • Flux capacitor, fluxing.
    • Mostra profilo
    • ITASA Blog
Re: [commenti] Homeland - 2x03 - State of Indipendence
« Risposta #139 il: 28 November 2012, 01:23:41 »
Puntata un po' così...un po' lenta e forse la parte di Brody un po' troppo senza senso secondo me, esagerata forse :zizi:
Ma i minuti finali riprendono su benissimo, con Saul che dice a Carrie che aveva ragione :riot: E grandissimo all'aeroporto all'inizio :XD: Sta due passi avanti :asd:


We don't have enough road to get up to 88.

rozgommatico

  • Rick Grimes
  • Post: 2135
  • Sesso: Maschio
  • Frank Sobotka
    • Mostra profilo
    • Circolo del cinema 'Sogni'
Re: [commenti] Homeland - 2x03 - State of Indipendence
« Risposta #140 il: 9 February 2013, 14:56:10 »
Ma che puntata anche questa!  :riot:

Meno tesa della precedente ma comunque ricca di ottimi momenti e spunti interessanti. L'ambientazione, anzitutto, urbana, occidentale, con la fuga di Brody assieme al sarto. Una innocua traversata in auto che diventa un incubo perché si scontra con la routine quotidiana. Una gomma forata, un appuntamento importante che salta, una moglie assillante. Brody che uccide il suo testimone e cerca di seppellirlo sotto la pioggia è, a tutti gli effetti, una scena di guerra. Sporco di fango, lotta contro tutto e tutti, anche con sé stesso.
Intensissimo anche il momento della cena per la raccolta fondi, quando la moglie si lancia nel discorso più autentico, vero e americano che esista.

Dall'altra parte, ennesima botta morale al già precario equilibrio psichico di Carrie, con l'allontanamento della riunione che la porta sull'orlo del suicidio. Siamo tutti Carrie, in quel momento, ne condividiamo la frustrazione, la rabbia, l'annullamento come unica via di fuga.
Per fortuna ci ripensa e ci pensa anche Saul (per un momento pensavo anche io fosse Brody, alla porta), mostrandole il video che fuga ogni dubbio sulle intuizioni corrette della più grande risorsa che la CIA abbia mai avuto.
Che finale meraviglioso, con la coppia Saul-Carrie nuovamente unita e in vantaggio sugli altri. Del resto, l'inizio è stato folgorante, in quell'aeroporto dove il nostro barbuto con gli occhiali beffa i controlli alla stragrande.

Io continuo la mia visione...e chi si ferma più? 

dido69

  • Annyong Bluth
  • Post: 665
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [commenti] Homeland - 2x03 - State of Indipendence
« Risposta #141 il: 14 February 2013, 05:36:37 »
Carrie che dice "I was right" alla fine è proprio da :hug:
Claire Danes bravissima :zizi:

Aletranco

  • L'esaltato
  • *
  • Post: 3218
  • Sesso: Maschio
  • The ride ain't over
    • Mostra profilo
Re: [commenti] Homeland - 2x03 - State of Indipendence
« Risposta #142 il: 20 February 2013, 17:03:06 »
Uao, bellissima puntata! Se dovessi descriverla brevemente userei queste parole: vortice di emozioni.
In questa stagione mi mancava un po' il clima intimo e familiare della prima stagione, avevo paura che Homeland cominciasse a puntare troppo sull'azione, e per mia grande felicità questa puntata ha cancellato ogni dubbio che avevo al riguardo. Brody e Carrie continuano la loro spirale discendente, il primo uccidendo a sangue freddo un uomo "quasi" innocente e perdendo la fiducia di sua moglie e probabilmente anche di sua figlia, la seconda cadendo dalle nuvole dopo l'ennesima delusione e combattendo contro se stessa per non alleviare le sofferenze con i farmaci.
Emozionantissima la scena finale con Carrie con il suo pianto liberatorio, la Danes è veramente un'attrice spettacolare :love:

Ogni episodio che passa questa seconda stagione migliora sempre di più, chissà cosa mi aspetta dai restanti episodi...
So, what have we learned? What's the lesson for today, for all the never-ending days and restless nights in Oz? That morality is transient? That virtue cannot exist without violence? That to be honest is to be flawed? That the giving and taking of love both debases and elevates us? That God or Allah or Yahweh has answers to questions we dare not even ask? The story is simple. A man lives in prison and dies. How he dies, that's easy. The who and the why is the complex part. The human part, the only part worth knowing. Peace.
(August Hill)

Serie seguite e terminate