Autore Topic: Sono superficiale?  (Letto 9922 volte)

tfpeel

  • cuore di panna | Sacrificata sull'altare del dio PILØ | CW, cosa mi combini?
  • *
  • Post: 46440
  • Sesso: Femmina
  • #itsallconnected
    • Mostra profilo
Re: Sono superficiale?
« Risposta #15 il: 27 March 2009, 21:32:17 »
 :scettico: ti conosco molto poco e solo su qualche topic.. ma se ti stai ponendo questa domanda forse è perchè qualcuno ti ha detto che sei superficiale....

cosa che non mi sembra affatto... è solo che con il passare dell'età si diventa più selettivi, più esigenti.... e questo non vuol dire essere superficiali... certo non tutti possono girare il mondo perchè magari non se lo possono permettere... o vestirsi firmati dalla testa ai piedi perchè anche lì non mi pare facile... però penso che possa esserci il giusto equilibrio... e fai bene a cercare qualcosa di più del due cuori e una capanna... te lo auguro  :zizi:

Blackmamba87

  • Burakkumanba arigatò
  • *
  • Post: 13191
  • Sesso: Maschio
  • Mozartino
    • Mostra profilo
Re: Sono superficiale?
« Risposta #16 il: 28 March 2009, 10:59:00 »
Più che superficiale io direi esigente :XD:
Io pure la vedo come te... la persona con cui devo stare deve avere qualche caratteristica fondamentale (nel mio caso non sono le stesse tue ma per ognuno è diverso).
Il problema superficialità secondo me non dovresti nemmeno portelo...cioè alla fine devi scegliere la persona con cui stare e se già dai primi secondi di conoscenza c'è qualcosa che non va non mi pare il caso di approfondire per poi trovarsi incastrati in situazioni noiose...
Certo, poi magari potrebbe capitare che ti innamori perdutamente di una persona totalmente opposta a le tue richieste (cosa che succede spessissimo :XD:) però alla fine che male c'è ad avere un pò di "pretese"...
Gli uomini sono donne che non ce l'hanno fatta.

PILØ

  • Padre PILØ / PILØ la lavatrice / tfpeelØ / PABLØ Ciobar
  • *
  • Post: 54714
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Sono superficiale?
« Risposta #17 il: 28 March 2009, 11:07:50 »
H, non è che in passato hai conosciuto una persona che corrisponde perfettamente a quella descrizione e sei ancora innamorato?
Parlo per esperienza personale. Incontri una persona, te ne innamori, e nonostante il fatto che non la vedi da anni continui a pensare a lei e (nel mio caso) in ogni altra ragazza che incontri cerchi un qualcosa di lei, e alla fine la storia finisce (e spesso manco comincia) perchè nonostante la ragazza ti piaccia è troppo diversa da LEI.
Che più perdete e più vi arrabbiate, e più vi arrabbiate e più perdete.
Come se la vittoria vi appartenesse.
No. Non vi appartiene, non vi è mai appartenuta.
E potrete vivere mille anni, ma siete stati, siete e sarete sempre la più colossale macchina da sconfitta che sia mai stata inventata.

NO8DO

  • *
  • Post: 3347
  • Sesso: Femmina
  • Grab Shell Dude!
    • Mostra profilo
Re: Sono superficiale?
« Risposta #18 il: 28 March 2009, 11:15:00 »
Sposa me, Biagio! :XD:

Scherzi a parte, secondo me non è da superficiali essere esigenti e fare una "selezione all'ingresso" (purchè non si esageri), soprattutto perchè quello che stai cercando adesso non è un rollo passeggero, ma una persona con cui costruire il tuo futuro.

Visto che ci sei, prova a fare un salto a Santander... secondo me gli autoctoni ti piacerebbero da morire ;)
The man that hath no music in himself, nor is not moved with concord of sweet sounds, is fit for treasons, stratagems and spoils; the motions of his spirit are dull as night and his affections dark as Erebus: let no such man be trusted. Mark the music.
                                                                          (William Shakespeare)

stilly

  • basic stillynct
  • River Song
  • Post: 12043
  • Sesso: Femmina
  • YA-HA!
    • Mostra profilo
  • (Re)Synch: 55 e un tot
  • Revisioni: 161 e un tot
  • Traduzioni: 253 e un tot
Re: Sono superficiale?
« Risposta #19 il: 28 March 2009, 11:16:11 »
La cosa di viaggiare... Senti, se a uno non piace viaggiare, e' chiuso mentalmente, I'm sorry.

Io non sono mentalmente chiusa, ho solo paura dell'aereo -.-'

H, non è che in passato hai conosciuto una persona che corrisponde perfettamente a quella descrizione e sei ancora innamorato?
Parlo per esperienza personale. Incontri una persona, te ne innamori, e nonostante il fatto che non la vedi da anni continui a pensare a lei e (nel mio caso) in ogni altra ragazza che incontri cerchi un qualcosa di lei, e alla fine la storia finisce (e spesso manco comincia) perchè nonostante la ragazza ti piaccia è troppo diversa da LEI.

Qui c'e' parecchio materiale per Freud :zizi:

Acca seocndo me non sei superficiale, dovresti pero' dare possibilita' anche a chi non rispetta tutti i punti che cerchi, magari puoi fargli venire tu la voglia di viaggiare o aiutarlo a comprarsi vestiti decenti. Tutta questione di compromessi :zizi:
« Ultima modifica: 28 March 2009, 11:18:15 da stilly »
"When my time comes, forget the wrong that I've done. Help me leave behind some reasons to be missed.
And don't resent me, and when you're feeling empty keep me in your memory. Leave out all the rest."


Hai mai visto un cielo cosi' sereno? (cit.)



Citazione da: House 5x20
Lo deduci togliendoti gli occhiali da sole sulle note di una canzone degli Who?

andyfines

  • Gemma Teller
  • Post: 3718
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Traduzioni: 91
Re: Sono superficiale?
« Risposta #20 il: 28 March 2009, 11:22:11 »
Beh direi che non c'è niente di strano.
Si cresce, e le cose cambiano. Cambiano le priorità e cambiano le cose a cui si presta attenzione in una persona.
Alla fine non mi pare che tu abbia delle pretese così esagerate

Riguardo questo:
3) non spiaccicava una parola di NESSUNA lingua che non fosse spagnolo (coi suddetti errori ortografici).

Beh, non so se la situazione sia cambiata nel frattempo, ma la conoscenza delle lingue in Spagna è a livelli infimi, basta pensare a come chiamano gli sport (futbol, beisbol, voleibol)  :XD:
Io faccio riferimento all'Andalucia, non so se la situazione è la stessa nelle altre regioni, ma ricordo che parlando con la gente (ragazzi, che si suppone che l'inglese l'abbiano almeno studiato a scuola) pochi conoscevano l'inglese  o altre lingue e quei pochi che lo conoscevano lo parlavano con una pronuncia atroce.
La giustificazione che ho sentito più di frequente é: "Siamo in Spagna, e le altre lingue le pronunciamo come lo spagnolo"
Ricorderò sempre il dialogo con il professore che mi faceva il corso di spagnolo all'univesità,. Gli raccontavo che la sera prima avevo visto "Brother" di Takeshi Kitano.
Allora il dialogo è stato una cosa del tipo:
- Brother.
- Como?
- Brother.
- Como?
- Brother... como hermano...
- Ah... Broder (da pronunciare come si legge  :XD:)

advang

  • Melinda May
  • Post: 590
  • Sesso: Femmina
  • Macdonna
    • Mostra profilo
Re: Sono superficiale?
« Risposta #21 il: 28 March 2009, 11:52:27 »
Beh, non so se la situazione sia cambiata nel frattempo, ma la conoscenza delle lingue in Spagna è a livelli infimi, basta pensare a come chiamano gli sport (futbol, beisbol, voleibol)  :XD:
In Spagna e in America Latina si tende a spagnolizzare i termini inglesi di uso diffuso, come i nomi degli sport, cosa che ritengo molto meglio di quello che fanno gli italiani, quando li sento dire termini inglesi (non parlo di tecnicismi, parlo di parole più generiche come privacy, t-shirt, audience, ecc.) mentre parlano in italiano mi sembrano così ridicoli -.-'
ma ricordo che parlando con la gente (ragazzi, che si suppone che l'inglese l'abbiano almeno studiato a scuola) pochi conoscevano l'inglese  o altre lingue e quei pochi che lo conoscevano lo parlavano con una pronuncia atroce.
La stessa situazione che c'è in Italia

Ma ora sono andata OT, scusate :nu:

Menta

  • La mia è Vintage
  • Piper Chapman
  • Post: 5678
    • Mostra profilo
Re: Sono superficiale?
« Risposta #22 il: 28 March 2009, 14:19:12 »
Più che superficiale io direi esigente :XD:
Io pure la vedo come te... la persona con cui devo stare deve avere qualche caratteristica fondamentale (nel mio caso non sono le stesse tue ma per ognuno è diverso).
Il problema superficialità secondo me non dovresti nemmeno portelo...cioè alla fine devi scegliere la persona con cui stare e se già dai primi secondi di conoscenza c'è qualcosa che non va non mi pare il caso di approfondire per poi trovarsi incastrati in situazioni noiose...
Certo, poi magari potrebbe capitare che ti innamori perdutamente di una persona totalmente opposta a le tue richieste (cosa che succede spessissimo :XD:) però alla fine che male c'è ad avere un pò di "pretese"...

 :quoto: in pieno......e aggiungo una cosa....

L'amore è qualcosa che senti dentro, qualcosa che ti trascina, qualcosa che succede....
ti fai troppe domande preventive.....quando succederà,  quando incontrerai l'amore vero lo saprai..... :zizi:
e non sarà un fatto razionale  :aka:

E soprattutto lui avrà quelle caratteristiche che tu richiedi perchè sarà con quella persona che ti sentirai veramente bene e a tuo agio,
sarà con lui che desidererai dividere il tuo tempo.....
Quindi non ti chiedere se sei superficiale o esigente, chiediti se le tue richieste in effetti ti appagano, se sono veramente quello che vuoi.
Devi puntare a essere felice, non ad altro.......e accettare le tue richieste, qualunque esse siano

(clicca per mostrare/nascondere)

 -.-' quanto pontifico oggi! :zizi:

s01e05-"The best confidence builder is experience."
s01e18 -"A single chance is a galaxy of hope."
s01e21 -"Compromise is a virtue to be cultivated, not a weakness to be despised."
s02e05-"Believe in yourself or no one else will."
s02e09-"For everything you gain, you lose something else." s02e11-"Easy isn't always simple."
s02e13-"Fear not for the future, weep not for the past." s02e15-"Searching for the truth is easy. Accepting the truth is hard." s02e18-" Choose what is right, not what is easy."
s02e22- "Revenge is a confession of pain."
"Le nostre impronte non sbiadiscono sulle vite che tocchiamo"

Levigna

  • La Perentoria
  • Piper Chapman
  • Post: 5522
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
  • (Re)Synch: 118
  • Revisioni: 92
  • Traduzioni: 317
Re: Sono superficiale?
« Risposta #23 il: 28 March 2009, 15:13:12 »
H, non è che in passato hai conosciuto una persona che corrisponde perfettamente a quella descrizione e sei ancora innamorato?
Parlo per esperienza personale. Incontri una persona, te ne innamori, e nonostante il fatto che non la vedi da anni continui a pensare a lei e (nel mio caso) in ogni altra ragazza che incontri cerchi un qualcosa di lei, e alla fine la storia finisce (e spesso manco comincia) perchè nonostante la ragazza ti piaccia è troppo diversa da LEI.
Questo è valido fino a che non ti ri-innamori veramente. Poi passa il gioco dei confronti.  :zizi:
Grazie per avermi fatto entrare

mioz

  • Asso di Spade
  • Rick Grimes
  • Post: 2159
  • Sesso: Maschio
  • Chi non si e' mai fatto una cristoplastica?
    • Mostra profilo
  • (Re)Synch: ovvio
  • Revisioni: 6 primerevve
  • Traduzioni: 182
Re: Sono superficiale?
« Risposta #24 il: 28 March 2009, 20:00:40 »
Secondo me non sei per niente superficiale, o forse si', ma non sei di sicuro un mostro, o forse si', ma non nel modo in cui pensi tu, o forse si', non lo so  :XD: a parte gli scherzi, secondo me un giudizio "moraleggiante su dei gusti "personali" non avrebbe alcun senso...

Negli anni mi sono un po' "inaridito" anche io, ma non penso sia una cosa necessariamente negativa, penso che un po' di sano cinismo sia una reazione normale agli avvenimenti dolorosi, e che ti permetta di non commettere piu' gli stessi errori, di risultarne piu' resistente, immune, un po' come una specie di cicatrizzazione.

Io la penso un po' come Bukowsky, riguardo all'amore, ovvero "Ci si innamora di cio' di cui si ha bisogno".

Fondamentalmente penso che l'amore sia un'illusione, certo un'illusione stupenda che sono stato davvero felice di aver vissuto per un periodo di tempo abbastanza prolungato, e che spero di vivere di nuovo, ma comunque una mera illusione, dettata dal fatto che l'evoluzionismo ha premiato un pattern neuro-ormonale che ci spingesse a prolungare le cure paterne il piu' a lungo possibile e a scegliere la partner geneticamente piu' adatta a noi (infatti è stato dimostrato che l'odore, la "chimica", la secrezione ormonale del momento sono fattori fondamentali nel processo di innamoramento).

La morale è: è OVVIO che col tempo, si passi dalla ricerca dell'amore alla ricerca di una relazione duratura, e secondo me le due cose sono abbastanza contrapposte, cioè è possibile che l'amore possa trasformarsi in una relazione duratura, ma questo non significa che le cose debbano andare di pari passo.

L'amore forte totalizzante, estremo, che si prova soprattutto attorno ai venti, è una passione così forte da farci passare sopra qualsiasi tipo di incompatibilità, e, secondo le mie esperienze personali, non puo' durare piu' di 7 mesi. Dopo o vengono a galla i difetti, e si inizia a litigare perchè finita la passione questi diventano insopportabili, oppure l'amore viene sostituito da una specie di "amicizia sessuale" duratura in cui si arriva a condividere molti aspetti della propria quotidianità (quella che si chiama "relazione stabile").

Tu ora stai cercando proprio questa stabilita', questa continuita', questa relazione duratura, ed è evidente che per trovarla dovrai cercare una persona che sia compatibile con te nella quotidianità (mutande da 50€, telefilm, discussioni argute, traduzioni.... :XD:).

Se tu fossi alla ricerca dell'amore, della passione, come eri una volta, queste cose non ti interesserebbero, perchè quando c'è l'amore si passa sopra ogni cosa, ma in questo momento della tua vita evidentemente non hai bisogno di questo, ma di una relazione duratura, di un "matrimonio" basato sulla compatibilità, sulla complicità, su una contemporanea attrazione fisica e intellettuale.



p.s. scusatemi per la "tirata", lo so che ne emerge un materialismo abbastanza preoccupante, ma vado a periodi, non sono sempre così grazie al cielo  :XD:
Solo perchè non credo al mito del casto voto eterno, anzi
desidero ingozzarmi con il seme del peccato
Cristo a voi non appartiene lui, era troppo santo
quella notte insieme a voi con i chiodi in mano c'ero anch'io
Solo perchè non mi professo detentore di chissà quale verità
ma non per questo sono vuoto o privo di morale
Ho principi molto saldi, non prego per dolore
e' molto comodo invocarlo solo quando ci fa soffrire

girl next door

  • *
  • Post: 7354
  • Sesso: Femmina
  • Martina, una cucarachita muy linda.
    • Mostra profilo
  • Revisioni: 197 primerevve + 1 film
  • Traduzioni: 315
Re: Sono superficiale?
« Risposta #25 il: 29 March 2009, 17:15:07 »
Secondo me l'età conta, al di là del fatto di desiderare il matrimonio o meno. A me a 18 anni piacevano i punkabbestia...

pure a me  :XD: quelli disfatti da alcol e droga  :zizi:
ora mi basta che siano punk nell'anima, come me  :hug:

comunque acca, non ci vedo niente di superficiale nel cercare la persona giusta per te..non so quanti anni hai, io però ne ho quasi 27 (:T_T:) e anch'io sono cambiata parecchio nella scelta dei "target"...se prima mi bastava che fossero carini e punkettini, ora le cose sono mooolto cambiate...forse perchè nel crescere sono cambiata anch'io e hanno acquisito maggiore importanza fattori tipo l'intelligenza e la cultura...quando ripenso a certi ex mi viene sempre da chiedermi come ho fatto a starci...ora come ora non mi sognerei mai di iniziare una storia con una persona con cui ci parli solo di cavolate e che non ha opinioni proprie praticamente su niente...e non mi sento di essere superficiale nel dirlo.

quanto agli interessi in comune e la "compatibilità" in generale, per me è sempre stato un aspetto fondamentale nelle storie; anche perchè sono abbastanza timidosa e, soprattutto all'inizio, è importante avere qualcosa da condividere con l'altro, mi fa sentire più a mio agio :)

comunque, non credo proprio che avere esigenze diverse nella scelta di un compagno significhi cercare solo una relazione stabile e non più la passione, anzi; penso che le due cose siano perfettamente compatibili :)

firmato_bad

  • River Song
  • Post: 12323
  • Sesso: Maschio
  • Mastrorompicojoni , chi mi warna è uno stronzo :D
    • Mostra profilo
Re: Sono superficiale?
« Risposta #26 il: 29 March 2009, 17:25:57 »
Ti sei mai posto la domanda se tu hai le qualità per stare con qualcun'altro al' di fuori di queste 4 cazzate che fanno da paravento?
Non voglio essere offensivo, ma il problema in rapporto "serio" è il dopo, non l'impatto iniziale , cioè quello che definisco "paravento".
Ad una persona vestita bene preferisco una persona solare.
Ad una persona che scrive bene preferisco una persona che mi faccia sorridere.
Ad una persona che parla bene anche 10 lingue preferisco una carezza al momento giusto.
Ad una persona che scrive male preferisco una che mi dica la cosa giusta al momento giusto.
Personalmente li vedo come parametri di basso livello , poi sia chiaro il rapporto è il tuo e a scegliere sarai tu  :asd:
« Ultima modifica: 29 March 2009, 17:27:47 da firmato_badoglio »
Ontanìa mentali !!(Mistica Liana)
* firmato_badoglio è un adoratore dei thread inutili e delle tette grandi (cit)


Tonia.m

  • Jerry Gergich
  • Post: 18
  • Sesso: Femmina
  • Io vado pazza per Tiffany...
    • Mostra profilo
Re: Sono superficiale?
« Risposta #27 il: 29 March 2009, 23:23:14 »
Non credo che tu sia superficiale...Penso che sia una cosa assolutamente normale che crescendo e frequentando più persone tu abbia capito man mano cos'è che cerchi nel tuo compagno...Poi può anche essere che incontrerai una persona così e dopo averla frequentata capirai che non è veramente ciò che cerchi... :*
In ogni caso,se riesci a liquidare subito una persona senza dispiaceri,non credo che sarebbe stata l'amore della tua vita... :asd:
"Ecco, la barzelletta faceva così: Ci sono tre pomodori che camminano per strada, papa’ pomodoro, mamma pomodoro e il pomodorino. Il pomodorino cammina con aria svagata, allora il papa’ si arrabbia, va da lui, lo schiaccia e dice: "Fai il concentrato!"...".


ookami_go

  • Visitatore
Re: Sono superficiale?
« Risposta #28 il: 30 March 2009, 13:38:58 »
Ti sei mai posto la domanda se tu hai le qualità per stare con qualcun'altro al' di fuori di queste 4 cazzate che fanno da paravento?
Non voglio essere offensivo, ma il problema in rapporto "serio" è il dopo, non l'impatto iniziale , cioè quello che definisco "paravento".
Ad una persona vestita bene preferisco una persona solare.
Ad una persona che scrive bene preferisco una persona che mi faccia sorridere.
Ad una persona che parla bene anche 10 lingue preferisco una carezza al momento giusto.
Ad una persona che scrive male preferisco una che mi dica la cosa giusta al momento giusto.
Personalmente li vedo come parametri di basso livello , poi sia chiaro il rapporto è il tuo e a scegliere sarai tu  :asd:
:+:
Semplicemente.
****************
PS: NON SEI SUPERFICIALE.
Pretendi parecchio, ma perchè no?
Nulla di disdicevole.
 Alla fine la vita metterà i puntini sulle i - se qualcuno che possiede molti dei requisiti (parecchio denaro accostato alla cultura superiore) ti troverà il suo pari e s'innamorerà di te - andrà tutto bene.
Altrimenti avrai da scegliere: rimanere sola oppure abassare le pretese.
Comunque  - good luck!
« Ultima modifica: 30 March 2009, 16:01:46 da ookami_go »

mioz

  • Asso di Spade
  • Rick Grimes
  • Post: 2159
  • Sesso: Maschio
  • Chi non si e' mai fatto una cristoplastica?
    • Mostra profilo
  • (Re)Synch: ovvio
  • Revisioni: 6 primerevve
  • Traduzioni: 182
Re: Sono superficiale?
« Risposta #29 il: 31 March 2009, 00:08:37 »
Ad una persona vestita bene preferisco una persona solare.
Ad una persona che scrive bene preferisco una persona che mi faccia sorridere.
Ad una persona che parla bene anche 10 lingue preferisco una carezza al momento giusto.
Ad una persona che scrive male preferisco una che mi dica la cosa giusta al momento giusto.

ba....na....leeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

leggi tra le righe: il numero di lingue non è solo il numero di lingue, stesso discorso vale per lo scrivere o per il sorridere...  è la cultura, la spigliatezza, l'intelligenza... un insieme di cose... come fai a dire la cosa giusta al momento giusto se non hai un minimo delle suddette cose?

la vita non è una frase scritta su un bacio perugina bado'!
Solo perchè non credo al mito del casto voto eterno, anzi
desidero ingozzarmi con il seme del peccato
Cristo a voi non appartiene lui, era troppo santo
quella notte insieme a voi con i chiodi in mano c'ero anch'io
Solo perchè non mi professo detentore di chissà quale verità
ma non per questo sono vuoto o privo di morale
Ho principi molto saldi, non prego per dolore
e' molto comodo invocarlo solo quando ci fa soffrire