Autore Topic: Stagione 4: critiche, apprezzamenti, opinioni generali  (Letto 3178 volte)

mdm84

  • Clara Oswald
  • Post: 56
    • Mostra profilo
Stagione 4: critiche, apprezzamenti, opinioni generali
« il: 1 December 2012, 01:56:16 »
Il livello di questa serie si è notevolmente alzato.
Ottimo il reinserimento dei diplomati, bellissime le scene girate a NEW YORK (soprattutto quando incontri LEA da starbucks sulla 7th :) ).

Interessanti i nuovi Jake Ryder e Marly, pessima Kitty.

PS: Kate Hudson e S.J. Parker ne parliamo ? :)

Voi che ne pensate ?
« Ultima modifica: 1 December 2012, 15:36:10 da Boba »

tottimitico

  • Root
  • Post: 7797
  • Sesso: Femmina
  • I tend to think of myself as a one-man wolf pack
    • Mostra profilo
Re: Livello Quarta Serie
« Risposta #1 il: 1 December 2012, 12:36:20 »
questa S4 è certamente meglio della S3 (ma per i miei gusti ci voleva poco)
a me solitamente piace di più la parte di NY a quella di lima perchè dei nuovi mi piace solo ryder (e unique per come canta)
marley e kitty sono da  :suicidiosenzafronzoli:
lima funziona solo quando è davvero comedy (le puntate dei supereroi ed elezioni studentesche sono state le migliori) e comuqnue se ci sono i vecchi personaggi
e devo dire che SAM è il mio preferito in assoluto quest'anno

markL_p

  • Sarah Manning
  • Post: 266
    • Mostra profilo
Re: Livello Quarta Serie
« Risposta #2 il: 1 December 2012, 12:56:49 »
Sono d'accordo assolutamente con te.
Non sono un grande frequentatore della sezione Glee, ma ieri sono entrato nel topic della puntata proprio per scrivere questo. Per me si sono raggiunti degli ottimi livelli, la puntata di Giovedì ne è stata la dimostrazione (per me). Io adoro entrambe le parti, sia quella a scuola che quella NY, e devo dire che la parte di Lima con i nuovi personaggi ha ricevuto una ventata di originalità che mancava da tempo! La parte NY non mi dispiace, l'ultima performance per esempio con Sara Jessica Parker mi è piaciuta tantissimo, anche il rapporto Rachel/Brody non mi dispiace; l'unica nota negativa forse sono i soliti discorsi boooooring di Kurt e Rachel.
Comunque ripeto, per me ottimo livello, speriamo mantengano!

zuppid

  • Ragnar Lothbrok
  • Post: 13837
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Livello Quarta Serie
« Risposta #3 il: 1 December 2012, 13:31:34 »
Decisamente in ripresa.Hanno sfornato ottimi episodi.(La 4x03 e la 4x07 in primis).Solo i primi due mi avevano lasciato un po' così.
Continuo a preferire la parte di NY perché la trovo VERAMENTE fresca ma Lima riesce a difendersi bene quando la butta sul comedy.
E' il motivo per cui di Lima ho adorato giusto appunto la puntata dei supereroi e quella delle elezioni,le uscite stralolliche di Sam (che puntata dopo puntata adoro sempre più),l'uso che stanno facendo di personaggi di contorno come Sugar,Teen Jesus ,Brit o Artie...Per me il problema rimangono le "fissazioni" del RIB con alcuni personaggi.Non capisco questo accanimento nel volerci per forza spingere Finn giù per la gola o volerci vendere Marley a tutti i costi

Comunque sono soddisfatta.Le puntate sono piacevoli e ,nonostante le parti drama sempre più spesso ben gestite, ora lo sento più come comedy e mi fa piacere.  :pirurì:

nota però MOLTO negativa sono le cover quest'anno!Ho sempre ammirato i loro arrangiamenti ora pare che manco più ci provano.
<3 I SHIP ZUPPETTA PRETTY HARD <3

ale-la-pazza1

  • Don Draper
  • Post: 4250
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Livello Quarta Serie
« Risposta #4 il: 1 December 2012, 14:11:22 »
Non sono una gran fan di questa stagione, a parte 2/3 episodi che mi sono veramente piaciuti sono un pò meh riguardo tutto.

Abelardo

  • la comare Quartetto Infernale [Knot-Tattoo-BDSM]
  • Eleven
  • Post: 11471
  • _\\// SSDD!
    • Mostra profilo
R: Livello Quarta Serie
« Risposta #5 il: 1 December 2012, 15:13:33 »
Stagione... si chiama stagione :yuno:
:wq
:g/^M/s// /[g][c]
:g/.*.lck/s//mv & \/dev/null/&/
ChrisZac da qualche parte nel forum : Abelardo finirà all'inferno, per questo.

"There's a FF for that" is the new "There's an app for that" Teen Wolf addicted
"Ci sono cose della vita che si risolvono solo con un vaffanculo" cit. Luciana Littizzetto

Boba

  • Dà i numeri.
  • River Song
  • Post: 12890
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Stagione 4: critiche, apprezzamenti, opinioni generali
« Risposta #6 il: 1 December 2012, 15:36:32 »
Modificato il titolo, così è più comprensibile :zizi:

Peckos87

  • Visitatore
Re: Stagione 4: critiche, apprezzamenti, opinioni generali
« Risposta #7 il: 2 December 2012, 00:58:49 »
Salvo solo la parte di Rachel a NY, per il resto tutto un copia-incolla di roba già vista, che ha stufato.

Piciollina

  • Max Black
  • Post: 2798
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Stagione 4: critiche, apprezzamenti, opinioni generali
« Risposta #8 il: 13 March 2013, 14:32:49 »
C'è da chiedersi perchè ci si lamentasse tanto l'anno scorso e non più ora, che praticamente un solo personaggio canta sempre e comunque e ha parecchie storyline .    :nonono:
Cantare molto non è un problema, si dovrebbe evitare di cantare sempre e avere una giusta via di mezzo.
E soprattutto ci dovrebbe essere un senso nelle canzoni. In questo la season 1 e la prima parte della season 2 erano perfette.
Allora Rachel cantava molto, ma era tutto sensato e mooolto bello da vedere. Dovrebbe tornare così  :nu:

Troopo poca New York.
Troppo , troppo poca.

Per me Glee non è mai stato il liceo, lo sarebbe stato se il focus fosse stato sulla "scuola" e sui "professori", ma dopo la prima serie, s'è ben visto non fosse così. Glee, per me, è sempre stato incentrato sul tema degli underdogs, su tutti coloro che si sentono o vengono visti come ignorati, sotto-stimati, umiliati, che cercano di trovare un posto nel mondo.
Il set era un liceo perchè quei personaggi all'epoca erano al liceo.

La ragione per cui hanno perso audience è il prodotto che effettivamente è diventato più scadente, oltre a tramutare Glee nel gioco delle coppie. E concordo con Nives quissù sulla faccenda di chi abbandona una serie quando i suoi personaggi non stanno con chi vogliono, ma tantisssimi lo hanno fatto, anche solo perchè non accettavano come venisse trattato il proprio personaggio preferito.

Io continuerei a seguire volentieri tutti i vecchi, tutti, nessuno escluso.
E la strada degli underdogs, con Artie che tenta di farsi strada nel mondo dello show business come regista, novello Dawson Leere, di una Santana che fa la modella o semplicemente diventa avvocato ( :asd:), coi ragazzi della Nyada a fare lavori del cavolo, ridicoli e magari pure un pò umilianti, combattendo tra rinunce e pochi soldi in canna, sarebbe bello e interessantissimo da vedere, a mio avviso.

Per questo preferisco sempre e comunque che dividano la serie in due, per dare modo a chi s'è affezionato ai nuovi di continuare a vederli. Personalmente dei nuovi apprezzo solo Ryder, Kitty e Unique, non mi affannerei a vedere la serie come faccio ora se togliessero New York. Probabilmente non la guardarei, o lo farei solo molto più in là dedicandomi a ben altre serie.

Anche perchè se il tempo da relegare a New York è praticamente nullo, è ridicolo continuare a fare la manfrina del gioco dei due set.

Per me dovrebbero decidersi
« Ultima modifica: 13 March 2013, 14:38:06 da Piciollina »
Friendly Soulmate/first female fag-hug: Rughetta!

Ufficialmente sposata, definitivamente monogama, con Chimessi dopo l'episodio "The Break Up"; ma come dalla dolce metà asserito "ovviamente se a una delle due dovesse crescere il pene avrebbe una dispensa per tradire l'altra con Chris"

ALanna

  • Sarah Manning
  • Post: 269
    • Mostra profilo
Re: Stagione 4: critiche, apprezzamenti, opinioni generali
« Risposta #9 il: 13 March 2013, 15:27:54 »
La 4° stagione è, per me, almeno dieci gradini sopra la terza, finora. Non che, come è stato scritto prima da tottimitico, ci volesse un grosso sforzo a fare di meglio, ma comunque dei miglioramenti ci sono stati.  :zizi:
NY è interessante e ha (avuto?) delle ottime guest star: mi sono piaciute moltissimo la Hudson e la Sarah Jessica Parker, i loro personaggi e il modo in cui hanno interagito con Rachel e Kurt. Senza contare che i migliori del cast, nonchè tra i personaggi a cui sono più affezionata (Colfer/Kurt e Lea/Rachel) sono nella tranche a NY e, ora che c'è Santana  :love:, il livello si è alzato ancora di più.  :love:
Certo, anche nella parte a NY c'è molto spesso l'impressione dell'occasione sprecata (vorrei che ci facessero vedere di più le lezioni alla NYADA, le serate al Callbacks, gli scorci di NY (invece di sprecare il metà del budget per Lima  :huhu:), i personaggi che esplorano la città... inoltre Brody mi sta antipaticissimo e spero che sparisca e che invece faccia il suo ritorno la vecchia Rachel... ma è Glee  :XD: Mi accontento: la parte a NY è buona e ben recitata. Il problema è che dura poco.  :XD:
Lima non mi dispiace, anche qui siamo secondo me su livelli più alti della stagione 3. Hanno dato una personalità e dei difetti a Blaine, l'hanno reso umano e non perfettino, e hanno fatto un gran bel lavoro con Finn e Sam:love:
Hanno sfornato buonissime puntate sul versante divertente (quella sui supereroi, quella su Sadie Hawkins, quella sui calendari, Diva), ma il problema di Lima sta nei nuovi personaggi. Carini, simpatici e graziosi, ma non me ne importa niente.  :XD:
Non è un problema di attori o performer (trovo bellissima la voce di Unique, bravissimi Melissa e Jacob e ho tutti i duetti Jarley nell'Ipod, non male anche il ragazzo del Glee Project, mentre Kitty ha delle espressioni facciali che mi fanno morire), ma proprio di scrittura dei personaggi: non trovo interessanti la rivalità Kitty/Marley, nè la bromance tra i ragazzi, nè il triangolo.  -.-' Mi annoiano proprio, e preferirei che si fossero concentrati su Tina, Artie, Sugar e Joe invece di focalizzare l'attenzione sui nuovi di cui non mi importa nulla.  :interello:
E dovrebbero spartire più equamente lo screentime Lima/NY.  :distratto:


Amo / Ho amato: The Wire, Rome, Lost, Alias, Jane Eyre, Pride and Prejudice, Carnivale, Twin Peaks, Doctor Who, Supernatural, Game of Thrones, Merlin, Sherlock, Boardwalk Empire s02, Downton Abbey.
Amo/odio: Glee.
Devo trovare il tempo per finire: Deadwood, Breaking Bad, Being Human, Misfits.

tottimitico

  • Root
  • Post: 7797
  • Sesso: Femmina
  • I tend to think of myself as a one-man wolf pack
    • Mostra profilo
Re: Stagione 4: critiche, apprezzamenti, opinioni generali
« Risposta #10 il: 13 March 2013, 21:20:52 »
dopo il mio primo post di qualche mese fa correggo...siamo in caduta libera anche con la S4!le ultime puntate sono tra le più brutte mai viste e nulla hanno da invidiare alla S3

MrsTubbington

  • Jonah Ryan
  • Post: 383
  • Sesso: Femmina
  • Let's kick some ass!
    • Mostra profilo
Re: Stagione 4: critiche, apprezzamenti, opinioni generali
« Risposta #11 il: 13 March 2013, 22:08:18 »
Quoto alla stragrande quello che la maggior parte di voi ha detto: questa stagione è molto meglio della season3! (Ed è per questo che sono veramente dispiaciuta per il calo di ascolti!)
Adoro la parte di New York e vedere Rachel e Kurt (ed ora anche Santana) muoversi in un ambiente totalmente nuovo! E' nuova e fresca e vedere i miei personaggi preferiti che si fanno spazio nel mondo mi riempie il cuore!! Lea e Chris, a livello recitativo, sono straordinari e la parte newyorkese è in grado di reggere l'intero episodio (anche se il tempo a disposizione è sempre troppo poco! :cattivo: ).

Lima è fantastica nella parte comica: grazie a Dio per Sam, Brittany, Sugar e Becky che ogni volta fanno morire dal ridere.
Per il resto è la parte più debole (e quella dove si sono svolte le scene peggiori, secondo me). I nuovi sono un po' sciapi; sarà che sono stata abituata a personalità forti (Mercedes, Rachel, Kurt, Santana, Quinn), ma non riesco proprio ad immaginarmeli a reggere da soli la parte di Lima una volta diplomati i senior.

Un'altra pecca è che fanno cantare troppo poco Rachel e Kurt per dare spazio alle voci al McKinley. Lo trovo veramente assurdo.

Detto questo, questa stagione mi piace molto :)

Nives4

  • Don Draper
  • Post: 4310
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Stagione 4: critiche, apprezzamenti, opinioni generali
« Risposta #12 il: 13 March 2013, 23:51:03 »

Un'altra pecca è che fanno cantare troppo poco Rachel e Kurt per dare spazio alle voci al McKinley. Lo trovo veramente assurdo.



Dove con "voci al McKinley" si intendono Blaine, Sam, Marley e Jake. STOP :suicidiosenzafronzoli:

Questa S4 in generale mi piace, ma stanno gestendo malissimo le storyline, le canzoni e il tempo dato ad ogni personaggio..Blaine ha decisamente troppo spazio, ha cantato in tutte le puntate finora (esclusa Thanksgiving)..In più


Per me Glee non è mai stato il liceo, lo sarebbe stato se il focus fosse stato sulla "scuola" e sui "professori", ma dopo la prima serie, s'è ben visto non fosse così. Glee, per me, è sempre stato incentrato sul tema degli underdogs, su tutti coloro che si sentono o vengono visti come ignorati, sotto-stimati, umiliati, che cercano di trovare un posto nel mondo.
Il set era un liceo perchè quei personaggi all'epoca erano al liceo.




Se Rachel veniva continuamente ignorata e umiliata nella S1..ora spiegatemi quali sono le sfighe e le disgrazie che rendono Blaine un underdog D: è stato eletto presidente d'istituto (quindi immagino sia molto popolare, certo non vinceva solo con i voti del Glee Club), Tina lo ama, Artie pure (non mi spiego perché abbia vinto la competizione per la New Rachel, altrimenti..), Sam pende dalle sue labbra, e così l'intero Glee Club..ci manca solo che Sue che lo pretende come capo cheerleader o Figgins che lo nomina suo successore e siamo a posto..non riesco a simpatizzare con lui..cosa lo rende un Loser?? Dai Warlbers era considerato un dio, ora dalle New Directions pure..mah..E solo perché Ryan e buona parte del fandom fangirlizzano per lui dobbiamo sorbircelo in continuazione :suicidiosenzafronzoli:

Troppo spazio anche per i nuovi..quando si era parlato di nuovi personaggi io avevo pensato a dei nuovi Brittany-Santana-Mike-Matt in stile S1..dietro le quinte, con qualche battuta qua e là..in modo che se l'anno prossimo si tiene Lima possono raccontare le loro storie e farceli conoscere con calma..invece sono stati approfonditi più Jake e Marley in 15 puntate..che non Artie o Tina in tre stagioni e mezza (per non parlare della povera Mercedes, la cui storyline più importante fu quella delle tots :doh:)

 :+: per il livello comedy decisamente più alzato (sia a Lima che a NY)  :+: un registro di canzoni più vario..mi piace quando toccano un po' tutto, e quest'anno mi sembra abbastanza equilibrato tra successi recenti, hit degli anni 80-90, e vecchie pietre miliari.. :+: per il coraggio di frantumare tutte e 3 le "core couples"..anche se io spero che siano definitivi questi break up :lici:  :+: per l'aumento della continuity..certo, buchi ci sono sempre..ma stiamo sempre parlando di Glee, ci si accontenta :XD:
- per il mancato coraggio nell'affrontare storyline diverse da quelle amorose..avevamo davvero bisogno del triangolo Jarley/Ryder? Del Brochel? Del Bram, del Blam e del Blina (per quanto riguarda l'aspetto amoroso)? - per il mancato approfondimento dei senior (Brittany e Sam sono diventati più idioti che non si può, Tina è bipolare e senza uno straccio di hint sul futuro, Artie ha avuto meno screentime della cheerleader col collare) l'unico di cui sappiamo tutto è Blaine, che per altro canta per ogni cosa gli succeda (mi aspetto gli facciano cantare una canzone mentre sceglie quale bowtie mettersi la mattina), mentre altri personaggi (vedi Kurt) stanno nel silenzio più assoluto.. - per il poco spazio dato a NY, alcune storyline di Lima si potrebbero benissimo evitare (ho già nominato il triangolo?) e dare più spazio a storyline fresche e originali (quindi non il Brochel, ovvero l'ennesimo esempio di come Rachel si rincretinisca quando è in una relazione).. Ma soprattutto - perché non ho ancora avuto il mio DUETTO HUMMELBERRYYYYYYYYYYYYY!!! GIMME GIMME GIMME!!! :T_T: :XD: e un altro meno lo dò, perché non mi hanno fatto entrare Jesse alla NYADA, tiè :lici: :XD:



chimessi

  • Michael Scott
  • Post: 815
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Stagione 4: critiche, apprezzamenti, opinioni generali
« Risposta #13 il: 14 March 2013, 08:56:44 »
Dove con "voci al McKinley" si intendono Blaine, Sam, Marley e Jake. STOP :suicidiosenzafronzoli:

Questa S4 in generale mi piace, ma stanno gestendo malissimo le storyline, le canzoni e il tempo dato ad ogni personaggio..Blaine ha decisamente troppo spazio, ha cantato in tutte le puntate finora (esclusa Thanksgiving)..In più


Se Rachel veniva continuamente ignorata e umiliata nella S1..ora spiegatemi quali sono le sfighe e le disgrazie che rendono Blaine un underdog D: è stato eletto presidente d'istituto (quindi immagino sia molto popolare, certo non vinceva solo con i voti del Glee Club), Tina lo ama, Artie pure (non mi spiego perché abbia vinto la competizione per la New Rachel, altrimenti..), Sam pende dalle sue labbra, e così l'intero Glee Club..ci manca solo che Sue che lo pretende come capo cheerleader o Figgins che lo nomina suo successore e siamo a posto..non riesco a simpatizzare con lui..cosa lo rende un Loser?? Dai Warlbers era considerato un dio, ora dalle New Directions pure..mah..E solo perché Ryan e buona parte del fandom fangirlizzano per lui dobbiamo sorbircelo in continuazione :suicidiosenzafronzoli:

Troppo spazio anche per i nuovi..quando si era parlato di nuovi personaggi io avevo pensato a dei nuovi Brittany-Santana-Mike-Matt in stile S1..dietro le quinte, con qualche battuta qua e là..in modo che se l'anno prossimo si tiene Lima possono raccontare le loro storie e farceli conoscere con calma..invece sono stati approfonditi più Jake e Marley in 15 puntate..che non Artie o Tina in tre stagioni e mezza (per non parlare della povera Mercedes, la cui storyline più importante fu quella delle tots :doh:)

 :+: per il livello comedy decisamente più alzato (sia a Lima che a NY)  :+: un registro di canzoni più vario..mi piace quando toccano un po' tutto, e quest'anno mi sembra abbastanza equilibrato tra successi recenti, hit degli anni 80-90, e vecchie pietre miliari.. :+: per il coraggio di frantumare tutte e 3 le "core couples"..anche se io spero che siano definitivi questi break up :lici:  :+: per l'aumento della continuity..certo, buchi ci sono sempre..ma stiamo sempre parlando di Glee, ci si accontenta :XD:
- per il mancato coraggio nell'affrontare storyline diverse da quelle amorose..avevamo davvero bisogno del triangolo Jarley/Ryder? Del Brochel? Del Bram, del Blam e del Blina (per quanto riguarda l'aspetto amoroso)? - per il mancato approfondimento dei senior (Brittany e Sam sono diventati più idioti che non si può, Tina è bipolare e senza uno straccio di hint sul futuro, Artie ha avuto meno screentime della cheerleader col collare) l'unico di cui sappiamo tutto è Blaine, che per altro canta per ogni cosa gli succeda (mi aspetto gli facciano cantare una canzone mentre sceglie quale bowtie mettersi la mattina), mentre altri personaggi (vedi Kurt) stanno nel silenzio più assoluto.. - per il poco spazio dato a NY, alcune storyline di Lima si potrebbero benissimo evitare (ho già nominato il triangolo?) e dare più spazio a storyline fresche e originali (quindi non il Brochel, ovvero l'ennesimo esempio di come Rachel si rincretinisca quando è in una relazione).. Ma soprattutto - perché non ho ancora avuto il mio DUETTO HUMMELBERRYYYYYYYYYYYYY!!! GIMME GIMME GIMME!!! :T_T: :XD: e un altro meno lo dò, perché non mi hanno fatto entrare Jesse alla NYADA, tiè :lici: :XD:


 :quoto: Ogni parola e aggiungo che se avessero dato spazio a Blaine creando un personaggio verosimile e sfaccettato, avrei anche potuto accettare l'enorme quantità di tempo dedicatagli, ma in realtà è ancora poco più che una macchietta canterina, di cui non capisco le peculiarità. E mi va anche bene che non sia un underdog, ma allora che approfondissero le modalità con cui è arrivato ad avere tanto consenso in una scuola in cui fino a due stagioni fa Kurt veniva sbattuto contro gli armadietti e minacciato di morte (mi rifiuto che sia stato grazie al discorso sul gel, per quanto esilarante fosse). Blaine potrebbe essere interessante nella sua "eccentricità" rispetto al resto del Glee club, ma al solito gli autori preferiscono concentrarsi sulle dinamiche amorose più che su tutto il resto.
"Basic rule of advertising and eternal damnation: once you sell your soul to the devil, he holds the copyright"

Chime & Picio… a match made in HELL

Piciollina

  • Max Black
  • Post: 2798
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Stagione 4: critiche, apprezzamenti, opinioni generali
« Risposta #14 il: 14 March 2013, 10:29:43 »
TUTTO ma proprio tutto, pure le virgole.

Però tra le voci del McKinley devi aggiungere pure Hemo, che di canzoni ne ha avute parecchie.

E per la faccenda di Blaine è proprio un modus operandi scelto. Blaine non è un underdog, non è sfigato.
Possono pure essersi inventati la storiella delle botte, ma nel momento esatto in cui è arrivato dentro lo schermo televisivo era la rockstar di un gruppo amatissimo, leader del gruppo (pur essendo il più piccino, visto il cambio d'età), i cui componenti discutevano per fare scegliere canzoni/tonalità e quant'altro a lui.
Arrivato al McKinley non ha avuto alcun problema coi jokes. Nessuno ha voluto tirargli uno slashie, nessuno l'ha infastidito o l'ha trattato da nemico. Se lui canta, tutti ascoltano, tutti applaudono. Ha preso la parte da co-protagonista canterino praticamente subito, senza alcuna obiezione da parte del Glee nella sua complessità (a parte una battuta di Santana e le quattro parole di Finn che sono state messe lì più come "gelosia" che altro), ripetuta inutilmente all'inizio della stagione quando da tempo Artie ne andava tessendo le lodi.
Si è integrato senza problemi tra i maschi, è stato infilato nei "bros" coi bicchierini regalo di Puck, e con Sam quest'anno, è amato dalle ragazze e vezzeggiato a destra e a manca. Sam perfino nel suo momento (suo) di sconforto e di paura del futuro ha dovuto ire "Non sono come te, che sei bello, bravo, sai cantare benissimo...", senza parlare di Santana, di Artie e via via di seguito un pò tutti i personaggi.
E' diventato Presidente d'istituto al primo anno di candidatura e leader indiscusso del Glee club e di vari club extra-curriculari.
Che c'ha dell'underdog? Nel suo ambiente, a scuola, è apprezzato e ben voluto. Di  sfighe non ne ha (l'essere single, per proprio errore, non ti rende sfigato)

Tecnicamente dovrebbe essere la nuova Rachel, ma non potrà mai esserlo (a livello empatico dello spettatore medio), secondo me, perchè gli manca l'elemento fondamentale.
Avere dei difetti. O meglio, mostrare chiaramente i suoi difetti (singolarmente E in coppia).

Santana è una stronza, spesso cattivella, che arriva facilmente alle mani e all'insulto, decretato da tutti.
Kurt è ambizioso, prepotente, velenoso e arrogante nei giudizi. E sa essere mooolto stronzo.
Brittany è stupida, non ha contatto con la realtà, eccetera...

Il suo problema è non avere i difetti sbattuti in faccia con forza e malamente come capita/ava a tutti in Glee.
Rachel è LA star, non c'è un obiettivo, nella carriera, che le sarà mai irranggiungibile e vincerà sempre le sue sfide.
Sì, può diventare noioso vederla sempre vincere al primo colpo (infatti hanno infilato Choke) e non vederla effettivamente impegnarsi e sudare per raggiungere i propri scopi (e qui è Glee che difetta), però è controbilanciata dall'essere umana.
Non ispirava/ispira simpatia, non è amata e benvoluta da tutti, non sa cucinare, non sa ballare (quanto meno non come lei crede) non è una persona e tantomeno una fidanzata perfetta.
E' una primadonna, è egocentrica, vuole sempre averla vinta e vuole sempre stare al centro dell'attenzione. Quante volte ci sono state liti per gli assoli, discussioni perchè l'assolo doveva essere il suo e lei si sentiva incompresa? Quante volte nel Glee Club (Santana e co) si sono lamentati perchè c'era il Rachel Berry Show ?
Quando Rachel ha sbagliato o tradito, è sempre stata trattata male, mai giustificata o blandita coi discorsi sull'essere una buona persona, una brava persona, etc, come non è stato fatto per Finn, Santana o Tina.
Quante volte lei stessa ha ammesso i suoi errori o i suoi difetti; quante volte ha agito - in chiave comica - perpetrando nei suoi difetti?

Esempio stupido : Rachel vuole essere la stella. Punto. Nessuna condivisione. Se arriva una minaccia, la manda in una crack House e ne paga le conseguenze.

Blaine è la stessa cosa. Vuole essere al centro dei riflettori. Non c'è nulla di sbagliato, ma non viene mai fatto notare e sempre blandito.
Vuole farsi da parte per lo spettacolo musicale, ma sceglie come audizione l'assolo del protagonista maschile; soffre troppo e non vuole par parte dello spettacolo, ma fa comunque il provino anzichè restare a casa, e decide già da subito la parte che farà.



« Ultima modifica: 14 March 2013, 10:40:34 da Piciollina »
Friendly Soulmate/first female fag-hug: Rughetta!

Ufficialmente sposata, definitivamente monogama, con Chimessi dopo l'episodio "The Break Up"; ma come dalla dolce metà asserito "ovviamente se a una delle due dovesse crescere il pene avrebbe una dispensa per tradire l'altra con Chris"