Autore Topic: [COMMENTI] Girls 6x03 - American Bitch  (Letto 6763 volte)

Mac92

  • *
  • Post: 9307
  • Sesso: Femmina
  • reduce, reuse, recycle, rihanna
    • Mostra profilo
[COMMENTI] Girls 6x03 - American Bitch
« il: 25 February 2017, 09:43:46 »

Sorpresa!

Come da regolamento:
- Commenti sotto spoiler fino all'uscita dei sottotitoli
- Questo è un topic di commento alla puntata, evitiate di andare troppo OT
- Non si può parlare di versioni video
- Ci vogliamo tutti bene quindi evitate polemiche, flame & soci

Buona visione  :pirurì:

Può Darcy

  • Saul Goodman
  • Post: 10973
  • Sesso: Femmina
  • Vado soggetta ad amnistie cerebrali.
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Girls 6x03 - American Bitch
« Risposta #1 il: 25 February 2017, 09:55:37 »
(clicca per mostrare/nascondere)

Mi misi dalla parte del torto perché avevo capito torta.

I promise if you keep searching for everything beautiful in this world, you will eventually become it.



T’insegneranno a non splendere. E tu splendi, invece. ~ She did not know yet that splendor is something in the heart.
[faut faire comme les éléphants, quand ils sont malheureux, ils partent][born to be mild]


Le serie tv che ho finito, che seguo, che vorrei guardare

fedefank

  • Clara Oswald
  • Post: 86
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Girls 6x03 - American Bitch
« Risposta #2 il: 25 February 2017, 15:37:26 »
(clicca per mostrare/nascondere)

clairek

  • Peggy Olson
  • Post: 1115
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Girls 6x03 - American Bitch
« Risposta #3 il: 27 February 2017, 17:45:35 »
(clicca per mostrare/nascondere)

Può Darcy

  • Saul Goodman
  • Post: 10973
  • Sesso: Femmina
  • Vado soggetta ad amnistie cerebrali.
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Girls 6x03 - American Bitch
« Risposta #4 il: 27 February 2017, 19:20:20 »
(clicca per mostrare/nascondere)



(clicca per mostrare/nascondere)
I promise if you keep searching for everything beautiful in this world, you will eventually become it.



T’insegneranno a non splendere. E tu splendi, invece. ~ She did not know yet that splendor is something in the heart.
[faut faire comme les éléphants, quand ils sont malheureux, ils partent][born to be mild]


Le serie tv che ho finito, che seguo, che vorrei guardare

nanauccia

  • Abed Nadir
  • Post: 1569
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Girls 6x03 - American Bitch
« Risposta #5 il: 28 February 2017, 06:29:22 »
Ma... ma... ma...

Cosa ho guardato! Scioccante e profondo, è volato via in un lampo.

Mi è piaciuto un sacco.

Edit. Un grazie grande grande ai traduttori :prego:
« Ultima modifica: 28 February 2017, 06:34:57 da nanauccia »
TVTIME → Nanachi

Perle ai porci/Me la sono legata al dito, prima o poi verrò a prendervi, bastardi Pushing Daisies, Dark Angel, Ghost Whisperer, From A to Z, Tru Calling, Standoff, Galavant, Blood Drive, Emerald City

far

  • The Todd
  • Post: 168
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Girls 6x03 - American Bitch
« Risposta #6 il: 28 February 2017, 15:24:02 »
(clicca per mostrare/nascondere)

A me è piaciuta ma concordo sul fatto che in questo episodio si è più vista Lena Dunham e meno Hannah. Comunque vi lascio il link alla recensione, molto centrata, della Nussbaum. http://www.newyorker.com/culture/culture-desk/the-cunning-american-bitch-episode-of-girls
Tell me who's that writin'? John the Revelator

Oceanic 6

  • *
  • Post: 34744
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Girls 6x03 - American Bitch
« Risposta #7 il: 28 February 2017, 16:19:17 »
Episodio che è volato via, come quel pene dai pantaloni  :XD:

Aspiring Cyborg

  • Jonah Ryan
  • Post: 376
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Girls 6x03 - American Bitch
« Risposta #8 il: 1 March 2017, 09:50:49 »
L'episodio mi è piaciuto molto seppure non concordo con l'idea di Hannah/Dunham.
Mi stava piacendo lo "scontro" tra le due posizioni finché Lena non ha deciso di concludere schierando il "giusto" dal suo punto di vista.
Pur supportando la parità dei sessi, femminismo e tutto il resto, trovo il genere di femministe supportate dalla Dunham deleterie più che utili alla causa.
Partire dal presupposto che una donna, in quanto appartenente ad un genere storicamente zittito e messo da parte, dice sicuramente il vero, a prescindere, è tanto stupido quanto gli uomini che dicono di saperne di più su un argomento in quanto uomini o perché è "una cosa da uomini".
La storia del potere e del sesso non regge.
Il potere esiste se l'altro lo riconosce.
Lo scrittore è una persona con le proprie caratteristiche e che come tutti ogni tanto desidera scopare.
La ragazza è una persona con le proprie caratteristiche e che come tutti ogni tanto desidera scopare.
Se lei poi lo fa per "avere una storia da raccontare", come dice lui, o "perchè soggiogata dal potere dell'uomo", come sostiene lei, sono solo problemi suoi e la responsabilità va attribuita alla sua educazione e formazione personale.

Il voler dimostrare che alla fine anche le donne più forti e centrate come Hannah, in una situazione dove ci si aspetta che tu faccia qualcosa, lo fanno e che quindi è un problema reale e non una questione di punti di vista è, a mio avviso stupido e strumentale.
Il comportamento basato sull'aspettativa del sovrasistema in cui si vive è un concetto base dei sistemi vitali e non circoscritto all'ambito rapporto uomo/donna.
Le donne, ma le persone in generale, hanno la possibilità di scegliere della propria vita e Hannah poteva scegliere di toccare o non toccare il pene. Il potere che lui esercitava è solo nella testa.

La scena finale poi dove lei va via ma le altre povere donne cascano nella rete dell'uomo cattivo era proprio  -.-'

In ogni caso la puntata è stata scritta,diretta e recitata magnificamente e questo è solo merito delle capacità della Dunham che sta regalando un'ultima stagione, per ora, davvero ben fatta.
Mi mancherà Girls :T_T:

waffles

  • Alana - ATTESTED - esperta dei Durelli - "ti facevo più figa" - ☕️ expert - sex predator - I dildo mi perseguitano - Titus Andromedon - faccia truce da torinese - portavoce dei sussurratori - Elena Gemo (not literally) - Wooffles
  • *
  • Post: 3184
  • I LOVE YOU BINGO BRONSON
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Girls 6x03 - American Bitch
« Risposta #9 il: 1 March 2017, 12:53:59 »
Non sono per niente d'accordo. Tutto l'episodio si basa sull'ambiguità su chi abbia ragione o no, lo scrittore convince anche lo spettatore che ci possano essere molti aspetti che ribalterebbero una situazione apparentemente a senso unico. Per il 95% della durata le due posizioni sono sui due piatti di una bilancia che pende sempre più verso un lato inaspettato, a tratti ci troviamo a provare compassione per lui e a credere alla sua versione, proprio smentendo il presupposto che dici tu. Non si può dimenticare tutto questo livello solo perché nel finale emerge il vero volto di Chuck Palmer, che è solo il personaggio di questo episodio, è la storia che la Dunham sta raccontando questa settimana. Un personaggio che, tra l'altro, è dipinto da subito come estremamente narcisista e ossessivo (le fisse sull'ordine, sulle scarpe). Non è un saggio sul femminismo, è un episodio di finzione all'interno di una narrazione di anni, in cui più di una volta il personaggio di Hannah non è certo stato nel ruolo della vittima nella sfera sessuale (sesso con teenager, pompini forzati...). Tra l'altro in tutti i monologhi di Hannah qui non c'è mai riferimento allo squilibrio uomo-donna, ma se mai scrittore famoso-studentessa, celebrità-fan (che queste dinamiche esistano non credo vada neanche discusso). L'argomento dell'episodio è l'ambiguità dei confini della sfera sessuale quando sul tavolo ci sono giochi di potere. Poi, certo, lei ha deciso di raccontare questa storia dal punto di vista femminile facendosi sicuramente portavoce di una questione anche legata al genere. Come questo era un episodio in mezzo a una narrazione lunga anni, lei è una voce in mezzo alle decine di scrittori di oggi, ha scelto un suo punto di vista e una storia per raccontare una problematica che per come la vedo io, però, trascende i rapporti di genere.
La scena del pene è sicuramente d'impatto, ma è solo il risultato di tutto ciò che è successo prima e l'espressione soddisfatta di Chuck alla fine secondo me è più dovuta all'essere riuscito a ingannare Hannah per tutto quel tempo, usando la propria intelligenza e la propria arte retorica per farle un completo lavaggio del cervello a forza di complimenti (proprio sugli aspetti intellettuali di lei). Questa, per come la vedo io, è la vera sconfitta di Hannah. E per questo non vedo la scena finale come una rappresentazione di lei che si è salvata (non si è salvata affatto), mentre le altre donne cadono nella trappola. Nella trappola ci è caduta anche lei, e noi a quel punto abbiamo assistito alle dinamiche che potrebbero far finire qualunque donna, anche la più intelligente e disincantata, su quel letto anche solo per un minuto, ed è questo che secondo me quella scena vuole evocare. Oltre a sottolineare che, accanto alla sconfitta di Hannah di quel momento, c'è la "vittoria" molto più grande di Chuck. È la conclusione del braccio di ferro che è il fondamento di tutto l'episodio, ma non si può dimenticare tutto ciò che ci siamo trovati a pensare nei 25 minuti precedenti.
« Ultima modifica: 1 March 2017, 13:03:51 da waffles »

"Nobody exists on purpose, nobody belongs anywhere, everybody's gonna die. Come watch TV."
(clicca per mostrare/nascondere)

Aspiring Cyborg

  • Jonah Ryan
  • Post: 376
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Girls 6x03 - American Bitch
« Risposta #10 il: 1 March 2017, 14:03:39 »
Be non è vero che tutto l'episodio si basa su quello ma solo la prima parte, cioè fino a quando lui dice mi pento di non aver forzato la mano per accedere al suo cuore dunque lo voglio fare con te, che è circa a metà puntata.
E fin lì mi è piaciuta molto, ci stava ed ho apprezzato come sia riuscita a scrivere per la stessa storia due prospettive plausibili ed equilibrate.
Il problema, che poi problema non è (si tratta di gusti personali che mi avrebbero fatto apprezzare un po' di più la puntata), è che da quel momento in poi la presa di posizione c'è stata e non mi trova d'accordo.
E' ovvio che lei ci mette il suo punto di vista e spinge su quello, ma non è lo stesso mio.
Non è vero che non c'è riferimento allo squilibrio uomo-donna visto che durante la puntata ripete più volte che ha dato per buona la versione della ragazza,senza indagare oltre, perchè negli anni passati le donne sono state zittite e messe da parte, quindi la componente del genere sessuale c'è.
Hannah è stata sconfitta, certo ma perchè è stato scelto questo registro per il finale del racconto che a mio avviso cozza anche un po' col personaggio costruito fino ad ora.
Mi sarebbe piaciuta una reazione diversa da Hannah.
È la conclusione del braccio di ferro che è il fondamento di tutto l'episodio, ma non si può dimenticare tutto ciò che ci siamo trovati a pensare nei 25 minuti precedenti.
Secondo me il finale annulla il braccio di ferro iniziale perchè inevitabilmente ne risulta Hannah come vittima e lui come "carnefice". Questo porta anche ad annullare le considerazioni fatte da lui durante la prima parte e di conseguenza la valenza del punto di vista estraneo a quello della Dunham.


waffles

  • Alana - ATTESTED - esperta dei Durelli - "ti facevo più figa" - ☕️ expert - sex predator - I dildo mi perseguitano - Titus Andromedon - faccia truce da torinese - portavoce dei sussurratori - Elena Gemo (not literally) - Wooffles
  • *
  • Post: 3184
  • I LOVE YOU BINGO BRONSON
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Girls 6x03 - American Bitch
« Risposta #11 il: 1 March 2017, 14:40:45 »
Hai ragione, il riferimento alle voci delle donne adesso me l'ero dimenticato. Resta il fatto che anche se (e su questo siamo d'accordo) inizialmente Hannah aveva creduto ciecamente a quelle donne essendo di parte e sulla base di preconcetti, per quasi tutto l'episodio questa posizione viene messa in discussione, quindi non vedo come quel presupposto possa infastidire. Cioè, alla fine io non mi sono trovata a pensare "aveva ragione lei, tutti gli uomini sono degli schifosi e le donne hanno sempre ragione". Aveva ragione lei su quell'uomo in particolare, ma i discorsi di lui in tutta la prima metà dell'episodio e anche oltre non possono non lasciare l'idea che quello sia un territorio davvero ambiguo, e il potere che lui esercita continua a sembrarmi un potere sul piano intellettuale e sociale più che di genere. Se invece di quel finale ci fosse stato un finale diverso, con Hannah che se ne andava cinque minuti prima e Chuck rimaneva lo scrittore depresso che non faceva altro che assecondare le avances delle sue fan, non avrei ripensato diversamente a tutta quella prima parte rispetto a ora.
Se non ti piace che alla fine Hannah ne esca come vittima e venga fuori che aveva ragione, questo è un discorso puramente soggettivo e non posso dire nulla, capisco benissimo che tu possa dire "avrei apprezzato di più un taglio anomalo per una donna fino alla fine", però non vedo perché il fatto che la Dunham abbia voluto mettere la sua prospettiva nella storia debba essere visto come un aspetto negativo e trovo che il finale annulli sì tutto il loro braccio di ferro, che scopriamo non essere mai realmente esistito perché era sempre stato Chuck ad avere in mano la situazione, ma non tutto ciò che è stato detto, perché noi fino a lì ci abbiamo creduto. Forse vediamo il tutto con due punti di vista diversi perché tu dai più peso al finale come interpretazione di tutto l'episodio mentre io continuo a vedere come due livelli distinti il modo in cui è affrontata la tematica e la trama della singola storia, probabilmente nessuno ha ragione ed è anche il bello di episodi come questo, che giocano sulla psicologia dei personaggi e con la nostra.
« Ultima modifica: 1 March 2017, 14:42:57 da waffles »

"Nobody exists on purpose, nobody belongs anywhere, everybody's gonna die. Come watch TV."
(clicca per mostrare/nascondere)

sapinta

  • Abed Nadir
  • Post: 1959
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Girls 6x03 - American Bitch
« Risposta #12 il: 1 March 2017, 14:48:58 »
Mi sarebbe piaciuta una reazione diversa da Hannah.Secondo me il finale annulla il braccio di ferro iniziale perchè inevitabilmente ne risulta Hannah come vittima e lui come "carnefice". Questo porta anche ad annullare le considerazioni fatte da lui durante la prima parte e di conseguenza la valenza del punto di vista estraneo a quello della Dunham.
perché Hannah vittima e lui carnefice?
a me pare proprio che le mani le abbia allungate lei.
Non so.. a sessi invertiti, con lui che non può fare a meno di allungare la mano, credo ci sarebbero state meno discussioni su chi è il maniaco.
Non mi sembra che il dibattito abbia una risposta chiara (e consideriamo che in questo scenario nella vitaverah la Dunham è quella nella posizione di lui: ricca, privilegiata e di successo).

Ma poi, è tanto differente dalle varie disavventure sessuali che le sono capitate nella serie, a cominciare dal rapporto assurdo che aveva con Adam all'inzio della serie, passando per tutta una serie di compagni e uomini appena incontrati? Il surfista della prima puntata, tipo: lei arriva estremamente prevenuta (prima falsa immagine autoprodotta), poi ci parla e le piace e cambia idea sul tipo (seconda falsa immagine autoprodotta); vuole a sua volta piacergli e accetta di fare qualcosa che non vorrebbe, seppure per un attimo. Segue la delusione che neanche questa seconda immagine idilliaca sia veritiera; la puntata si conclude con lei che si presta a continuare il gioco in un certo senso, ma con una diversa consapevolezza. Hannah è delusa di sé stessa? E' arrabbiata con il tipo? Non saprei come interpretare. A me pare più la prima opzione: insoddisfatta, delusa di non aver la capacità di leggere le altre persone (d'altronde è difficile concentrarsi sugli altri quando si è tanto presi da sé stessi, vero Hannah?).
Una sensazione curiosa, però, che ho avuto dalla posizione delle figure e l'inquadratura negli ultimi frame delle due puntate è stata quella di un'osservatrice esterna, che più che all'evento cui lei stessa sta partecipando, fa attenzione a come le altre persone che vi stanno partecipando vivono e reagiscono a quell'evento. Non so se riesco a spiegarmi, davvero, ma mi ha ricordato per un attimo Peggy di Mad Men. E' una cosa che da Hannah non mi aspettavo.
Sarebbe un'ottima cosa per la sua carriera di scrittrice.
« Ultima modifica: 1 March 2017, 14:50:35 da sapinta »
"I love mankind... It's *people* I can't stand!!"

waffles

  • Alana - ATTESTED - esperta dei Durelli - "ti facevo più figa" - ☕️ expert - sex predator - I dildo mi perseguitano - Titus Andromedon - faccia truce da torinese - portavoce dei sussurratori - Elena Gemo (not literally) - Wooffles
  • *
  • Post: 3184
  • I LOVE YOU BINGO BRONSON
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Girls 6x03 - American Bitch
« Risposta #13 il: 1 March 2017, 15:11:32 »
perché Hannah vittima e lui carnefice?
a me pare proprio che le mani le abbia allungate lei.
Non so.. a sessi invertiti, con lui che non può fare a meno di allungare la mano, credo ci sarebbero state meno discussioni su chi è il maniaco.
Se in un episodio ci fosse una scrittrice famosa accusata di molestie su studenti che invita a casa un suo fan più giovane di 15 anni e dopo un lavaggio del cervello di mezz'ora si togliesse le mutande di fianco a lui e lui allungasse la mano, io vedrei tutto nello stesso identico modo. Vedrei comunque lei come quella in una posizione di potere e l'allungare la mano da parte del ragazzo lo vedrei non come un abuso subito o attuato, quanto un gesto in preda all'istinto nonostante il disprezzo razionale verso la persona e la situazione, che ha il sopravvento dopo pochi attimi, come lo vedo nel caso di Hannah, che non è la vittima per quel gesto (se mai quella è una piccola misera vittoria di Chuck) quanto per tutto quello che ha preceduto quella scena e per la sua impossibilità di fare qualcosa riguardo al problema più grande, quello di tutte le ragazze che sono cadute e cadranno nella trappola di Chuck.

"Nobody exists on purpose, nobody belongs anywhere, everybody's gonna die. Come watch TV."
(clicca per mostrare/nascondere)

Aspiring Cyborg

  • Jonah Ryan
  • Post: 376
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Girls 6x03 - American Bitch
« Risposta #14 il: 1 March 2017, 15:17:02 »
perché Hannah vittima e lui carnefice?
a me pare proprio che le mani le abbia allungate lei.

vittima e "carnefice"(volutamente fra virgolette) non in senso sessuale ma in senso di gioco mentale.
Come spiegarmi? Fino ad un certo punto sembrava esserci uno scambio di opinioni e prospettive su un determinato argomento ma poi si scopre essere in realtà il gioco psicologico di uno nei confronti/ai danni dell'altro.
Da questo punto di vista lo scrittore è colui che "gioca" e lei quella che "subisce il gioco".