Autore Topic: I libri: edizioni, date di uscita, copertine  (Letto 109618 volte)

sotto_titolo

  • Richard Castle
  • Post: 3427
    • Mostra profilo
Re: I libri: edizioni, date di uscita, copertine
« Risposta #1005 il: 23 January 2019, 18:41:07 »

Quale sarebbe la spiegazione normale sulla scelta di pubblicare F&B ?


Le abbiamo date le spiegazioni normali:
1) Vuole creare il suo Silmarillion (lui stello lo ha chiamato GRRmarillion), per dare completezza alla storia del suo mondo. Quindi una motivazione diciamo "artistica" (o magari di vanità", da un altro punto di vista).
2) Tenere buoni gli editori. Perchè non pubblicare TWOW allora? Perchè scrivere F&B è molto più veloce e facile: per questo ha potuto farsi aiutare dagli stessi con cui ha collaborato per TWOIAF, ha potuto riciclare molto materiale che non era entrato in quel libro, e scrivere nello stile della "fake history" che è enormemente più semplice rispetto alla narrativa di ASOIAF.

Ed ecco un quote, dal suo Not a Blog del 22 luglio 2017: Speaking of fake history... regulars here may recall our plan to assemble an entire book of my fake histories of the Targaryen kings, a volume we called (in jest) the GRRMarillion or (more seriously) FIRE AND BLOOD. We have so much material that it's been decided to publish the book in two volumes.

aDifferentKindOfCop

  • Richard Castle
  • Post: 3321
    • Mostra profilo
Re: I libri: edizioni, date di uscita, copertine
« Risposta #1006 il: 23 January 2019, 18:56:28 »
Ti rendi vero conto che la 1) coincide con la mia ? :eha:
Hai detto che senza F&B mancano tasselli...

2) lo condivido, ovviamente, rimane il problema che il lavoro finale è enorme ed elaborato, non è che fatto copia incolla dei post-it, per essere un'opera di cui non gli frega niente ci ha lavorato apparentemente un sacco.

La nota non dice niente di nuovo, che ci fosse molto materiale si sapeva da eoni, ma in teoria TWOW era completo anni fa.
Quello che conta è quanto lavoro aggiuntivo è stato fatto e non si capisce perché farlo per F&B e non per TWOW.

Anche dal punto che condivido della scelta editoriale, figurati se un editore spinge per un libro di merda di cui fotte a pochissima gente e non per le poche uova d'oro che la gallina può ancora sfornare...
Fossi il suo editore avrei detto di lasciar stare e dedicare il tempo a TWOW.

Capisci perché non torna in ogni caso ?
Scanzi (!)... fa articoli che sembrano post tuoi scritti meglio

sotto_titolo

  • Richard Castle
  • Post: 3427
    • Mostra profilo
Re: I libri: edizioni, date di uscita, copertine
« Risposta #1007 il: 23 January 2019, 19:06:39 »
Parli di troppe cose su cui non sei informato, confondi un approfondimento di worldbuilding separato dalla storia principale con tasselli necessari, confondi TWOW con TWOIAF, e a me non va di mettermi a spiegare tutto.
Vai pure di fantasia e cospirazione.

Walls

  • Annyong Bluth
  • Post: 692
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: I libri: edizioni, date di uscita, copertine
« Risposta #1008 il: 23 January 2019, 21:00:02 »
Secondo me la soluzione più semplice è anche quella corretta, cioè il fatto che, come scriveva Green, scrivere la storia di UNA dinastia, secoli prima  della storia narrata e sviscerata dai lettori, è enormemente più semplice che sbrogliare la gigantesca matassa di trame e personaggi che ci sono nella saga principale.

Non so se per scazzo o per necessità di rapidità nel far uscire qualcosa, ma ha semplicemente dato priorità al progetto più facile da gestire.

matte88

  • *
  • Post: 3468
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: I libri: edizioni, date di uscita, copertine
« Risposta #1009 il: 24 January 2019, 01:02:29 »
Le abbiamo date le spiegazioni normali:
1) Vuole creare il suo Silmarillion (lui stello lo ha chiamato GRRmarillion), per dare completezza alla storia del suo mondo. Quindi una motivazione diciamo "artistica" (o magari di vanità", da un altro punto di vista).
2) Tenere buoni gli editori. Perchè non pubblicare TWOW allora? Perchè scrivere F&B è molto più veloce e facile: per questo ha potuto farsi aiutare dagli stessi con cui ha collaborato per TWOIAF, ha potuto riciclare molto materiale che non era entrato in quel libro, e scrivere nello stile della "fake history" che è enormemente più semplice rispetto alla narrativa di ASOIAF.

Ed ecco un quote, dal suo Not a Blog del 22 luglio 2017: Speaking of fake history... regulars here may recall our plan to assemble an entire book of my fake histories of the Targaryen kings, a volume we called (in jest) the GRRMarillion or (more seriously) FIRE AND BLOOD. We have so much material that it's been decided to publish the book in two volumes.

Io fire and Blood non l'ho letto (e non lo leggerò) , ma il simarillion si è l'ho amato, fossi in Martin non paragonerei un libro che parte dalla creazione della terra rispetto a un libretto che racconta (immagino) solo le gesta di una famiglia  -.-'
METTETELO IN IGNORE PER FAVORE!!!!!

aDifferentKindOfCop

  • Richard Castle
  • Post: 3321
    • Mostra profilo
Re: I libri: edizioni, date di uscita, copertine
« Risposta #1010 il: 24 January 2019, 13:13:05 »
confondi TWOW con TWOIAF,

Veramente sei tu che non hai capito.
Parlavo esattamente di TWOW che è l'unico prodotto che vale tanto.
E lavorare a F&B invece che al vero prodotto che vale per l'editore è uno spreco di tempo.

E' logica incontrovertibile, se non hai voglia di lavorare è un conto ma se io editore ti forzo a lavorare allora ti forzo a lavorare su quello che per me editore rende maggiormente.

Post unito: [time]<strong>Oggi</strong> alle 13:07:18[/time]
Secondo me la soluzione più semplice è anche quella corretta, cioè il fatto che, come scriveva Green, scrivere la storia di UNA dinastia, secoli prima  della storia narrata e sviscerata dai lettori, è enormemente più semplice che sbrogliare la gigantesca matassa di trame e personaggi che ci sono nella saga principale.

Non so se per scazzo o per necessità di rapidità nel far uscire qualcosa, ma ha semplicemente dato priorità al progetto più facile da gestire.

Ma l'hai letto ?
E' una storia estremamente complicata quella di F&B, certo concordo che sbrigliare la saga principale sia molto complesso e l'ho detto milioni di volte, ma non è che ha scritto un bignami, ha sbrogliato una matassa in ogni caso molto complicata e ci ha messo un bel po' di scrittura in mezzo.


Il più facile poi è relativo, TWOW in teoria è in lavorazione da molti anni, F&B no.
Quindi il raffronto va fatto per unità di tempo.


Post unito: 24 January 2019, 13:13:05
Io fire and Blood non l'ho letto (e non lo leggerò) , ma il simarillion si è l'ho amato, fossi in Martin non paragonerei un libro che parte dalla creazione della terra rispetto a un libretto che racconta (immagino) solo le gesta di una famiglia  -.-'

Se l'avessi letto sapresti che il "libretto", anzi la sua metà consta di:
1) 1000 pagine   :XD:
2) tratta le gesta di una famiglia che ha dominato il mondo conosciuto e interagisce con ogni altra singola famiglia del globo
3) l'espediente narrativo che usano dalle prime pagine è che siccome i Targaryen sono "nuovi del posto" devono farsi conoscere e quindi si fanno le vasche per tutta Westeros, letteralmente, proprio per fargli incontrare tutte le casate e interagire con tutti i luoghi conosciuti.
Scanzi (!)... fa articoli che sembrano post tuoi scritti meglio

Green Loontern

  • Don Draper
  • Post: 4274
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: I libri: edizioni, date di uscita, copertine
« Risposta #1011 il: 24 January 2019, 14:04:42 »
Veramente sei tu che non hai capito.
Parlavo esattamente di TWOW che è l'unico prodotto che vale tanto.
E lavorare a F&B invece che al vero prodotto che vale per l'editore è uno spreco di tempo.

E' logica incontrovertibile, se non hai voglia di lavorare è un conto ma se io editore ti forzo a lavorare allora ti forzo a lavorare su quello che per me editore rende maggiormente.
Ma l'editore non può forzarlo a fare nulla. Si ok può insistere ma tutto lì. Non vuol certo rischiare di perdere gli incassi derivati dagli altri libri. Martin non è certo un autore sconosciuto al suo primo romanzo, se dovesse litigare col suo editore ci metterebbe un attimo a trovarne un altro. Sostanzialmente può prendersi il tempo che vuole.
E un qualunque libro di Martin è comunque un guadagno per l'editore.
Per altro noi parliamo dell'editore che insiste, ma Martin mica è fesso. Pure lui si è certamente reso conto che ha perso un sacco di soldi non facendo uscire nessun libro in questi anni. In mancanza d'altro ha voluto far uscire qualcosa in concomitanza con la stagione finale.
Citazione

Post unito: [time]<strong>Oggi</strong> alle 13:07:18[/time]
Ma l'hai letto ?
E' una storia estremamente complicata quella di F&B, certo concordo che sbrigliare la saga principale sia molto complesso e l'ho detto milioni di volte, ma non è che ha scritto un bignami, ha sbrogliato una matassa in ogni caso molto complicata e ci ha messo un bel po' di scrittura in mezzo.

Il più facile poi è relativo, TWOW in teoria è in lavorazione da molti anni, F&B no.
Quindi il raffronto va fatto per unità di tempo.
Ma scusa l'ha detto lui che ha usato in gran parte materiale scritto e scartato nel corso degli anni!
Anche l'idea di fare un libro sui Targaryen risale ad anni fa.
Casomai il problema è che per dedicarsi a questo libro (che gli interessava di più) negli anni ha tolto tempo a TWOW.
Non c'è nessun importanza particolare in F&B ai fini della saga, è semplicemente Martin che è distrattissimo e vuol fare 200 cose assieme.
Ed è lui stesso il primo ad ammetterlo nelle interviste.
Citazione


Post unito: [time]<strong>Oggi</strong> alle 13:13:05[/time]
Se l'avessi letto sapresti che il "libretto", anzi la sua metà consta di:
1) 1000 pagine   :XD:
2) tratta le gesta di una famiglia che ha dominato il mondo conosciuto e interagisce con ogni altra singola famiglia del globo
3) l'espediente narrativo che usano dalle prime pagine è che siccome i Targaryen sono "nuovi del posto" devono farsi conoscere e quindi si fanno le vasche per tutta Westeros, letteralmente, proprio per fargli incontrare tutte le casate e interagire con tutti i luoghi conosciuti.
Si è super dettagliato ma di fatto segue un'unica narrazione lineare. Anche i viaggi sono più che altro un elenco di luoghi o di lord. Non è che sappiamo esattamente cosa stavano facendo gli Stark o i Lannister, tranne per le occasioni in cui interagiscono direttamente col re Targaryen di turno. E con la scusa del finto racconto storico scritto anni dopo può fare tutti i salti e le semplificazioni che vuole (tipo "non sappiamo esattamente cos'è successo", "le cronache non lo riportano in dettaglio", ecc.).
E' indubbiamente un lavoro lungo, ma nettamente più semplice di un qualunque libro della saga dove descrive gli eventi da punti di vista diversi, spesso disallineati temporalmente fra loro, e al contempo deve mantenere una narrazione globale coerente.

« Ultima modifica: 24 January 2019, 14:10:10 da Green Loontern »

aDifferentKindOfCop

  • Richard Castle
  • Post: 3321
    • Mostra profilo
Re: I libri: edizioni, date di uscita, copertine
« Risposta #1012 il: 24 January 2019, 15:26:59 »
Ma l'editore non può forzarlo a fare nulla. Si ok può insistere ma tutto lì.

Caaaaaalma.
Spesso gli autori hanno contratti stringenti.

Citazione
Casomai il problema è che per dedicarsi a questo libro (che gli interessava di più) negli anni ha tolto tempo a TWOW.
Esatto, questo è il mio punto.
Un conto è collaborare a scrivere un pilot di una serie TV che richiede poco tempo rispetto al guadagno, un conto è scrivere un'enciclopedia sui Targaryen per due spicci.
Non è tempo speso bene per lui e non lo è per l'editore, tutto qua.

Citazione
E' indubbiamente un lavoro lungo, ma nettamente più semplice di un qualunque libro della saga dove descrive gli eventi da punti di vista diversi, spesso disallineati temporalmente fra loro, e al contempo deve mantenere una narrazione globale coerente.

Certo, questo l'ho detto pure io.
Scanzi (!)... fa articoli che sembrano post tuoi scritti meglio

felaggiano

  • Richard Castle
  • Post: 3145
    • Mostra profilo
Re: I libri: edizioni, date di uscita, copertine
« Risposta #1013 il: 24 January 2019, 17:30:47 »
Per altro ora si ritrova pure con 2 storie incompiute invece di 1, la saga principale e ora questa genealogia sui Targaryen che si ferma a metà e lui stesso ha dichiarato di non sapere se e quando riuscirà a scrivere la seconda parte. Boh.

3, c'è anche la saga di Dunk & Egg che, a suo dire, dovrebbe arrivare ad una decina di novelle.
I am the FBI.

aDifferentKindOfCop

  • Richard Castle
  • Post: 3321
    • Mostra profilo
Re: I libri: edizioni, date di uscita, copertine
« Risposta #1014 il: 25 January 2019, 10:12:39 »
Almeno quello è un lavoro carino  :look:
Scanzi (!)... fa articoli che sembrano post tuoi scritti meglio

TotallyBlondie

  • Max Black
  • Post: 2549
  • Sesso: Femmina
  • totallycueca by kript96
    • Mostra profilo
Re: I libri: edizioni, date di uscita, copertine
« Risposta #1015 il: 25 January 2019, 14:12:37 »
Almeno quello è un lavoro carino  :look:

a me non è piaciuto per niente  :XD:
TV Time -> TotallyBlondie 💁🏼

Over there we lost some of them.
But over there, they lost
all of us.
[ Nora, The Leftovers ]

smonx18

  • Michael Scott
  • Post: 802
  • Sesso: Femmina
  • Got nothing in my pocket, but a head full of hope.
    • Mostra profilo
Re: I libri: edizioni, date di uscita, copertine
« Risposta #1016 il: 7 February 2019, 22:45:38 »
https://www.express.co.uk/entertainment/books/1083542/Winds-of-Winter-George-RR-Martin-A-Song-of-Ice-and-Fire-release-date-books-Game-of-Thrones/amp

Ho trovato questo articolo del 6 febbraio. Non so quanto sia veritiero e non riguarda l'ultima stagione di got ma volevo condividerlo. Non dice nulla di nuovo, solo conferma che il settimo libro potrebbe uscire fra 10 anni se mai uscirà, perché dopo the winds of winter potrebbe riprendere fire and blood o I racconti di dunk and egg  :suicidiosenzafronzoli:
Serie in corso: 13 Reasons Why, Arrow, Better Call Saul, Brooklyn Nine-Nine, Criminal Minds, Doctor Who, Fargo, Kidding, Law and order SVU, Mr Robot, Sherlock, Sneaky Pete, Stranger Things, True Detective, The Good Place,  The Flash, The Knick, The Kominsky Method, The Simpsons, Twin Peaks, Young Sheldon, Will and Grace
Serie concluse: A Series of Unfortunate Events, ACS: The People VS O.J.Simpson, And Then There Were None, Breaking Bad, Chernobyl, Daredevil, Dexter, Dr House, Friends, Game of Thrones, Gotham, How I met your mother, Klondike, Jessica Jones, Lost, My name is Earl, Narcos, Once Upon a Time, Perception, Prison Break, Remember me, Revenge, Scrubs, Spartacus, TBBT, The Mentalist, The Punisher, Two and a Half Man
Serie abbandondate: Glee, New Girl, Sleepy Hollow, The Leftovers, The Following, The Walking Dead
Serie da recuperare: Tantissimee

There is no greater victory than to fall from this world as a free man.
One day Rome shall fade and crumble. Yet you shall always be remembered in the hearts of all who yearn for freedom

Man 92

  • Abed Nadir
  • Post: 1715
    • Mostra profilo
Re: I libri: edizioni, date di uscita, copertine
« Risposta #1017 il: 8 February 2019, 00:32:01 »
Datemi del cattivo, ma spero schiatti prima a sto punto.😂

Green Loontern

  • Don Draper
  • Post: 4274
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: I libri: edizioni, date di uscita, copertine
« Risposta #1018 il: 8 February 2019, 09:38:26 »
https://www.express.co.uk/entertainment/books/1083542/Winds-of-Winter-George-RR-Martin-A-Song-of-Ice-and-Fire-release-date-books-Game-of-Thrones/amp

Ho trovato questo articolo del 6 febbraio. Non so quanto sia veritiero e non riguarda l'ultima stagione di got ma volevo condividerlo. Non dice nulla di nuovo, solo conferma che il settimo libro potrebbe uscire fra 10 anni se mai uscirà, perché dopo the winds of winter potrebbe riprendere fire and blood o I racconti di dunk and egg  :suicidiosenzafronzoli:
Citazione
“The Winds of Winter is next, then I’ll decide what comes after that – whether it’s to go on to A Dream of Spring, the last one, or whether I switch back into Fire and Blood II, do another Dunk and Egg story or two.

“But I’ll worry about that one thing at a time – that’s too far ahead.”
In pratica, poche idee ma confuse.... Al solito.... -.-'

Direi che Fire & Blood 2 e Dunk ed Egg sono più probabili. Anche perché essendo ambientati nello stesso periodo storico può scriverli assieme.
Il libro finale invece non uscirà mai, accontentiamoci della serie. Tanto il finale è uguale.

matte88

  • *
  • Post: 3468
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: I libri: edizioni, date di uscita, copertine
« Risposta #1019 il: 8 February 2019, 09:52:36 »

Il libro finale invece non uscirà mai, accontentiamoci della serie. Tanto il finale è uguale.

io non gli faccio avere più neanche un soldo a Martin..Non so neanche se prendo Winds of Winter quando mai uscirà..
METTETELO IN IGNORE PER FAVORE!!!!!