Autore Topic: [COMMENTI] Game of Thrones - 8x04 - "The Last of the Starks"  (Letto 29367 volte)

conilmionome

  • Jerry Gergich
  • Post: 21
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8x04 - "The Last of the Starks"
« Risposta #630 il: 9 May 2019, 05:12:54 »
Per la prima volta su questo forum sarò lungo. Se vado off topic potete pure spostare il commento su un altro topic  :asd:

Per quel che mi riguarda questa serie ormai è andata completamente allo sbaraglio, come avete già scritto e ripetuto è diventata un susseguirsi di cose che trovo abbastanza random.
A me sembra che gli sceneggiatori si siano persi all'interno della storia, completamente in balia delle onde senza saper più che pesci pigliare e la scena di Bronn o la giustificazione della morte di Rhaegal "Dany si è dimenticata della flotta di Euron" sono l'emblema della cosa. Neanche un bambino di 10 anni si inventerebbe una storia dove il protagonista (Dany lo era in quel frangente) va in battaglia e si dimentica del fatto che ci siano i nemici.
Magari Rhaegal andava fatto morire ai fini della storia (forse 2 draghi erano ancora troppi) e hanno deciso di farlo ammazzare con delle mega lance, fino lì posso anche provarli a capire, ma se poi mi dai una motivazione del genere allora salta tutto. Ho come la sensazione che una volta scritta la scena si siano guardati negli occhi e abbiano detto "Ma come giustifichiamo il fatto che Dany si fa ammazzare un drago? Boh facciamo che si è dimenticata di Euron, ormai non c'è più il tempo e una connessione a quello già fatto per aggiungere altre cose. A noi serve che Rhaegal muoia, il resto amen".

D'altro canto però a mente fredda mi chiedo: da quando gli hanno dato l'ultimatum delle 2 stagioni potevo aspettarmi che la cosa andasse diversamente?

Lungi da me difendere D&D, li sto maledendo di settimana in settimana, ma onestamente non vorrei essere molto al loro posto.
Sti qua si sono ritrovati 2 stagioni, con un minutaggio complessivo abbastanza limitato, per poter chiudere tutti i filoni narrativi aperti negli anni precedenti. Onestamente per riuscire a far ciò con la stessa coerenza delle stagioni precedenti sarebbero servite almeno altre 5 stagioni.
Inoltre si sono presi in consegna la serie più grossa degli ultimi anni, quella con più aspettative, con un costo enorme e soprattutto con un pubblico molto critico per vari motivi fra cui la presenza dei libri.
Però, secondo me, la cosa più influente di cui nessuno tiene conto è un'altra: non è una loro storia. Game of thrones è una storia che nasce, continua e finisce nella testa di Martin, solo lui può dare la completezza e la coerenza che io (e molti altri direi) ci aspettiamo. D&D si sono ritrovati a dover scrivere il finale di un racconto super elaborato di un'altra persona usando la loro testa, ed è questa differenza di mente che crea gli errori che ai miei occhi sono lampanti. Sinceramente credo che in qualsiasi altra situazione simile il risultato sarebbe lo stesso perchè concludere quello che ha iniziato un altro non è semplice.

Alla fine i presupposti per arrivare a sto punto c'erano tutti, solo che non li avevo visti e non ci avevo pensato fino a questo punto.
Per quanto mi secchi ormai tocca prendere quello resta con un po' di amarezza, sapendo che comunque mi incazzerò  :wall:

My 200 cents
 

Quoto tutto meno che sta storia che delle poche puntate e poche stagioni.
Innanzitutto guardiamo dalla settima quanti minuti sono stati sprecati a caso. La prima puntata della settima non è successo nulla. Anche tutte e due le prime puntate dell’ottava valgono Zero. 3 ore così di battute sui nani e gli eunuchi.

Vorrei anche precisare che l’intera settima stagione è stata una perdita di “minuti” preziosi.
Avrebbero potuto tirare le fila di tante cose in maniera migliore se non tiravano fuori il piano imbecillendo della compagnia dell’anello e del non morto a Cersei!

Erano cos’è troppo assurse e troppo ridicole.
Dany aveva un esercito enorme, tre draghi, E metà continente come alleato Cersei cosa aveva? NIENTE!

È stata una stagione sprecata in modo ridicolo dai..

Anche obiettivamente uno arriva con migliaia di uomini da sfamare e cosa fa? Se ne sta mesi a dragonstone a fare che?
Fin dai tempo di Stannis era chiaro che quella roccia non aveva risorse, non producevamo e non coltivavano niente!
Come lo sfami un esercito e tre draghi?

Vabbè lasciamo stare che mi irrita solo a pensarci alla settima stagione.

Poi chiaro, hanno l’ultima stagione e solo 6 puntate?
Come le sprechiamo le prime due?

Facendo succedere un niente di niente?

Allora boh dobbiamo recuperare, alla terza grossolanamente poniamo fine alla minaccia delle minacce a caso così perché sto NK ci ha rotto.

E alla quarta ci teketrasportiamo qua e là facendo tutto di stata fretta ancora più a caso perché non abbiamo tempo..

Dai questi hanno avuto un ictus per strada, ormai partoriscono cose che nessun sceneggiatore sano di mente può concepire.

Ormai dalla settima, avendo capito l’andazzo, ho cambiato mentalità a “ormai vediamo come va a finire e spengo il cervello e mi godo il drago e la spada laser” perché non appena provo ad accendere il cervello mi viene la gastrite!

Sagittarius

  • The Todd
  • Post: 101
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8x04 - "The Last of the Starks"
« Risposta #631 il: 9 May 2019, 07:25:56 »
@felaggiano sono d'accordo su tutto, riguardo il comportamento che Daenerys avrebbe dovuto avere con i padroni e trovo giusto ciò che hai detto riguardo i discorsi insensati di Tyrion che sono solo messi lì a strumentalizzare lo spettatore per voler far apparire le decisioni di Daenerys come insensate e volerle dare questo atteggiamento di "pazza" incendiaria. Davvero pretestuoso. Che poi la morale venga da Tyrion è assolutamente out of character per lui. Di tutti i Lannister é l'unico che sia realmente (aspetto a parte) somigliante al padre. O forse ho inteso male io la psicologia del folletto impostata nelle prime stagioni, ma quello delle ultime stagioni a me sembra un impostore.

Hbo infatti creerá degli spin off così da poter continuare a incassare con GOT. Credo che oltre agli sceneggiatori il problema fosse la gestione economica e poi l'etá del cast, sebbene una stagione in più, o una stagione con il doppio degli episodi avrebbero anche potuto gestirla.

@conilmionome sul discorso di dove approdare con esercito e draghi nella stagione precedente, in effetti anche io pensavo fosse fosse piu logico sbarcare dall'alleato a Dorne e inviare una piccola parte a roccia del drago come avamposto...cosa dire la settima stagione purtroppo è stato il vero tallone d'Achille di tutta la serie.
« Ultima modifica: 9 May 2019, 07:32:36 da Sagittarius »

X_X

  • Peggy Olson
  • Post: 1493
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8x04 - "The Last of the Starks"
« Risposta #632 il: 9 May 2019, 08:08:36 »
Ognuno ha il proprio, personale, punto di rottura (è il mantra del post).

Per quel che mi riguarda questa serie ormai è andata completamente allo sbaraglio, come avete già scritto e ripetuto è diventata un susseguirsi di cose che trovo abbastanza random.
A me sembra che gli sceneggiatori si siano persi all'interno della storia, completamente in balia delle onde senza saper più che pesci pigliare e la scena di Bronn o la giustificazione della morte di Rhaegal "Dany si è dimenticata della flotta di Euron" sono l'emblema della cosa. Neanche un bambino di 10 anni si inventerebbe una storia dove il protagonista (Dany lo era in quel frangente) va in battaglia e si dimentica del fatto che ci siano i nemici.
...

D'altro canto però a mente fredda mi chiedo: da quando gli hanno dato l'ultimatum delle 2 stagioni potevo aspettarmi che la cosa andasse diversamente?
Lungi da me difendere D&D, li sto maledendo di settimana in settimana, ma onestamente non vorrei essere molto al loro posto.


Cito solo questo solo per chiosare con un mio parere personale.

Quando è arrivato l’ultimatum delle ultime stagioni (cosa che, non seguendo per nulla i dietro le quinte, scopro solo ora), per me il dinamico duo aveva già perso da mò il senso di tutta la storia. Dalla quinta stagione, magari impercettibilmente, ma la storia e i personaggi hanno cominciato ad appiattirsi, a stereotipizzarsi e diventare strumenti funzionali agli avanzamenti della trama. E quando qualcuno non era più funzionale, spariva, spesso in modo idiota e frettoloso.

Viste le ennemila trame aperte e, a questo punto l’ultimatum, queste dinamiche hanno subito un’accelerazione tale da arrivare alla famigerata settimana stagione che è proprio una roba inguardabile: nell’ottava, se possibile, sono riusciti pure a superarsi.

Ma anch’io, per certi versi, non do tutta la colpa al duo di tangheri: è vero che questi proprio non sanno scrivere e che su questo stesso forum c’è gente che avrebbe gestito molte linee narrative decisamente meglio, però la madre di tutte le magagne sta proprio in Martin, per quel che mi riguarda.

In modo meno eclatante (perché almeno sa scrivere) ma pure lui, ad un certo punto si perso nei suoi stessi meandri immaginifici: passata la trilogia iniziale è iniziato un avvitamento delle trame e un proliferare incontrollato di personaggi che difficilissimamente potrà essere ricondotto a qualcosa di coerente e sensato con due soli libri.
Che poi è il motivo per cui il sesto libro non esce: questo non sa come uscire dal vicolo cieco in cui si è infilato da solo.

Quello che rimprovero ai due tangheri è che, sapendo tutto (visto che, narra la leggenda, Martin a spifferato un bel po’) avrebbero potuto scostarsi dai romanzi BEN PRIMA, chiudendo A MODO LORO le trame minori, senza arrivare alla fine senza forze, senza idee e con un sacco di cose da dire.

E’ probabile, però, che non avessero realmente un “modo loro”, perché sono due scribacchini, e che, scientemente o anche per imposizioni, si siano messi a cercare nei social il mood dominante per capire come gestire gli snodi narrativi fondamentali.

Solo che, a mio parere, sono andati a cercare sto mood tra i meme: non puoi andare nella parte ridicola del web per cercare spunti su una storia che tutto vuol essere tranne che ridicola.

Omegalphas

  • Abed Nadir
  • Post: 1891
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8x04 - "The Last of the Starks"
« Risposta #633 il: 9 May 2019, 08:51:16 »
secondo me Arya fallisce nell'uccidere Cersei e viene fatta fuori dalla Montagna, a quel punto il Mastino affronta e uccide (perendo a sua volta) la Montagna nel cacchio di CLEGANEBOWLCHEPORCAMISERIAMO'ASPETTIAMOTUTTI, e Jaime avrà campo libero per uccidere Cersei.  :plause: speriamo....

mi rendo appena conto di avere sperato con questa mia previsione la morte di almeno 4 o 5 persone, ma è più che giusto a questo punto  :asd:

LA GODURIA.
 Sarebbe troppo bello, non ne avrebbero assolutamente il coraggio. Poi beh, sempre aperti alle sorprese.
Sansa  ti dirò, non mi fa né caldo né freddo, per me ormai è costruita solo su una scala di grigi, e per come hanno strutturato questa puntata con  lei che rimane al Nord, a meno che non scivoli o Bran dia di matto dovrebbe poter essere uno di quelli che sopravvivono fino alla fine.

Let's go take a howl at that moon.

----------------------------------------

Sono zombiefiliaca da quando ne ho memoria.
Da piccoli vostra nonna vi raccontava le fiabe, la mia a 5 anni mi metteva una scodella di cereali in mano e ci guardavamo assieme i film di Romero.

Tittilja84

  • Melinda May
  • Post: 576
  • Cersei of the House Lannister, first of her name.
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8x04 - "The Last of the Starks"
« Risposta #634 il: 9 May 2019, 09:15:09 »
Stannis l'aveva scoperto da solo e aveva informato Jon Arryn: alla morte di quest'ultimo è scappato a Dragonstone perché temeva che poi sarebbe toccato a lui.

Parli del libro.

L'errore coi padroni è stato non ammazzarli tutti. Non sto scherzando, era l'unica cosa da fare per evitare guai.
Coi Tarly ha fatto bene, i vassalli traditori vanno giustiziati; aveva anche dato loro la possibilità di sottomettersi o di andare alla Barriera e le hanno riso in faccia, chiunque al suo posto avrebbe fatto lo stesso. Le paturnie di Tyrion le hanno messe lì solo per manipolare lo spettatore, identico stratagemma usato nell'ultimo episodio con le stupidaggini dette dal nano e soprattutto Varys.

L'interpretazione che ho dato di Dany si basa, ovviamente, su quanto viene mostrato, cioè senza retropensieri. Sul resto mi sono già spiegata, ognuno giustamente si fa un'idea.
« Ultima modifica: 9 May 2019, 09:17:27 da Tittilja84 »

Green Loontern

  • Gemma Teller
  • Post: 3810
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8x04 - "The Last of the Starks"
« Risposta #635 il: 9 May 2019, 09:24:50 »

Ma anch’io, per certi versi, non do tutta la colpa al duo di tangheri: è vero che questi proprio non sanno scrivere e che su questo stesso forum c’è gente che avrebbe gestito molte linee narrative decisamente meglio, però la madre di tutte le magagne sta proprio in Martin, per quel che mi riguarda.

In modo meno eclatante (perché almeno sa scrivere) ma pure lui, ad un certo punto si perso nei suoi stessi meandri immaginifici: passata la trilogia iniziale è iniziato un avvitamento delle trame e un proliferare incontrollato di personaggi che difficilissimamente potrà essere ricondotto a qualcosa di coerente e sensato con due soli libri.
Che poi è il motivo per cui il sesto libro non esce: questo non sa come uscire dal vicolo cieco in cui si è infilato da solo.

Quello che rimprovero ai due tangheri è che, sapendo tutto (visto che, narra la leggenda, Martin a spifferato un bel po’) avrebbero potuto scostarsi dai romanzi BEN PRIMA, chiudendo A MODO LORO le trame minori, senza arrivare alla fine senza forze, senza idee e con un sacco di cose da dire.

E’ probabile, però, che non avessero realmente un “modo loro”, perché sono due scribacchini, e che, scientemente o anche per imposizioni, si siano messi a cercare nei social il mood dominante per capire come gestire gli snodi narrativi fondamentali.

Solo che, a mio parere, sono andati a cercare sto mood tra i meme: non puoi andare nella parte ridicola del web per cercare spunti su una storia che tutto vuol essere tranne che ridicola.
Ma il punto è che l'hanno fatto. La 5a stagione è praticamente un mega riassunto del 4° e 5° libro dove hanno tagliato di tutto (anche in malo modo) mantenendo solo le storyline primarie. Lo stacco dai libri a quel punto era già evidente. La sesta va avanti seguendo alcune cose ovvie o che gli avrà detto Martin (tipo Jon che risorge, i genitori di Jon, Hodor/hold the door, ecc) ma di fatto stavano già facendo a modo loro. Alla fine della 6a infatti le sottotrame erano già ridotte a zero.
Giunti alla settima restavano solo i pg principali, più qualche secondario, tutti raggruppati in 2 sole location, il Nord e il Sud.
La gestione dalla 7a in poi è puro non sense.

E precisiamo, sono stati LORO DUE a dire che avrebbero chiuso con la 8. Per l'HBO ne potevano fare pure 10 di stagioni. Quindi non hanno neanche la scusante dell'imposizione dall'alto sono proprio loro che non sapevano cosa fare senza Martin.

Per altro per Weiss questa serie è il primo lavoro come sceneggiatore, mentre Benioff ha fatto sì dei buoni adattamenti ma ha pure tirato fuori dei "capolavori" tipo Troy o Il film di Wolverine.
« Ultima modifica: 9 May 2019, 09:28:15 da Green Loontern »

Ziolepr8

  • Annyong Bluth
  • Post: 613
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8x04 - "The Last of the Starks"
« Risposta #636 il: 9 May 2019, 10:06:27 »

Però, secondo me, la cosa più influente di cui nessuno tiene conto è un'altra: non è una loro storia. Game of thrones è una storia che nasce, continua e finisce nella testa di Martin, solo lui può dare la completezza e la coerenza che io (e molti altri direi) ci aspettiamo. D&D si sono ritrovati a dover scrivere il finale di un racconto super elaborato di un'altra persona usando la loro testa, ed è questa differenza di mente che crea gli errori che ai miei occhi sono lampanti. Sinceramente credo che in qualsiasi altra situazione simile il risultato sarebbe lo stesso perchè concludere quello che ha iniziato un altro non è semplice.

Alla fine i presupposti per arrivare a sto punto c'erano tutti, solo che non li avevo visti e non ci avevo pensato fino a questo punto.
Per quanto mi secchi ormai tocca prendere quello resta con un po' di amarezza, sapendo che comunque mi incazzerò  :wall:

My 200 cents
 

Ni.
Ci sta che la differenza di "penna" nella storia emergesse in modo lampante, ma era già palese quando hanno cominciato a stiracchiare all'inverosimile il materiale a disposizione nei libri. Il problema è che quello che hanno fatto l'hanno fatto grossolanamente e soprattutto l'hanno sceneggiato MALE.
Quando hai una storia del genere, puoi decidere di farla finire facendo incastrare tutto (Profezie, leggende, menate varie) o ricorrere a escamotage a sopresa (Arya); va bene, è la tua storia, decidi tu. Avrò sempre il sospetto che se scegli la seconda strada è perchè non eri abbastanza bravo per percorrere la prima ma amen, televisivamente puoi aver deciso che la seconda rende di più.

Però fallo bene.

Il mio problema più grande (e non soggettivo, perchè è un dato di fatto) con il GoT della 7 e della 8, rispetto alle già claudicanti 5 e 6, è che nelle ultime due stagioni i personaggi e gli eventi hanno perso completamente peso. 
Era una storia di Panzer che da due stagioni si muovono come degli X-Wing, se capisci cosa intendo.
Questo non c'entra nulla con il materiale a disposizione, nè con il tempo, nemmeno con le scene strettamente action, ma proprio con l'idea che c'è dietro.
Ti porto delle scene ad esempio:

-Battaglia del treno, Jaime corre verso Drogon, schiva la fiammata, finisce in acqua e sprofonda
-Jon bloccato dal NK in mezzo al lago, arriva Daenerys e lo salva
-Sam sepolto dai non morti - Stacco - Sam vivo e vegeto
-Night King sta per prendere la spada, Arya compare alle spalle
-Daenerys vola coi suoi draghi, Euron ne infiocina uno da dietro uno scoglio

Cosa c'è che non va in queste scene? Che non hanno senso: nella prima non ha senso che Jaime sprofondi quando è sulla riva di un lago lungo la quale correva un attimo prima. Nella secondo non ha senso perchè il tempismo è completamente sballato. La terza non ha senso perchè a quello che è a tutti gli effetti un death shot non segue nessuna risoluzione on screen, ma nemmeno viene suggerita. Una scena c'è, quella dopo no. La quarta non ha senso per la dinamica e la collocazione dei personaggi. La quinta non ha senso per tutta una serie di ragioni già trattate.

Narrativamente è tutto accettabile, sono scelte: vuoi che Jaime si salvi malamente dopo la battaglia del treno? Ok, va bene. Vuoi che sia Daenerys a salvare Jon per rinforzare l'idea di affetto crescente? Ok, bene. Vuoi che Sam sopravviva perchè personaggio positivo? Ok, va bene. Vuoi che sia Arya a uccidere il NK in barba a tutte le profezie sul principe e sulla spada de foco ? Ok, va bene, non è obbligatorio. Vuoi che Daenerys resti con un solo drago? Ok, va bene. E' la tua storia.

Ma la messa in scena è ridicola, e mostra il grande problema: prima ogni scena in GoT era una finestra aperta su un mondo in movimento. Ora invece hai delle scene che puoi accettare solo se ritieni che il mondo di GoT inizi e finisca all'interno dell'inquadratura. E quindi se per esempio la flotta di Euron non è inquadrata, allora è invisibile a tutti gli effetti, mentre se il drago è inquadrato allora è visibile a tutti.
Prima tu sapevi che le conseguenze della morte di un personaggio si stavano propagando lungo i sette regni anche se non lo vedevi, perchè ti veniva continuamente ricordato. Le scelte dei personaggi erano ponderate, quando succedeva qualcosa si avvisava coi corvi, per andare in qualche posto si programmava il viaggio, e il tempo era il comune denominatore di ogni evento. Non erano poi così tante regole, alla fine, e la dinamica delle scene mostrava continuamente questo "peso", questa consistenza del mondo raccontato. Bastava attenersi a queste regole per capire che certe scene in un certo modo NON POTEVANO ESSERE FATTE.

Il non seguire più queste regole è la colpa degli autori, di cui sono totalmente responsabili.
Ti faccio un esempio stupido: vuoi fare comunque la folle spedizione a nord che regala senza ragione un drago al NK (senza il quale ancora starebbe a guardare la barriera)? Bene, fai sì che sia un'idea di Bran, che senza saperlo sta venendo condizionato dal NK tramite il marchio. Fai che sia lui a convincere Jon a insistere, e fai che sia sempre lui ad avere in secondo momento una visione (indotta sempre dal NK) di Jon in pericolo che lo induce a chiedere a Daenerys di intervenire col drago. Ah, e mettici anche che i non morti restano a guardare non perchè il ghiaccio si rompe, ma proprio perchè il loro piano è attirare Daenerys grazie a Bran. Durata della scena? Identica. Conseguenze narrative? Identiche (anzi, dai anche più senso a Bran). Peso sull'economia del racconto? Totalmente diversa, non fai sembrare il NK un fortunello, non costringi i fanboy a inventarsi teorie assurde sull'onniscienza del NK per giustificare l'assurdo e non fai sembrare gli altri totalmente stupidi. E' una soluzione che tiene testa al materiale delle prime stagioni? Ovviamente no, ci mancherebbe, ma rispetta le stesse regole. Che è quello che serve per non farti sentire come se ti prendessero a calci sui denti mentre guardi questi ultimi episodi.
E, aggiungo, renderebbe anche più tollerabile un qualche escamotage narrativo di tanto in tanto. 
C'era il tavolo apparecchiato per il pranzo di Pasqua e sti qua hanno portato le pizzette fredde, dai.
« Ultima modifica: 9 May 2019, 11:11:54 da Ziolepr8 »

N.Senada

  • Abed Nadir
  • Post: 1887
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8x04 - "The Last of the Starks"
« Risposta #637 il: 9 May 2019, 10:38:41 »
Il mio problema più grande (e non soggettivo, perchè è un dato di fatto) con il GoT della 7 e della 8, rispetto alle già claudicanti 5 e 6, è che nelle ultime due stagioni i personaggi e gli eventi hanno perso completamente peso. 
Questo non c'entra nulla con il materiale a disposizione, nè con il tempo, nemmeno con le scene strettamente action, ma proprio con l'idea che c'è dietro.

amen

'eh ma allora cosa lo guardate a fare' (cit)  :asd:

monta89

  • The Todd
  • Post: 110
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8x04 - "The Last of the Starks"
« Risposta #638 il: 9 May 2019, 11:24:35 »
C'è da dire però che hanno anche avuto 3 anni per scrivere 13 episodi, cosa che in 3 anni di solito sfornavano ben 30 episodi.
Certo come dici tu tirare le fila e far star tutto in pochi episodi non è facile, ma secondo me il tempo l'hanno avuto.  Non l'hanno però avuto per andare a controllare che Gendry faceva al massimo Waters di cognome e non Rivers, come non l'hanno avuto per andare a rivedersi le vecchie puntate e script per capire che Jaime non ha strangolato nessun cugino ma la guardia.

E loro vengono pagati milioni per questo.

Per essere precisi effettivamente Jamie uccide il cugino per attirare la guardia e far fuori pure lei nel tentativo di fuggire...
Con questo però non difendo l'operato che sta scendendo veramente a dei livelli mooolto sciatti

Leso1990

  • Michael Scott
  • Post: 821
  • Sesso: Maschio
  • Dal mio punto di vista, i Jedi sono il male
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8x04 - \"The Last of the Starks\"
« Risposta #639 il: 9 May 2019, 11:52:07 »
Io però vorrei spezzare una lancia in favore dei due sceneggiatori.

Fin dalla prima stagione sono sempre stati loro due con la differenza che inizialmente avevano anche la partecipazione di Martin (che è uno scrittore, non uno sceneggiatore e nemmeno un regista)

Ora o questi due si sono rincoglioniti oppure hanno avuto restrizioni di produzione, anche se credo che la seconda opzione sia altamente improbabile.

Quindi io credo semplicemente che questi due individui dopo 10 anni si sono rotti coglioni, le prime stagioni erano fantastiche...quindi molti penseranno "come è possibile che siano sempre stati gli stessi?Da dove nasce questo calo di qualità?". Magari non hanno piu le energie, magari hanno finito le cartucce...non è poi cosi surreale...quante serie tv abbiamo visto andare in rovina? Sempre con la stessa penna?

Si ok non hanno piu il materiale cartaceo, ma io ci metto pure il fatto che probabilmente questi due sono proprio esausti. Immaginate la pressione nello scrivere gli episodi di un fenomeno culturale come Got.

Non è così semplice.


Post unito:  9 May 2019, 11:52:07
E aggiungo un'altra cosa. Fin dove arrivano i libri? Perché mi risulta che la sesta stagione sia completamente distaccata dal materiale cartaceo. E la sesta stagione seppur piena di difetti rimane comunque di buonissimo livello. Quindi io ho la netta sensazione che questi due non hanno proprio piu la freschezza mentale di una volta, si vede che non scorre la stessa potenza narrativa di prima e non dipende solo dalla mancanza di materiale cartaceo.
« Ultima modifica: 9 May 2019, 11:46:56 da Leso1990 »
i'm not in danger I am the danger

Francesca Akira89

  • Michael Scott
  • Post: 805
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8x04 - "The Last of the Starks"
« Risposta #640 il: 9 May 2019, 11:56:18 »
Ammazzare tutti i padroni non significa fare fuori tutta la popolazione esclusi gli schiavi? Compresi i loro figli (come Hizdar). Avrebbe dovuto lasciare solo i figli dei padroni con meno di dieci anni? O far fuori anche loro (dopotutto Arya a dieci anni è stata capacissima di giurare vendetta e portarla a termine poi :distratto:) Senza contare che c'erano i padroni buoni con gli schiavi affezionati come quel vecchio che chiese a Danaerys di poter tornare a servizio da lui. Col fischio che non avrebbe avuto guai a essere ancora più omicida, ci sarebbero stati altri tizi ricchi ancor più spaventati da lei nelle città vicine, gente che magari in quel momento era fuori che poteva farsi alleati altri con la ragionevole proposta "questa prima o poi ammazzerà tutti quelli con un po' di soldi" (visto che in un posto dove la schiavitù è legale avere soldi è uguale ad avere schiavi), e ci sarebbe comunque stata gente che voleva vendetta.
« Ultima modifica: 9 May 2019, 11:59:25 da Francesca Akira89 »
.-*-. iobloggo .-*-. .-*-. Deviantart .-*-.

felaggiano

  • Richard Castle
  • Post: 3189
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8x04 - "The Last of the Starks"
« Risposta #641 il: 9 May 2019, 12:02:53 »
Parli del libro.

Nello show è diverso? Non ricordo. Ma allora come hanno giustificato la fuga di Stannis dalla capitale?

L'interpretazione che ho dato di Dany si basa, ovviamente, su quanto viene mostrato, cioè senza retropensieri. Sul resto mi sono già spiegata, ognuno giustamente si fa un'idea.

Beh ma non si tratta di retropensieri, è proprio in contraddizione con quanto mostrato in precedenza nello stesso show.
E' come Varys che dice di aver sempre avuto a cuore il bene del regno. Varys, che ha permesso lo scoppio di una guerra civile orrenda perché voleva facilitare l'invasione di Viserys coi suoi dothraki.
Quando succedono queste cose la messa in scena è palese, è come se gli autori ti dicessero quello che devi pensare anche se sullo schermo vedi un'altra cosa. Almeno, a me fa questo effetto.

Citazione da: Francesca Akira89
Ammazzare tutti i padroni non significa fare fuori tutta la popolazione esclusi gli schiavi?

Mi riferivo ai capifamiglia: giustiziarne un certo numero a caso non è stata una scelta felice. Nell'impossibilità di sapere chi fossero i veri colpevoli le scelte erano due, o lasciar perdere o uccidere tutti per dare l'esempio.
L'errore è stato appunto cercare la via di mezzo, la pacificazione che in quel contesto non era possibile.
« Ultima modifica: 9 May 2019, 12:07:20 da felaggiano »
I am the FBI.

Duke Francis

  • Rory Gilmore
  • Post: 704
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8x04 - \"The Last of the Starks\"
« Risposta #642 il: 9 May 2019, 12:09:42 »

Fin dove arrivano i libri?
Dipende, ufficialmente la sesta è l'ultima a basarsi sui libri per alcune storyline (l'assedio di Delta delle Acque e l'acclamazione di re)

Molti personaggi hanno storyline ancora ferme (es Jon nei libri è ancora morto, Bran ha appena iniziato l'addestramento per diventare albero, Cersei deve essere ancora giudicata e Arya è appena diventata un adepta del Dio dai mille volti)  altre sono completamente diverse (Sansa, Brienne, Jaimie, Davos)

Green Loontern

  • Gemma Teller
  • Post: 3810
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8x04 - \"The Last of the Starks\"
« Risposta #643 il: 9 May 2019, 12:09:51 »
Io però vorrei spezzare una lancia in favore dei due sceneggiatori.

Fin dalla prima stagione sono sempre stati loro due con la differenza che inizialmente avevano anche la partecipazione di Martin (che è uno scrittore, non uno sceneggiatore e nemmeno un regista)

Ora o questi due si sono rincoglioniti oppure hanno avuto restrizioni di produzione, anche se credo che la seconda opzione sia altamente improbabile.

Quindi io credo semplicemente che questi due individui dopo 10 anni si sono rotti coglioni, le prime stagioni erano fantastiche...quindi molti penseranno "come è possibile che siano sempre stati gli stessi?Da dove nasce questo calo di qualità?". Magari non hanno piu le energie, magari hanno finito le cartucce...non è poi cosi surreale...quante serie tv abbiamo visto andare in rovina? Sempre con la stessa penna?

Si ok non hanno piu il materiale cartaceo, ma io ci metto pure il fatto che probabilmente questi due sono proprio esausti. Immaginate la pressione nello scrivere gli episodi di un fenomeno culturale come Got.

Non è così semplice.


Post unito:  9 May 2019, 11:52:07
E aggiungo un'altra cosa. Fin dove arrivano i libri? Perché mi risulta che la sesta stagione sia completamente distaccata dal materiale cartaceo. E la sesta stagione seppur piena di difetti rimane comunque di buonissimo livello. Quindi io ho la netta sensazione che questi due non hanno proprio piu la freschezza mentale di una volta, si vede che non scorre la stessa potenza narrativa di prima e non dipende solo dalla mancanza di materiale cartaceo.
Che non ne abbiano più voglia mi pare evidente. Però allora se sei a corto di idee e basta chiamare altri sceneggiatori.
Nessuno obbliga gli showrunner a scrivere da soli il grosso degli episodi.

Duke Francis

  • Rory Gilmore
  • Post: 704
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8x04 - "The Last of the Starks"
« Risposta #644 il: 9 May 2019, 12:10:59 »
Nello show è diverso? Non ricordo. Ma allora come hanno giustificato la fuga di Stannis dalla capitale?

SI è diverso, nella serie solo Jon Arryn indaga sui figli di Robert, Stannis sta a Roccia del Drago e viene a sapere della cosa dalla lettera di Ned. Nella serie non è fuggito, sta li e basta.