Autore Topic: [COMMENTI] Game of Thrones - 8×03 - "The Long Night"  (Letto 34719 volte)

Tittilja84

  • Molly Hooper
  • Post: 576
  • Cersei of the House Lannister, first of her name.
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8×03 - "The Long Night"
« Risposta #360 il: 30 April 2019, 12:24:37 »

No ma scusatemi tutti e 2: quando mai Melisandre ha detto che Jon Snow doveva essere il principe? (E basta con questo Azor come si chiama, basta con i così di carta)!



Ma difatti una volta era contro il regolamento parlare dei libri, devo essermi persa qualche pezzo.
Più su ho letto che il tutto non avrebbe senso perché Melisandre e Arya nei libri non si incontrano, ma quindi? Non sono i libri, fermi al palo da non so quanto tempo.

loba

  • Clara Oswald
  • Post: 90
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8×03 - "The Long Night"
« Risposta #361 il: 30 April 2019, 12:29:58 »
Per altro la morte dei cavallerizzi mi ha fatto morire dal ridere. Tra me e me pensavo "garda questi come vanno a morire contenti solo perché hanno lame sbrilluccicose". Quasi quasi chiederei i danni a Melisandre per truffa.

Cmq la cosa più storta del combattimento imho è stata la pressoché totale mancanza di fuoco difensivo, esclusa la tristissima palizzata e il paio di alitate mefitiche dei draghi. Cioè, te stai sopra le mura, in posizione di vantaggio, e non ti premuri di rovesciare pece infuocata a litrate?


che poi si sa che non possono attraversare l'acqua, ma scavate un fossato intorno ed inondatelo oppure al limite sparategli con le pistole ad acqua  :rofl:

kript96

  • Correttore automatico
  • *
  • Post: 3169
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Traduzioni: 100+
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8×03 - "The Long Night"
« Risposta #362 il: 30 April 2019, 12:31:43 »
peraltro tutte queste insistenze su come le cose devono essere (stando a cosa? ai libri? al Got delle prime stagioni, che era chiaramente un altro mondo, ma non per via degli sceneggiatori migliori, ma perché era ancora "il mondo dei padri", dei Robert Baratheon, degli Aerys Targaryen, dei Tywin Lannister, degli Euron Greyjoy, di quelli che hanno preso il mondo e lo hanno trasformato in un posto peggiore?) mi sembra perdano un po' di vista il senso ultimo della storia: a un certo punto, il mondo cambia. Qualcosa di disumano, gigantesco, annichilente (l'Inverno) è giunto, e voi umani cosa fate? Ci mettiamo a battibeccare come dei poveri coglioni o ci uniamo e proviamo a cambiare le cose, a distruggere la ruota, a fare qualcosa di diverso? Arya, a questo punto, cambia le regole dei Faceless: perché puoi essere contemporaneamente te stessa e Nessuno. A proposito, nessuno poteva uccidere il Re della Notte. Nessuno lo ha fatto  :asd:

In quest'ottica, comunque, ho le peggiori paure riguardo ai prossimi episodi. La parte fantasy si è chiaramente chiusa, ora resta quella politica: impareremo qualcosa dall'esserci uniti tutti insieme, o dobbiamo tornare al mondo dei padri? Chissà
ma non leggiamo solo dove vogliamo, le insistenze su come devono essere le cose  hanno un motivo, perché le incongruenze, come hanno già fatto notare, sono non solo disperse tra le stagione, ma persino nell'episodio stesso.  Credo che sia plausibile qualcuno voglia capire se Arya è un semidio che ammazza il night king  teletrasportandosi dietro di lui, oppure è quella che ci ha messo 10 minuti ad attraversare una biblioteca con una decina di non morti e che se non veniva salvata dal mastino sarebbe morta. Per una decina di non morti. Gli stessi che non ammazzano neanche Sam in un'ora e mezza di battaglia. Siamo su due livelli di abilità completamente diversi
"Now I am quietly waiting for the catastrophe of my personality to seem beautiful again"
TvShowTime: https://www.tvshowtime.com/en/user/490622/profile
Anya: I have finesse! I have finesse coming out of my bottom!
Traduco: Arrow s04, iZombie s02-03, The Magicians s01-s02, Supergirl s01, Red Oaks s01-s02, Flesh and Bone s01, Braindead s01, Stranger Things s01,Lucifer s02

Shane92

  • Clark Kent
  • Post: 998
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8×03 - "The Long Night"
« Risposta #363 il: 30 April 2019, 12:35:35 »
A me non interessa del motivo contingente per il quale Melisandre in quei 5 minuti decida di salvare Jon. Io trovo orrendo il fatto che possa farlo. la resurrezione è la roba peggiore che possa esistere in narrativa, in una serie come GoT poi dove la morte era proprio il sale della vicenda (tanto che il vero spauracchio portato dal NK non è la morte di per sè, ma la morte seguita dal nulla, senza ricordo, senza storia) significa far esplodere una bomba nelle fondamenta.

melisandre ci prende "quando guarda negli occhi"??? Ma che è? Se è così ditelo. Date uno spessore al background del personaggio. Mica dico che è vietato, ma messo così è puro fanservice, un riferimento buttato là per far esultare quelli del burlington bar e basta. Fatto sta che la storia è ancora viva solo perchè c'è sta qua che quando ha i 5 minuti è la reincarnazione della madonna incoroneta. A me sta roba fa schifo, perchè può fare una cosa ma pure il suo contrario e te le davi far andare bene lo stesso.

Sarei d'accordo con te se non esistesse il personaggio di Beric... A quanto pare è coerente narrativamente, poi che piaccia o no è un altro paio di maniche.

A me sembra che sia stato fatto capire più volte che Melisandre spesso ha usato trucchetti in mancanza di certezze per portare sudditi al suo Dio e piegare gli altri al suo volere: la collana, i dialoghi con selyse.. Ora tu puoi tranquillamente attaccarti alla mia espressione "quando guarda negli occhi" decontestualizzandola (che tra l'altro non è quello che ho detto perché ho usato il termine "legge" che è ben diverso), ma il senso non cambia: tutte le "profezie" di Melisandre avverate non sono quelle profetizzate (cioè espresse volutamente), ma quelle dove, usando i suoi sensi, il suo intuito, la sua connessione col Dio rosso o comunque tu voglia definirla, Melisandre "legge" naturalmente e senza cercare di interpretare e quindi profetizzare ciò che accadrà.
Ovvero quando rimane nell'umiltà di essere solo un mezzo di R'hllor e di non avere alcuna voce in capitolo.

Se non ti piace lo capisco e mi dispiace, anche io ho visto tante cose che non mi piacciono, compreso l'utilizzare Melisandre spesso solo perché "in funzione di". Questo però non inficia la coerenza del suo arco narrativo.

« Ultima modifica: 30 April 2019, 12:48:16 da Shane92 »

spolly

  • rock dentro, elegante fuori
  • Don Draper
  • Post: 4281
  • Sesso: Femmina
  • for a minute, there, I lost myself
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8×03 - \"The Long Night\"
« Risposta #364 il: 30 April 2019, 12:43:01 »
Credo che sia plausibile qualcuno voglia capire se Arya è un semidio che ammazza il night king  teletrasportandosi dietro di lui, oppure è quella che ci ha messo 10 minuti ad attraversare una biblioteca con una decina di non morti e che se non veniva salvata dal mastino sarebbe morta.

ci mancherebbe che non sia plausibile, anzi è comprensibilissimo. Né lo contesto.
Non è il punto del mio intervento, infatti: non voglio convincere nessuno, solo offrire un mio punto di vista, delle riflessioni che ho fatto.

ma non leggiamo solo dove vogliamo, le insistenze su come devono essere le cose  hanno un motivo

questo però è il senso dell' "intepretare" il testo, andare oltre ciò che si è visto per trarre un senso ultimo. Ho cercato di farlo, magari non riuscendoci. Come le cose "devono essere" in un'ottica di strategie militari, tecniche ninja, cosa avrebbero fatto Ciccio Martin o Twyin Lannister in una situazione del genere, non è il mio campo e non pretendo di saperne alcunché


Post unito: 30 April 2019, 12:43:01
guarda io fossi stato in loro avrei proprio mollato le armi e ciao, tanto  avevano una possibilità su un milione di farcela. Se ragioniamo in questo modo, perché no :XD:

perché NO, in effetti. Perché così condanni l'umanità, e non si può fare. Dunque, parliamo di cosa fare visto che da quella situazione non si può scappare.
Poi critiche accettabilissime

Matty28

  • Molly Hooper
  • Post: 500
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8×03 - "The Long Night"
« Risposta #365 il: 30 April 2019, 12:48:05 »
Ok tutto ma a me chi li ridà un paio d'occhi nuovi?? L'ho talmente strizzati per capirci qualcosa che mi sento cieco ora!
In un ora e venti ho visto solo qualche occhio blu e sentito urla strazianti..ipotizzo sia morto qualcuno  :asd:
BreakingBad.Homeland.OITNB.GameOfThrones.Fargo.Dexter.Shameless.BoardwalkEmpire.Narcos.BetterCallSaul.TBBT.NewGirl.V.HIMYM.BatesMotel.Hannibal.Homeland.
TrueDetective.DeadSet.Boris.Spartacus.BattlestarGalactica.Chuck.Lost.Misfits.Roma.Touch.TheHardTimesOfRJBerger.UnderTheDome.TheFollowing.Daredevil.
SiliconValley.StrangerThings.WestWorld.TerraNova.BlackMirror.TheLastManOnEarth.TheDefenders.ElectricDreams.ThePunisher.LostInSpace.LaCasaDePapel.
NarcosMexico.LoveDeath&Robots.Chernobyl.TheBoys.

Grazie, ma no grazie:
MastersOfSex.ModernFamily.MrRobot.Heroes.Sherlock.Helix.LesRevenants.OnceUponATime.MyNameIsEarl.TheNewsroom.TorchWood.PersonOfInterest.
AshVsEvilDead.Taboo.Utopia.Legion.Dark.The100.ASeriesOfUnfortunateEvents.FearTheWalkingDead.Humans.TheFlash.TWD.Vikings.AmericanGods.

Green Loontern

  • Gemma Teller
  • Post: 3706
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8×03 - "The Long Night"
« Risposta #366 il: 30 April 2019, 12:51:57 »
Ma difatti una volta era contro il regolamento parlare dei libri, devo essermi persa qualche pezzo.
Più su ho letto che il tutto non avrebbe senso perché Melisandre e Arya nei libri non si incontrano, ma quindi? Non sono i libri, fermi al palo da non so quanto tempo.
Non sto dicendo che devono seguire paro paro i libri, non era un confronto. Mi va benissimo che la serie segua la sua strada, ma con coerenza però. Se seguono per 2/3 una trama (la profezia) poi non è che la possono cambiare a cavolo perché sì, senza mezza giustificazione e senza nemmeno citarla.


No ma scusatemi tutti e 2: quando mai Melisandre ha detto che Jon Snow doveva essere il principe? (E basta con questo Azor come si chiama, basta con i così di carta)!

Quando Jon muore e Melisandre è in piena crisi di fede, è Davos che la implora di fare qualcosa per Jon e lei riluttante lo fa. Solo al suo risveglio dice a Jon che il Dio della luce gli ha permesso di riportarlo in vita per un motivo e che forse non era Stannis il principe ma qualcuno doveva pure esserlo. Non dice altro, che poi lo spettatore sottointende che sia Jon, non significa che lei lo abbia detto. E Melisandre ha imparato: lei era sicura che fosse Stannis, ma Stannis non era l'uomo prescelto e Melisandre non si espone più.

La resurrezione di Jon ha espletato una duplice funzione: la prima già detta da alcuni, quella di permettergli di riunire il più grande esercito di Westeros, la seconda che secondo me è più importante, soprattutto sul momento, è quella di restituire la fede all'unica donna capace di compiere la volontà del Dio rosso.

Melisandre ci prende non quando cerca la visione nel fuoco, spremendosi le meningi per capire la volontà del Dio, ma quando parla e legge negli occhi di altre persone. Fu così con Jon (You know nothing), fu così con Arya e in altre occasioni.

In più non ho ancora capito cosa cambia tra Arya assassina e Arya assassina faceless, visto che anche Jaq'en pur essendo faceless non era "disumano"
Vabbè ma era pure ovvio che non lo dicesse in quel momento. E' come per l'identità dei genitori di Jon, a un certo punto per gli spettatori (che vedono tutti i punti di vista e hanno tutte le informazioni necessario) era chiaro ma i personaggi nella storia lo capiscono dopo quando uniscono anche loro tutti gli indizi.

Arya prescelta non sta in piedi perché non ha nessun presupposto perché si arrivi lì. E' così perché sì e basta. E' solo scritto male.
E' come se in un giallo l'assassino fosse una persona che non ha alcuna relazione con la vittima e nessun motivo per ucciderla, però oh nessuno se lo aspettava quindi figo.

l.pallad

  • Peggy Olson
  • Post: 1320
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8×03 - \"The Long Night\"
« Risposta #367 il: 30 April 2019, 12:56:04 »
ho detto proprio l'opposto, l'impostazione fantasy realistica era proprio quello che rendeva il tutto potabile piuttosto del solito "succede questo, ma anche il suo contrario, perchè c'è LAMAGGIA!" che ammorba molti altri fantasy. Ho estremizzato parlando solo dei draghi, ma il punto era che la magia aveva un ruolo marginale, nel senso che non ci saremmo mai aspettati, che ne so, che Ned in prigione si salvasse fischiettando una canzone magica. E' questione di peso che si dà alle cose. Quando la magia serve a far nascere un drago che poi resta comunque un animale vivo e mortale e che viene "lasciato intendere" fin dall'inizio (come i non morti, del resto) è un conto, ma quando serve a partorire un fantasma a membro di segugio e questo svacca una guerra costruita per tre episodi allora mi viene da vomitare. Non è la magia a muovere il mondo di GoT, è un mondo antico verosimile dove c'è anche la magia. Ma quando la magia fa risorgere il protagonista capisci che sta roba sbraca, e anche malamente.

Tecnicamente Martin ha detto questo riguardo la magia nell'intervista nel sito di Tolkien.

Citazione
«Non è facile dirlo. Ci sono cose delle opere di Tolkien che mi erano presenti anche a livello inconscio mentre scrivevo. Quando iniziai, nel 1994, volevo scrivere una trilogia e i diritti furono venduti come una trilogia. Ma, come scrive Tolkien a proposito del Signore degli Anelli, “la storia è cresciuta mentre la narravo”. Quello schema è finito fuori dalla finestra prima che avessi completato il primo libro: avevo scritto già 1300 pagine e la conclusione era ancora lontana! La storia è così cresciuta a cinque libri pubblicati e altri due in programma: sette in tutto. Sicuramente, poi, Westeros somiglia molto alla Quarta Era di Tolkien, l’Era degli Uomini descritta alla fine del Signore degli Anelli. Dopo la partenza degli Elfi, la Terra-di-mezzo rimane in mano agli Uomini, con tutti i limiti che questo comporta. L’autore tentò anche un seguito, The New Shadow, che poi abbandonò, ma in cui sono delineati tutti gli elementi dei miei libri: intrigo, violenza, politica, complotti… Tolkien lo scrive in maniera esplicita nel romanzo: gli Elfi stanno scomparendo e andando via. Anche nei miei libri ci sono Razze Antiche, ma sono molto meno visibili rispetto agli Elfi e ai Nani di Tolkien. Se ne vedono pochi. Gli elementi fantastici vengono fuori lentamente. Nel Trono di Spade c’è pochissima fantasy. Nei libri successivi aumenta sempre più, perché la magia sta tornando nel mondo. Ma anche al suo massimo, quando arriverò al settimo volume e la magia sarà un elemento determinante, non sarà mai così potente come la si può trovare all’inizio dei libri di questo genere, con tutta una serie di oggetti magici a disposizione. È un elemento essenziale del genere, ma bisogna saper dosare la magia. È come il sale nella minestra: un pizzico le dà un buon sapore, ma troppo sale la rovina».

E ricordiamo appunto che Martin ha ideato l'incantesimo di ressurrezione di questa storia. Non è stata un'idea dei produttori. Quindi nei libri, quando Jon Snow è stato pugnalato, o sopravvivrà, o Melisandre lo riporterà in vita anche lì, perché appunto non credo che i produttori lo abbiano salvato quando Martin invece lo voleva morto. Infatti ha anche detto quest'altra cosa sulle resurrezioni.

Citazione
«Penso che Gandalf doveva restare morto! Se si fa resuscitare un personaggio, se lo si fa tornare dalla morte, penso che debba essere un’esperienza radicale. Per quanto ammiri Tolkien, penso sempre più che Gandalf non sarebbe dovuto tornare. È incredibile la sequenza della Compagnia dell’Anello, in cui lo stregone affronta il Balrog sul ponte di Khazad-dûm e cade nell’abisso, dicendo la frase: “Fuggite, sciocchi!”. Una scena incredibile, che mi ha affascinato con la sua potenza evocativa. Poi, torna indietro dalla morte come Gandalf il Bianco e come se fosse cresciuto, come un’evoluzione dovuta a quell’esperienza. Beh, non ho mai amato Gandalf il Bianco quanto invece amo Gandalf il Grigio, e non mi è mai piaciuto il fatto che fosse tornato. Penso che la storia sarebbe stata ancor più forte se Tolkien l’avesse lasciato morire definitivamente a Moria. I miei personaggi che ritornano dalla morte sono peggiorati dall’esperienza. In un certo senso, non sono nemmeno più gli stessi personaggi. Il corpo può essere in movimento, ma qualche aspetto del loro animo è cambiato o trasformato, e hanno perso qualcosa. Uno dei personaggi che più volte è tornato dalla morte è Beric Dondarrion della Fratellanza Senza Vessilli. Ogni volta che rivive ha perso qualcosa in più di se stesso. Fu inviato in missione prima della sua prima morte. Fu inviato in missione per far qualcosa ed è come se fosse aggrappato a quest’ultima. Ha dimenticato le altre cose, ha dimenticato chi fosse o dove vivesse. Ha dimenticato la donna con cui avrebbe dovuto sposarsi. Porzioni della sua umanità si perdono ogni volta che torna dalla morte.
Ricorda solo la missione. La sua carne sta cadendo, ma questa cosa, questo scopo che aveva è parte di ciò che lo anima e che lo ha riportato indietro dalla morte. Penso che questa perdita, questa trasformazione, si veda bene anche in alcuni dettagli degli altri personaggi che sono tornati dalla morte».

kript96

  • Correttore automatico
  • *
  • Post: 3169
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Traduzioni: 100+
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8×03 - \"The Long Night\"
« Risposta #368 il: 30 April 2019, 12:56:30 »
ci mancherebbe che non sia plausibile, anzi è comprensibilissimo. Né lo contesto.
Non è il punto del mio intervento, infatti: non voglio convincere nessuno, solo offrire un mio punto di vista, delle riflessioni che ho fatto.

questo però è il senso dell' "intepretare" il testo, andare oltre ciò che si è visto per trarre un senso ultimo. Ho cercato di farlo, magari non riuscendoci. Come le cose "devono essere" in un'ottica di strategie militari, tecniche ninja, cosa avrebbero fatto Ciccio Martin o Twyin Lannister in una situazione del genere, non è il mio campo e non pretendo di saperne alcunché


Post unito: [time]<strong>Oggi</strong> alle 12:43:01[/time]
perché NO, in effetti. Perché così condanni l'umanità, e non si può fare. Dunque, parliamo di cosa fare visto che da quella situazione non si può scappare.
Poi critiche accettabilissime
ma più che altro è buon senso, non bisogna essere di nessun "campo" per capire che c'è un problema nelle incongruenze che facevo notare. Io non voglio dire come le cose "devono essere", però credo di poter dire almeno un paio di modi in cui "non devono essere", semplicemente perché assurdi. A meno che torni qualcuno ad argomentare con "è fantasy quindi va bene tutto".

Per l'edit, infatti, per questo ci volevano più di due minuti e mezzo di strategia militare :XD: Ma almeno lì sono stati coerenti ed ho apprezzato, io pensavo che davvero potessero far andare la battaglia esattamente come pensata in maniera fin troppo  ottimistica dal gruppo dei buoni, con estranei in prima fila e night king da solo a prendere Bran. Invece l'hanno pagata cara per tutto l'episodio.
« Ultima modifica: 30 April 2019, 13:06:32 da kript96 »
"Now I am quietly waiting for the catastrophe of my personality to seem beautiful again"
TvShowTime: https://www.tvshowtime.com/en/user/490622/profile
Anya: I have finesse! I have finesse coming out of my bottom!
Traduco: Arrow s04, iZombie s02-03, The Magicians s01-s02, Supergirl s01, Red Oaks s01-s02, Flesh and Bone s01, Braindead s01, Stranger Things s01,Lucifer s02

vale900

  • Max Black
  • Post: 2654
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8×03 - "The Long Night"
« Risposta #369 il: 30 April 2019, 12:57:19 »
Non sono pratica di IMDB, dove leggi queste informazioni? io vedo solo un voto all'episodio con media di 9,4/10 quindi mi sembra molto positivo

Bhe ma permetti anche che se non interessa a te può interessare ad altri? A me per esempio interessa vedere Cercei morire malamente, mi frega più della sua morte che del NK sinceramente. Lei è un personaggio che conosciamo benissimo dalla prima stagione e che è stata una grande protagonista della storia da sempre, non so come possa non interessare la resa dei conti finale con quelli che sono stati i veri protagonisti della storia dall'inizio. A cosa sono servite quasi 7 stagioni di intrighi ecc se poi non si arriva ad una conclusione sul destino dei 7 regni?
Forse qualcuno era più interessato alla parte dei WW, non dico che non lo capisco, ma davvero dire che quella parte DOVEVA essere la parte finale perchè se no è una cag*ta mi pare assurdo.

https://www.imdb.com/search/title/?series=tt0944947&view=simple&count=250&sort=user_rating,desc&ref_=tt_eps_rhs_sm

Ora è ventesima, ovviamente scenderà sempre di più più arriva pubblico generico, all'inizio votano i fan boy.

Doveva essere la parte finale perchè così e costruita la storia, i regni che si fanno la guerra mentre una minaccia estrema incombe a scardinare le regole degli uomini. Ho perso il conto di quanti vecchi bacucchi ci hanno raccontato in sta serie questa storia 97 mila volte.
Non hanno saputo unire le 2 trame principali, ci sta. Mica bisogna esserne per forza capaci. Certo allora non bisogna hyppare troppo la trama e i villain con colpi di scena che poi si rileveranno fini a se stessi o vengono ridimensionati perché incapaci di essere sorretti dagli eventi narrativi.

l.pallad

  • Peggy Olson
  • Post: 1320
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8×03 - "The Long Night"
« Risposta #370 il: 30 April 2019, 13:01:36 »
https://www.imdb.com/search/title/?series=tt0944947&view=simple&count=250&sort=user_rating,desc&ref_=tt_eps_rhs_sm

Ora è ventesima, ovviamente scenderà sempre di più più arriva pubblico generico, all'inizio votano i fan boy.

Doveva essere la parte finale perchè così e costruita la storia, i regni che si fanno la guerra mentre una minaccia estrema incombe a scardinare le regole degli uomini. Ho perso il conto di quanti vecchi bacucchi ci hanno raccontato in sta serie questa storia 97 mila volte.
Non hanno saputo unire le 2 trame principali, ci sta. Mica bisogna esserne per forza capaci. Certo allora non bisogna hyppare troppo la trama e i villain con colpi di scena che poi si rileveranno fini a se stessi o vengono ridimensionati perché incapaci di essere sorretti dagli eventi narrativi.

Come ho già detto, di sicuro il conflitto finale con Cersei dopo la vittoria contro gli estranei sarà come appunto il conflitto finale di Frodo, Sam, Merry e Pipino contro Saruman alla contea dopo aver sconfitto Sauron nel LIBRO del signore degli anelli.

avrilnelly

  • Sarah Manning
  • Post: 230
  • Sesso: Femmina
  • Be brave. Live... for me. -Buffy
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8×03 - "The Long Night"
« Risposta #371 il: 30 April 2019, 13:02:55 »
salve a tutti, non farò un commento alla puntata ma vorrei far presente una cosa che ho notato e chiedo il vostro aiuto per capire se ho ragione o semplicemente sono pazza:
(clicca per mostrare/nascondere)
FIRMA IRREGOLARE

spolly

  • rock dentro, elegante fuori
  • Don Draper
  • Post: 4281
  • Sesso: Femmina
  • for a minute, there, I lost myself
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8×03 - "The Long Night"
« Risposta #372 il: 30 April 2019, 13:06:25 »
Arya prescelta non sta in piedi perché non ha nessun presupposto perché si arrivi lì. E' così perché sì e basta. E' solo scritto male.

come mai dici "scritto male"? non so se sia scritto male... qualche presupposto perché arrivi lì c'è eccome: può non piacere l'incontro tra Arya e Melisandre nella stagione 3, ritenerlo forzato, o addirittura un pretesto esile (i blue eyes), ma la cosa c'era, e da anni; anche il combattimento con Brienne della scorsa stagione è un foreshadowing, perché la mossa del pugnale passato di mano in mano era lì e da anni. E' stato inaspettato, certo (se proprio il NK doveva cadere, doveva essere per mano di Jon); al limite dell'assurdo (com'è che gli Estranei a protezione del NK non si sono accorti dell'arrivo di Arya? E' davvero così silenziosa?), ovvio. Ma calato proprio dall'alto, non sono d'accordo. Poi mi sono messa a elaborare un'interpretazione mia, sul senso della Morte, ma - come ho precisato- dubito gli autori siano stati così deliberatamente sottili. Era una roba mia e basta

E' come se in un giallo l'assassino fosse una persona che non ha alcuna relazione con la vittima e nessun motivo per ucciderla, però oh nessuno se lo aspettava quindi figo.

non direi proprio: il Night King è la minaccia principale dell'umanità ed era sul punto di uccidere suo fratello: Arya di motivi personali per trafiggere il NK ne ha a bizzeffe

vale900

  • Max Black
  • Post: 2654
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8×03 - "The Long Night"
« Risposta #373 il: 30 April 2019, 13:14:51 »
Come ho già detto, di sicuro il conflitto finale con Cersei dopo la vittoria contro gli estranei sarà come appunto il conflitto finale di Frodo, Sam, Merry e Pipino contro Saruman alla contea dopo aver sconfitto Sauron nel LIBRO del signore degli anelli.

 per me l'hype sull'ultima stagione di Game of thrones era sullo scontro tra la trama dei troni e quella dei non morti. La trama dei non morti costruita per 8 stagioni che si risolve in un angolino di trama un una puntata è proprio incommentabile.
Di come Danerys arriva da Cersei, chi ammazza chi in una normale guerra e trame di intrighi tra uomini che già nelle scorse stagioni abbiam visto e rivisto non mi suscita chissà che interesse.
Quello che attendevo, quello che mi hanno hyppato per otto stagioni era un ATTO FINALE in cui le 2 trame principali si unissero. Di scontri tra lannister e stark, uno stark che uccide un lannister, un lannister che uccide uno stark e poi questa famiglia e quella famiglia con quello che inganna questo e questo inganna quello, boh l'ho già visto per anni, ancora?. Game of Thrones era questo gioco di troni (per il quale è gia successo tutto e  il contrario di tutto) e l'altra trama principale che si andava palesando e costruendo sempre più, per dare vita ad un finale epico inedito, che mi desse una cosa che non avevo mai visto.
Sinceramente di vedere quando e come ammazzeranno Euron Who spuntato dal nulla 5 puntate fa non mi suscita interesse. Me lo devo fà venire per forza?. La frenesia di vedere la puntata già di lunedì mattina lunedì prossimo non ce l'avrò.

_Elendil

  • Annyong Bluth
  • Post: 677
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Game of Thrones - 8×03 - "The Long Night"
« Risposta #374 il: 30 April 2019, 13:16:07 »
(clicca per mostrare/nascondere)

(clicca per mostrare/nascondere)