Autore Topic: [Commenti] Fringe 5x12 - 5x13 - "Liberty" "An Enemy of Fate" - Series Finale  (Letto 113992 volte)

Jacob89

  • Visitatore
I viaggi nel tempo uno se li può costruire come vuole: puoi girare una ruota come lanciarti ad 88 miglia orarie o fare come fanno gli Osservatori.

Ma i paradossi non sono soggetti a interpretazioni degli scrittori. I paradossi sono anomalie che però si possono formare solo ed esclusivamente quando torni indietro, perché il nostro futuro è tutto da scrivere, non cambi ciò che deve essere ancora scritto.

Il problema è aver usato la parola "paradosso" in quel contesto. Non l'avessero usata sarei passato oltre. Ma se mi citi i paradossi non mi puoi dire che avviene andando nel futuro, sennò è palese che stai sparando cavolate assortite senza alcuna logica.

Già di suo non ne ha, perché la gente non sparisce per magia ci deve essere un perché, se poi mi citi una cosa che può formarsi solo al passato allora direttamente mettiamo una pietra tombale sulla logica.

E questo non intacca il discorso, giustissimo, fatto da 3NullaAccadePerCaso3 sul fatto che i viaggi nel tempo ognuno se li faccia a modo suo. Ma i paradossi non li tocchi, non li puoi interpretare. Non si chiamano paradossi per caso, si chiamano paradossi perché sono anomalie e problemi. Però non possono avvenire nel futuro, non altero il mio passato dal futuro.

E qui è logica, pura e semplice.

3NullaAccadePerCaso3

  • Melinda May
  • Post: 588
  • Sesso: Maschio
  • Lost, molto più di una serie
    • Mostra profilo
I viaggi nel tempo uno se li può costruire come vuole: puoi girare una ruota come lanciarti ad 88 miglia orarie o fare come fanno gli Osservatori.

Ma i paradossi non sono soggetti a interpretazioni degli scrittori. I paradossi sono anomalie che però si possono formare solo ed esclusivamente quando torni indietro, perché il nostro futuro è tutto da scrivere, non cambi ciò che deve essere ancora scritto.

Il problema è aver usato la parola "paradosso" in quel contesto. Non l'avessero usata sarei passato oltre. Ma se mi citi i paradossi non mi puoi dire che avviene andando nel futuro, sennò è palese che stai sparando cavolate assortite senza alcuna logica.

edit: quando parlo di paradossi, mi riferisco ovviamente alla risoluzione dei paradossi come può essere la scomparsa di Walter come auto-correzione naturale.

Già di suo non ne ha, perché la gente non sparisce per magia ci deve essere un perché, se poi mi citi una cosa che può formarsi solo al passato allora direttamente mettiamo una pietra tombale sulla logica.

E questo non intacca il discorso, giustissimo, fatto da 3NullaAccadePerCaso3 sul fatto che i viaggi nel tempo ognuno se li faccia a modo suo. Ma i paradossi non li tocchi, non li puoi interpretare. Non si chiamano paradossi per caso, si chiamano paradossi perché sono anomalie e problemi. Però non possono avvenire nel futuro, non altero il mio passato dal futuro.

E qui è logica, pura e semplice.

Jacob non voglio insistere ma è proprio l'opposto di ciò che dici tu. E dovresti documentarti se continui a sostenere il contrario. Le basi fisiche conosciute sono applicabili solo ai viaggi nel tempo...I paradossi invece, sono speculazioni teoriche o matematiche non riconosciute, per cui sono tutte valevoli e tutte scorrette perchè non dimostrabili, sorry ma è cosi. Fai una ricerca e vedrai che questa tua opposizione basata sui paradossi è più un capriccio personale perchè ormai vuoi continuare sulla tua linea, perchè è basata su una mancata conoscenza del valore scientifico dei paradossi. Leggiti la pagina wiki con relative fonti relative ai viaggi nel tempo e magari lo ammetti, le ho studiate queste cose ;)

Edit: Quando parlo di paradossi mi riferisco ovviamente alla risoluzione dei paradossi stessi, come può essere la sparizione di Walter come meccanismo di auto correzione.
« Ultima modifica: 19 October 2014, 11:55:00 da 3NullaAccadePerCaso3 »


Ho finito: Lost, Prison Break, Fringe, Breaking Bad, 24, Alias, The Lost Room, Heroes, Twin Peaks
Sto guardando/aspettando: The Walking Dead, Person of Interest, Homeland, The Leftovers, Les Revenants, Gotham, Better Call Saul

Capolavoro: Lost (1°)
Eccellenti: Prison Break (2°),  Fringe (2°), Breaking Bad (4°), Person of Interest (5°)
Ottime: 24 (6°), Alias (7°), The Walking Dead (8°)

Daniel Widemore

  • Abed Nadir
  • Post: 1549
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo

Rispondo a te e Jacob insieme, cercando di chiarirvi come partite da assunti oggettivamente errati:

Guardate, non voglio sembrare presuntuoso ma se permettete io queste cose le ho studiate. La fisica concede di affermare solo ed esclusivamente che se raggiungiamo una velocità prossima a quella della luce, si può "osservare" una dilatazione del tempo in accordo alla teoria della relatività ristretta, che potrebbe concedere spostamenti nel futuro. Ma è un concetto assolutamente sconnesso dall'idea che ne danno le opere di fantascienza.

In merito ai paradossi, sono a detta dell'intera comunità scientifica planetaria, mere speculazioni teorico/matematiche, e per quanto tali nessuna può essere ne smentita ne confermata perchè mancano dell'elemento fondamentale, ovvero Il partire da un'ipotesi per arrivare ad una tesi costruendo un assioma o un teorema dimostrato. Pertanto se vogliamo dare un minimo di credito ai paradossi, o valgono tutti o non vale nessuno.

Questo è un dato oggettivo incontrovertibile per cui la frase di jacob:

"Io ci rinuncio quando penso che questa serie ha affermato che se si va nel futuro si crea un paradosso che ti cancella dal passato sputtanando tutte le basilari leggi dei viaggi nel tempo"

è assolutamente priva di senso allo stato attuale, in quanto sui paradossi legati ai viaggi temporali non esistono queste fantomatiche leggi basilari di cui parla ;)

Fidati,  ho visto "inventare" di peggio nel topic di Lost per arrivare ad una ricostruzione personale.

In sostanza, se tu ad esempio hai apprezzato "Ritorno al futuro", e per questa ragione ti aspetti che ogni opera audiovisiva relativa ai viaggi nel tempo e annessi paradossi tratti l'argomento come appunto "Ritorno al futuro" parti da un'idea già oggettivamente errata in partenza, perchè non esiste alcuna regola. Mi spiace, ma questi sono dati oggettivi non smentibili, Fringe è coerente semplicemente perchè non c'è nessuna coerenza da rispettare nei paradossi, visto che non esiste una versione scientificamente valida e riconosciuta.
dimentichi il reale senso della discussione però.
I paradossi in stile cinematografico in Fringe vengono applicati.
Perciò il tuo discorso stride un po'. In Fringe il paradosso viene mostrato con sparizioni e riapparizioni, perciò non è sbagliato definire illogico il finale.
Serie che ho terminato: Lost, Quantum Leap, Dark Angel, Flash Forward, Terminator The Sahra Connor Chronicles, Fringe, True Detective s1, 24 live another day
Serie che ho abbandonato: Smallville.
Serie che sto seguendo: The Walking Dead, Homeland, Banshee, The Following, The Leftovers, The Knick, Les Revenantes, Crisis.
Serie che non sono riuscito a terminare: Hereos, Falling Skies.

3NullaAccadePerCaso3

  • Melinda May
  • Post: 588
  • Sesso: Maschio
  • Lost, molto più di una serie
    • Mostra profilo
dimentichi il reale senso della discussione però.
I paradossi in stile cinematografico in Fringe vengono applicati.
Perciò il tuo discorso stride un po'. In Fringe il paradosso viene mostrato con sparizioni e riapparizioni, perciò non è sbagliato definire illogico il finale.

Boh forse non ci capiamo perchè non si tratta di un mio discorso e non stride affatto...Il paradosso in stile cinematografico(?) non rappresenta alcuna legge scritta che Fringe debba per forza rispettare. Se ne possono dare infinite varianti fantascientifiche/cinematografiche senza che nessuno possa dire che sia oggettivamente non credibile perchè come ho già scritto, le varie risoluzioni dei paradossi temporali sono mere speculazioni teorico-matematiche non dimostrate, e sto parlando di un fatto confermato dall'intera comunità scientifica mondiale (come può stridere rispetto a una tua seppur rispettabile opinione?), non di mie invenzioni.

In pratica , in Fringe, si applica una versione della famosa "CENSURA COSMICA".

Se poi qualcuno pretendeva che Fringe usasse le stesse interpretazioni dei paradossi usati altrove, beh pretendeva qualcosa di errato in partenza, perchè nessuno dei metodi risolutivi dei paradossi è oggettivamente valido e dimostrato...


Ho finito: Lost, Prison Break, Fringe, Breaking Bad, 24, Alias, The Lost Room, Heroes, Twin Peaks
Sto guardando/aspettando: The Walking Dead, Person of Interest, Homeland, The Leftovers, Les Revenants, Gotham, Better Call Saul

Capolavoro: Lost (1°)
Eccellenti: Prison Break (2°),  Fringe (2°), Breaking Bad (4°), Person of Interest (5°)
Ottime: 24 (6°), Alias (7°), The Walking Dead (8°)

Daniel Widemore

  • Abed Nadir
  • Post: 1549
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo

Boh forse non ci capiamo perchè non si tratta di un mio discorso e non stride affatto...Il paradosso in stile cinematografico(?) non rappresenta alcuna legge scritta che Fringe debba per forza rispettare. Se ne possono dare infinite varianti fantascientifiche/cinematografiche senza che nessuno possa dire che sia oggettivamente non credibile perchè come ho già scritto, le varie risoluzioni dei paradossi temporali sono mere speculazioni teorico-matematiche non dimostrate, e sto parlando di un fatto confermato dall'intera comunità scientifica mondiale (come può stridere rispetto a una tua seppur rispettabile opinione?), non di mie invenzioni.

In pratica , in Fringe, si applica una versione della famosa "CENSURA COSMICA".

Se poi qualcuno pretendeva che Fringe usasse le stesse interpretazioni dei paradossi usati altrove, beh pretendeva qualcosa di errato in partenza, perchè nessuno dei metodi risolutivi dei paradossi è oggettivamente valido e dimostrato...
scusami, ma se Peter sparisce perchè la nuova catena di eventi non lo prevede, cancellandolo, lui possiamo definirlo paradosso nel modo classico a livello cinematografico. Questa è la tecnica applicata dagli autori. Cioè, hanno posto dei canoni ben precisi su cui interpretare Fringe.
Che poi scientificamente la cosa è diversa siamo d'accordo, è ovvio. Ma qui devi racchiudere le regole alla sfera di Fringe, dove il paradosso ha una sua determinata dinamica. È da qui che devi interpretare il discorso, senza uscire dai canoni di Fringe, se no si potrebbe davvero fantasticare senza limiti?!?
Serie che ho terminato: Lost, Quantum Leap, Dark Angel, Flash Forward, Terminator The Sahra Connor Chronicles, Fringe, True Detective s1, 24 live another day
Serie che ho abbandonato: Smallville.
Serie che sto seguendo: The Walking Dead, Homeland, Banshee, The Following, The Leftovers, The Knick, Les Revenantes, Crisis.
Serie che non sono riuscito a terminare: Hereos, Falling Skies.

3NullaAccadePerCaso3

  • Melinda May
  • Post: 588
  • Sesso: Maschio
  • Lost, molto più di una serie
    • Mostra profilo
scusami, ma se Peter sparisce perchè la nuova catena di eventi non lo prevede, cancellandolo, lui possiamo definirlo paradosso nel modo classico a livello cinematografico. Questa è la tecnica applicata dagli autori. Cioè, hanno posto dei canoni ben precisi su cui interpretare Fringe.
Che poi scientificamente la cosa è diversa siamo d'accordo, è ovvio. Ma qui devi racchiudere le regole alla sfera di Fringe, dove il paradosso ha una sua determinata dinamica. È da qui che devi interpretare il discorso, senza uscire dai canoni di Fringe, se no si potrebbe davvero fantasticare senza limiti?!?

Credo di capire cosa intendi, ma ribadisco due punti:

1)Definire classico un paradosso come se ci fosse una linea guida da seguire a livello cinematografico non ha senso logico, non è qualcosa che va sempre e solo in un modo quindi con canoni dimostrati da rispettare.

2) Dove Fringe ha detto che Walter non poteva sparire dal presente come conseguenza del suo andare nel futuro?


Ho finito: Lost, Prison Break, Fringe, Breaking Bad, 24, Alias, The Lost Room, Heroes, Twin Peaks
Sto guardando/aspettando: The Walking Dead, Person of Interest, Homeland, The Leftovers, Les Revenants, Gotham, Better Call Saul

Capolavoro: Lost (1°)
Eccellenti: Prison Break (2°),  Fringe (2°), Breaking Bad (4°), Person of Interest (5°)
Ottime: 24 (6°), Alias (7°), The Walking Dead (8°)

Jacob89

  • Visitatore
Ammetto che non sapevo che le basi fisiche erano solo applicabili solo ai viaggi nel tempo e non al paradosso.

Però non cambia un punto principale: non c'è una spiegazione. Walter sparisce per magia e la parola "paradosso", come appena visto, non fa altro che confondere.

Come tutto manca un perché.

3NullaAccadePerCaso3

  • Melinda May
  • Post: 588
  • Sesso: Maschio
  • Lost, molto più di una serie
    • Mostra profilo
Parliamoci chiaro, Fringe non è e non sarà mai una serie con gli incastri perfetti, questo lo riconosco perchè io stesso che l'apprezzo abbastanza alcune cose le devo ricostruire più o meno forzatamente per ottenere una coerenza generale. E' altrettanto vero che su un tema così privo di certezze scientifiche o paletti obbligatoriamente da rispettare, bisognerebbe cercare di non andare troppo di fantasia perchè a fare casino è un attimo. E questo è il caso di Fringe, molto casino, chiarezza solo in alcuni punti, ricostruzioni personali obbligate se si vuole chiudere il proprio cerchio personale. Detto questo, però, non mi risulta possibile criticare oggettivamente l'autore sulla questione paradosso perchè è un tema davvero libero, la fantasia la fa da padrone. E' invece rispettabilissima la critica soggettiva sulla gestione del paradosso, che poteva essere più chiara, magari aderente ad una filmografia precedente, oppure maggiormente ancorata alla mitologia della serie, con più riferimenti sparsi nelle puntate precedenti. Spero di essere stato chiaro, nel senso che non voglio dire che uno non può esprimere il proprio dissenso personale sulla gestione della cosa, solo che su alcune cose proprio non si possono muovere critiche oggettive.

Ammetto che non sapevo che le basi fisiche erano solo applicabili solo ai viaggi nel tempo e non al paradosso.

Però non cambia un punto principale: non c'è una spiegazione. Walter sparisce per magia e la parola "paradosso", come appena visto, non fa altro che confondere.

Come tutto manca un perché.

Ti quoto assolutamente, non c'è una spiegazione ben ancorata alla mitologia della serie, ed il paradosso è un terreno oscuro dove perdersi è facilissimo! Riconfermo, alcuni perchè vanno ricostruiti da sè, cercando di trovare una coerenza con la storia.


Ho finito: Lost, Prison Break, Fringe, Breaking Bad, 24, Alias, The Lost Room, Heroes, Twin Peaks
Sto guardando/aspettando: The Walking Dead, Person of Interest, Homeland, The Leftovers, Les Revenants, Gotham, Better Call Saul

Capolavoro: Lost (1°)
Eccellenti: Prison Break (2°),  Fringe (2°), Breaking Bad (4°), Person of Interest (5°)
Ottime: 24 (6°), Alias (7°), The Walking Dead (8°)

Jacob89

  • Visitatore
Detto questo, però, non mi risulta possibile criticare oggettivamente l'autore sulla questione paradosso perchè è un tema davvero libero, la fantasia la fa da padrone. E' invece rispettabilissima la critica soggettiva sulla gestione del paradosso, che poteva essere più chiara, magari aderente ad una filmografia precedente, oppure maggiormente ancorata alla mitologia della serie, con più riferimenti sparsi nelle puntate precedenti. Spero di essere stato chiaro, nel senso che non voglio dire che uno non può esprimere il proprio dissenso personale sulla gestione della cosa, solo che su alcune cose proprio non si possono muovere critiche oggettive.

D'accordissimo, infatti ho fatto un passo indietro: non chiederò la testa di Wyman per la parola "paradosso". Ma per non aver spiegato nulla l'ho già chiesta in lungo e in largo.

3NullaAccadePerCaso3

  • Melinda May
  • Post: 588
  • Sesso: Maschio
  • Lost, molto più di una serie
    • Mostra profilo
D'accordissimo, infatti ho fatto un passo indietro: non chiederò la testa di Wyman per la parola "paradosso". Ma per non aver spiegato nulla l'ho già chiesta in lungo e in largo.

Eh eh nulla è esagerato  :rofl: Ma ti capisco, sappiamo bene entrambi che c'è qualcuno che è riuscito a creare qualcosa di addirittura più complesso dove bene o male a gran parte dei perchè ha saputo dare risposte, e che risposte   :huhu: :asd:


Ho finito: Lost, Prison Break, Fringe, Breaking Bad, 24, Alias, The Lost Room, Heroes, Twin Peaks
Sto guardando/aspettando: The Walking Dead, Person of Interest, Homeland, The Leftovers, Les Revenants, Gotham, Better Call Saul

Capolavoro: Lost (1°)
Eccellenti: Prison Break (2°),  Fringe (2°), Breaking Bad (4°), Person of Interest (5°)
Ottime: 24 (6°), Alias (7°), The Walking Dead (8°)

Jacob89

  • Visitatore
Eh eh nulla è esagerato  :rofl:

Tirando le somme quello che ha risposto sono gli Osservatori e la questione del Mister X.

Il resto o proprio l'ha saltato o l'ha incasinato.

Daniel Widemore

  • Abed Nadir
  • Post: 1549
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo

Parliamoci chiaro, Fringe non è e non sarà mai una serie con gli incastri perfetti, questo lo riconosco perchè io stesso che l'apprezzo abbastanza alcune cose le devo ricostruire più o meno forzatamente per ottenere una coerenza generale. E' altrettanto vero che su un tema così privo di certezze scientifiche o paletti obbligatoriamente da rispettare, bisognerebbe cercare di non andare troppo di fantasia perchè a fare casino è un attimo. E questo è il caso di Fringe, molto casino, chiarezza solo in alcuni punti, ricostruzioni personali obbligate se si vuole chiudere il proprio cerchio personale.
guarda che a dire il vero di paletti ne hanno messi eccome!
Hanno reso Peter paradossale, creando così varie linee temporali. Questi sono paletti concreti. e infatti anche Walter si unisce alla famiglia dei conoscitori della prima linea temporake(Peter, Olivia e il bimbo la ricordavano già).
Lo stesso Peter che cambia il futuro dove Olivia viene uccisa da Walternate viene cambiato, ma non viene cancellato per questo ma per l'errore di Settembre.
Citazione da: 3NullaAccadePerCaso3
Detto questo, però, non mi risulta possibile criticare oggettivamente l'autore sulla questione paradosso perchè è un tema davvero libero, la fantasia la fa da padrone. E' invece rispettabilissima la critica soggettiva sulla gestione del paradosso, che poteva essere più chiara, magari aderente ad una filmografia precedente, oppure maggiormente ancorata alla mitologia della serie, con più riferimenti sparsi nelle puntate precedenti. Spero di essere stato chiaro, nel senso che non voglio dire che uno non può esprimere il proprio dissenso personale sulla gestione della cosa, solo che su alcune cose proprio non si possono muovere critiche oggettive.
ma se poni delle tue regole fantascientifiche ai viaggi interdimensionali, devi leggere la serie secondo esse. Di soggettivo resta ben poco.
Non è come in Lost
(clicca per mostrare/nascondere)
Serie che ho terminato: Lost, Quantum Leap, Dark Angel, Flash Forward, Terminator The Sahra Connor Chronicles, Fringe, True Detective s1, 24 live another day
Serie che ho abbandonato: Smallville.
Serie che sto seguendo: The Walking Dead, Homeland, Banshee, The Following, The Leftovers, The Knick, Les Revenantes, Crisis.
Serie che non sono riuscito a terminare: Hereos, Falling Skies.

3NullaAccadePerCaso3

  • Melinda May
  • Post: 588
  • Sesso: Maschio
  • Lost, molto più di una serie
    • Mostra profilo
guarda che a dire il vero di paletti ne hanno messi eccome!
Hanno reso Peter paradossale, creando così varie linee temporali. Questi sono paletti concreti. e infatti anche Walter si unisce alla famiglia dei conoscitori della prima linea temporake(Peter, Olivia e il bimbo la ricordavano già).
Lo stesso Peter che cambia il futuro dove Olivia viene uccisa da Walternate viene cambiato, ma non viene cancellato per questo ma per l'errore di Settembre.ma se poni delle tue regole fantascientifiche ai viaggi interdimensionali, devi leggere la serie secondo esse. Di soggettivo resta ben poco.
Non è come in Lost
(clicca per mostrare/nascondere)

I paletti assenti di cui parlavo erano quelli che la comunità scientifica non ha potuto mettere per assenza di prove certe e dimostrate a riguardo dei paradossi temporali, non quelli di Fringe, che all'interno del suo universo non si è comunque contraddetta...Che abbia fatto molto caos e poche spiegazioni dirette questo si...
« Ultima modifica: 19 October 2014, 21:53:02 da 3NullaAccadePerCaso3 »


Ho finito: Lost, Prison Break, Fringe, Breaking Bad, 24, Alias, The Lost Room, Heroes, Twin Peaks
Sto guardando/aspettando: The Walking Dead, Person of Interest, Homeland, The Leftovers, Les Revenants, Gotham, Better Call Saul

Capolavoro: Lost (1°)
Eccellenti: Prison Break (2°),  Fringe (2°), Breaking Bad (4°), Person of Interest (5°)
Ottime: 24 (6°), Alias (7°), The Walking Dead (8°)

Daniel Widemore

  • Abed Nadir
  • Post: 1549
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo

I paletti assenti di cui parlavo erano quelli che la comunità scientifica non ha potuto mettere per assenza di prove certe e dimostrate a riguardo dei paradossi temporali, non quelli di Fringe, che all'interno del suo universo non si è comunque contraddetta...Che abbia fatto molto caos e poche spiegazioni dirette questo si...
se segui i canoni di Fringe, non ne esci con una teoria logica. Anzi, gli autori hanno spesso cambiato le carte in tavola.

Sulla scienza reale, siamo d'accordo, non c'è bisogno di dirlo neanche. Ma Fringe finisce in modo sbagliato ed è un dato di fatto.
Il fatto che Peter sia sempre al suo posto, implica che ha varcato la soglia con Walter comunque. Il fatto che nella seconda linea temporale muore nel lago perchè Settembre non interviene, significa che Walternate si sarebbe distratto comunque. Ma allora come vanno le cose, si continua con la storia del nuovo ciclo dove Peter ritorna ok? Ma se cambi prospettiva agli Osservatori, non ci saranno storie simili e Peter non esisterebbe. Ma perchè poi Walter dovrebbe implicare un paradosso, così come questa definizione era stata chiarita?
Serie che ho terminato: Lost, Quantum Leap, Dark Angel, Flash Forward, Terminator The Sahra Connor Chronicles, Fringe, True Detective s1, 24 live another day
Serie che ho abbandonato: Smallville.
Serie che sto seguendo: The Walking Dead, Homeland, Banshee, The Following, The Leftovers, The Knick, Les Revenantes, Crisis.
Serie che non sono riuscito a terminare: Hereos, Falling Skies.

3NullaAccadePerCaso3

  • Melinda May
  • Post: 588
  • Sesso: Maschio
  • Lost, molto più di una serie
    • Mostra profilo
se segui i canoni di Fringe, non ne esci con una teoria logica. Anzi, gli autori hanno spesso cambiato le carte in tavola.

Sulla scienza reale, siamo d'accordo, non c'è bisogno di dirlo neanche. Ma Fringe finisce in modo sbagliato ed è un dato di fatto.
Il fatto che Peter sia sempre al suo posto, implica che ha varcato la soglia con Walter comunque. Il fatto che nella seconda linea temporale muore nel lago perchè Settembre non interviene, significa che Walternate si sarebbe distratto comunque. Ma allora come vanno le cose, si continua con la storia del nuovo ciclo dove Peter ritorna ok? Ma se cambi prospettiva agli Osservatori, non ci saranno storie simili e Peter non esisterebbe. Ma perchè poi Walter dovrebbe implicare un paradosso, così come questa definizione era stata chiarita?

Guarda se prosegui su questa linea è inutile continuare perchè o non mi spiego bene io o non mi capisci tu. Dire che Fringe finisce in modo sbagliato ed è un dato di fatto (quindi oggettivamente sbagliato per come la poni tu) non sta ne in cielo ne in terra ed è un'affermazione priva di senso per mille motivi che ho scritto nella pagine precedenti e non mi va di ripetere. Può essere confusa, molto fantasiosa, non corrispondente a quella che tu ti aspettavi, ma "finisce in modo sbagliato, ed è un dato di fatto" è un'espressione che ho già dimostrato prima non ha senso di esistere. Critiche soggettive e dunque personali a bizzeffe, le faccio anch'io sotto certi aspetti...ma critiche oggettive non se ne possono muovere perchè il terreno su cui hanno lavorato gli autori non lo conosceva a pieno nè Einstein, ne lo conosce oggi a pieno Hawking...figurati allora quanto si può andare di fantasia senza che nessuno possa dirti di aver sbagliato..A meno che non ci si senta preparati in materia più di Einstein ed Hawking  :rofl:


Ho finito: Lost, Prison Break, Fringe, Breaking Bad, 24, Alias, The Lost Room, Heroes, Twin Peaks
Sto guardando/aspettando: The Walking Dead, Person of Interest, Homeland, The Leftovers, Les Revenants, Gotham, Better Call Saul

Capolavoro: Lost (1°)
Eccellenti: Prison Break (2°),  Fringe (2°), Breaking Bad (4°), Person of Interest (5°)
Ottime: 24 (6°), Alias (7°), The Walking Dead (8°)