Autore Topic: [Netflix] Conversations with a killer: The Ted Bundy tapes  (Letto 353 volte)

bolosx

  • Abed Nadir
  • Post: 1725
  • (Do I wanna know?) If this feeling flows both ways
    • Mostra profilo
Vorrei segnalare questo eccezionale documentario su uno dei più famosi serial killer della storia
Impressionante la meticolistà della ricostruzione che utilizza tutto materiale originale dell'epoca
Da stralci di conversazioni originali avute tra un giornalista e Ted Bundy prende il via la descrizione della storia criminale di uomo da una mente brillante e psicopatica allo stesso tempo
Stra consigliato
In 4 puntate
(clicca per mostrare/nascondere)

« Ultima modifica: 19 June 2019, 11:36:39 da bolosx »

Unknown Pleasures

lion885

  • Don Draper
  • Post: 4108
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
    • mcgraphicstyle
Re: [Netflix] Conversations with a killer: The Ted Bundy tapes
« Risposta #1 il: 19 June 2019, 12:05:18 »
La vidi tempo fa ed è stata una bella docuserie che consiglio a tutti gli amanti del genere, sperando che ne facciano altre, magari su Ed Gein  :ninja2:
TheShadowOfGiastisss | Lista aggiornata delle serie seguite, terminate, abbandonate ecc.. | TvTimeProfile:lion885

I want to sleep beneath peaceful skies in my lover’s bed with a wide open country in my eyes and these romantic dreams in my head. {Bruce Springsteen | No Surrender}.

andremilan1899

  • Michael Scott
  • Post: 838
  • Sesso: Maschio
  • Charlie? Charlie Runkle? Are you inside that woman
    • Mostra profilo
Re: [Netflix] Conversations with a killer: The Ted Bundy tapes
« Risposta #2 il: 19 June 2019, 12:18:03 »
Anche io l'ho già visto e devo dire che è davvero ben realizzato.
Guardatevi anche  Real Detective, ogni puntata racconta una storia vera di omicidio che oltre ad essere ricostruita con attori viene narrata dal detective che ha seguito il caso.

Sherlockata

  • Piper Chapman
  • Post: 5613
    • Mostra profilo
Re: [Netflix] Conversations with a killer: The Ted Bundy tapes
« Risposta #3 il: 19 June 2019, 22:40:47 »
Visto tempo fa anch'io e mi è piaciuto tantissimo. A differenza del film dello stesso regista: "Extremely Wicked, Shockingly Evil and Vile" da noi col titolo di "Ted Bundy - Fascino criminale". Non capisco proprio perchè la seconda volta l'abbia voluto dipingere come un tipo figo e "forse" innocente con cui empatizzare  :scettico:
“L’universo è solo un vuoto crudele e indifferente, la chiave per la felicità non è trovare un significato, ma tenersi occupati con stronzate varie fino a quando è il momento di tirare le cuoia”.
Mr. Peanutbutter (da BoJack Horseman)