Autore Topic: [Discussione generale] L´arte del Documentario  (Letto 49618 volte)

PinballWizard

  • Gregory House
  • Post: 7024
  • Sesso: Maschio
  • Born too late.
    • Mostra profilo
[Discussione generale] L´arte del Documentario
« il: 22 May 2010, 19:31:36 »
Non tutti hanno voglia di ricordare cosa successe in Cambogia tra il ’75 e il ’79 durante il regime comunista di Pol Pot. L’inizio di S-21 La macchina di morte dei Khmer Rossi ce lo fa capire in una manciata di secondi: due milioni di morti, su sei milioni di abitanti. Bastava portare gli occhiali o conoscere una lingua straniera per finire in carcere ed essere torturato e ammazzato.
Rithy Panh, regista del documentario e sopravvissuto al genocidio e alla detenzione, torna tra le mura di quello che fu il più grande centro di prigionia durante il regime dei Khmer rossi.
I sopravvissuti, tre su diciassettemila, e le loro guardie, all’epoca ragazzini tra i quattordici e i vent’anni che si trovarono a incarcerare, torturare e uccidere le loro famiglie, per la prima volta si ritrovano. Ricordano e ci mostrano com’era la non-vita nel centro.
Le domande del regista, vere domande che vogliono capire e mai giudicare, ci guidano in questo viaggio della memoria negata per cercare di dare voce a quello che è stato un vero e proprio genocidio mai venuto alla luce.
Un film che non si deve esitare a definire capolavoro, premiato e distribuito in tutto il mondo, che è anche una riflessione altissima sul tema dello sterminio, marchio d’infamia del secolo ventesimo, un documento da tenere assieme ai grandi libri di Primo Levi, Hannah Arendt, Raul Hillberg.
Anobii

Tutto il sistema sociale vigente è fondato sulla forza brutale messa a servizio di una piccola minoranza che sfrutta ed opprime la grande massa; tutta l’educazione che si dà ai ragazzi si riassume in una apoteosi della forza brutale; tutto l’ambiente in cui viviamo è un continuo esempio di violenza, una continua suggestione alla violenza […] Ed in Italia è peggio che altrove. Il popolo soffre perennemente la fame; i signorotti spadroneggiano peggio che nel Medioevo; il Governo a gara coi proprietari, dissangua i lavoratori per arricchire i suoi e sperperare il resto in imprese dinastiche; la polizia è arbitra della libertà dei cittadini, ed ogni grido di protesta, ogni benchè sommesso lamento è strozzato in gola dai carcerieri, e soffocato nel sangue dai soldati.
- Errico Malatesta

mezzi

  • Giovanni Messi II
  • *
  • Post: 38452
  • Sesso: Maschio
  • Forever Cox Inside
    • Mostra profilo
« Ultima modifica: 11 May 2015, 07:55:10 da Andre@ »

phytitan

  • Visitatore
Collaborazione per sottotitolare documentari BBC e altro.
« Risposta #2 il: 16 June 2010, 16:23:40 »
Chiunque abbia avuto modo di apprezzare la qualità dei documentari anglosassoni (soprattutto della BBC a mio parere) si è reso conto della enorme differenza con quello che passa il convento della televisione pubblica italiana (quella privata non la menziono neanche).

Con chi ha voglia di collaborare, vorrei avviare la traduzione di alcune serie di documentari, specialmente BBC Horizon, ma anche national geographic, history channel. Il materiale è davvero sconfinato, sarei felice di sapere se c'è qualcuno a cui l'idea interessa.





« Ultima modifica: 17 June 2010, 00:26:07 da phytitan »

mezzi

  • Giovanni Messi II
  • *
  • Post: 38452
  • Sesso: Maschio
  • Forever Cox Inside
    • Mostra profilo
Re: Collaborazione per sottotitolare documentari BBC e altro.
« Risposta #3 il: 16 June 2010, 20:11:22 »
Aspettiamo che passi mister_e, che è l'esperto in materia :D
se non si accorge del topic, al limite lo avviso io tra un giorno o due ;)

paolo12

  • Sarah Manning
  • Post: 262
    • Mostra profilo
Re: Collaborazione per sottotitolare documentari BBC e altro.
« Risposta #4 il: 17 June 2010, 11:58:04 »
Phytian ascolta perché non inserisci un post nella sezione delle richieste e spieghi in maniera dettagliata quali documentari sono quelli che avresti intenzione di fare,tramite collaborazione con Itasa, cosi almeno se c'è qualcuno interessato ti risponderà

phytitan

  • Visitatore
Re: Collaborazione per sottotitolare documentari BBC e altro.
« Risposta #5 il: 17 June 2010, 16:53:12 »
Non ho fretta, aspettiamo che passa mister_e, in ogni caso questi sarebbero alcuni con cui poter iniziare:

http://www.bbc.co.uk/bbcfour/documentaries/features/atom.shtml

http://www.bbc.co.uk/programmes/b00s9mms


mister_e

  • Max Black
  • Post: 2763
  • Sesso: Maschio
  • Life ain't pretty for a dog faced boy
    • Mostra profilo
  • Revisioni: 109
  • Traduzioni: 308
Re: Collaborazione per sottotitolare documentari BBC e altro.
« Risposta #6 il: 17 June 2010, 16:57:24 »
Mi fischiavano le orecchie...

L'ultima stagione di Horizon l'abbiamo tradotta tutta (devo solo rilasciare l'ultima puntata), per il resto per me va bene, ma cosa intendi per collaborazione?

phytitan

  • Visitatore
Re: Collaborazione per sottotitolare documentari BBC e altro.
« Risposta #7 il: 17 June 2010, 18:12:31 »
Quello che intendevo è che mi propongo come traduttore (o alla bisogna come sincronizzatore). E' un lavoro che porterei avanti anche da solo sia per interesse che per pratica, ma non mi dispiacerebbe affatto condividere e dividere con altri "fatica" e "soddisfazione".

Per il resto non ho la più pallida idea di come vi organizzate, sono un novizio del forum/sito. Ho visto che nella pagina iniziale c'è una procedura standard da seguire (mi riferisco al test di traduzione), o per i documentari è diverso?

mister_e

  • Max Black
  • Post: 2763
  • Sesso: Maschio
  • Life ain't pretty for a dog faced boy
    • Mostra profilo
  • Revisioni: 109
  • Traduzioni: 308
Re: Collaborazione per sottotitolare documentari BBC e altro.
« Risposta #8 il: 17 June 2010, 18:18:19 »
Se vuoi diventare traduttore è sufficiente fare il test (e passarlo  ;) ). Una volta che sei dentro ti basterà tradurre quello che faccio io! La prossima cosa che ho in mente di fare è una serie di history channel...

phytitan

  • Visitatore
Re: Collaborazione per sottotitolare documentari BBC e altro.
« Risposta #9 il: 17 June 2010, 18:28:29 »
Perfetto, farò un fischio su questo post appena avrò una risposta sul test...

mezzi

  • Giovanni Messi II
  • *
  • Post: 38452
  • Sesso: Maschio
  • Forever Cox Inside
    • Mostra profilo
Re: Collaborazione per sottotitolare documentari BBC e altro.
« Risposta #10 il: 17 June 2010, 18:36:07 »
Perfetto, farò un fischio su questo post appena avrò una risposta sul test...
Se passerai il test poi potrai organizzarti internamente, non preoccuparti :D
cmq ti ricordo che una volta diventato traduttore, ci sarebbe da prendersi un impegno "costante", quindi magari tradurre una serie fissa :zizi:

PinballWizard

  • Gregory House
  • Post: 7024
  • Sesso: Maschio
  • Born too late.
    • Mostra profilo
[Discussione generale] L´arte del Documentario
« Risposta #11 il: 12 July 2010, 18:49:59 »
L’autrice de Il muro, la franco-israeliana Simone Bitton, torna nei territori occupati con un’inchiesta sulla morte di Rachel Corrie, la giovane pacifista americana uccisa da un bulldozer dell’esercito israeliano nel marzo 2003. Corrie stava tentando di bloccare la demolizione di una casa palestinese nella Striscia di Gaza. Il documentario mostra per la prima volta le foto scattate quel giorno dagli altri attivisti e i drammatici filmati delle telecamere di sorveglianza. La pellicola è un tentativo di ricostruire i fatti e individuare i responsabili, ma è anche una riflessione sulla giovinezza e l’idealismo..

!
Anobii

Tutto il sistema sociale vigente è fondato sulla forza brutale messa a servizio di una piccola minoranza che sfrutta ed opprime la grande massa; tutta l’educazione che si dà ai ragazzi si riassume in una apoteosi della forza brutale; tutto l’ambiente in cui viviamo è un continuo esempio di violenza, una continua suggestione alla violenza […] Ed in Italia è peggio che altrove. Il popolo soffre perennemente la fame; i signorotti spadroneggiano peggio che nel Medioevo; il Governo a gara coi proprietari, dissangua i lavoratori per arricchire i suoi e sperperare il resto in imprese dinastiche; la polizia è arbitra della libertà dei cittadini, ed ogni grido di protesta, ogni benchè sommesso lamento è strozzato in gola dai carcerieri, e soffocato nel sangue dai soldati.
- Errico Malatesta

PinballWizard

  • Gregory House
  • Post: 7024
  • Sesso: Maschio
  • Born too late.
    • Mostra profilo
[Discussione generale] L´arte del Documentario
« Risposta #12 il: 16 July 2010, 19:15:16 »
Ci voleva un giornalista americano, Alexander Stille ed un suo libro: "Cadaveri eccellenti", per ispirare un documentario cinematografico sulla nostra, italianisssima, Mafia. E' da qui, infatti, che parte "In un altro paese" il film di Marco Turco (Vite sospese) per ricostruire la storia del rapporto tra Cosa Nostra e lo Stato italiano della prima repubblica. In verità di documenti analoghi ne abbiamo visti spesso in televisione (come non ricordare la splendida puntata di Blu Notte "La mattanza" dello straordinario Carlo Lucarelli?) ma parlarne un po' di più, soprattutto al cinema, non fa certo male (mai un documentario sulla mafia è stato distribuito al cinema).

92 minuti per spiegare e ripercorrere la storia della mafia dalla fine degli anni 70 ai giorni nostri.
Sono tanti e tutti di enorme importanza i fatti e i personaggi che hanno caratterizzato questo lungo e ancora non finito percorso, che scegliere bene cosa includere e cosa tener fuori dal racconto sembra un'impresa impossibile. E probabilmente agli occhi di molti di noi italiani tanto di quel non detto in "In un altro paese" sembrerà un errore imperdonabile, ma il film per essere fruibile anche all'estero( è una coproduzione con la BBC e France2) ed avere una distribuzione appetibile ha dovuto fare dei sacrifici. Il nobile fine lo giustifica (la versione dvd dovrebbe avere un'ora in più di materiale).
Ci si è concentrati così sui due nostri eroi più famosi nella lotta alla mafia: Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Come un ellissi (più un necessario post scriptum sul presente) il film di Marco Turco parte dalle dichiarazioni dell'ex presidente del Tribunale di Palermo (dal quale organizzò il famoso pool antimafia) Antonino Caponnetto alla notizia dell'uccisione di Paolo Borsellino ("E' tutto finito!") per ripercorrere a ritroso (con interviste e filmati d'epoca) la storia dei suoi due famosi magistrati, le loro vittorie, il loro isolamento politico, le loro tragedie. E grazie a loro ritroviamo eventi storici del nostro passato recente come la cattura di Tommaso Buscetta, il maxiprocesso dell'Ucciardone, l'omicidio Lima...
Inutile sindacare sul giudizio positivo del film: è tale lo schifo che si prova vedendo ciò che (forse) già si conosce (magari anche a memoria) che non si può non ritenere opportuno un suo ennesimo (?) ricordo. Forse ci sono letture più esaustive al riguardo, con qualche digressione in meno (le sequenze con Stille protagonista non convincono troppo) e qualche fatto in più, ma ricordiamoci sempre di ciò che disse Sciascia "Il nostro è un paese senza memoria e verità, ed io per questo cerco di non dimenticare"...

fonte: filmup

(clicca per mostrare/nascondere)
Anobii

Tutto il sistema sociale vigente è fondato sulla forza brutale messa a servizio di una piccola minoranza che sfrutta ed opprime la grande massa; tutta l’educazione che si dà ai ragazzi si riassume in una apoteosi della forza brutale; tutto l’ambiente in cui viviamo è un continuo esempio di violenza, una continua suggestione alla violenza […] Ed in Italia è peggio che altrove. Il popolo soffre perennemente la fame; i signorotti spadroneggiano peggio che nel Medioevo; il Governo a gara coi proprietari, dissangua i lavoratori per arricchire i suoi e sperperare il resto in imprese dinastiche; la polizia è arbitra della libertà dei cittadini, ed ogni grido di protesta, ogni benchè sommesso lamento è strozzato in gola dai carcerieri, e soffocato nel sangue dai soldati.
- Errico Malatesta

zeeb100

  • Visitatore
[Discussione generale] L´arte del Documentario
« Risposta #13 il: 17 August 2010, 02:06:08 »
La prima parte del documento in questione è già stata tradotta




sarebbe interessante tradurre anche la seconda parte



il documento è presente sul seguente indirizzo web: http://www.infowars.com/food-the-ultimate-secret-exposed/

Zinc

  • Dana Scully
  • Post: 13
    • Mostra profilo
Altri docu da Richard Hammond's
« Risposta #14 il: 28 August 2010, 23:09:11 »
Ciao, volevo sapere se avevate intenzione di fare i sub anche della serie Engineering Connections. Ci sono i sub in inglese?