Autore Topic: Migliora l'episodio!  (Letto 207 volte)

Green Loontern

  • *
  • Post: 3708
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Migliora l'episodio!
« il: 28 March 2020, 01:30:09 »
Un giochino giusto per passare il tempo. :)

Come da titolo si sceglie un episodio che per qualche motivo non ci è piaciuto (ce n'è giusto qualcuno ultimamente  :asd:) e si cerca di migliorarlo.

Regole:
- Non vale riscrivere completamente l'episodio, se no è troppo facile. La trama deve restare il più possibile simile all'originale cambiando qualcosa  (ad es. cambia la rivelazione finale ma il resto è uguale).
- Si possono togliere/cambiare/aggiungere scene, ma non si può rendere l'episodio lunghissimo aggiungendo una marea di cose in più (o al contrario brevissimo tagliando tutto).
- Si possono usare solo i personaggi effettivamente apparsi nella puntata (niente personaggi in più, niente personaggi in meno).

Faccio un paio di esempi per rendere l'idea:

Hell Bent
Il famigerato episodio finale della 9a stagione!

Anzitutto avrei messo un dialogo (anche breve) dove spiegano come è tornata Gallifrey. Andava bene una qualunque spiegazione. Il fatto che Moffat abbia ignorato del tutto la questione l'ho sempre trovato assurdo!

La storia dell'ibrido Dottore/Companion è una stupidaggine ma non vedo modo di cambiarla senza cambiare tutto.

Invece si può sistemare il finale. Quando arrivano alla fine dell'universo senza successo, Clara ferma il Dottore perché non vuole mettere a rischio l'universo e gli dice di riportarla su Gallifrey. Si prende le sue responsabilità coerentemente con quanto aveva fatto in Face the Raven.
Il Dottore torna in sè, capisce di essere andato troppo oltre, la riporta su Gallifrey e le dice addio. Poi si cancella la memoria per evitare di riprovare a salvarla (più o meno come succede nella puntata, ma stavolta volontariamente, non a caso).
Il resto prosegue uguale ma la Clara nella tavola calda è semplicemente l'ultima eco di Clara, niente TARDIS dinner, Clara/Dottore e Me/Companion.

The Timeless Children
Questa è difficile :lol?:

Posto che l'idea di base è un gran casino, si può migliorare nettamente cambiando la rivelazione finale: il timeless children non è il Dottore, ma bensi il Maestro! Funziona molto meglio, spiega la sua furia verso i timelord, il tornare cattivo dopo Missy e in generale la sua follia come risultato di anni di esperimenti per rubargli i poteri e cancellazioni della memoria.

Tecteum invece è semplicemente Rassilon alla sua prima rigenerazione, fonda la società dei Timelord e crea il vortice del tempo rubando l'energia al timeless children (così si risolve la questione dei timelord che ottengono le rigenerazioni per l'esposizione al vortice).

Per il Dottore Ruth seguirei invece la teoria del Dottore 2B, non è perfetta ma fra tutte è la meno peggio. Una rigenerazione in più donata dai servizi segreti Gallifreiyani fra 2 e 3 per fare delle missioni per loro con cancellazione della memoria finale.

L'ultima cosa, sul finale è assudo che il Dottore lasci che un umano si sacrifichi al posto suo senza nemmeno provare a fare nulla! Qui veramente bastava una qualunque soluzione per attivare il congegno a distanza.

Ok, spero sia chiaro, ora tocca a voi!

Buon divertimento :)
« Ultima modifica: 28 March 2020, 01:35:33 da Green Loontern »

JohannesKT

  • The Todd
  • Post: 193
    • Mostra profilo
Re: Migliora l'episodio!
« Risposta #1 il: 28 March 2020, 09:26:35 »
The Satan Pit: Il Dottore ha fiducia nel TARDIS ( giustamente), invece che in Rose ( cosa no sense) e, appena sfascia il vaso che impedisce al pianeta di essere inghiottito dal buco nero, ritrova il TARDIS. Rose, nel mentre, si accorge che il tizio posseduto ha gli occhi da demone e, quando il Dottore si materializza dentro la navicella spaziale, attende che tutti entrino dentro il Tardis, dopodiché spinge il tizio posseduto fuori all'ultimo secondo. Il TARDIS parte e la navicella con il tizio posseduto dentro finiscono nel buco nero.

Love and Monster è irrecuperabile per quanto mi riguarda, quindi lo salto.

Journey's End: il modo migliore per modificarlo sarebbe eliminare il bullshit della falsa rigenerazione ma, visto che riscriverebbe l'intero episodio, opto per qualcosa di più blando: la ragione per cui 2 Dottori non sono riusciti a fermare Davros mentre Dottor Donna ci riesce facilmente è perché Davros, sapendo che il Dottore stava arrivando sulla sua nave spaziale e avendo studiato la biologia dei Time Lords, ha diffuso nella nave un gas nocivo per i Time Lords, che li paralizza e gli fa soffrire dolori indicibile. I due Dottori, quindi, si ritrovano paralizzati ed incapaci di agire. Sarà quindi Doctor Donna, il cui DNA è comunque prevalentemente umano, a salvare la situazione.

The Waters of Mars: scoperto che sarebbe dovuta morire su Marte e che la sua misteriosa scomparsa avrebbe ispirato sua nipote a partire verso lo spazio per cercarla, Adelaide decide di non tornare a casa ma di andarsene fingendo di non essere mai tornata da Marte. Prima di farlo, però, inveisce furiosamente contro il Dottore, poiché per le sue scelte sconsiderate e il suo egocentrismo nel ritenersi il padrone del tempo, ora lei non potrà mai più riabbracciare la sua famiglia.

End Of Time: eliminiamo la parte della resurrezione magica e dei fulmini; il Maestro ha inscenato la sua morte, attendendo che il Dottore abbandonasse il suo corpo per poi rigenerarsi all'ultimo istante. Il doppio episodio procede normalmente, fino alla sconfitta di Rassilon: lì, avendo eliminato la cosa dei fulmini, anziché fulminare ripetutamente Rassilon, il Maestro nota che, quando il Dottore ha distrutto il dispositivo, una breccia si è aperta alle spalle di Rassilon, che sta resistendo all'esserci trascinato dentro. Il Maestro, quindi, per salvare il Dottore e vendicarsi di Rassilon, si scaglia contro di lui, spingendo il despota e se stesso dentro la breccia.

"Great Men are forged in fire, it is a privilege of lesser men to light the flame."

" Who I am is where I stand when I stand, it's where I fall."

" We are all capable of the most incredible changes, we can evolve while staying true to who we are. We can honour who we have been and choose who we want to be next."