Autore Topic: Chris Chibnall e il suo DW!  (Letto 34084 volte)

Fafana20

  • *
  • Post: 6189
  • Sesso: Femmina
  • "Well, look at me, I'm bananas."
    • Mostra profilo
Chris Chibnall e il suo DW!
« il: 30 October 2018, 18:59:53 »
In questo thread, potete discutere della sua gestione in generale ma senza fare paragoni con i suoi predecessori. Aggiungeremo il suo nome nel thread infernale Davies vs Moffat (ovviamente cambieremo il titolo) quando la sua prima stagione si sarà conclusa (e lì, naturamente, potrete fare i confronti).

Buon divertimento!  :asd:
"There is no indignity in being afraid to die, but there is a terrible shame in being afraid to live." - First Doctor
"Well, of course I'm being childish! There's no point being grown-up if you can't be childish sometimes." - Fourth Doctor
“I am and always will be the optimist. The hoper of far-flung hopes and the dreamer of improbable dreams.” - Eleventh Doctor
"We're all stories in the end. Just make it a good one, eh? Cause it was, you know. It was the best." - Eleventh Doctor

Wu-hsin

  • Molly Hooper
  • Post: 401
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Chris Chibnall e il suo DW!
« Risposta #1 il: 30 October 2018, 22:59:08 »
 :love:

https://www.imdb.com/name/nm1163823/

https://it.wikipedia.org/wiki/Chris_Chibnall

https://en.wikipedia.org/wiki/Chris_Chibnall


Doctor Who con l'undicesima stagione cambia motore, carrozzeria, ruote.. praticamente un'altra macchina, rimane solo la targa. Nuovo Showrunner, un terremoto. Cambia radicalmente registri, scrittori, direttore musicale, probabilmente l'intero cast tecnico (direttori fotografia, consulenti scientifici, scenografi.. praticamente cambia qualsiasi cosa non sia inchiodata al pavimento). Ha cambiato anche il colore al Tardis..  :1:

Durante le prime quattro puntate, sembra di guardare una serie degli anni 70-80 girata in economia, un b-movie. Fotografia banale / oscena (con fotografia intendo gli angoli di ripresa, movimenti delle cineprese, i tagli, la gestione della luce.. ecc), piena di cliché. Una regia scarsina, spesso gli attori si comportano / muovono come in produzioni scolaresche.. Anche il montaggio non scherza.. Per finire, la colonna sonora sembra non esserci. Comunque.. piano piano migliorano, di puntata in puntata, piano piano, senza fretta.

Le trame sono un'altro buco nero. Spesso funzionano emotivamente (l'intero terzo episodio, qualche tratto del quarto, specialmente con Graham), ma peccano di logica. Perdono tempo aggiungendo dettagli inutili,  anche dannosi (pongono domane a cui nessuno risponde), per chiudere la vicenda in pochi minuti.. Manca una gestione del "tempo", ironica per un serie di un Time Lord. I nemici praticamente inesistenti, dimenticabili. Manca quasi completamente la fantascienza, manca anche il fantastico a dire il vero, manca il lato "wonder", hanno una macchina del tempo in grado di portargli ovunque, che diamine.. I dialoghi sono un minestra di cliché (specialmente del dottore) e frasi "normali".

In queste situazioni, mi risulta difficile commentare decentemente gli attori. Probabilmente anche un gruppo formato De Niro, Morgan Freeman e Meryl Streep non avrebbero brillato. Dei compagni si salva solo Graham fin ora. Yaz non pervenuta (specialmente nel quarto episodio), anche  Ryan non scherza. Viene presentato come un ragazzo con seri problemi di coordinazione nel primo episodio, impossibilitato ad andare in bicicletta, con il terrore delle scale, ma in grado di sparare alla "Rambo" nel secondo episodio, o divertirsi a fare ombre cinesi, correre e catturare insetti nel quarto.. boh

Il dottore è un'altra nota dolente, non pervenuta, non è pervenuta la sua astuzia, l'intelligenza, la conoscenza e saggezza.. Al quarto episodio deve ancora decidere chi è, praticamente ancora in fase post-rigenerazione. Si lascia trascinare dagli eventi, non li prevede, assiste inerme. Sembra un tronco trasportato da un fiume in piena, che ogni tanto sbatte contro qualche roccia.

E per finire.. ha cambiato l'unica cosa che non doveva toccare.. il colore del tardis.  :suicidiosenzafronzoli:
Anche l'interno non è granché.. in alcune angolazioni sembra accettabile, in altre è osceno. Manca una gestione degli spazi. Anche il vortice del tempo.. prima era bellino, ora è brutto.  :cry:


Ed ora le note positive:


(clicca per mostrare/nascondere)

Knukle

  • Jonah Ryan
  • Post: 349
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Chris Chibnall e il suo DW!
« Risposta #2 il: 31 October 2018, 00:06:42 »
Io non sono così negativo ma diciamo che abbiamo iniziato malino.  :nonono:

Walls

  • Annyong Bluth
  • Post: 692
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Chris Chibnall e il suo DW!
« Risposta #3 il: 1 November 2018, 15:48:46 »
Io non sto assolutamente trovando quella particolarità stramboide che rendeva Doctor who così tanto riconoscibile.
Qua ci stiamo perdendo nell'anonimato proprio.

Io non vorrei essere negativa e rompipalle, ma ok la prima puntata ok la seconda...qua siamo già quasi a metà stagione e ancora Chib non ha uscito assolutamente nulla di memorabile!
sarà la stagione più piatta di tutto dw se continua così  :interello:

Lobelia

  • Sarah Manning
  • Post: 208
  • Sesso: Femmina
  • Tanaka!
    • Mostra profilo
Re: Chris Chibnall e il suo DW!
« Risposta #4 il: 1 November 2018, 16:33:48 »
Purtroppo concordo sulla piattezza... pur coi loro difetti (o piuttosto "tratti distintivi"?), Davies e Moffat hanno reso il Dottore qualcosa di unico e differente da qualunque altro prodotto televisivo, c'era una "atmosfera" inconfondibile. In questo ha eccelso soprattutto Davies, a mio personale avviso, ma non è certo questa la sede per riaprire il vecchio e annosissimo flame  :asd:

Quel che finora mi è piaciuto, è il "ritorno" all'umanità e semplicità dei companion, che sono comuni terrestri senza chissà che misteri/arzigogoli/puttanate alle spalle, ma oh, già Bill Potts è stata degna rappresentante dell'umanità media, ed era scritta meglio!
L'unico che mi convinca del trio per ora è Graham. Yaz e Ryan in 4 episodi non sono emersi per nulla, e mi dispiace sul serio, dato anche che mancano solo 6 episodi a fine stagione (SIGH).
Le storie non sono malissimo (11x02 e 11x03 a me sono garbate), ma non hanno certo impressionato, e la 11x04 è un passo falso fatto e finito, farcito di NOIA, fastidio e una soluzione finale assurda.
13 è ancora impastoiata nel capire chi sia, e ciò è un altro lato negativo: non vorrei che si ripetesse la pessima infilata di episodi della stagione 8, col Dottore che cambiava personalità a ogni episodio!  :suicidiosenzafronzoli:

Posso solo incrociare le dita, dare comunque il beneficio del dubbio e fiducia a Chibnall.
Tornerò qui a commentare a fine stagione per tirare le somme.

Joshy

  • Rory Gilmore
  • Post: 724
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Chris Chibnall e il suo DW!
« Risposta #5 il: 1 November 2018, 21:08:21 »
(clicca per mostrare/nascondere)
"Sii un uomo migliore di tuo padre"

Chiara la tolkeniana

  • Liz Lemon
  • Post: 4693
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Chris Chibnall e il suo DW!
« Risposta #6 il: 1 November 2018, 21:34:57 »
Non sono così disfattista, i companion se pur non entusiasmanti mi piacciono abbastanza, il Dottore idem, anche se concordo che per ora è rimasta un po' troppo sullo sfondo, praticamente di lei l'unica scena davvero bella è stata quella in cui ritrova il TARDIS, però diciamo che voglio dare tempo a Chibnaill per mettere a punto un po' tutto, compreso il sense of Wonder che fin ora scarseggia.
La nota davvero negativa invece è la musica purtroppo

MrsHaleyJames

  • Visitatore
Re: Chris Chibnall e il suo DW!
« Risposta #7 il: 1 November 2018, 22:40:08 »
Mi segno così vi leggo... Troverò il tempo di scrivere qualcosa anche io nei prossimi giorni.

Lobelia

  • Sarah Manning
  • Post: 208
  • Sesso: Femmina
  • Tanaka!
    • Mostra profilo
Re: Chris Chibnall e il suo DW!
« Risposta #8 il: 2 November 2018, 01:18:29 »
La nota davvero negativa invece è la musica purtroppo

L'assenza di Murray Gold è davvero quella più pesante, sono d'accordissimo.

JeanValjean

  • Molly Hooper
  • Post: 483
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Chris Chibnall e il suo DW!
« Risposta #9 il: 2 November 2018, 05:40:16 »
Ho come il sospetto che gli episodi scritti da altri saranno i migliori della stagione, come la 11x07 che è dello scrittore originale di Wentworth Pete McTighe, mi aspetto molto da quell’episodio. Comunque secondo me Chibnall mi sembra troppo influenzato dal suo lavoro su Broadchurch, volendo ha dimostrato di saperci fare su Torchwood e su quel poco del Doctor Who, ovviamente niente a che vedere con gli episodi singoli di Moffat prima che diventasse showrunner che sono tra i capolavori del New Who (sono esattamente i miei episodi preferiti di sempre). Onestamente io avrei tenuto qualcuno dalla vecchia crew a lavorare perchè il cambio è stato troppo traumatico, gli episodi più fantascientifici che abbiamo visto finora non mi hanno convinto moltissimo a livello di trama e di dettagli. Ci sono molte cose “dottorose” che sarebbero dovute accadere nei primi due episodi e nel quarto anche. Tipo nella
(clicca per mostrare/nascondere)
insomma questi piccoli dettagli cambiano molto il feel della serie secondo me. Jodie comunque è bravissima ma spero che più avanti le vengano dati i famosi speech che caratterizzano ogni dottore e che esca di più la parte di personalità “dottorosa” che si sente mancare, più scene come quella nella 11x01
(clicca per mostrare/nascondere)
o alla fine del secondo episodio
(clicca per mostrare/nascondere)
. Solo queste scene in 4 episodi su 10 non bastano, voglio molto di più. I companions finora mi sembrano funzionare abbastanza bene, Graham rischia di diventare uno dei miei companions preferiti di sempre, Yaz la preferisco a Ryan per adesso. La musica è un problemone, non dico che il nuovo compositore doveva prendere e copiare Gold (non ci sarebbe mai riuscito comunque) ma almeno cercare di non passare così drasticamente da una presenza importante della musica al nulla cosmico, che poi si era sentito il theme del dottore nella 11x01 e mi sembrava pure bello? Boh non saprei, perdere Gold è stato traumatico :T_T:. Non mi aspetto episodi geniali alla Moffat o trame orizzontali intricatissime ma i prossimi episodi o la prossima stagione dovranno dare molto più di questo, sia a livello di sense of wonder, del dottore e l’essere “dottorosi”, di come si concludono gli episodi e del feel generale. La cura dei dettagli, i costumi strampalati, voglio vedere nuove creature o vecchie creature, non alieni con sembianze umane tipo 11x02. Devono darci molto ma molto di più perchè il cast è buonissimo e episodi come Rosa sembrano promettere bene ma tutto il resto mi sembra avere poca personalità e puzza troppo di generico.

Ah una cosa che potrebbe essere interessante
(clicca per mostrare/nascondere)
« Ultima modifica: 2 November 2018, 05:47:22 da JeanValjean »

Sinopia

  • Molly Hooper
  • Post: 485
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Chris Chibnall e il suo DW!
« Risposta #10 il: 2 November 2018, 10:07:23 »
A 4/10 di stagione non posso che pensare che questa stagione sia fatta con lo scazzo e per senso di dovere. Anche nei momenti più bassi della serie si è sempre percepito brio e amore per quello che si stava facendo, che in queste 4 puntate mi sono sembrati assenti. Mi sembra tutto terribilmente sottotono, in passato c'era una cura a valorizzare qualsiasi cosa, anche la più semplice, per amplificarne mistero e fascino, qua invece si butta tutto via, hai attori buoni, li mortifichi, hai ambientazioni belle, manco ti sbatti a farle vedere, hai scene emotive, le fai durare il meno possibile, inventi delle battute, sbagli tutti i tempi comici. Questa serie trasudava fascino ad ogni fotogramma e ora vedo solo mortificazione di tutti i suoi potenziali.
La Whittaker mi piace molto, si vede che ci mette tutto il suo entusiasmo, 13 mi ha conquistato totalmente nonostante subisca tutte le limitazioni prima citate, visto che un Dottore non si scrive da solo. Il Dottore dice e fa cose geniali, bizzarre, inusuali, aliene ed epiche se c'è qualcuno che è capace di inventarsele e qua siamo partiti male. Ho addirittura pensato che ci fossero strategie o volontà dietro alla sua medietà ma ormai  credo che sia cattiva scrittura e basta.
Non critico l'aver voluto cambiare tutto il cast tecnico e autoriale. Ci sta, è legittimo. Non so quanto sia invece stato furbo volere solo nemici di nuova invenzione per tutta la stagione (ma chi lo sa, magari ci ingannano e qualche villain classico comparirà), soprattutto quando non hai la fantasia di inventarne di nuovi efficaci. I soldi non c'entrano niente: abbiamo visto cattivi invisibili meravigliosi in passato.
Col cambio di showrunner potevo aspettarmi di vedere qualcosa che non mi piacesse o mi piacesse meno del passato, ma non avrei mai immaginato un calo qualitativo di questo tipo. Sembra quasi che tanto qualsiasi cosa fai non ha la minima importanza. Tanto questa è la stagione del Dottore donna, la stagione che riscopre l'intento educativo, la stagione socialmente e politicamente impegnata, tutto il resto non deve essere manco preso in considerazione (e se non ti piace è colpa tua!).
Se l'andazzo continua così, siamo davvero di fronte alla stagione più brutta di tutto il New Who.  Vi prego! Entro dicembre fatemi pentire delle cose che ho scritto!!!

JeanValjean

  • Molly Hooper
  • Post: 483
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Chris Chibnall e il suo DW!
« Risposta #11 il: 2 November 2018, 10:12:26 »
A 4/10 di stagione non posso che pensare che questa stagione sia fatta con lo scazzo e per senso di dovere. Anche nei momenti più bassi della serie si è sempre percepito brio e amore per quello che si stava facendo, che in queste 4 puntate mi sono sembrati assenti. Mi sembra tutto terribilmente sottotono, in passato c'era una cura a valorizzare qualsiasi cosa, anche la più semplice, per amplificarne mistero e fascino, qua invece si butta tutto via, hai attori buoni, li mortifichi, hai ambientazioni belle, manco ti sbatti a farle vedere, hai scene emotive, le fai durare il meno possibile, inventi delle battute, sbagli tutti i tempi comici. Questa serie trasudava fascino ad ogni fotogramma e ora vedo solo mortificazione di tutti i suoi potenziali.
La Whittaker mi piace molto, si vede che ci mette tutto il suo entusiasmo, 13 mi ha conquistato totalmente nonostante subisca tutte le limitazioni prima citate, visto che un Dottore non si scrive da solo. Il Dottore dice e fa cose geniali, bizzarre, inusuali, aliene ed epiche se c'è qualcuno che è capace di inventarsele e qua siamo partiti male. Ho addirittura pensato che ci fossero strategie o volontà dietro alla sua medietà ma ormai  credo che sia cattiva scrittura e basta.
Non critico l'aver voluto cambiare tutto il cast tecnico e autoriale. Ci sta, è legittimo. Non so quanto sia invece stato furbo volere solo nemici di nuova invenzione per tutta la stagione (ma chi lo sa, magari ci ingannano e qualche villain classico comparirà), soprattutto quando non hai la fantasia di inventarne di nuovi efficaci. I soldi non c'entrano niente: abbiamo visto cattivi invisibili meravigliosi in passato.
Col cambio di showrunner potevo aspettarmi di vedere qualcosa che non mi piacesse o mi piacesse meno del passato, ma non avrei mai immaginato un calo qualitativo di questo tipo. Sembra quasi che tanto qualsiasi cosa fai non ha la minima importanza. Tanto questa è la stagione del Dottore donna, la stagione che riscopre l'intento educativo, la stagione socialmente e politicamente impegnata, tutto il resto non deve essere manco preso in considerazione (e se non ti piace è colpa tua!).
Se l'andazzo continua così, siamo davvero di fronte alla stagione più brutta di tutto il New Who.  Vi prego! Entro dicembre fatemi pentire delle cose che ho scritto!!!
Difatti secondo me hanno sbagliato tantissimo a non voler dedicare nemmeno un episodio ad un nemico classico, avrebbe decisamente giovato al cambiamento repentino che ha avuto questa stagione anche se con questo andazzo probabilmente non sarebbero riusciti a valorizzare tale nemico :/

Onestamente ho come paura che questo non sia proprio lo showrunner giusto per il Doctor Who, nel caso la stagione continuasse su questi livelli spero propio decidano di sostituirlo così che Whittaker e companions possano brillare in delle storie scritte come il DW merita.
« Ultima modifica: 2 November 2018, 10:16:07 da JeanValjean »

Sinopia

  • Molly Hooper
  • Post: 485
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Chris Chibnall e il suo DW!
« Risposta #12 il: 2 November 2018, 10:17:45 »
Si, magari non li avrebbero valorizzati, ma almeno non avrebbero dovuto inventarsi motivazioni inutili o caratteri privi di spessore...

JeanValjean

  • Molly Hooper
  • Post: 483
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Chris Chibnall e il suo DW!
« Risposta #13 il: 2 November 2018, 10:26:28 »
Si, magari non li avrebbero valorizzati, ma almeno non avrebbero dovuto inventarsi motivazioni inutili o caratteri privi di spessore...
Avrebbe pure giovato alla stagione visto che tutto è diverso e lo spettatore ha comunque bisogno di qualcosa di familiare in cui riconoscere la serie! A me spaventa molto il fatto che in quasi tutte le interviste che ho visto Chibnall parla di storie "character driven" che vanno benissimo ma in una serie come il DW devi anche avere bisogno di storie fuori dal normale e con molta fantasia, in un poliziesco potrebbe andare bene una stagione incentrata sui personaggi e meno sulla trama ma nel Doctor Who devi avere l'equilibrio giusto o non funziona. Manca tanto quella fantasia e cura di dettagli che c'era anche nella primissima stagione nonostante il "trash" (nel termine buono) di certi episodi, sembra come se Chibnall voglia ricavarsi una fetta di spettatori che attingono a cose più "generiche" e "normali".

Fafana20

  • *
  • Post: 6189
  • Sesso: Femmina
  • "Well, look at me, I'm bananas."
    • Mostra profilo
Re: Chris Chibnall e il suo DW!
« Risposta #14 il: 2 November 2018, 10:58:00 »
Seguendo i commenti sui social, ho l'impressione che la Whittaker e Chibnall siano stati messi su un piedistallo. Lei perchè è il primo Dottore donna e basta che faccia una smorfia per essere considerata meravigliosa. Lui perchè fa dire ai suoi personaggi cose che la gente vuole sentire, soprattutto da un punto di vista sociale. In fondo, ha accettato di fare lo showrunner a condizione di poter scrivere per un Dottore donna. Perciò, qualsiasi cosa facciano andrà bene sia per il pubblico generale che per la BBC.


Detto questo, ho dato un'occhiata per curiosità ai ratings degli episodi su IMDb. L'episodio che ha ricevuto maggiori consensi è Rosa ma è solo al 90° posto.  :XD: Mentre gli altri sono oltre i cento.  :asd: L'ultimo dei ragni è al 168esimo posto.  :asd: Questa classifica vuole dire tutto e niente. Fate voi.  :lol?:
"There is no indignity in being afraid to die, but there is a terrible shame in being afraid to live." - First Doctor
"Well, of course I'm being childish! There's no point being grown-up if you can't be childish sometimes." - Fourth Doctor
“I am and always will be the optimist. The hoper of far-flung hopes and the dreamer of improbable dreams.” - Eleventh Doctor
"We're all stories in the end. Just make it a good one, eh? Cause it was, you know. It was the best." - Eleventh Doctor