Sondaggio

Jodie Whittaker è l'attrice scelta per interpretare il tredicesimo Dottore. Sei contento di questo scelta?

No
Indeciso

Autore Topic: 13th Doctor!  (Letto 59224 volte)

Marnie.

  • Homer Simpson
  • Post: 37
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: 13th Doctor!
« Risposta #990 il: 27 July 2017, 13:04:40 »
Chi è interessato a una serie che non ha mai visto non la comincia dall'ultima stagione ma dalla prima,capisco saltare la serie classica ma quella 2005 la si comincia dalla prima stagione 2005,soprattutto adesso che va tanto il binge watching.

Stavamo parlando dei bambini. Gli adulti fanno il binge watching, i bambini no: è difficile anche che guardino una serie per intero, magari si fanno mettere più e più volte la puntata preferita, altrimenti guardano quello che dà la tv in quel momento.


I personaggi femminili quindi non possono ispirare anche i bambini? Non possono insegnare che le donne non sono solo due tette e un culo ma persone capaci di essere eroiche, altruiste e geniali?

Dimmi chi è la donna che è stata solo due tette e un culo in Doctor Who. Rose? Martha? Donna? Amy? River? Clara? Bill? Ashildr?
Dimmi cosa sono state le companion, tutte, se non donne eroiche, altruiste e geniali, capaci anche di dare due schiaffoni al Dottore al momento giusto e di farlo ragionare.



lucianina

  • Sarah Manning
  • Post: 216
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: 13th Doctor!
« Risposta #991 il: 27 July 2017, 13:05:43 »
Ragazzi ma ancora qui a parlarne?.... adesso ... se uno non è d'accordo con la scelta del nuovo dottore e continua  a minacciare di lasciare la serie, veramente, sarebbe ora che la lasciasse evitando di fomentare ancora questo clima e per poi offendersi che della gente dia loro del misogeno e del sessista senza neanche aver guardato l'attrice all'opera, cimentandosi solamente sulla differenza di genere.

Dai VERAMENTE.... avete detto la vostra opinione adesso basta. Lasciate la serie ... se la serie dovrà chiudere i battenti li chiuderà . PUNTO.

"Se si insegnasse la bellezza alla gente, la si fornirebbe di un’arma contro la rassegnazione, la paura e l’omertà. All’esistenza di orrendi palazzi sorti all’improvviso, con tutto il loro squallore, da operazioni speculative, ci si abitua con pronta facilità, si mettono le tendine alle finestre, le piante sul davanzale, e presto ci si dimentica di come erano quei luoghi prima, ed ogni cosa, per il solo fatto che è così, pare dover essere così da sempre e per sempre. È per questo che bisognerebbe educare la gente alla bellezza: perché in uomini e donne non si insinui più l’abitudine e la rassegnazione ma rimangano sempre vivi la curiosità e lo stupore (Peppino Impastato)".

Marnie.

  • Homer Simpson
  • Post: 37
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: 13th Doctor!
« Risposta #992 il: 27 July 2017, 13:24:37 »
Ragazzi ma ancora qui a parlarne?.... adesso ... se uno non è d'accordo con la scelta del nuovo dottore e continua  a minacciare di lasciare la serie, veramente, sarebbe ora che la lasciasse evitando di fomentare ancora questo clima e per poi offendersi che della gente dia loro del misogeno e del sessista senza neanche aver guardato l'attrice all'opera, cimentandosi solamente sulla differenza di genere.

Dai VERAMENTE.... avete detto la vostra opinione adesso basta. Lasciate la serie ... se la serie dovrà chiudere i battenti li chiuderà . PUNTO.

Sì, ma non capisci che è proprio questo che dà fastidio? Perché dovete andare sul personale?
Noi stiamo giudicando la scelta della bbc e parlando di un programma tv, non stiamo giudicando voi che siete d'accordo; voi invece andate sul personale giudicando noi, dicendo che siamo sessisti, misogini e che dovremmo abbandonare la serie. Ognuno farà come vuole. Io per ora continuerò a guardarla, mi spiace.  :sooRy:

Mi sembra poi che questo sia il topic dedicato alla scelta di 13: se non si parla di questo, di che si parla?  :XD:

WongKarWai

  • Sarah Manning
  • Post: 280
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: 13th Doctor!
« Risposta #993 il: 27 July 2017, 14:08:08 »
Secondo me il cambio di sesso è un finto problema, nel senso che gran parte della fortuna di un'incarnazione del Dottore dipende dalla scrittura del personaggio e non dalle capacità attoriali di chi è chiamato a interpretare il ruolo. Se la scrittura di Chibnall sarà all'altezza del compito, Jodie Whittaker non avrà problemi a dar vita ad un Dottore memorabile. Viceversa, se la scrittura resterà ai livelli (pessimi) dell'era Moffat, il risultato sarà comunque imbarazzante, indipendentemente dalla scelta dell'attore/attrice.
Un tempo, quando uno aveva un segreto da nascondere, andava in un bosco. Faceva un buco in un tronco e sussurrava lì il suo segreto. Poi richiudeva il buco con del fango, così il segreto sarebbe rimasto sigillato per l’eternità...

eddievh

  • Sarah Manning
  • Post: 227
  • Sesso: Maschio
  • ░░░░░░░
    • Mostra profilo
Re: 13th Doctor!
« Risposta #994 il: 27 July 2017, 14:21:26 »
Ragazzi ma ancora qui a parlarne?.... adesso ... se uno non è d'accordo con la scelta del nuovo dottore e continua  a minacciare di lasciare la serie, veramente, sarebbe ora che la lasciasse evitando di fomentare ancora questo clima e per poi offendersi che della gente dia loro del misogeno e del sessista senza neanche aver guardato l'attrice all'opera, cimentandosi solamente sulla differenza di genere.

Dai VERAMENTE.... avete detto la vostra opinione adesso basta. Lasciate la serie ... se la serie dovrà chiudere i battenti li chiuderà . PUNTO.

Ti rispondo senza nessun intento polemico.

Qui ne ho letti solo un paio che dicono di voler abbandonare la serie.
Non generalizzare per favore, troppo facile tentare di smontare gli altri con questi qualunquismi.

Io capisco che per te è tutto normale e non c'è nessun problema, ma altrettanto tu dovresti sforzarti di capire le ragioni degli altri che non sono pregiudizievoli come tu ed altri sostenete.
Sono motivazioni del tutto valide ancor più poiché parliamo di un'opera di fantasia e non della realtà.
Ti darei ovviamente ragione se la gente si lamentasse del cambio di un primario di un reparto ospedaliero da uomo a donna.

La tesi che dovreste argomentare voi per smontare la nostra è quella del perché non si poteva assolutamente fare a meno di un dottore di sesso femminile. Mi sembra francamente insostenibile.

Uncino

  • Annyong Bluth
  • Post: 677
  • Sesso: Maschio
  • Fear makes companions of us all.
    • Mostra profilo
Re: 13th Doctor!
« Risposta #995 il: 27 July 2017, 14:54:42 »
Sull'imposizione hai ragione,in GB c'è stata una campagna stampa secondo me vergognosa,che ha diviso il pubblico in buoni (i favorevoli al cambiamento) e in cattivi (tutti gli altri),senza sfumature intermedie,infatti quest'anno contrariamente al solito non darò neanche mezza sterlina al Guardian,perchè sono sicura che i soldi da una sessista,misogina e troglodita come me non li vogliono.Che vadano a battere cassa dai civilizzati e dagli aperti di mente.
Poi subdoli due volte,perchè secondo me è un politically correct che a sua volta nasconde un altro problema,e cioè che c'è scarsità di idee e difficoltà a scrivere soggetti originali (molto più facile adattare una serie già di successo piuttosto che crearne una nuova,con eroine femminili inedite).Non ho dubbi che Chibnall e anche la BBC abbiano pensato al Dottore donna da anni ma penso anche che,dopo Davies e Moffat (ed ennemila anni di serie classica),trovare nuove idee cominciasse ad essere difficile,quindi hanno tirato fuori l'asso del Dottore donna (che facendo qualcosa di mai tentato prima in un certo senso permette a Chibnall di azzerare gli inevitabili paragoni con i suoi predecessori).Non che gliene faccia una colpa,sia chiaro,lo capisco,ma è solo per dire che il cambio di genere del Dottore secondo me è solo la punta di un iceberg che nasconde altre cose.E anche se sono "conservatrice" solo a metà,perchè la serie continuerò comunque a guardarla,alcune proprio non mi vanno giù.

Ecco, secondo me dipende molto proprio dal clima che si respira oggi in GB.
Faccio un esempio recentissimo
E' notizia dei giorni scorsi la BBC che pubblica gli stipendi dei suoi dipendenti (con Capaldi che prende tra le 200 e le 250mila sterline).
La notizia, se cercate su google, la trovate su molti siti.
Copio e incollo per comodità e rapidità dal sito di Davide Maggio questa parte:

Citazione
Un dato interessante riguarda il fatto che due terzi delle star più pagate siano uomini. La donna più pagata, la co-conduttrice dell’edizione inglese di Ballando con le Stelle Claudia Winkleman, guadagna tra 450 e 500 mila sterline: meno di un quarto del compenso di Chris Evans. Questo aspetto ha generato un dibattito nell’opinione pubblica britannica, tanto che sull’argomento è intervenuto anche il Primo Ministro Theresa May.

“Abbiamo visto come la Bbc sta pagando le donne meno degli uomini per fare lo stesso lavoro. Voglio che le donne siano pagate ugualmente“

ha dichiarato la premier britannica intervenendo alla radio.


Cioè, su questo argomento si è così tanto parlato che è intervenuta il primo ministro...




Tanto il personaggio è della BBC.... poteva andare peggio... io direi di attendere e vedere come va. C' è sempre tempo per lamentarsi, secondo me è preferibile lamentarsi dopo aver visto i risultati.

...e poi scusatemi, amici miei, secondo me, visto che sono inglesi direi che ci è andata di lusso... pensate se qualcuno avesse deciso che era il momento di un Dottore "comico"



Spero che conveniate con me che è meglio una donna di un fesso.....


Oddio...però non potevi prendere esempio più sbagliato, lasciamelo dire.
Perchè in realtà Rowan Atkinson è stato un grandissimo Dottore  :distratto:  :huhu: :huhu: :huhu:




EDIT
Mi sono appena accorto che già il nostro buon moderatore aveva sottolineato la cosa  :huhu:

Post unito: 27 July 2017, 14:54:42
I personaggi femminili quindi non possono ispirare anche i bambini? Non possono insegnare che le donne non sono solo due tette e un culo ma persone capaci di essere eroiche, altruiste e geniali? Non possono insegnare anche loro gli stessi valori che insegnava un eroe uomo? Fatemi capire, quindi le bambine non hanno appreso nulla dai Dottori uomini perché erano uomini e non donne?
Boh, gente, ma che discorsi assurdi fate?
Io sono d'accordo con Baker quando ha detto che le parole di Davison erano stupidaggini. Sono stupidaggini.

Ciò che dici è verissimo.Credo ci siano donne che possano essere dei modelli di vità più di tanti uomini, su questo non si discute.
Il brutto di questo ragionamento però, consentimi, è che vale anche al contrario: una donna ha bisogno davvero di una versione femminile del personaggio per potersi riconoscere in esso?

Ricordo che una volta lessi un pezzo su Philip Hinchcliffe - mica l'ultimo dei fessi quando si parla del Dottore - dove lui narrò il seguente aneddoto: quando era da poco diventato il producer, parlando con la figlia dei suoi all'epoca vicini di casa scoprì che la ragazza era una spettatrice accanita dello show. Le chiese chi fosse allora il suo personaggio preferito, convinto che lei (ragazza) indicasse Sarah Jane, mentre questa a sua sorpresa rispose il Dottore. Perchè era affascinata da questo personaggio avventuroso e coraggioso.
Hinchcliffe aggiunse che queste osservazioni lo fecero pensare, tanto che poi proprio ragionando su questi aspetti che alla fine operò il cambio di companion, e soprattutto creò un personaggio così diverso dallo stereotipo della companion che avevamo avuto sino ad allora.
E mi riferisco ovviamente a Leela.


Alla fine della fiera, secondo me,è tutto molto semplice.
Come hai detto tu, hanno voluto fare un cambiamento.
E hanno scelto un cambiamento che fosse peraltro così radicale che facesse anche parlare molto della cosa.
E infatti se ne sta parlando eccome...basti vedere noi stessi qui  :asd: :asd:
« Ultima modifica: 27 July 2017, 14:37:22 da Uncino »

'What we learned as children that one plus one equals two we know to be false.
One plus one equals one.
We even have a word when you plus another equals one.
That word is love.'

from "Life" - episode "One" - series finale
My Twitter: @uncino

°elizabeth°94

  • Peggy Olson
  • Post: 1431
    • Mostra profilo
Re: 13th Doctor!
« Risposta #996 il: 27 July 2017, 15:19:01 »
Me lo auguro anche io, per me il cambiamento epocale è  il cambio  di showrunner,  non il cambio di Dottore. Vorró parlare di quello, dello stile, delle storie, non di pronomi e cose del genere.
Sono la prima a divertirsi a immaginare quale look potrà avere 13th ma mi auguro non diventi l'argomento principale, soprattutto per i media e i critici.
Facciamocene una ragione,della qualità della scrittura non fregherà quasi a nessuno,se andrà bene sarà merito loro (BBC e Chibnall),che hanno tanto talento e ci avevano visto giusto,se andrà male sarà colpa nostra,che non eravamo pronti.  :XD: Del resto si sono già portati avanti col lavoro,tutta questa tossicità dei media non credo sia casuale,sanno che il Dottore donna è una scommessa che non sanno se vinceranno e hanno creato in anticipo il Nemico (fantomatici sessisti,misogini ecc) su cui scaricare l'eventuale flop.Tra l'altro non so voi,ma per quel che mi riguarda quella dei media e di internet è una realtà alternativa creata a tavolino che non corrisponde assolutamente alla realtà,solo perchè qualche estremista urla più degli altri ti fanno credere che rappresentino tutti ma non è vero,io tutte queste guerre e questi sconvolgimenti non li vedo,la stragrande maggioranza dei Whovians veri che conosco io (e ne conosco tanti) al massimo sono perplessi come me,ma la serie continueranno a guardarla,se non altro per curiosità.Che non la vedranno più ne conosco due (e uno ci sta ripensando) e di sessisti non ne conosco neanche uno.E non ho notizie di maschi in crisi o di donzelle arrapate che hanno prenotato sedute dall'analista.Quante cavolate.

I personaggi femminili quindi non possono ispirare anche i bambini? Non possono insegnare che le donne non sono solo due tette e un culo ma persone capaci di essere eroiche, altruiste e geniali? Non possono insegnare anche loro gli stessi valori che insegnava un eroe uomo? Fatemi capire, quindi le bambine non hanno appreso nulla dai Dottori uomini perché erano uomini e non donne?
Boh, gente, ma che discorsi assurdi fate?
Ah,perchè secondo te se non arriva il Dottore donna a segnar loro la retta via per tutti gli uomini le donne non sono altro che"due tette e un culo",per usare la tua raffinata espressione? Ma che uomini conosci?Capirei se fossimo in Pakistan e se DW avesse dovuto fare da apripista alla parità uomo/donna in TV,ma secondo te nel nostro mondo occidentale in TV o al cinema non ci sono già moltissimi esempi di donne forti e intelligenti,da apprezzare al di là dell'aspetto fisico? Ci voleva ANCHE DW? Io dico di no.
E poi scusa,che DW hai visto finora,uno alternativo da un universo parallelo? Per te le donne di DW sono di serie b solo perchè finora sono state companion? Guarda che non c'è niente di degradante nell'essere una companion,da donna sarei fiera di somigliare a certe companion che abbiamo visto,sia nel classic che nel New Who.Davvero pensi che come donna non mi bastassero loro,che mi serva la Dottoressa per dimostrare di avere gli attributi? Sei proprio fuori strada.
La tesi che dovreste argomentare voi per smontare la nostra è quella del perché non si poteva assolutamente fare a meno di un dottore di sesso femminile.
Già,a questo non rispondono mai.Allora,voi che siete tanto aperti ai cambiamenti,che a differenza di noi vivete nel XXI secolo,illuminateci...esattamente che cosa aggiungerà al Dottore il fatto di essere donna? Che cosa ha aggiunto al Master essere donna? Le lacrime? (e non tiratemi fuori quelle cavolate di solito attribuite alle donne tipo dolcezza,istinto materno e altre amenità,perchè molte di queste caratteristiche il Dottore uomo le aveva già e molte donne,me compresa,neanche ce l'hanno).





amarhantus

  • Sarah Manning
  • Post: 295
    • Mostra profilo
Re: 13th Doctor!
« Risposta #997 il: 27 July 2017, 15:42:17 »
Facciamocene una ragione,della qualità della scrittura non fregherà quasi a nessuno,se andrà bene sarà merito loro (BBC e Chibnall),che hanno tanto talento e ci avevano visto giusto,se andrà male sarà colpa nostra,che non eravamo pronti.  :XD: Del resto si sono già portati avanti col lavoro,tutta questa tossicità dei media non credo sia casuale,sanno che il Dottore donna è una scommessa che non sanno se vinceranno e hanno creato in anticipo il Nemico (fantomatici sessisti,misogini ecc) su cui scaricare l'eventuale flop.Tra l'altro non so voi,ma per quel che mi riguarda quella dei media e di internet è una realtà alternativa creata a tavolino che non corrisponde assolutamente alla realtà,solo perchè qualche estremista urla più degli altri ti fanno credere che rappresentino tutti ma non è vero,io tutte queste guerre e questi sconvolgimenti non li vedo,la stragrande maggioranza dei Whovians veri che conosco io (e ne conosco tanti) al massimo sono perplessi come me,ma la serie continueranno a guardarla,se non altro per curiosità.Che non la vedranno più ne conosco due (e uno ci sta ripensando) e di sessisti non ne conosco neanche uno.E non ho notizie di maschi in crisi o di donzelle arrapate che hanno prenotato sedute dall'analista.Quante cavolate.
Ah,perchè secondo te se non arriva il Dottore donna a segnar loro la retta via per tutti gli uomini le donne non sono altro che"due tette e un culo",per usare la tua raffinata espressione? Ma che uomini conosci?Capirei se fossimo in Pakistan e se DW avesse dovuto fare da apripista alla parità uomo/donna in TV,ma secondo te nel nostro mondo occidentale in TV o al cinema non ci sono già moltissimi esempi di donne forti e intelligenti,da apprezzare al di là dell'aspetto fisico? Ci voleva ANCHE DW? Io dico di no.
E poi scusa,che DW hai visto finora,uno alternativo da un universo parallelo? Per te le donne di DW sono di serie b solo perchè finora sono state companion? Guarda che non c'è niente di degradante nell'essere una companion,da donna sarei fiera di somigliare a certe companion che abbiamo visto,sia nel classic che nel New Who.Davvero pensi che come donna non mi bastassero loro,che mi serva la Dottoressa per dimostrare di avere gli attributi? Sei proprio fuori strada.Già,a questo non rispondono mai.Allora,voi che siete tanto aperti ai cambiamenti,che a differenza di noi vivete nel XXI secolo,illuminateci...esattamente che cosa aggiungerà al Dottore il fatto di essere donna? Che cosa ha aggiunto al Master essere donna? Le lacrime? (e non tiratemi fuori quelle cavolate di solito attribuite alle donne tipo dolcezza,istinto materno e altre amenità,perchè molte di queste caratteristiche il Dottore uomo le aveva già e molte donne,me compresa,neanche ce l'hanno).


Non ha aggiunto nulla,se non una grande interpretazione del Maestro da parte dell'attrice,non è che il cambio di sesso deve aggiungere per forza qualcosa al personaggio,è divertente vederlo in atto per vedere il personaggio anche da un'altra prospettiva e vederlo interpretato da una brava attrice che non avrebbe avuto la possibilità di interpretarlo se fosse rimasto maschio.

kript96

  • Correttore automatico
  • *
  • Post: 3166
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Traduzioni: 100+
Re: 13th Doctor!
« Risposta #998 il: 27 July 2017, 16:43:06 »
Parlo e premetto; con la continua speranza di non essere fraintesa o dichiarata sessista :XD:

Ciò che lascia me basita è proprio che chi si dichiara 'propenso' ed 'evoluto' è in realtà così ottuso da non voler capire le ragioni di chi fatica ad accettare il cambio di rotta
Io sono d'accordissimo, ma mi lascia perplesso anche chi insiste ad usare come motivazioni un "grosso cambiamento" dalla serie che è sempre stata, quando grandi cambiamenti li ha sempre attraversati, anche solo per chi ha seguito il newwho e basta, non si può non definire il passaggio Davies Moffat un grande cambiamento, poi per il passaggio tra dottori/companion è più soggettiva la cosa, ma direi che  quello di showrunner è stato un bel cambiamento. Per questo continuo a dire che si dovrebbe essere più preoccupati per il nuovo cambio di showrunner secondo me (sempre se si amava il dottore di Moffat, io in realtà sono felice di vedere un nuovo showrunner)
Citazione
E magari avessero scelto Amanda Tapping come Dottore  :love: peccato non sia inglese ma canadese.... che poi sta cosa del Dottore per forza UK non è di per sè anch'essa razzista?  :scettico: 
Io credo che ci può stare per quel che rappresenta la serie, orgoglio del loro paese, conosciuta in tutto il mondo.
"Now I am quietly waiting for the catastrophe of my personality to seem beautiful again"
TvShowTime: https://www.tvshowtime.com/en/user/490622/profile
Anya: I have finesse! I have finesse coming out of my bottom!
Traduco: Arrow s04, iZombie s02-03, The Magicians s01-s02, Supergirl s01, Red Oaks s01-s02, Flesh and Bone s01, Braindead s01, Stranger Things s01,Lucifer s02

Vashta Nerada

  • Root
  • Post: 7637
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: 13th Doctor!
« Risposta #999 il: 27 July 2017, 16:50:41 »
Ah,ok. :XD: Beh,ti capisco,penso che anch'io avrei preferito un reboot o uno spin-off piuttosto che lo stravolgimento della serie originale.Poi adesso vediamo,come sempre quando ci sono enormi cambiamenti,può venire qualcosa di meraviglioso ma anche qualcosa di completamente sbagliato,che con il DW che conosciamo non c'entra nulla e al momento propendo per la seconda.  :XD: Speriamo bene.
Sull'imposizione hai ragione,in GB c'è stata una campagna stampa secondo me vergognosa,che ha diviso il pubblico in buoni (i favorevoli al cambiamento) e in cattivi (tutti gli altri),senza sfumature intermedie,infatti quest'anno contrariamente al solito non darò neanche mezza sterlina al Guardian,perchè sono sicura che i soldi da una sessista,misogina e troglodita come me non li vogliono.Che vadano a battere cassa dai civilizzati e dagli aperti di mente.
Poi subdoli due volte,perchè secondo me è un politically correct che a sua volta nasconde un altro problema,e cioè che c'è scarsità di idee e difficoltà a scrivere soggetti originali (molto più facile adattare una serie già di successo piuttosto che crearne una nuova,con eroine femminili inedite).Non ho dubbi che Chibnall e anche la BBC abbiano pensato al Dottore donna da anni ma penso anche che,dopo Davies e Moffat (ed ennemila anni di serie classica),trovare nuove idee cominciasse ad essere difficile,quindi hanno tirato fuori l'asso del Dottore donna (che facendo qualcosa di mai tentato prima in un certo senso permette a Chibnall di azzerare gli inevitabili paragoni con i suoi predecessori).Non che gliene faccia una colpa,sia chiaro,lo capisco,ma è solo per dire che il cambio di genere del Dottore secondo me è solo la punta di un iceberg che nasconde altre cose.E anche se sono "conservatrice" solo a metà,perchè la serie continuerò comunque a guardarla,alcune proprio non mi vanno giù.

 :quoto: anche gli spazi.
E sul politicamente corretto, ormai sono molto sospettosa, soprattutto  dopo l'odiosa reazione alle parole del povero Davison che ha osato dire quello che pensava  e non quello che quasi tutti vogliono sentire,  di  tutti quelli tra gli addetti ai lavori che si dichiarano entusiasti della scelta. Ovvio che non sono nella testa di nessuno e tanto meno di Capaldi che per quanto ne so, potrebbe davvero essere strafelice che il Dottore che verrà dopo di lui sarà la prima Dottoressa, ma quello di cui sono sicura è che esprimere anche solo un  piccolissimo dubbio è qualcosa che un attore che vuole ancora lavorare, non lasciare tutti i social e passare il resto della vita a scusarsi, non potrebbe permettersi. Per fare un paragone con un altro franchise inglese per il quale ogni tanto spunta il "sarebbe anche ora,"   ex 007 come Sean Connery o Roger Moore hanno detto senza mezzi termini cosa pensano dell'idea di una James Bond donna, ma alla loro età e con la carriera alle spalle possono dire quello che vogliono.
http://www.doctorwhotv.co.uk/a-few-thoughts-on-doctor-who-role-models-85698.htm
(Non ho link su Sean Connery, ma ricordo un 'intervista in cui aveva detto qualcosa come, se volete fare questo tipo di film con protagnista una donna fatelo, non trasformate in donna un  personaggio che è sempre stato uomo.
So che il paragone è valido fino a un certo punto, perché il Dottore si rigenera e James Bond no, ma d'altra parte non c'era nessuna ragione interna alla struttura del personaggio per trasformare, altro esempio,  John Watson in Joan Watson eppure lo hanno fatto. E anche se  non c'è nessuna spiegazione plausibile per trasformare James Bond in Jaime Bond, se volessero farlo lo farebbero e immaginiamo che discussioni ne nascerebbero.
Questo solo per dire che solo  perché  nel caso del Dottore la rigenerazione  in donna può essere spiegata dalla natura del personaggio, (contrariamente a 007 o a  Sherlock Holmes/Watson), non per questo deve essere  normale per tutti  accettarlo, anzi esultare gridando:
"Era ora! Finalmente! Non era più realistico (?!) Finalmente il Dottore potrà essere un modello anche  per le femminucce  che ne hanno tanto bisogno! E chi non è contento è un nerd che non ha mai visto una donna vera oppure è  una ragazzina che ancora scrive fan fiction su Ten e Rose!"



 

Sto guardando :   The Crown - Westworld - The Big Bang Theory -  Game Of Thrones  -  Doctor Who - Sherlock - Veep - Episodes - Black Sails -  Tutte le serie Marvel e DC...
Sto recuperando: Fringe -  Queer As Folk US -  Battlestar Galactica - The West Wing...
Ho terminato: Star Trek - Angel - Buffy - Rome - Alias - Lost - Life On Mars - Ashes To Ashes - I Soprano - SFU - The Tudors -  The Borgias - The Wire  - Eureka - Merlin - Spartacus - Warehouse 13 - Being Human UK - Mad Men - Parks And Recreation - Community - Sons Of Anarchy - The Good Wife - Downton Abbey -  Person Of Interest - ...
Piango la prematura scomparsa di: Kings - Life - Pushing Daisies -  Bored To Death - The Hour - The Knick - Manhattan  - Hannibal...

amarhantus

  • Sarah Manning
  • Post: 295
    • Mostra profilo
Re: 13th Doctor!
« Risposta #1000 il: 27 July 2017, 17:16:07 »
:quoto: anche gli spazi.
E sul politicamente corretto, ormai sono molto sospettosa, soprattutto  dopo l'odiosa reazione alle parole del povero Davison che ha osato dire quello che pensava  e non quello che quasi tutti vogliono sentire,  di  tutti quelli tra gli addetti ai lavori che si dichiarano entusiasti della scelta. Ovvio che non sono nella testa di nessuno e tanto meno di Capaldi che per quanto ne so, potrebbe davvero essere strafelice che il Dottore che verrà dopo di lui sarà la prima Dottoressa, ma quello di cui sono sicura è che esprimere anche solo un  piccolissimo dubbio è qualcosa che un attore che vuole ancora lavorare, non lasciare tutti i social e passare il resto della vita a scusarsi, non potrebbe permettersi. Per fare un paragone con un altro franchise inglese per il quale ogni tanto spunta il "sarebbe anche ora,"   ex 007 come Sean Connery o Roger Moore hanno detto senza mezzi termini cosa pensano dell'idea di una James Bond donna, ma alla loro età e con la carriera alle spalle possono dire quello che vogliono.
http://www.doctorwhotv.co.uk/a-few-thoughts-on-doctor-who-role-models-85698.htm
(Non ho link su Sean Connery, ma ricordo un 'intervista in cui aveva detto qualcosa come, se volete fare questo tipo di film con protagnista una donna fatelo, non trasformate in donna un  personaggio che è sempre stato uomo.
So che il paragone è valido fino a un certo punto, perché il Dottore si rigenera e James Bond no, ma d'altra parte non c'era nessuna ragione interna alla struttura del personaggio per trasformare, altro esempio,  John Watson in Joan Watson eppure lo hanno fatto. E anche se  non c'è nessuna spiegazione plausibile per trasformare James Bond in Jaime Bond, se volessero farlo lo farebbero e immaginiamo che discussioni ne nascerebbero.
Questo solo per dire che solo  perché  nel caso del Dottore la rigenerazione  in donna può essere spiegata dalla natura del personaggio, (contrariamente a 007 o a  Sherlock Holmes/Watson), non per questo deve essere  normale per tutti  accettarlo, anzi esultare gridando:
"Era ora! Finalmente! Non era più realistico (?!) Finalmente il Dottore potrà essere un modello anche  per le femminucce  che ne hanno tanto bisogno! E chi non è contento è un nerd che non ha mai visto una donna vera oppure è  una ragazzina che ancora scrive fan fiction su Ten e Rose!"

Si invece,è normale e anche giusto

Marnie.

  • Homer Simpson
  • Post: 37
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: 13th Doctor!
« Risposta #1001 il: 27 July 2017, 17:30:27 »
Già,a questo non rispondono mai.Allora,voi che siete tanto aperti ai cambiamenti,che a differenza di noi vivete nel XXI secolo,illuminateci...esattamente che cosa aggiungerà al Dottore il fatto di essere donna? Che cosa ha aggiunto al Master essere donna? Le lacrime? (e non tiratemi fuori quelle cavolate di solito attribuite alle donne tipo dolcezza,istinto materno e altre amenità,perchè molte di queste caratteristiche il Dottore uomo le aveva già e molte donne,me compresa,neanche ce l'hanno).
Sono d'accordo con tutto il tuo post e con questo in particolare. Vorrei sapere anch'io quale dovrebbe essere il valore aggiunto del dottore donna.
Di fatto per me il valore aggiunto non esiste: ecco perché penso che si tratti di una scelta "politica", di marketing, per far parlare, o comunque non artistica. E non c'è niente di male nel fare una scelta di marketing - a me può dispiacere, ma è un problema mio  - ma a questo punto evitassero di dividere il pubblico in buoni e cattivi.  :interello:


(Non ho link su Sean Connery, ma ricordo un 'intervista in cui aveva detto qualcosa come, se volete fare questo tipo di film con protagnista una donna fatelo, non trasformate in donna un  personaggio che è sempre stato uomo.


 :clap:
Per me il paragone con Bond non è nemmeno sbagliato: è vero che i film con Craig sono stati un parziale reboot, ma è anche vero che il personaggio è sempre lo stesso. È sempre la storia di James Bond che va avanti. E non mi dite per l'ennesima volta che il Dottore è un alieno e che si rigenera, perché in entrambi casi abbiamo una pluralità di attori (maschi) che interpretano lo stesso personaggio nel corso degli anni. Che il Dottore si rigeneri vuol dire che gli sceneggiatori hanno avuto vita più facile per far quadrare il canon senza stravolgerlo, ma è vero quello che ha detto Vashta Nerada: se volessero fare una Jane Bond, alla fine lo farebbero e tanti saluti alle spiegazioni plausibili.


amarhantus

  • Sarah Manning
  • Post: 295
    • Mostra profilo
Re: 13th Doctor!
« Risposta #1002 il: 27 July 2017, 17:41:57 »
Sono d'accordo con tutto il tuo post e con questo in particolare. Vorrei sapere anch'io quale dovrebbe essere il valore aggiunto del dottore donna.
Di fatto per me il valore aggiunto non esiste: ecco perché penso che si tratti di una scelta "politica", di marketing, per far parlare, o comunque non artistica. E non c'è niente di male nel fare una scelta di marketing - a me può dispiacere, ma è un problema mio  - ma a questo punto evitassero di dividere il pubblico in buoni e cattivi.  :interello:

 :clap:
Per me il paragone con Bond non è nemmeno sbagliato: è vero che i film con Craig sono stati un parziale reboot, ma è anche vero che il personaggio è sempre lo stesso. È sempre la storia di James Bond che va avanti. E non mi dite per l'ennesima volta che il Dottore è un alieno e che si rigenera, perché in entrambi casi abbiamo una pluralità di attori (maschi) che interpretano lo stesso personaggio nel corso degli anni. Che il Dottore si rigeneri vuol dire che gli sceneggiatori hanno avuto vita più facile per far quadrare il canon senza stravolgerlo, ma è vero quello che ha detto Vashta Nerada: se volessero fare una Jane Bond, alla fine lo farebbero e tanti saluti alle spiegazioni plausibili.


Non sono minimamente d'accordo sul fatto di accomunare i cambi di volto di James Bond a quelli del Dottore ma a dir la verità c'è una fan theory che spiega come James Bond non sia il nome proprio di una persona ma un nome legato all'agente 007 e che negli anni questo nome sia stato preso da diversi agenti speciali dell'MI6,quindi i vari James Bond sono tutti letteralmente persone diverse sotto falso nome.
Questa teoria è stata avvalorata dal film The Rock dove Connery è il più pericolo agente segreto britannico scomparso negli anni 70 perchè catturato dagli americani.
Ovviamente nel film non si cita mai il nome Bond o 007 ma diversi indizi rimandano ai suoi film.
« Ultima modifica: 27 July 2017, 17:44:51 da amarhantus »

Marnie.

  • Homer Simpson
  • Post: 37
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: 13th Doctor!
« Risposta #1003 il: 27 July 2017, 17:49:32 »

Non sono minimamente d'accordo sul fatto di accomunare i cambi di volto di James Bond a quelli del Dottore ma a dir la verità c'è una fan theory che spiega come James Bond non sia il nome proprio di una persona ma un nome legato all'agente 007 e che negli anni questo nome sia stato preso da diversi agenti speciali dell'MI6,quindi i vari James Bond sono tutti letteralmente persone diverse sotto falso nome.
Questa teoria è stata avvalorata dal film The Rock dove Connery è il più pericolo agente segreto britannico scomparso negli anni 70 perchè catturato dagli americani.
Ovviamente nel film non si cita mai il nome Bond o 007 ma diversi indizi rimandano ai suoi film.

È una fan theory, appunto.


Vashta Nerada

  • Root
  • Post: 7637
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: 13th Doctor!
« Risposta #1004 il: 27 July 2017, 18:09:07 »
E il punto è che non importa se nella natura della serie o dei film come nel caso di 007,  la possibilità di un cambio di sesso sia  giustificata o no.
In Doctor Who lo è,  in 007 no, ma in entrambi  casi se si vuole fare, si fa. E a chi non ne è contento poco importa se la cosa ha o no una spiegazione nella storia, non  ne è contento  perché ha conosciuto e amato il Dottore come uomo,  perché questo è l'unico cambiamento che non avrebbe voluto e ha tutto il diritto di dirlo senza dover premettere, "guardate che non sono sessista, mi piacciono le storie con protagoniste le donne, non sono un fangirl... :distratto:"
Sto guardando :   The Crown - Westworld - The Big Bang Theory -  Game Of Thrones  -  Doctor Who - Sherlock - Veep - Episodes - Black Sails -  Tutte le serie Marvel e DC...
Sto recuperando: Fringe -  Queer As Folk US -  Battlestar Galactica - The West Wing...
Ho terminato: Star Trek - Angel - Buffy - Rome - Alias - Lost - Life On Mars - Ashes To Ashes - I Soprano - SFU - The Tudors -  The Borgias - The Wire  - Eureka - Merlin - Spartacus - Warehouse 13 - Being Human UK - Mad Men - Parks And Recreation - Community - Sons Of Anarchy - The Good Wife - Downton Abbey -  Person Of Interest - ...
Piango la prematura scomparsa di: Kings - Life - Pushing Daisies -  Bored To Death - The Hour - The Knick - Manhattan  - Hannibal...