Autore Topic: Defiance - Commenti generali alla serie [NO SPOILER FUTURI]  (Letto 62857 volte)

r3dl4nce

  • The Todd
  • Post: 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Defiance - Commenti generali alla serie [NO SPOILER FUTURI]
« Risposta #285 il: 17 May 2013, 08:41:53 »
Se questa fantascienza non è per le masse, quale sarebbe quella per le masse?
Mi sono espresso male.
Quello che volevo intendere (che ho fatto notare nell'esempio ma dal discorso non si capisce) è che i grandi numeri non sono interessati alla fantascienza. A fare i numeroni sono serie legate alla realtà come Dottor House, polizieschi tutti effetti speciali e poca sostanza come CSI, ecc.
Basta vedere la differenza di accoglienza del pubblico tra Lost e Fringe, il primo molto ancorato alla realtà (difficilmente si potrebbe classificare Lost come fantascienza), il secondo invece fantascienza nuda e pura.
Una cosa simile avviene con i MMO (ricordiamo che Defiance è anche il videogioco). Nei MMO i numeroni li fanni la ambientazioni fantasy di derivazione tolkeniana. Uscendo da queste ambientazioni, andando ad ambientazioni contemporanee, futuristiche, post-apocalittiche (quest'ultima è il tipo di ambientazione in cui ricade l'MMO di Defiance) i numeri e il gradimento calano vertiginosamente.
Io quindi non credo che nè Syfy nè Trion abbiano tenuto conto di queste realtà, il rinnovo della seconda stagione e l'annuncio del primo DLC del gioco mi danno ragione (a che pro rinnovare la serie e espandere il videogioco se non portassero guadagni?). Credo quindi che stiano nel target che si sono prefissati, tenendo conto del tipo particolare di progetto che hanno sviluppato, che purtroppo è un target che non farà mai i numeroni delle masse, nè i 10 milioni di utenti di WoW nè i 16 milioni di Lost. Le masse continuano a guardare i soliti episodi fotocopia di CSI uno dopo l'altro e di quelli sono contenti, perché si guardano con cervello spento, hanno una trama generale pari a zero, sono tutti effetti speciali, ma va bene così.


La fantascienza "non per le masse" è ben altra e ti posso assicurare che è molto più pesante. Non compaiono certo teen-ager con problemi di cuore, triangoli amorosi o insettoni grandi grossi e cattivi.
Quindi per essere fantascienza non devono essere trattati temi sentimentali (mi viene da pensare a Adamo e Kara in BSG, ma anche a tutta la parte legata all'emotività umana di R. Daneel Olivaw nella bibliografia di Asimov) o non si devono vedere "insettoni grandi grossi e cattivi" (in Alien va bene perché non è un insetto? :D )

La fantascienza "non per le masse" è ben altra e In altre parole, il classico caso in cui sparando in mezzo non becchi nessuno dei due piccioni.
Infatti come ho scritto sapevano benissimo che il target sarebbe stato particolare, ma a quanto pare la risposta c'è stata ed è come si aspettavano. Il rinnovo dimostra questo, o rinnovano solo per fare un piacere a me? (grazie Trion. grazie SyFy :D )

Sin

  • Clara Oswald
  • Post: 65
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Defiance - Commenti generali alla serie [NO SPOILER FUTURI]
« Risposta #286 il: 17 May 2013, 09:22:22 »

Quindi per essere fantascienza non devono essere trattati temi sentimentali (mi viene da pensare a Adamo e Kara in BSG, ma anche a tutta la parte legata all'emotività umana di R. Daneel Olivaw nella bibliografia di Asimov) o non si devono vedere "insettoni grandi grossi e cattivi" (in Alien va bene perché non è un insetto? :D )
Infatti come ho scritto sapevano benissimo che il target sarebbe stato particolare, ma a quanto pare la risposta c'è stata ed è come si aspettavano. Il rinnovo dimostra questo, o rinnovano solo per fare un piacere a me? (grazie Trion. grazie SyFy :D )

partendo dal presupposto che cmq chi produce serie spera sempre di fare il botto, nn lesinare ascolti o prevederne giusto il numero sufficiente a tenerli a galla..  sopratutto in una serie che sa molto di commercialata(no perche da quello che scrivete sembra di parlare di un opera d'arte che solo pochi eletti riuscirebbero ad apprezzare..)
per quanto riguarda il rinnovo potrebbe anche essere che essendo legato al gioco chiudere la serie potrebbe danneggiare anche quest'ultimo e viceversa, oppure contano di apportare modifiche per renderlo piu apprezzato
il discorso che facevi sui sentimenti e insetti ma dai :D
il segreto di ogni singola serie(ma anche film per carita) è omogenizzare il tutto, tenendo ben chiaro "l'argomento principale" e corredarlo di sotto temi, non farne un minestrone. e come se in Aliens scontro finale in 2 ore e mezza di film ci fosse 40 m di scontri e 1,30h di paturnie tra Ripley e Hicks  :wall:
e in bga si ok danno spazio alla turba sentimentale dei due, ma nel quadro totale è una sotto trama

r3dl4nce

  • The Todd
  • Post: 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Defiance - Commenti generali alla serie [NO SPOILER FUTURI]
« Risposta #287 il: 17 May 2013, 10:22:58 »
partendo dal presupposto che cmq chi produce serie spera sempre di fare il botto, nn lesinare ascolti o prevederne giusto il numero sufficiente a tenerli a galla.. 
Non mi pare di aver detto ciò, semplicemente ho detto che non credo nè Trion nè SyFy siano coglioni da non sapere in anticipo che i prodotti che hanno realizzato avrebbero avuto un certo target. Tra l'altro come MMO non è neppure il primo che Trion produce e l'altro (Rift) era totalmente diverso.

sopratutto in una serie che sa molto di commercialata(no perche da quello che scrivete sembra di parlare di un opera d'arte che solo pochi eletti riuscirebbero ad apprezzare..)
Avesse voluto essere una commercialata, personalmente, sarebbe stata ben diversa. Come ho scritto sopra, non è la fantascienza a essere commerciale.

il segreto di ogni singola serie(ma anche film per carita) è omogenizzare il tutto, tenendo ben chiaro "l'argomento principale" e corredarlo di sotto temi, non farne un minestrone. e come se in Aliens scontro finale in 2 ore e mezza di film ci fosse 40 m di scontri e 1,30h di paturnie tra Ripley e Hicks  :wall:
e in bga si ok danno spazio alla turba sentimentale dei due, ma nel quadro totale è una sotto trama
Quindi appunto confermi ciò che dico, come si vede in Defiance ci sono vari aspetti e varie trame che si legano all'aspetto principale (Terra invasa da alieni e profondamente cambiata, convivenza forzata): il teen-drama è legato alle macchinazioni dei Tarr e a problematiche razziste, la figura del sindaco ruota intorno alla necessità di tenere unita la popolazione della città, Irisa e la sua storia sono ancora legati ai problemi di convivenza forzata tra razze, ecc ecc.

Outlander

  • Sarah Manning
  • Post: 256
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Defiance - Commenti generali alla serie [NO SPOILER FUTURI]
« Risposta #288 il: 17 May 2013, 19:14:14 »

Avesse voluto essere una commercialata, personalmente, sarebbe stata ben diversa. Come ho scritto sopra, non è la fantascienza a essere commerciale.


Secondo me queste affermazioni sono basate sul nulla.
Il fantasy e la fantascienza, assieme all'horror, sono dei sottogeneri che hanno sempre avuto la loro nicchia dal quale è stato difficile ottenere riconoscimento artistico, tranne per pochi mostri sacri, quindi a livello di intrattenimento direi che sono tutti sullo stesso piano.
Quanto ai videogiochi, tu dici che vende l'MMO ad ambientazione fantasy generica. Certo. Dillo a Warhammer Online, Age of Conan e innumerevoli altri MMO falliti sul genere fantasy. Quel che fai tu è pensare a World of Warcraft, ma WoW vive in un suo microcosmo autosostenibile. WoW non vende perchè è fantasy, vende perchè è Blizzard ed è WoW.
Presentare Defiance come un progetto rischioso e fuori dagli schemi secondo me è cadere vittima della campagna pubblicitaria. Defiance è rischioso in senso finanziario come lo è qualsiasi investimento di budget, ma:

1: Ne hanno fatto un MMO ad ambientazione sci-fi, non inflazionato da concorrenza di successo nello stesso genere. In particolare poi Defiance è un third person shooter che prende pesantemente in prestito i suoi concetti da successi recenti come Borderlands. Quindi rischi molto limitati sotto il profilo videoludico.

2: Si potrebbe dire che rischiano dal momento che non è subscription-based, ma in realtà è qualcosa di solo apparentemente rischioso, le indagini di mercato mostrano che un gioco puramente subscription-based, senza altri business model attaccati, avrà grosse difficoltà a mantenere utenza. Quindi anche qui, semplice buonsenso più che prendere rischi.

3: Come è già stato fatto notare la serie ha badato bene di inserire elementi che possano interessare ad un audience più vasto possibile, con il teen drama, tramacci politici (che il successo di Game of Thrones ha fatto entrare nel mainstream), qualche scena di sesso qua e là e alieni quasi umani sotto tutti i profili. Non c'è quasi traccia delle cose che più tipicamente vengono identificate con il genere sci-fi o se vi sono sono puramente di sfondo, in modo da essere facilmente ignorabili.

4:  Tratta le tematiche presenti nella serie in modo esetremamente superficiale. Guardiamo la tematica dell'integrazione: gli alieni sono tutti stereotipi di qualcosa, non siamo spinti a vederli come nostri pari che hanno usanze diverse, ma come incarnazione di concetti a noi familiari. I Casthitian su cui ci si è focalizzati sono aristocratici e corrotti, gli Irathien sono selvaggi e bikers, gli Indogen sono teste d'uovo. Dovranno renderli molto meno stereotipati e più complessi se sperano che la tematica dell'integrazione possa venire affrontata adeguatamente.

In breve, Defiance sta andando sul sicuro per fare il dollaro veloce, dopo un boom iniziale dovuto alla campagna pubblicitaria la gente si sta accorgendo cosa c'è che non va. E secondo me lo sanno, infatti più avanti si andrà meno budget verrà investito nella serie. Già l'ultima puntata aveva budget scenografico pari a 0. Un bus, una stock location desertica e una stanza buia.
Vedo Defiance con grande cinismo e mi aspetto che Defiance veda il suo target allo stesso modo.

Sin

  • Clara Oswald
  • Post: 65
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Defiance - Commenti generali alla serie [NO SPOILER FUTURI]
« Risposta #289 il: 17 May 2013, 19:23:43 »
Non mi pare di aver detto ciò, semplicemente ho detto che non credo nè Trion nè SyFy siano coglioni da non sapere in anticipo che i prodotti che hanno realizzato avrebbero avuto un certo target. Tra l'altro come MMO non è neppure il primo che Trion produce e l'altro (Rift) era totalmente diverso.
Avesse voluto essere una commercialata, personalmente, sarebbe stata ben diversa. Come ho scritto sopra, non è la fantascienza a essere commerciale.
Quindi appunto confermi ciò che dico, come si vede in Defiance ci sono vari aspetti e varie trame che si legano all'aspetto principale (Terra invasa da alieni e profondamente cambiata, convivenza forzata): il teen-drama è legato alle macchinazioni dei Tarr e a problematiche razziste, la figura del sindaco ruota intorno alla necessità di tenere unita la popolazione della città, Irisa e la sua storia sono ancora legati ai problemi di convivenza forzata tra razze, ecc ecc.


sicuramente prima di lanciarsi in una nuova serie si fanno un idea dei targhet papali e potenziali ascolti; anche se alcuni effetti speciali nn sono il top  nn è di certo una serie low cost, di per se quindi cercano e vorrebbero attingere a piu fasce di utenti
Assolutamente d'accordo con te con il fatto che la fantascienza nn è per forza commerciale, pero da profano di questa serie(visto che nn conosco il game) mi pare un po raffazzonata( i vari punti son stati spiegati piu volte, io stesso ho scritto in altri post dove manca secondo me) un po da blockbuster nn riuscita, un po come revolution: buone idee mal gestite o curate male(credo cmq che revolution sia superiore anche di poco, personalissima opione)
per quanto riguarda le varie sfaccettature altrettanto d'accordo, pero nn mi puoi cadere appunto nel teendrama nelle primissime puntante, sviluppa la trama, presenta bene i vari personaggi, descrivi e articola il contesto dove avvengono i fatti, dopodiche approfondisci e incasina :D per bene la trama
anche in Battlestar Galactica c'erano parecchie sotto trame sentimentali, ma sopratutto all'inzio si è dato ampio spazio al "lato fantascienza"
dopotutto chi si puo avvicinare a queste tipo di serie è di per se un fan del fantascientifico, difficilmente un amante delle teen-drama si avvicinerebbe a un prodotto del genere, se nn per caso o per consiglio.
poi.. detto questo anche un orso come me apprezza il "lato harmony" piuttosto che la puntata "critica sul sociale", ma prima di tutto cio voglio vedere la beneamata fantascienza :)

r3dl4nce

  • The Todd
  • Post: 117
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Defiance - Commenti generali alla serie [NO SPOILER FUTURI]
« Risposta #290 il: 17 May 2013, 19:53:43 »
Il fantasy e la fantascienza, assieme all'horror, sono dei sottogeneri che hanno sempre avuto la loro nicchia dal quale è stato difficile ottenere riconoscimento artistico, tranne per pochi mostri sacri, quindi a livello di intrattenimento direi che sono tutti sullo stesso
piano.
Infatti ho detto che se avessero voluto fare una commercialata, non avrebbero fatto una serie di fantascienza. Avrebbero fatto un poliziesco o un survivor alla Lost.


Quanto ai videogiochi, tu dici che vende l'MMO ad ambientazione fantasy generica. Certo. Dillo a Warhammer Online, Age of Conan e innumerevoli altri MMO falliti sul genere fantasy. Quel che fai tu è pensare a World of Warcraft, ma WoW vive in un suo microcosmo autosostenibile. WoW non vende perchè è fantasy, vende perchè è Blizzard ed è WoW.
Sì e no. A parte che non puoi negare glòi attuali 8-9 milioni di account venduti da WoW, ma c'è poco da fare, il fantasy nel settore MMORPG è ancora quello più apprezzato e ricercato. Se ne esce un GW2 (fantasy) e fa 3 milioni di vendite, se ne esce Neverwinter Online (basato sul lore de Forgotten Realms, campaign settings di D&D, che è l'ambientazione più fantasy classica stereoptipata che ci sia) e tutti a giocarci in massa, se ne esce un The Secret World, con ambientazione moderna-complottistica e viene snobbato, o parliamo dell'unico altro shooter MMO uscito, Tabula Rasa, addirittura chiuso. Mentre Rift, un wow-clone fantasy classico, il primo MMORPG prodotto da Trion, ha venduto un milione di copie nel primo mese (solo PC, per fare gli stessi numeri Defiance è uscito su 3 piattaforme) e ora che passa F2P la gente esulta e ci sono le code per loggare.


Presentare Defiance come un progetto rischioso e fuori dagli schemi secondo me è cadere vittima della campagna pubblicitaria.
In quanto videogioco, un MMO shooter è rischisissimo, dato che abbiamo l'esempio di Tabula Rasa chiuso. In quanto serie TV, la fantascienza è rischiosa perché non fa presa sulle masse (vedi la differenza tra due produzioni di Abrams, Lost un survivor ha fatto 16 milioni di audience alle prime messe in onda degli episodi, Fringe se li sogna quei numeri)

Ne hanno fatto un MMO ad ambientazione sci-fi, non inflazionato da concorrenza di successo nello stesso genere. In particolare poi Defiance è un third person shooter che prende pesantemente in prestito i suoi concetti da successi recenti come Borderlands. Quindi rischi molto limitati sotto il profilo videoludico.
Tutt'altro, come detto sopra, l'unico altro MMO shooter ha chiuso i battenti, avessero voluto fare un MMO di successo sarebbero andati sul classico fantasy di derivazione tolkeniana

Si potrebbe dire che rischiano dal momento che non è subscription-based, ma in realtà è qualcosa di solo apparentemente rischioso, le indagini di mercato mostrano che un gioco puramente subscription-based, senza altri business model attaccati, avrà grosse difficoltà a mantenere utenza. Quindi anche qui, semplice buonsenso più che prendere rischi.
Su questo sono d'accordo, la scelta del B2P per il tipo di prodotto che cerca di prendere giocatori anche occasionali e di console, è stata azzeccata.


3: Come è già stato fatto notare la serie ha badato bene di inserire elementi che possano interessare ad un audience più vasto possibile, con il teen drama, tramacci politici (che il successo di Game of Thrones ha fatto entrare nel mainstream), qualche scena di sesso qua e là e alieni quasi umani sotto tutti i profili. Non c'è quasi traccia delle cose che più tipicamente vengono identificate con il genere sci-fi o se vi sono sono puramente di sfondo, in modo da essere facilmente ignorabili.
Tutti elementi che hanno i loro fini, anch in Firefly c'erano elementi cliché, dal Malcom-figo innamorato di Inara ma che fa il cascamorto con tutte le donne, al Jayne cliché tipicisso del buono-che-fa-il-duro (Die Hard insegna nulla?), esplorazione di mondi popolati comunque tutti fondamentalmente da umani. Ma ok, Firefly è fantascienza di culto, invece Defiance è pieno di incongruenze. Bah. Due pesi due misure.

4:  Tratta le tematiche presenti nella serie in modo esetremamente superficiale. Guardiamo la tematica dell'integrazione: gli alieni sono tutti stereotipi di qualcosa, non siamo spinti a vederli come nostri pari che hanno usanze diverse, ma come incarnazione di concetti a noi familiari. I Casthitian su cui ci si è focalizzati sono aristocratici e corrotti, gli Irathien sono selvaggi e bikers, gli Indogen sono teste d'uovo. Dovranno renderli molto meno stereotipati e più complessi se sperano che la tematica dell'integrazione possa venire affrontata adeguatamente.
Se Datak e sua moglie sono aristocratici e corrotti, non lo stesso si può dire del figlio, e solo perché è cresciuto sulla terra, dato che comunque la società Casti quella è, gli Irathient si sono sviluppati e mantengono la cultura tribale nomade quindi nulla di strano nel loro retaggio selvaggio, gli Indogene hanno impainti cibernetici che suppongo in parte influiscono sulla loro sfera emozionale, ecc. Parli di stereotipi, ma il tutto non è lì a casaccio, ma giustificato dall'enorme background che c'è dietro al progetto.

In breve, Defiance sta andando sul sicuro per fare il dollaro veloce, dopo un boom iniziale dovuto alla campagna pubblicitaria la gente si sta accorgendo cosa c'è che non va. E secondo me lo sanno, infatti più avanti si andrà meno budget verrà investito nella serie.
Quindi dici che te vedi un calo di budget mano a mano che gli episodi vanno avanti, ma la prima serie ormai è da mò che è stata finita di filmare. Ah no gli mancava il budget mentre stavano già filmando la prima serie, però ora hanno trovato i soldi sotto un sasso e fanno la seconda serie.

Vedo Defiance con grande cinismo e mi aspetto che Defiance veda il suo target allo stesso modo.
Meno male che non sono quelli che la vedono con cinismo il target, da quello che chiunque può vedere vedendo le puntate.






poi.. detto questo anche un orso come me apprezza il "lato harmony" piuttosto che la puntata "critica sul sociale", ma prima di tutto cio voglio vedere la beneamata fantascienza :)
Se cercavi la "fantascienza con le navette spaziali" no Defiance non è questo tipo di fantascienza. Ma alla fine c'è chi considera Star Wars "fantascienza" solo perché ha gli X-Wing e il Falcon. tristezza.

NathanDrake83

  • Haters gonna hate
  • *
  • Post: 29297
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Revisioni: 74
  • Traduzioni: 674
Re: Defiance - Commenti generali alla serie [NO SPOILER FUTURI]
« Risposta #291 il: 17 May 2013, 20:24:28 »
di nuovo: BASTA OT.
il topic si chiama "commenti generali alla serie", non a chi vende di più tra un MMO e un FPS.

parte la tolleranza zero anche in questo topic: al primo OT, post cancellato e sanzionato. vediamo se riusciamo a tenere un topic che sia uno senza andare su dialoghi dei massimi sistemi.
My dog speaks more eloquently than thee.

I have the honor to be your obedient servant.

Outlander

  • Sarah Manning
  • Post: 256
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Defiance - Commenti generali alla serie [NO SPOILER FUTURI]
« Risposta #292 il: 17 May 2013, 21:33:25 »
Chiedo scusa, ma visto che Defiance la serie TV e Defiance il videogioco sono strettamente interconnessi è un pò difficile parlare di uno senza parlare dell'altro, potremmo a questo punto rinominare la discussione a "Defiance commenti generali" o aprirne un'altra?
Altrimenti si dovrebbe continuare a saltare da un thread all'altro ogni volta che si deve menzionare il videogame o la serie...

Chiedo solo nell'interesse della discussione fluida e costruttiva, spero non sia un problema.

supernino

  • Ormai è obsoleto
  • Max Black
  • Post: 2528
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Defiance - Commenti generali alla serie [NO SPOILER FUTURI]
« Risposta #293 il: 17 May 2013, 21:46:45 »
Non servono affatto altre discussioni.

Vuoi parlare solo del gioco? -> http://www.italiansubs.net/forum/videogiochi/defiance/
Vuoi parlare dell'integrazione gioco/serie (commenti generali sul gioco e sul progetto tollerati)? -> http://www.italiansubs.net/forum/defiance/re-defiance-syfy-drama-110277/msg4090424/#msg4090424

In questo topic di commenta in generale la serie. Nei topic di commento delle puntate, si commentano solo ed esclusivamente le puntate della serie.

Se vuoi parlare se vende di più tra un MMO e un FPS, confronti con altri giochi e OT vari, in questa board non puoi farlo da nessuna parte. Per domande/suggerimenti o altro manda un PM ad un mod.

360

  • SMERDATO DA SUTTER | Cambara D'urso
  • Hannibal Lecter
  • Post: 21014
    • Mostra profilo
Re: Defiance - Commenti generali alla serie [NO SPOILER FUTURI]
« Risposta #294 il: 19 May 2013, 00:46:47 »
Dai però, r3dl4nce, volendo parlare di Defiance, resterò in tem, ma non si può dire che Lost non sia fantascienza:
(clicca per mostrare/nascondere)

Evidentemente anche tu hai il tuo metro di giudizio. Per te Defiance è fantascienza Hardcore, intendo bella tosta, per molti altri è un family-drama fantascientifico dove ci sono vari personaggi nei quali lo spettatore medio si può riconoscere si può appassionare.
NB: per spettatore medio non intendo niente di negativo, parlo di uno spettatore che generalmente guarda la tv e gli piace trovare un po' di tutto. Quello che in italia viene denefinito generalista e che rappresenta anche la costruzione del nostro sistema televisivo (dagli anni '80 in poi...).

NON voglio entrare in polemica. Semplicemente è una commercialata perchè ci si ritrovano tutti i target commerciali (tranne quello anziani), ma gli altri ci sono tutti. Sono i target che rendono più o meno commerciale un prodotto televisivo o cinematografico. Defiance è atipico rispetto ad altri prodotti (tipo Terra Nova che è estremamente familiare), ma il senso di famiglia ruota a Nolan e Irisa, ma poi abbiamo i due casati Tarr e McCawley, e la storia fra Alak e Christie, e naturalmente il triangolo (pericoloso?) che si sta andando a creare fra Nolan, Amanda e Kenya.
Qui ci sono gli adulti (i loro affari e i loro contrasti, i loro affetti e le loro simpatie/antipatie), c'è la storia fra due adolescenti, e c'è un mondo nel quale la convivenza è messa a dura prova dalla presenza di questi numerosi nuovi arrivati.

Non è niente di così Harcore tutto ciò. Non c'è niente di male ad ammettere che è un family-drama fantascientifico. Forse un po' atipico per gli alieni, ma alla fine Alak e Christie non sono due adolescenti?

La cosa che non capisco, invece, è perchè non sia accettino le critiche sul fatto che la produzione pecca di superficialità. Faccio subito un esempio concreto: sono arrivati gli alieni, il nostro pianeta già sovraffollato deve far spazio a 7 civiltà aliene che, volente o nolente, devono imparare a convivere. Trovo che sia naturale che il tema della convivenza e, soprattutto per gli americani, della sicurezza sia un tema fondamentale.
Ecco: quando Defiance sta per essere attaccata dai Volge, e lo dicono chiaramente che può essere rasa al suolo da questa forza distruttiva, ecco che il Sindaco Amanda fa un discorso a quante? Diciamo qualche centinaio? Ok (che già è poco rispetto al mondo sovraffollato in cui la gente dovrebbe adattarsi), ma andiamo avanti: Amanda fa un discorso nel quale chiama uno ad uno delle persone che stavano protestando e gli dice una cosa tipo: John, tu hai perso tuo figlio e sappiamo quanto che tragedia è stata ma tu sei ancora vivo, e tu Jack (sto sparando i nomi) quanti uomini avevi perso quella volta... ma non ti sei mai arreso....

Questa trovo che sia un'ottima idea per caratterizzare il suo personaggio (che è puro, crede veramente in quello che fa e ci tiene veramente ai suoi concittadini), però questa non è un'ottima idea per la caratterizzazione della serie nel suo complesso...
Insomma, per farla breve e arrivare al punto: ma secondo voi in un mondo sovraffollato con problemi di convivenza il sindaco di una città conosce le persone una ad una e le invita a riflettere e a stimolare una riscossa interiore per salvare la città?
Secondo me è uno degli aspetti deboli sui quali è basata la Serie Tv. Perchè solo meno di un mese fa al 25 aprile (e non rischiavamo la morte per i Volge e non c'erano razze aliene) quando il Sindaco Pisapia ha parlato in piazza del Duomo a Milano saremo stati almeno 30 mila...

Per me questo è uno dei difetti di Defiance. A prescindere dal ritmo, dalla trama, dalle vicende personali dei personaggi.
Per me manca quell'aspetto essenziale di un'emergenza convivenza che già oggi abbiamo senza gli alieni. Per questo non ci vedo niente di così fico nella serie. Per questo se vedo la piccola dimensione di questo insediamento sopra la vecchia Saint Luis e poi vedo una zona di tende allora mi dico che non è possibile (perchè nei paesini le tende non le vedi, è dove c'è urbanizzazione forzata e grandi masse compresse che vedi chi non riesce a vivere diversamente e purtroppo sta in strada).

Queste sono considerazioni generali sulla serie, a prescindere dal gioco e dalla sua trama. Sono considerazioni che cercano di spiegare che non critichiamo Defiance perchè siamo un branco di stronzi, ma perchè vediamo in Defiance un'enorme potenziale sprecato in modo superficiale...
« Ultima modifica: 19 May 2013, 00:50:57 da 360 »

gatsu71

  • Emergency bannerman
  • *
  • Post: 17400
  • Sesso: Maschio
  • Chuck Addicted Strahology Believer
    • Mostra profilo
Re: Defiance - Commenti generali alla serie [NO SPOILER FUTURI]
« Risposta #295 il: 19 May 2013, 00:55:37 »
Dai però, r3dl4nce, volendo parlare di Defiance, resterò in tem, ma non si può dire che Lost non sia fantascienza:
(clicca per mostrare/nascondere)

infatti non è fantascienza  :asd:

Lost la si può definire in tanti modi ma di sci-fi non ha niente  :ninja2:

Defiance non è manco un family drama, è una serie sci-fi post apocalittica narrata, per adesso, in malo modo  :asd:

360

  • SMERDATO DA SUTTER | Cambara D'urso
  • Hannibal Lecter
  • Post: 21014
    • Mostra profilo
Re: Defiance - Commenti generali alla serie [NO SPOILER FUTURI]
« Risposta #296 il: 19 May 2013, 01:00:34 »
Gatsu ci manchi solo tu a dire cose per trollare! :XD:
Qualunque cosa che non abbia una attinenza diretta con la realtà è fantascienza:
(clicca per mostrare/nascondere)

NathanDrake83

  • Haters gonna hate
  • *
  • Post: 29297
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Revisioni: 74
  • Traduzioni: 674
Re: Defiance - Commenti generali alla serie [NO SPOILER FUTURI]
« Risposta #297 il: 19 May 2013, 01:02:48 »
Lost non definiamola proprio, almeno non qui.

sul discorso sovraffollamento: ci sono anche stati un processo di terraformazione e una guerra durata 15 anni, un po' di gente sarà anche morta...e non mi sembra neanche sia mai stato neppure accennato un problema di sovraffollamento, non sappiamo neppure quanti Votan sono arrivati, magari erano solo poche migliaia, o anche pochi milioni di individui!   :sooRy:

My dog speaks more eloquently than thee.

I have the honor to be your obedient servant.

360

  • SMERDATO DA SUTTER | Cambara D'urso
  • Hannibal Lecter
  • Post: 21014
    • Mostra profilo
Re: Defiance - Commenti generali alla serie [NO SPOILER FUTURI]
« Risposta #298 il: 19 May 2013, 01:44:38 »
Il tema "convivenza" è stato tirato fuori da coloro che difendono la serie. Dal 15 aprile ad oggi di discussioni ne sono state fatte tante. Uno dei punti era quello.
Resta il fatto che se sono pochi, come ho scritto, il problema sovraffollamento non c'è. Eppure ci sono le tende in strada in quello che sembra un villaggio con pochi abitanti, eppure quando si va nel dettaglio certe strade sembrano parecchio affollate.
Diciamo che questo aspetto è curato abbastanza male. Per non parlare dei riferimenti nei quali si raccontano i numerossimi

Per citare Firefly, che piace tanto a tutti (me compreso): in Firefly c'era l'ambientazione sovraffollata e quella desertica così come i villaggi, ma non c'erano tizi che facevano i gangsta nei villaggi. Era ben caratterizzata.

Comunque direi che i Voltan non erano poche migliaia visto che più di un migliaio erano solo gli Irathient di Defiance prima della rivolta nella quale in molti sono morti (a quanto dice lo sciamano cazzuto, Defiance è costruita sul sangue degli Irathient morti...). Se questi non sono problemi di convivenza pacifica... :sooRy:

Comunque senza che facciamo il pelo nell'uovo, Nathan, credo che il mio discorso fosse molto chiaro e non mi sembra di non mettere in tavola un confronto civile. Cerco solo di spiegare il punto di vista di molti insoddisfatti...


NathanDrake83

  • Haters gonna hate
  • *
  • Post: 29297
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Revisioni: 74
  • Traduzioni: 674
Re: Defiance - Commenti generali alla serie [NO SPOILER FUTURI]
« Risposta #299 il: 19 May 2013, 07:35:27 »
Il tema "convivenza" è stato tirato fuori da coloro che difendono la serie. Dal 15 aprile ad oggi di discussioni ne sono state fatte tante. Uno dei punti era quello.
Resta il fatto che se sono pochi, come ho scritto, il problema sovraffollamento non c'è. Eppure ci sono le tende in strada in quello che sembra un villaggio con pochi abitanti, eppure quando si va nel dettaglio certe strade sembrano parecchio affollate.
Diciamo che questo aspetto è curato abbastanza male. Per non parlare dei riferimenti nei quali si raccontano i numerossimi

Per citare Firefly, che piace tanto a tutti (me compreso): in Firefly c'era l'ambientazione sovraffollata e quella desertica così come i villaggi, ma non c'erano tizi che facevano i gangsta nei villaggi. Era ben caratterizzata.

Comunque direi che i Voltan non erano poche migliaia visto che più di un migliaio erano solo gli Irathient di Defiance prima della rivolta nella quale in molti sono morti (a quanto dice lo sciamano cazzuto, Defiance è costruita sul sangue degli Irathient morti...). Se questi non sono problemi di convivenza pacifica... :sooRy:
un conto é la convivenza, un conto é il sovraffollamento: posso avere il primo anche solo tra due persone, e posso avere il secondo tra 20 miliardi di persone che però van tutte d'accordissimo (certo, come no!  :XD: vabbe sto ragionando per assurdo, spero si capisca il concetto)

le tende non indicano per forza un sovraffollamento, ma semplicemente una situazione di povertà, o un problema nel costruire/mantenere edifici alti. se guardi bene quasi tutte le costruzioni (il needwant, l'ufficio dello sceriffo, pure la casa del Tarr o dei McCawley) sono tutte a uno o due piani, l'unico che forse é più alto é quello del sindaco.

non capisco questa avversione ai "gangsta". erano degli scagnozzi di Datak (quindi sotto la sua protezione, quindi convinti di essere intoccabili) che trafficavano armi, io non li vedo così fuoriluogo... e sei sicuro non ci fossero dei simil gangsta in Firefly? Badger come lo definiresti?   :huhu: 

che poi vale lo stesso discorso fatto per BSG: Defiance non é ne uno ne l'altro, ma non deve neanche esserlo, se voglio vedere Firefly mi guardo Firefly (quel poco che c'é... :T_T:), se voglio vedere BSG mi guardo BSG, non ho bisogno di copie quando ci sono gli originali.

Defiance, in termini di trama, personaggi e realizzazione, per il momento non mostra certo i numeri per entrare nella storia dello sci-fi, questo é chiaro. ed é anche chiaro che punta volutamente sui cliché e luoghi comuni più classici. può piacere come no, ma non vedo perché debba raccontare altro se é questo quello che vuole raccontare. a me fa sorridere quando si dice "doveva trattare di altro": ma se chi l'ha scritta voleva parlare di questo sarà pur libero di farlo, o no? é come dire che in BSG invece della seconda guerra dei Cylon era meglio parlare della prima: ma quando cambia la premessa base dell'intera serie, é proprio un'altra serie!

Citazione
Comunque senza che facciamo il pelo nell'uovo, Nathan, credo che il mio discorso fosse molto chiaro e non mi sembra di non mettere in tavola un confronto civile. Cerco solo di spiegare il punto di vista di molti insoddisfatti...
e chi ha detto nulla?   :huhu:  a parte gli OT sui toni non ci sono (quasi) mai stati grossi problemi...   :zizi:
My dog speaks more eloquently than thee.

I have the honor to be your obedient servant.