Autore Topic: CoronaVirus  (Letto 35498 volte)

aDifferentKindOfCop

  • Jax Teller
  • Post: 8103
    • Mostra profilo
Re: CoronaVirus
« Risposta #1635 il: 15 October 2020, 14:35:09 »
Scanzi (!)... fa articoli che sembrano post tuoi scritti meglio

amaryllide

  • Peggy Olson
  • Post: 1294
    • Mostra profilo
Re: CoronaVirus
« Risposta #1636 il: 18 October 2020, 21:54:18 »
Eh, è finita l'estate ed è tornato il topic sul virus. Perché, ricordiamolo, come dicono i virologi di Twitter, la storia che d'estate il virus si diffonde con più difficoltà è una cazzata. La tregua di 5 mesi è tutto merito di San Lockdown che veglia su di noi. Anche in Svezia e negli altri posti dove non sono devoti.
Saluti dall'unico posto al mondo dove si è fatto un VERO lockdown, e non una barzelletta in cui le fabbriche restavano aperte su autocertificazione del padrone che erano necessarie (al suo portafoglio).


Post unito: [time]<strong>Oggi</strong> alle 22:09:57[/time]
Guarda che io dico il contrario: il lockdown i contagi li ha fatti scendere - e grazie al cazzo, eravamo murati in casa... - ma se non sono risaliti più in fretta è proprio perché eravamo d'estate, e malgrado i comportamenti individuali almeno apparentemente irresponsabili, che forse non fanno tutta la differenza che pensiamo
L'hanno fatta eccome. Se il virus ripartiva da 1.000 positivi in tutta Italia anzichè da 12.000, oggi al massimo avremmo una provincia o due a rischio, e non tuttp il paese.
E cos'ha fatto sì che si sia mantenuto un minimo tutt'altro che irrilevante (visto che sappiamo dall'esperienza di marzo che quando il virus arriva, la crescita è esponenziale, e partendo da 12.000 arrivare a 120.000 è un attimo, da 1.000 arrivare a 120.000 ci vogliono mesi,), se non il negazionismo sparso a piene mani dai vari medici di riferimento della destra (Zangrillo, Bassetti, ecc.). L'unico serio era, e resta, Crisanti, e infatti Zaia che non si sa come (si vede che proprio non ce n'era nessun altro in tutto il Veneto) l'ha chiamato, l'ha cacciato subito quando si è guardato bene dall'accodarsi al clma di svacco estivo ripetendo un giorno sì e l'alto pure che la ripresa autunnale del covid si doveva preparare in estate con 400.000 tamponi al giorno, in modo da prendere e isolare subito ogni singolo positivo, anzichè lasciarli circolare senza freni fino al momento inevitabile in cui il cambio di stagione avrebbe reso il contagio facile come a marzo. Perchè se oggi la crescita è esponenziale, non ci sono c...i che tengono, vuol dire che il tracciamento non è saltato oggi, ma già quest'estate, solo che siccome grazie al sole le cariche virali erano irrisorie, il 99.9% di contagiati era asintomatico, quindi irrilevante per gli ospedali, ma micidiale per far sopravvivere sotto traccia il virus. Ma del resto Zaia ea quello che SI VANTAVA (anzichè denunciarli) del fatto che già ben prima della fine del LD le industrie venete erano già ripartite con le autocertificazioni farlocche, qualcuno si stupisce se oggi l Veneto è sistematicamente sul podio delle regioni con più positivi in rapporto ai tamponi d'Italia, facendo peggio delle più scassate sanità del sud (addirittura in Veneto non hanno mai attivato la trasmissione dei dati di Immuni alle ASL!)?

Post unito: [time]<strong>Oggi</strong> alle 22:19:01[/time]
il lockdown non se lo può permettere il paese - a parte che non è necessario e probabilmente non lo era neppure a marzo
arisaluti da Wuhan, o se vuoi, anche da Gerusalemme, dove il secondo LD l'hanno fatto, non è morto nessuno, tranne il virus, visto che i contagiati sono crollati del 95% in meno di un mese.
Citazione
In Svezia ci sono stati molti più morti che nei paesi vicini, certo. Ma quelli ci sono stati anche da noi rispetto ad altri paesi che pure hanno attuato chiusure meno rigide.

di quali paesi confinanti (e con misure meno rigide) l'Italia ha avuto CINQUE volte più morti, come la Svezia rispetto ai suoi vicini?
Semplicemente in Svezia hanno fatto la loro parte di cazzate stile Lombardia e le avrebbero fatte comunque, come appunto in Lombardia.
MA manco per il cazzo. In Svezia i morti li hanno VOLUTI, Tegnell l'ha detto chiaro e tondo che l'obiettivo dichiarato era non riempire le TI e non chiudere, e il successo l'avrebbero misurato solo su quello. Il che vuol dire che hanno deliberatamente tenuto chiuso gli ospedali ai vecchi che si ammalavano nelle RSA. QUesta è eutanasia di massa programmata. Aktion t4, perfettamente in linea con la mentalità bacata di un paese che fino a 40 anni fa sterilizzava le donne con malattie mentali.

Post unito: [time]<strong>Oggi</strong> alle 22:29:20[/time]
Solo un appunto: come avevo scritto più volte nei vecchi post l'immagine "traballante" della Svezia non è solo frutto di una campagna giornalistica screditrice, ma è anche una sensazione molto presente in una buona parte dell'opinione pubblica svedese, che certo non legge i faziosi giornali italiani! Questa cosa il mio amico svedese me l'ha sempre detta eh! Perdipiù, tale malumore ha pure trovato terreno fertile ed è aumentato sulla constatazione che le misure (non) prese hanno creato un divario forte con i paesi limitrofi, soprattutto con la Danimarca rispetto ai quali gli svedesi hanno sempre una velata "competizione".
E fra l'altro anche fingendo che non abbiano fatto deliberata eutanasia di massa, anche sull'economia ci hanno perso, la Svezia è andata peggio dei vicini che hanno fatto i lockdown. A ennesima dimostrazione che se ne sono fregati completamente della letalità del virus, anche nel tracciamento sono stati ridicoli. Islanda e Danimarca sono quasi a un tampone per abiitante, Finlandia e Norvegia ne hanno fatti "solo" il 20% in più della Svezia, con la "piccola" differenza che loro grazie al LD hanno avuto UN QUARTO dei positivi/ab. della Svezia, quindi in proporzione ai positivi effettivamente trovati hanno tamponato 5 volte di più della Svezia. Che è esattamente la proporzion di morti tra Svezia e paesi confinanti, a ennesima dimostrazione che la conoscenza capillare della diffusione del contagio è l'unica via per contenerlo. Se conosco tempestivamente chi è, da quanto è malato, e dov'è OGNI SINGOLO POSITIVO, posso
1) isolarlo e quindi renderlo incapace di diffondere ulteriormente il virus
2) programmare la sanità facendo fondate campagne di ricerca de contatti e soprattutto preparando gli ospedali in base al prevedibile futuro accesso al PS dei contagiati che si aggraveranno. Se non sai dove sono e quanti sono, non puoi sapere nemmeno se domani te ne arrivano 100 in una botta in ospedale e andrai al collasso. Se so che tra 10 giorni ci saranno 100 malati gravi, ho 10 giorni per prepararmi...

Post unito: 18 October 2020, 22:36:23
1)Trump da quando si è insediato non ha smesso di dare tregua un giorno al governo di Pechino.
E ha avuto così successo che il surplus commerciale cinese che aveva promesso di azzerare è al massimo storico. Ciò che distingue un imbecille da un leader è che il leader parla poco, e fa i fatti. L'imbecille fa come Trump. Raglia, e prende i calci in culo. Anche se ai suoi elettori decerebrati è capace di dire che è il contrario e questi ci credono anche se sono con le pezze al culo peggio di 4 anni fa.
Citazione
è altrettanto vero che in una situazione simile indebolire gli USA non guasta.
è stata la Cina a imporre il silenzio alle massime autorità sanitarie USA che avevano avvisato DA MESI Trump cosa stava per succedere? No, l'ha fatto quel macellaio di Trump.
Citazione
Donaldone che , mangiata la foglia, ha dovuto necessariamente cercare di limitare al massimo le restrizioni per evitare di cadere nel tranello
fortuan che Donaldone non c'è cascato e con la sua propaganda negazionista ha fatto solo 230.000 morti. Poteva andare peggio, poteva piovere. I trumpiani sono degli psicopatici da manicomio criminale.
« Ultima modifica: 18 October 2020, 22:36:23 da amaryllide »
Life
(clicca per mostrare/nascondere)

martyinthesky89

  • Max Black
  • Post: 2954
  • Sesso: Femmina
  • All our times have come
    • Mostra profilo
Re: CoronaVirus
« Risposta #1637 il: 19 October 2020, 12:33:36 »

A mio parere, come in un lavoro di auto-debunking, sarebbe utile quando si parla dire da dove scriviamo, quanti anni abbiamo, cosa direbbe la nostra cartella clinica se osservata e, soprattutto, in che settore lavoriamo e quale sarebbe il nostro ISEE famigliare.
Non so perché, ma, secondo me, troveremmo una certa omogeneità di pensiero nelle categorie.  :asd:
You put too much stock in human intelligence, it doesn't annihilate human nature.

aDifferentKindOfCop

  • Jax Teller
  • Post: 8103
    • Mostra profilo
Re: CoronaVirus
« Risposta #1638 il: 19 October 2020, 13:38:18 »
Dici? A me pare che in molti casi la polarizzazione estrema abbia mostrato grandi contraddizioni, ho visto molti economisti "ortodossi" impauriti come pulcini spennati di fronte a un tritacarne e altri predicare il liberi tutti.

E anche in basso, a cui probabilmente ti riferisci, certamente c'è grossa preoccupazione per il lavoro ma conosco molti del tutto terrorizzati dal virus.
Non so, molto probabilmente la media va come tu sottintendi ma in ogni categoria io ci vedo profonde spaccature interne, peggio che nel PD. :asd:
Scanzi (!)... fa articoli che sembrano post tuoi scritti meglio

martyinthesky89

  • Max Black
  • Post: 2954
  • Sesso: Femmina
  • All our times have come
    • Mostra profilo
Re: CoronaVirus
« Risposta #1639 il: 19 October 2020, 14:35:59 »
Se questa situazione continuerà per ancora molto tempo, le conseguenze economiche saranno semplicemente devastanti. Ovviamente quanto queste conseguenze economiche ti spaventino, cambia molto a seconda di chi sei.
Per fare un esempio come piace a me, drammaticamente pratico, ad Aprile 2020 io ero in cassa integrazione e guadagnavo il 70% del mio stipendio, tra l'altro mettendomelo in tasca mesi dopo. Il mio migliore amico, medico, ha guadagnato più di 8000 euro.
La mia idea e la sua su quanto saremmo disposti a fare per fermare il COVID19, è molto diversa.
Ergo lui rimetterebbe tutto in lockdown domani e io alzerei le spalle e direi "Preferisco morire di influenza che di fame, ci soffro meno!".


You put too much stock in human intelligence, it doesn't annihilate human nature.

aDifferentKindOfCop

  • Jax Teller
  • Post: 8103
    • Mostra profilo
Re: CoronaVirus
« Risposta #1640 il: 19 October 2020, 15:57:23 »
Ti ho detto che sono d'accordo, mediamente è ovvio che sia come dici tu.
Ma quello che noto e che sottolineo non per darti torto ma perché lo trovo curioso, è che se prendiamo una singola categoria, tipo quelli come te (che non so cosa siano ma ok :XD:) o quelli da 8k euro ci sono profondissime differenze.
Uno si aspetterebbe ad esempio che tutti o quasi quelli da 8k siano per il lockdown ma invece non è minimamente così, ce ne sono tantissimi per aprire tutto.
Lo trovo curioso.
Scanzi (!)... fa articoli che sembrano post tuoi scritti meglio

krug

  • SJW, SJW, SJW. Did I mention SJW already?
  • Gregory House
  • Post: 7310
  • Sesso: Maschio
  • And my laughter the devil would frighten
    • Mostra profilo
Re: CoronaVirus
« Risposta #1641 il: 19 October 2020, 16:10:49 »
Ti ho detto che sono d'accordo, mediamente è ovvio che sia come dici tu.
Ma quello che noto e che sottolineo non per darti torto ma perché lo trovo curioso, è che se prendiamo una singola categoria, tipo quelli come te (che non so cosa siano ma ok :XD:) o quelli da 8k euro ci sono profondissime differenze.
Uno si aspetterebbe ad esempio che tutti o quasi quelli da 8k siano per il lockdown ma invece non è minimamente così, ce ne sono tantissimi per aprire tutto.
Lo trovo curioso.


Momento, però.
Non sarà un campione statisticamente significativo, ma prendiamo le posizioni di chi sta qua dentro.
Toshiro lavora in un'azienda metalmeccanica del Ferrarese e non ne può più di lockdown ------> Check.
Marty e Ele lavorano nel turismo e ristorazione, idem come sopra ---------> Check
L'unico "degenere" e anche un po' degenerato, sembra essere l'uomo del recupero fiume di topic, caratteristica che abbiamo imparato a conoscere da anni a questa parte, che non mi pare operi in ambito sanitario. Scommetterei su un campo analogo a quello di Toshiro ma non ne ho idea.
Io stesso potevo essere favorevole al lockdown in una prima fase ad aprile-maggio, quando sembrava che potesse essere una misura una tantum e momentanea, in una prospettiva di ripresa successiva e con cassa integrazione e posto di lavoro non in discussione.
Tuttavia è evidente che una ripresa del "panico da lockdown" distrugge completamente qualunque prospettiva di ritorno alla normalità del mercato, e quindi non può che vedermi assolutamente contrario.
Anche l'esempio del medico che ci guadagna ma vuole tenere aperto non mi sembra incoerente. La vita la rischia lo stesso, e anzi, probabilmente tenendo aperto guadagna ancora di più con terapie intensive sempre più stressate.
People think that PR means Public Relations, I have a different definition; It's Perception of Reality.                 
We are living in an era of woke capitalism in which companies pretend to care about social justice to sell products to people who pretend to hate capitalism. Clay Routledge
"The View" is the endgame of women's suffrage

aDifferentKindOfCop

  • Jax Teller
  • Post: 8103
    • Mostra profilo
Re: CoronaVirus
« Risposta #1642 il: 19 October 2020, 18:39:58 »

Toshiro lavora in un'azienda metalmeccanica del Ferrarese e non ne può più di lockdown ------> Check.

Eh, no, il suo stipendio è garantito, al massimo un po' di cassa ma tanto è garantita dai fondi europei quindi non può perdere tutto come un ristoratore o roba simile.

Citazione
Anche l'esempio del medico che ci guadagna ma vuole tenere aperto non mi sembra incoerente. La vita la rischia lo stesso, e anzi, probabilmente tenendo aperto guadagna ancora di più con terapie intensive sempre più stressate.

Non si parla di medici, ma di tizi ricchi che hanno stipendio garantito, il medico rischia ok, tra i professori ad esempio alcuni vogliono fare in presenza altri sono terrorizzati dal farlo.
Scanzi (!)... fa articoli che sembrano post tuoi scritti meglio

martyinthesky89

  • Max Black
  • Post: 2954
  • Sesso: Femmina
  • All our times have come
    • Mostra profilo
Re: CoronaVirus
« Risposta #1643 il: 19 October 2020, 19:41:38 »
Io non intendevo certo che esiste una omogeneità ASSOLUTA all'interno delle categorie. Non intendo nemmeno dire che è ingiusto che il mio amico si sia preso quei soldi: a prescindere dal rischio (bassissimo, a mio avviso, visto che ha giusto un paio d'anni più di me ed è appunto sano), si sono fatti tutti un gran culo a livello di orari e disponibilità, tra l'altro in una situazione allucinante di incertezza (ti dico solo che litigavano anche tra loro).

Intendo una cosa ben diversa, cioè che cambia enormemente la percezione del problema. PERCEZIONE, appunto, che è una delle questioni fondamentali di questo 2020.
Del problema ognuno ti vuole dare una determinata percezione, quella a cui sei naturalmente più incline.

Parliamo, sempre, di percezione, aiutiamoci a ricordarci quanto straordinaria sia questa situazione, quanto poco ne sappiamo e non parlo di un punto di vista meramente scientifico.
Magari dividiamoci meno in bande, in quelli che prendono l'ostia e accettano la fede dogmatica e in quelli che vedono complotti anche nelle nuvole. Mai mi sono sentita così inchiappettata nella platonica caverna, ad osservare costernata le ombre che mi vengono proposte.
Quando ho fatto l'esempio del mio amico, intendevo che ognuno di noi punta gli occhi su un oggetto diverso, quello che ha più vicino, ma ci converrebbe (proprio di convenienza, parlo), ricordarci che siamo quelli nella caverna. Legati, ad osservare ombre.
You put too much stock in human intelligence, it doesn't annihilate human nature.

aDifferentKindOfCop

  • Jax Teller
  • Post: 8103
    • Mostra profilo
Re: CoronaVirus
« Risposta #1644 il: 19 October 2020, 21:12:55 »
Ribadisco che sono d'accordo con te, ma e se fosse *anche* una scelta cosciente?
Nel senso fingiamo che io e te percepiamo la stessa cosa, ma entrambi siamo legittimamente autorizzati ad avere una posizione politica differente per i propri personali interessi.

Mi sembra comunque lecito, un po' come per tutti i problemi, farsi condizionare nelle decisioni dalla propria vita.

PS E che soluzione proponi? Se accettiamo di essere inconsapevoli e inermi di fronte all'immensità della situazione serve qualche soluzione decisionale per il bene comune, no? :look:
Scanzi (!)... fa articoli che sembrano post tuoi scritti meglio

Etto

  • Peggy Olson
  • Post: 1492
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: CoronaVirus
« Risposta #1645 il: 20 October 2020, 13:52:52 »
un loccky  breve di 1-2 settimane poteva servire secondo me tipo un mese fa o pre apertura delle scuole per poi avere la situazione più sotto controllo (dando per scontato che esista gente pagata per tenere la situazione sotto controllo... chissà), ma ora servirebbe farne uno ben più lungo  perché la situazione è già persa ... bisognerà vedere se chi si fa male per i cazzi suoi tra un mese o due verrà curato o verrà lasciato morire in mezzo alla strada perché il sistema sanitario è fallito... ma si scoprirà presto.

intanto... "coprifuoco"  :rofl: :rofl:  questo si che farà la differenza.
In attesa del ripristino della funzione "Ricerca" del forum, è possibile utilizzare google:
basta aprire www.google.com e scrivere nella barra di ricerca, per esempio, "site:https://www.italiansubs.net/forum/ supernatural" (senza virgolette e con uno spazio tra l'indirizzo del forum e la chiave di ricerca) per ottenere i link alle discussioni dove appare la chiave di ricerca "supernatural"

Qui una guida visuale (non fate caso al tono ironico iniziale):
https://lmgtfy.com/?q=site%3Ahttps%3A%2F%2Fwww.italiansubs.net%2Fforum%2F+supernatural&iie=1

aDifferentKindOfCop

  • Jax Teller
  • Post: 8103
    • Mostra profilo
Re: CoronaVirus
« Risposta #1646 il: 20 October 2020, 15:46:12 »
Il coprifuoco in Lombardia è ridicolo ma la ragione è puramente politica e lo sappiamo tutti, le pressioni per non fare lockdown sono enormi quindi dovranno attendere l'ultimo secondo e quando avranno le TI al limite chiuderanno la Lombardia di nuovo come ormai è inevitabile.
Scanzi (!)... fa articoli che sembrano post tuoi scritti meglio

Toshiro Guerzoni

  • Commissario aquilotto praticamente tuttologo Guerzoni Toshiba
  • Lagertha
  • Post: 9635
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: CoronaVirus
« Risposta #1647 il: 20 October 2020, 17:26:35 »
Saluti dall'unico posto al mondo dove si è fatto un VERO lockdown, e non una barzelletta in cui le fabbriche restavano aperte su autocertificazione del padrone che erano necessarie (al suo portafoglio).

D'altra parte agli italiani è stato fatto credere che dovessero fare penitenza, anzichè contenimento. La Cina comunque ha ottenuto risultati migliori soprattutto grazie al tracciamento e all'isolamento dei positivi. Noi a marzo i positivi non li cercavamo e quelli che trovavamo per caso li isolavamo in famiglia.

Citazione
Se il virus ripartiva da 1.000 positivi in tutta Italia anzichè da 12.000, oggi al massimo avremmo una provincia o due a rischio, e non tuttp il paese.

Il fatto che tutto dipenda dai numeri di partenza, però, implica che i nostri comportamenti di oggi non incidano sull'andamento della curva. In ogni caso è stato lo stesso Crisanti a dire che quest'estate gli assembramenti non hanno fatto tutta la differenza che ci si aspettava. E' stato il momento più basso della sua popolarità.

Citazione
di quali paesi confinanti (e con misure meno rigide) l'Italia ha avuto CINQUE volte più morti, come la Svezia rispetto ai suoi vicini?

Abbiamo esattamente 6 volte i morti dell'Austria (606 per milione contro 101), avendo un numero di casi anche leggermente inferiore. Abbiamo circa 6,5 volte i morti della Slovenia (92 morti per milione), avendo un numero di casi appena superiore. Abbiamo circa 2,5 volte i morti della Svizzera (247 per milione), avendo un numero di casi inferiore del 30%. E anche rispetto alla disastratissima Francia abbiamo una letalità apparente molto superiore (8,6% contro 3,7%). Non credo si possa dire che hanno avuto tutti meno morti di noi perché hanno fatto un lockdown più rigido. Siamo noi che abbiamo fatto più cazzate, evidentemente. Per spiegare almeno in parte la differenza tra Svezia e paesi limitrofi, invece, le cazzate svedesi non possono neanche essere ipotizzate. Poi, ripeto, i lockdown che hanno fatto Norvegia, Finlandia e Danimarca non c'entrano niente con quello italiano e men che meno con quello cinese. Forse ci sono meno differenze tra quei lockdown e la disciplina spontanea degli svedesi, di quante ce ne siano tra quei lockdown e il nostro.

Citazione
In Svezia i morti li hanno VOLUTI, Tegnell l'ha detto chiaro e tondo che l'obiettivo dichiarato era non riempire le TI e non chiudere, e il successo l'avrebbero misurato solo su quello. Il che vuol dire che hanno deliberatamente tenuto chiuso gli ospedali ai vecchi che si ammalavano nelle RSA. QUesta è eutanasia di massa programmata. Aktion t4, perfettamente in linea con la mentalità bacata di un paese che fino a 40 anni fa sterilizzava le donne con malattie mentali.

Non condivido minimamente questa lettura. Anche la Svezia ha attuato una sua strategia di contenimento. Criticabile quanto si vuole, ma non partendo dalle tue premesse. E la maggior parte dei vecchi morti nelle RSA non è arrivata in ospedale per gli stessi motivi per cui non ci è arrivata in Italia.

Citazione
A ennesima dimostrazione che se ne sono fregati completamente della letalità del virus, anche nel tracciamento sono stati ridicoli.

Questo senza dubbio. Ma per un grave errore di sottovalutazione. O per aver sopravvalutato la propria capacità di proteggere le categorie più a rischio, cosa su cui infatti Tegnell ha fatto autocritica.
Ogni centro industriale e commerciale in Inghilterra oggi possiede una classe operaia divisa in due campi ostili, i proletari inglesi e i proletari irlandesi. Il comune operaio inglese odia l'operaio irlandese come un concorrente che abbassa il suo tenore di vita. A fronte dell'operaio irlandese considera se stesso membro della nazione dominante e conseguentemente diventa uno strumento degli aristocratici e dei capitalisti inglesi contro l'Irlanda, così rafforzando la dominazione su se stesso. Esso nutre pregiudizi religiosi, sociali e nazionali contro il lavoratore irlandese. [...] L'irlandese lo ripaga con gli interessi. Vede nell'operaio inglese sia il complice sia lo strumento idiota dei dominatori inglesi in Irlanda.

Questo antagonismo è artificialmente tenuto in vita ed intensificato dalla stampa, dal pulpito, dai giornali satirici, in breve con tutti i mezzi a disposizione delle classi dominanti. Questo antagonismo è il segreto dell'impotenza della classe operaia inglese, nonostante la sua organizzazione. È il segreto con il quale la classe capitalista mantiene il suo potere. Ed è del tutto cosciente di questo.


Karl Marx, quello vero

martyinthesky89

  • Max Black
  • Post: 2954
  • Sesso: Femmina
  • All our times have come
    • Mostra profilo
Re: CoronaVirus
« Risposta #1648 il: 21 October 2020, 10:22:42 »
Citazione
un loccky  breve di 1-2 settimane poteva servire secondo me tipo un mese fa o pre apertura delle scuole per poi avere la situazione più sotto controllo (dando per scontato che esista gente pagata per tenere la situazione sotto controllo... chissà), ma ora servirebbe farne uno ben più lungo  perché la situazione è già persa ... bisognerà vedere se chi si fa male per i cazzi suoi tra un mese o due verrà curato o verrà lasciato morire in mezzo alla strada perché il sistema sanitario è fallito... ma si scoprirà presto.

intanto... "coprifuoco"  :rofl: :rofl:  questo si che farà la differenza.

Fare un nuovo lockdown (un lockdown significativo, perché tre giorni a casa, in cui tutti si riverseranno tra l'altro al supermercato, non significa nulla) metterebbe definitivamente in ginocchio chi ancora, traballando, riesce a reggersi in piedi.
Il tutto per un virus che ha sì mostrato una certa letalità, ma solo su una parte ben specifica della popolazione. Una parte che è in larga parte, tra l'altro, popolazione inattiva. Il che spiega come mai un virus che sembra avere una letalità.. non voglio dire alta, ma concreta in Europa, sembra sia molto più all'acqua di rose in India (dove la popolazione è mediamente molto più giovane e chi è malato cronico probabilmente non ha bisogno di aspettare il covid per salutare la curva).
You put too much stock in human intelligence, it doesn't annihilate human nature.

krug

  • SJW, SJW, SJW. Did I mention SJW already?
  • Gregory House
  • Post: 7310
  • Sesso: Maschio
  • And my laughter the devil would frighten
    • Mostra profilo
Re: CoronaVirus
« Risposta #1649 il: 21 October 2020, 10:48:28 »
Il che spiega come mai un virus che sembra avere una letalità.. non voglio dire alta, ma concreta in Europa, sembra sia molto più all'acqua di rose in India (dove la popolazione è mediamente molto più giovane e chi è malato cronico probabilmente non ha bisogno di aspettare il covid per salutare la curva).

Riguardo all'India la spiegazione è in realtà legata a questioni climatiche. Se togli la stagione monsonica (solitamente non particolarmente lunga), durante la quale non a caso contagi e morti si sono impennati, il clima è tendenzialmente soleggiato e caldo per buona parte dell'anno, e la costante insolazione garantisce una diffusione asintomatica su larga scala.
People think that PR means Public Relations, I have a different definition; It's Perception of Reality.                 
We are living in an era of woke capitalism in which companies pretend to care about social justice to sell products to people who pretend to hate capitalism. Clay Routledge
"The View" is the endgame of women's suffrage