Autore Topic: Parliamo di cinema...  (Letto 181282 volte)

TheMustang100

  • Vanessa Ives
  • Post: 8642
  • Sesso: Maschio
  • The Initiator
    • Mostra profilo
Re: Parliamo di cinema...
« Risposta #1470 il: 25 January 2018, 12:33:27 »
minestra insipida (La La Land);
indigesto polpettone ideologico (Moonlight o Dallas Buyers Club), in entrambe le configurazioni un prodotto fatto apposta per essere Oscarizzabile :zizi: :zizi: :zizi: :zizi:.

Su Dallas Buyers Club son d'accordo, cioè sull'essere "Oscarizzabile". Il fim era ottimo, regia e sceneggiatura nella media, ma grandissime interpretazione attoriali.

Su La La Land "minesta insipida" e Moonlight "polpettone ideologico" ->  proprio :nomeme:
"GABABOOL, ovah heeere!" (The Sopranos)
"You wanna know why you can't go in front-first?
I'll tell you why. Because it signals a breakdown
in the social order. Chaos! It reduces us to jungle law" (Seinfeld)
"The reason you haven’t felt it is because it doesn’t exist. What you call love was invented by guys like me, to sell nylons. You’re born alone and you die alone and this world just drops a bunch of rules on top of you to make you forget those facts. But I never forget. I’m living like there’s no tomorrow, because there isn’t one" (Mad Men)
"This seems like a good time for a drink, and a cold calculated speech with sinister overtones. A speech about politics, about order, brotherhood, power. But speeches are for campaigning. Now is the time for action" (Rick and Morty)

meg89

  • Rory Gilmore
  • Post: 717
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Parliamo di cinema...
« Risposta #1471 il: 25 January 2018, 13:15:33 »
A me vanno pure  bene i film scritti per riuscire a vincere un oscar - e in alcuni casi si nota palesemente siano fatti per questo obiettivo- se sono ben fatti e diversi dal solito in qualche componente, specie se poi non mi sembrano patetici nell'inserire temi ideologici.
È il caso di Moonlight che riesce a non risultare pesante nel modo di  mettere in scena un protagonista come Chiron. Io l'ho trovato delicato e attento a non cadere nella trappola del pietismo.  :zizi:

- I know that if you think life's a vending machine where you put in virtue and take out happiness then you're going to be disappointed. - Maggie
- You go to get your shit together - Princess Carolyn
- No one wins. One side just loses more slowly. - Prez
- There's always music in the air - The man from another place
- Angelus: No weapons... no friends... no hope. Take all that away and what's left?
  Buffy: Me.

JeanValjean

  • Molly Hooper
  • Post: 483
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Parliamo di cinema...
« Risposta #1472 il: 25 January 2018, 14:25:21 »
Delle 3 obiezioni solo l'ultima mi pare fondata.
La selezione avviene a monte delle nomination rispetto a tutti i film usciti nelle sale in un certo periodo, la giuria non è ristretta, bensì è composta da tutto quel carrozzone che è l'academy, da sempre attentissima a stroncare qualsiasi regista se ne fotta alla grande della commercialità di massa dei propri film (Scorsese, Kubrick, Tarantino ecc), il quale vedrà più facilmente riconosciuto il proprio valore in Europa.
Sono due anni che entrando in vari topic sparsi per il forum ( e non mi riferisco a quelli politici o in tema) ci sei tu che ti lamenti di sjw e altre minchiate. Piagnucoli per ogni cosa liberal o femminista che riesci a trovare e intasi i topic con roba a dir poco ridicola. Io le categorie di persone che non mi piacciono le ignoro e cerco di pensarci il meno possibile tu te le vai a cercare di proposito per avere qualcosa di cui lamentarti risultando allo stesso tempo petulante quanto i tuoi tanti odiati sjw. Scusami se per una volta voglio entrare in un topic di cinema e non leggere di te che perculi tutte le categorie di persone che non ti vanno a genio.
« Ultima modifica: 25 January 2018, 14:28:12 da JeanValjean »

Imberbe

  • Jonah Ryan
  • Post: 355
  • Sesso: Maschio
  • Tra Hayek e Hokusai
    • Mostra profilo
Re: Parliamo di cinema...
« Risposta #1473 il: 30 January 2018, 10:21:30 »

Rinfranchiamoci con questa nuova:,di cui io non avevo mai sentito parlare e che ora mi toccherà vedere.

Un'ascesa meritata.


Chi di questi tempi non ha gatti nel cervello?

TheMustang100

  • Vanessa Ives
  • Post: 8642
  • Sesso: Maschio
  • The Initiator
    • Mostra profilo
Re: Parliamo di cinema...
« Risposta #1474 il: 2 February 2018, 14:57:25 »
Ieri, per la 1a volta in vita mia, ho modificato una pagina di Wikipedia.
Quando leggi "dietro la telecamere"... m'era venuta sù la cena. :XD:

Parlano di robe serie, qualcuno ha prenotato?
https://www.amazon.it/Loving-Vincent-Special-Cartoline-Blu-Ray/dp/B077MN2V7Q/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1517579675&sr=8-2&keywords=loving+vincent
 :love:


Si potrebbe aprire un thread sui "cofanetti" pure nella sezione cinema, comunque. :huhu:


"GABABOOL, ovah heeere!" (The Sopranos)
"You wanna know why you can't go in front-first?
I'll tell you why. Because it signals a breakdown
in the social order. Chaos! It reduces us to jungle law" (Seinfeld)
"The reason you haven’t felt it is because it doesn’t exist. What you call love was invented by guys like me, to sell nylons. You’re born alone and you die alone and this world just drops a bunch of rules on top of you to make you forget those facts. But I never forget. I’m living like there’s no tomorrow, because there isn’t one" (Mad Men)
"This seems like a good time for a drink, and a cold calculated speech with sinister overtones. A speech about politics, about order, brotherhood, power. But speeches are for campaigning. Now is the time for action" (Rick and Morty)

riddick

  • Gemma Teller
  • Post: 3815
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Parliamo di cinema...
« Risposta #1475 il: 4 February 2018, 19:53:58 »
R.I.P.

Irina Sanpiter
(clicca per mostrare/nascondere)

PinballWizard

  • Gregory House
  • Post: 7024
  • Sesso: Maschio
  • Born too late.
    • Mostra profilo
Re: Parliamo di cinema...
« Risposta #1476 il: 8 February 2018, 17:03:48 »
R.I.P.

Irina Sanpiter
(clicca per mostrare/nascondere)

non ce la faccio piuuuuuuu   :cry:
Anobii

Tutto il sistema sociale vigente è fondato sulla forza brutale messa a servizio di una piccola minoranza che sfrutta ed opprime la grande massa; tutta l’educazione che si dà ai ragazzi si riassume in una apoteosi della forza brutale; tutto l’ambiente in cui viviamo è un continuo esempio di violenza, una continua suggestione alla violenza […] Ed in Italia è peggio che altrove. Il popolo soffre perennemente la fame; i signorotti spadroneggiano peggio che nel Medioevo; il Governo a gara coi proprietari, dissangua i lavoratori per arricchire i suoi e sperperare il resto in imprese dinastiche; la polizia è arbitra della libertà dei cittadini, ed ogni grido di protesta, ogni benchè sommesso lamento è strozzato in gola dai carcerieri, e soffocato nel sangue dai soldati.
- Errico Malatesta

Sherlockata

  • Piper Chapman
  • Post: 5958
    • Mostra profilo
Re: Parliamo di cinema...
« Risposta #1477 il: 10 February 2018, 08:22:46 »
“L’universo è solo un vuoto crudele e indifferente, la chiave per la felicità non è trovare un significato, ma tenersi occupati con stronzate varie fino a quando è il momento di tirare le cuoia”.
Mr. Peanutbutter (da BoJack Horseman)

krug

  • Visitatore
Re: Parliamo di cinema...
« Risposta #1478 il: 10 February 2018, 08:52:30 »
:aka:
Una brutta notizia :nu: (sempre se sarà vero...)


Effetto #MeToo  :zizi: :zizi:
Così a naso, scommetterei che anche il prossimo di Tarantino sarà l'ultimo (quello con Di Caprio che parlerà della Manson family), anche lui è ormai finito nel tritacarne  :?$%&: :?$%&: :?$%&: :?$%&: :?$%&: :?$%&:

Abbott

  • Max Black
  • Post: 2618
    • Mostra profilo
Re: Parliamo di cinema...
« Risposta #1479 il: 11 February 2018, 09:06:39 »
È morto a 48 anni il compositore Jóhann Jóhannsson, autore, tra le tante, delle colonne sonore di Prisoners, The Theory of Everything, Sicario e Arrival.

krug

  • Visitatore
Re: Parliamo di cinema...
« Risposta #1480 il: 5 March 2018, 06:09:33 »
La maggior parte dei premi Oscar previsti sono stati assegnati senza sorprese e quindi mi interessano poco.
Decisamente più interessante focalizzarsi sul libtardesimo imperante anche stavolta.
1)Miglior film straniero : La quota trans (quello Libanese sarebbe stato sicuramente più interessante)
2)Miglior sceneggiatura originale : La quota afro (three billboards trombato ).
3)Miglior documentario : gli atleti Russi dopati (l'unico nominato interessante sarebbe stato quello relativo all'unica banca condannata per il crack del 2008,  un istituto di provincia minuscolo,  quasi l'equivalente USA di Banca Etruria).

Insomma , forse meno libtardate rispetto allo scorso anno, ma pure stavolta non c'è male  :asd:

TheMustang100

  • Vanessa Ives
  • Post: 8642
  • Sesso: Maschio
  • The Initiator
    • Mostra profilo
Re: Parliamo di cinema...
« Risposta #1481 il: 5 March 2018, 15:50:06 »
A me è piaciuta la McDormand, anche se pure lì il "donne, tutte in piedi"...

Vabbè gli Oscar sono una delle cose più politicizzate esistenti: transgender, neri, donne unite, ecc.
"GABABOOL, ovah heeere!" (The Sopranos)
"You wanna know why you can't go in front-first?
I'll tell you why. Because it signals a breakdown
in the social order. Chaos! It reduces us to jungle law" (Seinfeld)
"The reason you haven’t felt it is because it doesn’t exist. What you call love was invented by guys like me, to sell nylons. You’re born alone and you die alone and this world just drops a bunch of rules on top of you to make you forget those facts. But I never forget. I’m living like there’s no tomorrow, because there isn’t one" (Mad Men)
"This seems like a good time for a drink, and a cold calculated speech with sinister overtones. A speech about politics, about order, brotherhood, power. But speeches are for campaigning. Now is the time for action" (Rick and Morty)

armante

  • Internet Explorer - Il recuperatore - You know nothing, Jon Snow - disarmante
  • *
  • Post: 8632
  • Sesso: Maschio
  • Time is a flat cerchia
    • Mostra profilo
  • Revisioni: 222
  • Traduzioni: 268
Re: Parliamo di cinema...
« Risposta #1482 il: 5 March 2018, 20:41:36 »
Che roba, contessa
My head was sound asleep,
but my stomach was wide awake

I was almost not right (Jessica Huang)

Abbott

  • Max Black
  • Post: 2618
    • Mostra profilo
Re: Parliamo di cinema...
« Risposta #1483 il: 6 April 2018, 09:28:17 »
È morto Isao Takahata.  :nu:

benny82

  • Mr. Shue
  • Max Black
  • Post: 2713
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: Parliamo di cinema...
« Risposta #1484 il: 6 April 2018, 13:14:54 »
È morto Isao Takahata.  :nu:

Ho letto, tristezza  :nu:
I messaggi dei suoi film sono molto più drammatici rispetto ai soliti dello studio Ghibli ma proprio per questo me li ha resi ancora più memorabili. La Principessa Splendente lo considero un suo regalo all'umanità, è di una bellezza struggente sotto ogni punto di vista.
Grazie Maestro  :nu:
"We may sit in our library and yet be in all quarters of the earth"