Autore Topic: Repubblica Cinematografica di Italiansubs (aka il film che ho appena visto)  (Letto 3295675 volte)

blempt

  • Peggy Olson
  • Post: 1040
    • Mostra profilo
Jumanji anzi no , ho visto Giumangi

Vietato ai maggiori di 8 anni

Se riesco oggi guardo The Square è diverso tempo che lo aspetto , spero in un doppiaggio decente anche se 2.30h in svedese sub ita non lo avrei mai retto... :XD:

fatti 2,30h in tailandese  e poi mi dici

Aletranco

  • L'esaltato
  • *
  • Post: 3478
  • Sesso: Maschio
  • The ride ain't over
    • Mostra profilo
L'anno scorso a Marienbad

Negli ultimi due mesi ho recuperato diversi classici (Rocco e i suoi fratelli, Nosferatu, L'ultima risata, Ultimo tango a Parigi, C'eravamo tanto amati...) in vista di alcuni esami di cinema imminenti, ma nessuno mi ha nemmeno lontanamente folgorato come ha fatto questo.

90 minuti di pura arte, un ininterrotto flusso di genialità e trovate miracolose secondo dopo secondo lungo un flusso di coscienza al di là del tempo e dello spazio, il tutto condito da una delle estetiche cinematografiche più curate di sempre e spiazzante ancora oggi.
Vero Cinema, ma assolutamente non per tutti i palati.


So, what have we learned? What's the lesson for today, for all the never-ending days and restless nights in Oz? That morality is transient? That virtue cannot exist without violence? That to be honest is to be flawed? That the giving and taking of love both debases and elevates us? That God or Allah or Yahweh has answers to questions we dare not even ask? The story is simple. A man lives in prison and dies. How he dies, that's easy. The who and the why is the complex part. The human part, the only part worth knowing. Peace.
(August Hill)

Serie seguite e terminate

Fisherandsons

  • Clark Kent
  • Post: 992
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Finalmente ritorno a guardare film, ma solo perché questo l'ho visto di pomeriggio e non di sera, altrimenti sarei caduta in coma dopo due minuti dalla visione :lol?:.
Double Indemnity, Billy Wilder.
Mi è piaciuto tantissimo, pensavo di avere un rapporto complicato con i noir, invece a quanto pare mi garbano e anche parecchio :lol?:.
"I feel like i know her,but sometimes my arms bend back."-Twin Peaks
-----
Buffy, Breaking Bad, Six Feet Under.
Ah, e poi c'è Doctor Who *annuisce saccente*
E prima di qualunque cosa c'è David Lynch.

Stendardo90

  • Liz Lemon
  • Post: 4825
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Jumanji -  Welcome to the jungle. Inutile fare paragoni. Senza anima.

Lady bird. Questo mi è piaciuto molto di più.
Avevano progettato il soldato perfetto, un'arma umana... poi è fuggita. In un futuro non troppo lontano, in un mondo devastato, è ossessionata dal suo passato, non può scappare, deve combattere per scoprire il suo destino.

ajeje brazorf91

  • Richard Castle
  • Post: 3483
  • El pueblo unido jamàs serà vencido!
    • Mostra profilo
Con colpevole ritardo ho finalmente visto Gomorra. Sono state 2 ore ben spese, un film molto più maturo di quanto mi aspettassi. La scena iniziale con quella canzone e quelle immagini per me è stata di un livello assoluto. Mi ha ricordato film di livello internazionale ben più rinomati.  Nel complesso riesce a raccontare davvero bene una realtà già conosciutissima confezionandola in modo ottimo
KEEP
CALM
AND RUN
LIKE FORREST GUMP ≈

Imagine no possessions I wonder if you can 
No need for greed or hunger A brotherhood of man
Imagine all the people Sharing all the world...

krug

  • SJW, SJW, SJW. Did I mention SJW already?
  • Carrie Mathison
  • Post: 6792
  • Sesso: Maschio
  • And my laughter the devil would frighten
    • Mostra profilo
Alcoholist
Dai consigli di Frusciante per questo mese, mi sono preso questo titolo in effetti assolutamente sconosciuto del regista Italo-Argentino Lucas Pavetto.
E devo dire che il giudizio del videotecaro di Livorno è condivisibile al 100%, il film prende, è più un drama che un thriller per larga parte, sarebbe stato migliore se tagliato di una decina di minuti qua e là e il finale è meraviglioso e cambia abbastanza radicalmente anche la valutazione complessiva.
Non un capolavoro, ma un ottimo prodotto indipendente da recuperare.
Voto 7.
Time is terribly short. Time is shortly terrible. Terror is short and timeable. Anthony Burgess                  
We are living in an era of woke capitalism in which companies pretend to care about social justice to sell products to people who pretend to hate capitalism. Clay Routledge
"The View" is the endgame of women's suffrage

lacippo

  • Peggy Olson
  • Post: 1336
  • Sesso: Femmina
  • In the words of Tony Soprano: whaddya gonna do
    • Mostra profilo
The Straight Story di Lynch.
Una deviazione dal suo solito cinema ma con personaggi che si vede lontano un miglio che sono suoi. Poi ci sta che non piaccia a chi piace Lynch ma per me è stato un film di cui non sapevo che mi sarebbe servito vedere, mi è rimasto nel cuore e mi ha ricordato vite e mondi lontanissimi e mai vissuti ma in cui ti ritrovi subito  :love:

Colonna sonora di Angelo Badalamenti a livelli altissimi.
"I always wanted a house by the ocean, maybe in another life"

Sherlockata

  • Piper Chapman
  • Post: 5630
    • Mostra profilo
Alcoholist
Dai consigli di Frusciante per questo mese, mi sono preso questo titolo in effetti assolutamente sconosciuto del regista Italo-Argentino Lucas Pavetto.
E devo dire che il giudizio del videotecaro di Livorno è condivisibile al 100%, il film prende, è più un drama che un thriller per larga parte, sarebbe stato migliore se tagliato di una decina di minuti qua e là e il finale è meraviglioso e cambia abbastanza radicalmente anche la valutazione complessiva.
Non un capolavoro, ma un ottimo prodotto indipendente da recuperare.
Voto 7.

Visto giorni fa consigliata da nessuno, mi piaceva il titolo  :huhu: e prima della visione NON sapevo che fosse di Lucas Pavetto, altrimenti non l'avrei visto probabilmente, perchè il suddetto è pure il regista di quella porcata immonda titolata The Perfect Husband un thriller/horror che ho stroncato malamente nel topic dedicato.
In questo suo nuovo lavoro invece è migliorato alla grande, sarà pure che il film si regge tutto sull'ottima interpretazione del protagonista e in un finale che proprio non ti aspetti  :aka:
Una cosa però non mi ha convinta
(clicca per mostrare/nascondere)
“L’universo è solo un vuoto crudele e indifferente, la chiave per la felicità non è trovare un significato, ma tenersi occupati con stronzate varie fino a quando è il momento di tirare le cuoia”.
Mr. Peanutbutter (da BoJack Horseman)

krug

  • SJW, SJW, SJW. Did I mention SJW already?
  • Carrie Mathison
  • Post: 6792
  • Sesso: Maschio
  • And my laughter the devil would frighten
    • Mostra profilo
(clicca per mostrare/nascondere)

(clicca per mostrare/nascondere)
Time is terribly short. Time is shortly terrible. Terror is short and timeable. Anthony Burgess                  
We are living in an era of woke capitalism in which companies pretend to care about social justice to sell products to people who pretend to hate capitalism. Clay Routledge
"The View" is the endgame of women's suffrage

Sherlockata

  • Piper Chapman
  • Post: 5630
    • Mostra profilo
(clicca per mostrare/nascondere)


(clicca per mostrare/nascondere)
“L’universo è solo un vuoto crudele e indifferente, la chiave per la felicità non è trovare un significato, ma tenersi occupati con stronzate varie fino a quando è il momento di tirare le cuoia”.
Mr. Peanutbutter (da BoJack Horseman)

A_L_E_X

  • Peggy Olson
  • Post: 1016
  • Sesso: Maschio
  • The Most Powerful Man in The World
    • Mostra profilo
In questi ultimi giorni ho visto O Brother, Where Art Thou? e The Man Who Wasn't There dei Coen.

I Coen hanno questa meravigliosa capacità di creare film assolutamente iconici e splendidi indipendentemente dal genere e dal tono del film. I due sopracitati ne sono un esempio palese: il primo è una di quelle comedy che, come Raising Arizona, hanno un tono e una spontaneità che vorresti non finissero mai. Raramente ho visto un equilibrio così perfetto tra battute, tempi comici e, soprattutto, situazioni grottesche e surreali capaci di non risultare per nulla ridicole. Anzi, forse non ho mai visto una roba così. La scena della profezia della mucca sul tetto è da esempio: surreale, grottesca, quasi demenziale, eppure è perfetta per il contesto del film e risulta essere uno dei momenti più indimenticabili di tutti i loro film che ho visto al momento.
TMWWT cambia completamente tono ma non il risultato. Un noir in bianco e nero meraviglioso (la mano di Deakins alla fotografia è palese) e per ora il mio preferito in assoluto della loro filmografia. Interpretazioni tutte eccellenti (e che cast! Thornton, Gandolfini, McDormand, Shalhoub, Johansson, Jenkins...), musiche al piano stupende, scrittura dei dialoghi eccelsa e sulla fotografia mi sono già espresso. Insomma, un filmone sotto tutti gli aspetti  :zizi:
"When a man walks into a room, he brings his whole life with him. He has a million reasons for being anywhere, just ask him. If you listen, he'll tell you how he got there. How he forgot where he was going, and that he woke up. If you listen, he'll tell you about the time he thought he was an angel or dreamt of being perfect. And then he'll smile with wisdom, content that he realized the world isn't perfect. We're flawed, because we want so much more. We're ruined, because we get these things, and wish for what we had."
Don Draper, "The Summer Man"


We are like the dreamer who dreams, and then lives inside the dream. But who is the dreamer?

Serie seguite e terminate

darkparanor

  • Jonah Ryan
  • Post: 381
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Tre manifesti a Ebbing, missouri: Bello, non me l' aspettavo. Sam e Frances Oscar meritatissimi

Blade Runner 2049: Hype altissimo, diciamo che foto ed effetti ottimi, ma ha perso (o forse sono cresciuto) il sogno di quando vidi il precedente.
TVShowTime: darkparanor
My Skype: dark.paranor
TraktTV: darkparanor

firmato_bad

  • Ragnar Lothbrok
  • Post: 11884
  • Sesso: Maschio
  • Mastrorompicojoni , chi mi warna è uno stronzo :D
    • Mostra profilo


Blade Runner 2049: Hype altissimo, diciamo che foto ed effetti ottimi, ma ha perso (o forse sono cresciuto) il sogno di quando vidi il precedente.

Mollato dopo mezz'ora... un macigno
Ontanìa mentali !!(Mistica Liana)
* firmato_badoglio è un adoratore dei thread inutili e delle tette grandi (cit)


scandalo

  • Peggy Olson
  • Post: 1057
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Ho recuperato OldBoy.
Posso capire perchè osannato da molti, ha alcune trovate brillanti ed è violento e poetico allo stesso tempo, ma non rientra pienamente nei miei gusti. Per via della struttura e della presenza di diversi momenti grotteschi.
Il giudizio complessivo è comunque positivo, c'è un ottimo "villain" e ha un bel finale che mi ha lasciato qualcosa.

mp1985

  • Jax Teller
  • Post: 8359
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
The Strangers: Prey At Night. Un sequel che decide di cambiare stile per rendere le idiozie commesse dai protagonisti più accettabili che nel primo. Funziona e non funziona allo stesso tempo, principalmente perchè gli attori riescono a cavare un pò di sangue da sta rapa.
'Quando scrivo qualcosa, io metto il mio nome.' Sam Seaborn, The West Wing

'Non puoi fare una foto. E' già passato.' Nate Fisher, Six Feet Under

'[Britta], you're the AT&T of people!' Troy Barnes, Community.