Autore Topic: Repubblica Cinematografica di Italiansubs (aka il film che ho appena visto)  (Letto 3788887 volte)

SonsOfAnarchy

  • Visitatore
Re: Il film che ho appena visto...
« Risposta #19710 il: 21 July 2012, 16:25:18 »
Io in realtà ho votato Letters perchè: Carlito's Way non  l'ho visto! The Hurt Locker è un bel film ma non il miglior su guerra Iraq\Afganistan (Redacted è molto più bello). Gran Torino è un gran bel film ma non un capolavoro.

NON HAI MAI VISTO CARLITO'S WAY? :O.O:  :aka:  :doh:  :suicidiosenzafronzoli:

Vallo a vedere immediatamente. :cattivo:

Sandrinack

  • Visitatore
Re: Il film che ho appena visto...
« Risposta #19711 il: 21 July 2012, 16:52:15 »
The Hurt Locker è girato con perizia, ma il soggetto, i dialoghi e il succo del discorso, ovvero noi esportiamo civiltà  :interello: mi hanno nauseata. Ci sono rimasta un po' male quando lo vidi, mi aspettavo almeno un po' di autocritica.
 Detto ciò, almeno è confezionato bene, in stile Hollywood, ma bene.

Lettere da Iwo Jima è un capolavoro.  :riot:
Carlito's Way ci sono troppo affezionata, per via della mia passioncella per Al Pacino  :love: perciò Carlito Brigante rimane uno dei personaggi cult, per me, e il film... che lo dico a fare.
Gran Torino è un bellissimo film, non è al livello degli altri due ma è un film che una volta visto, non si scorda tanto facilmente.

Eraserhead89

  • Gemma Teller
  • Post: 3859
  • Sesso: Maschio
  • [...]Why not be happy while you're here?[...]
    • Mostra profilo
Re: Il film che ho appena visto...
« Risposta #19712 il: 21 July 2012, 17:20:47 »
Harakiri/Seppuku di Masaki Kobayashi. Grandissima pellicola, diretta magistralmente e con una critica feroce verso il codice Samurai [con rimandi anche alla condizione del Giappone all'epoca].
Vincitore a Cannes del premio per la giuria [1963]
Le mie Preferite: Adventure Time | Bojack Horseman | Breaking Bad | Buffy, tvs / Angel, ts | Community | Cosmos | Cowboy Bebop | Dark | Death Note | Ducktales | Firefly | Fleabag | Freaks & Geeks | Friends | Halt and Catch Fire | Legion | Mad Men | Mr Robot | Neon Genesis Evangelion | Paranoia Agent | Samurai Champloo | Seinfeld | Six Feet Under | The Knick | The Leftovers | The Sopranos | The Office US | The Wire | Twin Peaks | Undone | Utopia | Watchmen

Seguo:American Crime Story | Arcane | Atlanta | Barry | Better Call Saul | Black Mirror | Euphoria | Fargo | For all Mankind | It's Always sunny in Philadelphia | Kevin can F Himself | L'amica Geniale | Mythic Quest | Only Murders in the building | Perry Mason | Ramy | Rick & Morty | Schmigadoon! | Servant | Severance | Sex Education | Stranger Things | Succession | Taboo | Ted Lasso | The Afterparty | The Boys | The Crown | The Dragon Prince | The Good Fight | The Great | The Legend of Vox Machina | The Marvelous Mrs. Maisel | The Mysterious Benedict Society | The Politician | The Umbrella Academy | True Detective| Westworld | What We do in the Shadow | Yellowjackets

Daphne

  • Abed Nadir
  • Post: 1795
  • Sesso: Femmina
  • Much Ado About Nothing
    • Mostra profilo
Re: Il film che ho appena visto...
« Risposta #19713 il: 21 July 2012, 18:16:13 »
The Hurt Locker è girato con perizia, ma il soggetto, i dialoghi e il succo del discorso, ovvero noi esportiamo civiltà  :interello: mi hanno nauseata. Ci sono rimasta un po' male quando lo vidi, mi aspettavo almeno un po' di autocritica.
 Detto ciò, almeno è confezionato bene, in stile Hollywood, ma bene.

Mah, io sinceramente non ho visto The hurt locker come il classico film di guerra, ma come una spietata, lucida analisi su ciò che la guerra fa agli uomini che fanno la guerra.
Nello specifico la figura dell'artificiere, racchiude il senso di dipendenza che solo le situazioni estreme possono generare. La costante sfida con la morte, l'adrenalina come unico strumento che permette di sentire qualcosa, quando ormai tutte le altre emozioni sono anestetizzate dall'orrore imperante. Non è un film che da risposte e secondo me non prende neanche una posizione specifica. E' un film che registra una condizione che ha caratteristiche ben precise, dove la psicologia dei personaggi diventa strumento per raccontare qualcosa di più profondo.
La guerra può diventare una droga e come ogni dipendenza porta all'annullamento di sè.
Questo secondo me racconta il film ed è per questo che a me è piaciuto molto.  :zizi:

vahala

  • Jonah Ryan
  • Post: 326
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Il film che ho appena visto...
« Risposta #19714 il: 21 July 2012, 18:43:24 »
The Prestige.
Troppo intrippante quel film  :zizi:
"Or perhaps in Slytherin,
You'll make your real friends,
Those cunning folk use any means,
To achieve their ends."

la banda delle racchie

  • Abed Nadir
  • Post: 1503
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Il film che ho appena visto...
« Risposta #19715 il: 21 July 2012, 18:55:29 »
ho visto
blob il fluido che uccide del 59
con il grande steve mcqueen

Sandrinack

  • Visitatore
Re: Il film che ho appena visto...
« Risposta #19716 il: 21 July 2012, 19:05:17 »
Mah, io sinceramente non ho visto The hurt locker come il classico film di guerra, ma come una spietata, lucida analisi su ciò che la guerra fa agli uomini che fanno la guerra.
Nello specifico la figura dell'artificiere, racchiude il senso di dipendenza che solo le situazioni estreme possono generare. La costante sfida con la morte, l'adrenalina come unico strumento che permette di sentire qualcosa, quando ormai tutte le altre emozioni sono anestetizzate dall'orrore imperante. Non è un film che da risposte e secondo me non prende neanche una posizione specifica. E' un film che registra una condizione che ha caratteristiche ben precise, dove la psicologia dei personaggi diventa strumento per raccontare qualcosa di più profondo.
La guerra può diventare una droga e come ogni dipendenza porta all'annullamento di sè.
Questo secondo me racconta il film ed è per questo che a me è piaciuto molto.  :zizi:
Mi spiace  :sooRy: Diversità di punti di vista. Io purtroppo, a differenza tua, non ho visto o colto la profondità della descrizione psicologica dei personaggi, si insomma non è Apocalyse Now nè vuole esserlo. A me ha deluso, ma ciò non toglie che ad altri abbia dato imput e spunti di riflessione in più. La mia è solo una opinione, per carità!  :hug:

Daphne

  • Abed Nadir
  • Post: 1795
  • Sesso: Femmina
  • Much Ado About Nothing
    • Mostra profilo
Re: Il film che ho appena visto...
« Risposta #19717 il: 21 July 2012, 19:17:19 »
Mi spiace  :sooRy: Diversità di punti di vista. Io purtroppo, a differenza tua, non ho visto o colto la profondità della descrizione psicologica dei personaggi, si insomma non è Apocalyse Now nè vuole esserlo. A me ha deluso, ma ciò non toglie che ad altri abbia dato imput e spunti di riflessione in più. La mia è solo una opinione, per carità!  :hug:

Il bello di questo thread è che possiamo condividere ciò che ci piace e confrontarci su tutto il resto  :hug:
se la pensassimo tutti allo stesso modo sai che noia  :asd: :ciao:

Shonenbat

  • Nemico di hnort
  • River Song
  • Post: 12971
  • Sesso: Maschio
  • This is My design
    • Mostra profilo
Re: Il film che ho appena visto...
« Risposta #19718 il: 21 July 2012, 19:30:07 »
A me The Hurt Locker piacque un casino. :zizi: A parte i contenuti (che comune NON ricordo affatto guerrafondai) è un film dalla tensione e dal ritmo al cardiopalma. Azione coreografata a regola d'arte.

SonsOfAnarchy

  • Visitatore
Re: Il film che ho appena visto...
« Risposta #19719 il: 21 July 2012, 19:58:09 »
Mah, io sinceramente non ho visto The hurt locker come il classico film di guerra, ma come una spietata, lucida analisi su ciò che la guerra fa agli uomini che fanno la guerra.
Nello specifico la figura dell'artificiere, racchiude il senso di dipendenza che solo le situazioni estreme possono generare. La costante sfida con la morte, l'adrenalina come unico strumento che permette di sentire qualcosa, quando ormai tutte le altre emozioni sono anestetizzate dall'orrore imperante. Non è un film che da risposte e secondo me non prende neanche una posizione specifica. E' un film che registra una condizione che ha caratteristiche ben precise, dove la psicologia dei personaggi diventa strumento per raccontare qualcosa di più profondo.
La guerra può diventare una droga e come ogni dipendenza porta all'annullamento di sè.
Questo secondo me racconta il film ed è per questo che a me è piaciuto molto.  :zizi:

A me The Hurt Locker piacque un casino. :zizi: A parte i contenuti (che comune NON ricordo affatto guerrafondai) è un film dalla tensione e dal ritmo al cardiopalma. Azione coreografata a regola d'arte.

Esattamente ciò che penso anch'io di The Hurt Locker. :zizi:

Boba

  • Dà i numeri.
  • River Song
  • Post: 12890
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Il film che ho appena visto...
« Risposta #19720 il: 21 July 2012, 20:04:45 »
Anche io non ho mai inteso The Hurt Locker come un film di propaganda americana, ma più come un film che fa vedere che anche la guerra può creare dipendenza. E' sicuramente un bel film, girato magnificamente, con una prima parte fatta a regola d'arte ma che scade terribilmente nell'americanata con la seconda parte (imho). Oscar alla regia sicuramente meritato, quello come miglior film proprio no.

BucketOfBunnies

  • Visitatore
Re: Il film che ho appena visto...
« Risposta #19721 il: 21 July 2012, 20:31:56 »
Ri-visto snabba cash, mi sento una 12enne con il film delle spice girls.
E' scoccato subito l'amore per lo svedese, se qualcuno ha dei titoli di altri film in lingua da consigliarmi mi farebbe un immenso favore.
Non vorrei dover aspettare il sequel per vedere un altro film svedese carino :XD:

Eleucalypthus

  • hipster di merda, colpevolizzatore impunito di genitori innocenti
  • *
  • Post: 13818
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • (Re)Synch: Mio figlio si chiamera' VSS
  • Revisioni: Una trentina
  • Traduzioni: Cinquecentocinquantacinque
Re: Il film che ho appena visto...
« Risposta #19722 il: 21 July 2012, 20:50:46 »
Ri-visto snabba cash, mi sento una 12enne con il film delle spice girls.
E' scoccato subito l'amore per lo svedese, se qualcuno ha dei titoli di altri film in lingua da consigliarmi mi farebbe un immenso favore.
Non vorrei dover aspettare il sequel per vedere un altro film svedese carino :XD:

Simple Simon (non chiedermi il titolo svedese  :XD:)
Davvero carino  :zizi:
Prima dell'inizio, dopo la grande guerra del Cielo contro l'Inferno, Dio creo' la Terra e ne concesse la sovranita' a quella scaltra scimmia che chiamo' Uomo. E per ogni generazione nacque una creatura della luce e una creatura della notte. Ed eserciti sterminati lottavano e perivano in nome dell'antica guerra tra il Bene e il Male. Un'epoca incantata, l'epoca dei grandi... un'epoca di eccezionale crudelta'. Un'epoca eterna. Fino al giorno in cui un falso sole esplose sulla Trinita' e il prodigio abbandono' l'Uomo lasciandolo in balia della ragione. - Carnivàle

"To any monarch, king, sultan, pope, despot, or emperor, you are no more than a means to an end, a means to acquire riches, a means to acquire power, but we are an end to our own selves and only our own selves. We that stand are abject dogs and bastards. We are killers and malefactors. We are thieves and scum, and we are brothers and sisters. So if they wish to make us their means, let them come and meet their end!"  Blackbeard - Crossbones

Boba

  • Dà i numeri.
  • River Song
  • Post: 12890
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Il film che ho appena visto...
« Risposta #19723 il: 21 July 2012, 20:58:31 »
Ri-visto snabba cash, mi sento una 12enne con il film delle spice girls.
E' scoccato subito l'amore per lo svedese, se qualcuno ha dei titoli di altri film in lingua da consigliarmi mi farebbe un immenso favore.
Non vorrei dover aspettare il sequel per vedere un altro film svedese carino :XD:

L'unico film svedese che ho visto è Let Me In e mi è piaciuto tantissimo.

lanciacoriandoli

  • LANCIASTRONZATE
  • Vanessa Ives
  • Post: 8946
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: Il film che ho appena visto...
« Risposta #19724 il: 21 July 2012, 21:05:42 »
Mah, io sinceramente non ho visto The hurt locker come il classico film di guerra, ma come una spietata, lucida analisi su ciò che la guerra fa agli uomini che fanno la guerra.
Nello specifico la figura dell'artificiere, racchiude il senso di dipendenza che solo le situazioni estreme possono generare. La costante sfida con la morte, l'adrenalina come unico strumento che permette di sentire qualcosa, quando ormai tutte le altre emozioni sono anestetizzate dall'orrore imperante. Non è un film che da risposte e secondo me non prende neanche una posizione specifica. E' un film che registra una condizione che ha caratteristiche ben precise, dove la psicologia dei personaggi diventa strumento per raccontare qualcosa di più profondo.
La guerra può diventare una droga e come ogni dipendenza porta all'annullamento di sè.
Questo secondo me racconta il film ed è per questo che a me è piaciuto molto.  :zizi:




A me The Hurt Locker piacque un casino. :zizi: A parte i contenuti (che comune NON ricordo affatto guerrafondai) è un film dalla tensione e dal ritmo al cardiopalma. Azione coreografata a regola d'arte.

Esattamente ciò che penso anch'io di The Hurt Locker. :zizi:

 :prego: :prego: :prego:
Grazie Pip... <3
:zizi: