Autore Topic: [Drammatico] Dallas Buyers Club - Jean-Marc Vallée (2013)  (Letto 3087 volte)

Andre@

  • EPIC F@IL @ 90
  • The Doctor
  • Post: 56597
  • Sesso: Femmina
  • Corporativismo imbarazzante™ FTW
    • Mostra profilo
    • #NoAlCalcioModerno
« Osa vivere. »



Il film si svolge nel 1986 in Texas ed è ispirato ad una storia vera. Il rude texano Ron Woodroof scopre presto di essere malato e gli viene diagnosticato l'HIV. Comincia perciò a curarsi seguendo un corso di medicina alternativa dove incontra Rayon, una transessuale sieropositiva. Woodroof oltre ad avere un carattere particolare è omofobo ha anche un passato da tossico-dipendente. Gli vengono dati solo trenta giorni di vita ma...

Dal 30 Gennaio! :jolly:


Candidato all'Oscar come miglior film!
2014 Oscars Prediction Game - Chi vincerà la statuetta?
:pirurì:
« Ultima modifica: 16 February 2014, 22:38:06 da Andre@ »

Supa Saiyajin

  • Abed Nadir
  • Post: 1847
  • Sesso: Maschio
  • SUIT UP!
    • Mostra profilo
    • Everything World Community
Re: [Drama] Dallas Buyers Club (by Jean-Marc Vallée)
« Risposta #1 il: 18 January 2014, 11:38:22 »
Lo andrò a vedere :p

brightside88

  • Abed Nadir
  • Post: 1918
  • Sesso: Maschio
  • Good Morning, that's a nice Tnetennba
    • Mostra profilo
    • Lost in a Portal - A Blog from Outer Space
Re: [Drama] Dallas Buyers Club (by Jean-Marc Vallée)
« Risposta #2 il: 18 January 2014, 15:34:45 »
Visto ieri, gran film.

(clicca per mostrare/nascondere)

Nexus1990

  • Sarah Manning
  • Post: 270
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [Drama] Dallas Buyers Club (by Jean-Marc Vallée)
« Risposta #3 il: 1 February 2014, 10:55:22 »
Ottime prove di Leto e (soprattutto) McConaughey, sceneggiatura che funziona e riesce a trattare in maniera abbastanza originale un tema delicato, regalando qualche sorriso. La presenza di un'istanza autoriale visibile, palesata dal taglio "documentaristico", toglie intensità al film, soprattutto nella parte finale, oltre a renderlo didascalico (ma ormai ci abbiamo fatto il callo :( ). Film cucito su misura per gli Academy, ma tutto sommato godibile.
Voto **

pilon89ias

  • Peggy Olson
  • Post: 1056
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • La mia libreria:
Re: [Drama] Dallas Buyers Club (by Jean-Marc Vallée)
« Risposta #4 il: 1 February 2014, 13:45:25 »
Per me il migliore tra quelli in lizza (per ora, devo completare il recupero). è dura tornare a trattare il tema dell'HIV dopo anni dalla sua ecalation e soprattutto dopo Philadelphia. L'ho trovato molto pulito e l'aspetto che risalta maggiormente è il cast. Questo è senza dubbio "Il Periodo" di McConaughey. Ai tempi di How to lose... non avrei mai pensato di trovarmelo oggi tra i miei attori preferiti. Complimenti a Leto.
"Find my Direction Magnetically"

Supa Saiyajin

  • Abed Nadir
  • Post: 1847
  • Sesso: Maschio
  • SUIT UP!
    • Mostra profilo
    • Everything World Community
Re: [Drama] Dallas Buyers Club (by Jean-Marc Vallée)
« Risposta #5 il: 1 February 2014, 21:23:18 »
Lo andrò a vedere :p

Rettifico purtroppo,nei cinema della mia città non lo fanno.


*** *** ***
Edit by Andre@: il linguaggio -.-'
« Ultima modifica: 2 February 2014, 22:32:00 da Andre@ »

{Enjolras}

  • Abed Nadir
  • Post: 1995
  • Sesso: Femmina
  • The Grantaire to my Enjolras ♥
    • Mostra profilo
Re: [Drama] Dallas Buyers Club (by Jean-Marc Vallée)
« Risposta #6 il: 4 February 2014, 10:57:23 »
L'ho visto ieri, gran film.
Trattare il tema dell'HIV dopo Philadelphia era difficile, ma secondo me ci sono riusciti molto bene. Impressionanti le trasformazioni fisiche di McConaughey e Leto, che hanno dato ottime interpretazioni. In particolare McConaughey mi ha stupita, non pensavo riuscisse a farmi empatizzare con un personaggio come Ron Woodroof.
"𝓐𝓯𝓽𝓮𝓻 𝓪𝓵𝓵 𝓽𝓱𝓲𝓼 𝓽𝓲𝓶𝓮?" "𝓐𝓵𝔀𝓪𝔂𝓼."
|| Arthur Shelby owns my heart. ||
Tall, awkward, Canadian, actor, drummer and just a person. CM ❤
"The colors of the world are changing day by day.." - Ramin Karimloo 🌈
Mads Mikkelsen stan 🖤 - Ron Weasley 🧡

Eleucalypthus

  • hipster negro di merda, colpevolizzatore impunito di genitori innocenti
  • *
  • Post: 16170
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • (Re)Synch: Mio figlio si chiamera' VSS
  • Revisioni: Una trentina
  • Traduzioni: Cinquecentocinquantacinque
Re: [Drama] Dallas Buyers Club (by Jean-Marc Vallée)
« Risposta #7 il: 4 February 2014, 22:06:22 »
Ottime prove di Leto e (soprattutto) McConaughey, sceneggiatura che funziona e riesce a trattare in maniera abbastanza originale un tema delicato, regalando qualche sorriso. La presenza di un'istanza autoriale visibile, palesata dal taglio "documentaristico", toglie intensità al film, soprattutto nella parte finale, oltre a renderlo didascalico (ma ormai ci abbiamo fatto il callo :( ). Film cucito su misura per gli Academy, ma tutto sommato godibile.
Voto **

Ecco, per me invece l'assenza di personalita' autoriale, di un regista che facesse propria la storia e' stato un deal breaker. Pero' i due protagonisti sono stupefacenti   :love:
Prima dell'inizio, dopo la grande guerra del Cielo contro l'Inferno, Dio creo' la Terra e ne concesse la sovranita' a quella scaltra scimmia che chiamo' Uomo. E per ogni generazione nacque una creatura della luce e una creatura della notte. Ed eserciti sterminati lottavano e perivano in nome dell'antica guerra tra il Bene e il Male. Un'epoca incantata, l'epoca dei grandi... un'epoca di eccezionale crudelta'. Un'epoca eterna. Fino al giorno in cui un falso sole esplose sulla Trinita' e il prodigio abbandono' l'Uomo lasciandolo in balia della ragione. - Carnivàle

"To any monarch, king, sultan, pope, despot, or emperor, you are no more than a means to an end, a means to acquire riches, a means to acquire power, but we are an end to our own selves and only our own selves. We that stand are abject dogs and bastards. We are killers and malefactors. We are thieves and scum, and we are brothers and sisters. So if they wish to make us their means, let them come and meet their end!"  Blackbeard - Crossbones

Andre@

  • EPIC F@IL @ 90
  • The Doctor
  • Post: 56597
  • Sesso: Femmina
  • Corporativismo imbarazzante™ FTW
    • Mostra profilo
    • #NoAlCalcioModerno
Re: [Drama] Dallas Buyers Club (by Jean-Marc Vallée)
« Risposta #8 il: 5 February 2014, 22:26:12 »
Visto finalmente!
M'è piaciuto davvero parecchio.
Matthew McConaughey esaGGerato. Complimenti a Jared Leto e menzionerei con piacere Jennifer Garner, meravigliosa nella sua semplicità :love:

Grande Ron Woodroof… sarà stato anche un tipo particolare ma… due palle quadrate :asd: :demi:

Abbott

  • *
  • Post: 2619
    • Mostra profilo
Re: [Drama] Dallas Buyers Club (by Jean-Marc Vallée)
« Risposta #9 il: 5 February 2014, 23:26:23 »
Visto.

Piacevolmente colpito. Bravissimo Leto, e soprattutto McConaughey. Se un decennio fa qualcuno mi avesse detto che oggi l'avrei considerato uno dei migliori attori della sua generazione, gli avrei riso in faccia. Invece mi sarei sbagliato.

IMHO, due Oscar sicuri.

Andre@

  • EPIC F@IL @ 90
  • The Doctor
  • Post: 56597
  • Sesso: Femmina
  • Corporativismo imbarazzante™ FTW
    • Mostra profilo
    • #NoAlCalcioModerno
Re: [Drama] Dallas Buyers Club (by Jean-Marc Vallée)
« Risposta #10 il: 6 February 2014, 09:45:57 »
Anche a me sembra tutt´altra persona :aka:
Speriamo sia segno della sua maturazione, perché "in questo momento" é davvero una bomba :love:

brazen

  • Barney Stinson
  • Post: 6388
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [Drama] Dallas Buyers Club (by Jean-Marc Vallée)
« Risposta #11 il: 6 February 2014, 10:17:09 »
Visto ieri sera...
sorpreso dalla prova di McConaughey,se non vince l'oscar è solo perchè è giunta l'ora di  Di Caprio
Il regista riesce a trattare un tema molto delicato riuscendo a strappare anche qualche sorriso
Non certo un capolavoro ma di sicuro un buon film
voto 7+

rozgommatico

  • Rick Grimes
  • Post: 2135
  • Sesso: Maschio
  • Frank Sobotka
    • Mostra profilo
    • Circolo del cinema 'Sogni'
Re: [Drama] Dallas Buyers Club (by Jean-Marc Vallée)
« Risposta #12 il: 7 February 2014, 14:20:13 »
Ecco, per me invece l'assenza di personalita' autoriale, di un regista che facesse propria la storia e' stato un deal breaker. Pero' i due protagonisti sono stupefacenti   :love:

Concordo in pieno. Un buon film ma debole nella regia.
Peccato, perché Jean-Marc Vallèe aveva diretto (o meglio, creato) due piccole gemme: C.R.A.Z.Y. - coinvolgente ritratto di una famiglia a ritmo di rock - e Café de Flore - dramma con tocco surrealista sempre a ritmo di musica.
Al suo primo film americano ha toppato decisamente nella personalità e Dallas Buyers Club scorre in maniera abbastanza prevedibile nella sua comunque giusta e condivisibile critica alle multinazionali farmaceutiche. E in maniera ripetitiva sull'altrettanto giusto bisogno di tolleranza e solidarietà con il prossimo. Le cosi migliori rimangono le straordinarie interpretazioni di Matthew McCounaghey e Jared Leto, entrambe da Oscar, senza passare dal via.

Gregorio.

  • Annyong Bluth
  • Post: 679
  • Sesso: Maschio
  • To be a rock and not to roll
    • Mostra profilo
Re: [Drammatico] Dallas Buyers Club - Jean-Marc Vallée (2013)
« Risposta #13 il: 27 February 2014, 18:06:30 »
Caruccio ma nulla di più. Perde molto nella parte tecnica: regia così così, fotografia anonima e pure il montaggio non proprio soddisfacente. La sceneggiatura non di un eleganza stratosferica ma comunque riesce a portare il film a casa e non era facilissimo considerando che con uno sviluppo del genere e con questo tema poteva venire veramente fuori una monnezza. Invece la trasformazione di Woodrof, che è roba vista tremila volte al cinema, non è assolutamente fastidiosa ma gestita discretamente bene. McGonadi tira fuori la migliore interpretazione dell'anno e anche Leto è decisamente tanta roba. In pratica direi che si potrebbe riassumere così:
Film cucito su misura per gli Academy, ma tutto sommato godibile.


Supa Saiyajin

  • Abed Nadir
  • Post: 1847
  • Sesso: Maschio
  • SUIT UP!
    • Mostra profilo
    • Everything World Community
Re: [Drammatico] Dallas Buyers Club - Jean-Marc Vallée (2013)
« Risposta #14 il: 28 February 2014, 16:45:58 »
Superbo.