Sondaggio

Che voto dai all'episodio?

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

Autore Topic: [COMMENTI] Buffy tVS 6x07 "Once more, with feeling"  (Letto 4314 volte)

Lalla91splash

  • Abed Nadir
  • Post: 1811
  • Sesso: Femmina
  • What do you hear, Starbuck?
    • Mostra profilo
[COMMENTI] Buffy tVS 6x07 "Once more, with feeling"
« il: 10 August 2013, 15:42:26 »

What can't we face if we're together?

Premessa: i musical non mi piacciono granché, a parte qualche film di grandissimo successo come Grease se mi capita di beccarne uno alla televisione dopo cinque minuti cambio canale per evitare la noia. Il mio approccio a questo episodio, durante la prima visione, era abbastanza diffidente, perchè andavo incontro ad una delle puntate -a detta di tutti- più belle della serie ed io non capivo come un musical potesse destare così tanto entusiasmo.
Appena finito l'episodio lo trovai carino, ma non questo gran capolavoro annunciato dal mondo intero. E invece, man mano che passava il tempo, mi sono resa conto di tre cose:
1) tutto ciò che succede qui è il nucleo su cui ruota la stagione, ovvero le paure ed i segreti dei protagonisti, sempre più nel baratro
2) le canzoni mi tornavano in mente nei momenti più inaspettati e mi tormentavano per ore
3) più riguardo l'episodio, più mi piace.
In sintesi, Once more with feeling è veramente il capolavoro di cui tutti parlano.  :zizi:

Innanzitutto geniale riporre in un demone il motivo per cui l'intera Sunnydale si trova a cantare: di solito i musical appaiono irrealistici (forse è per questo che non mi piacciono), qui invece i personaggi sanno che stanno cantando e quindi il tutto acquista più realismo.
Molto sensato modificare la sigla, adattandola allo spirito dell'episodio. Mi è piaciuto come nel minuto iniziale abbiamo liquidato un'intera giornata, considerandola come la quotidiana noia con cui un'indifferente Buffy ha a che fare tutti i giorni. Giornata volata via per passare subito alla caccia notturna, priva delle solite battute divertenti che caratterizzavano la Cacciatrice all'azione nelle passate stagioni. Mi sento un po' stupida a dirlo, ma secondo me ciò che rappresenta a tutti gli effetti la freddezza di Buffy nei confronti della vita e dei sentimenti è il fatto che la ragazza salvi il ragazzo legato all'albero, con la camicia aperta ed i pettorali in mostra, senza degnarlo di uno sguardo. La vecchia Buffy avrebbe fatto subito gli occhi a cuoricino.  :XD: Questa invece se ne va via fregandosi completamente di aver salvato un figone!
Molto bella anche la canzone "I've got a theory", in particolare la parte dei conigli cantata da Anya, che è di gran lunga il mio brano preferito all'interno dell'episodio. Musica perfetta per il carattere energico dell'ex-demonessa. Uno dei versi più significativi, però, è quel "what can't we do if we're together?", che oltre a rappresentare l'importanza degli Scoobies in tutto ciò che che la Cacciatrice ha affrontato, è una delle lezioni più importanti che la serie vuole trasmettere: l'unione fa la forza.
Una delle canzoni che invece mi piace meno (probabilmente per il ritmo, perchè ho scoperto che invece è una delle più apprezzate dai fan) è quella che Tara canta a Willow. Devo riconoscere che Amber Benson ha una voce veramente stupenda, non me lo sarei mai aspettata, però come trovo la relazione tra le streghe troppo smielata, ho trovato anche questa canzone un po' smielata, anche se non rovina per nulla il mio giudizio sulla puntata. Stesso poco entusiasmo per il genere di musica riservato ad Anya e Xander, anche se qui il risultato è molto più efficace: tramite il brano vengono fuori tutti i piccoli problemi che la coppia tende a soffocare ed evitare, anche se più si avvicina il matrimonio più le ansie per questo grande evento crescono. Inoltre la loro canzone è molto comica, e questo mi ha divertito molto.
Una delle cose che più mi ha sorpreso è la voce tremendamente sexy di James Marsters: mammma miaaaaa!!! Fossi stata Buffy avrei messo via all'istante tutti i dubbi e gli sarei saltata addosso al primo verso  :XD: (cosa che la stessa Buffy ha poi fatto, anche se con un certo ritardo... magari è stata convinta anche lei dalla voce di Spike!  :lol?: ). La canzone di Spike la tralascio, è una delle mie preferite però penso che non ci sia nulla da dire visto che conferma lo stato di completa confusione sentimentale in cui il vampiro senz'anima si ritrova ormai da un anno.
Grazie a Dawn conosciamo bene il cattivo di turno. Ahahaah! E' Lorne 2.0.  :XD: All'inizio non mi piaceva molto la parte cantata tra il demone e Dawn, devo dire che ora mi piace di più, sarà perchè trovo divertentissimo il momento in cui la ragazzina ricorda che un matrimonio sarebbe illegale e poi le scappa che è la sorella della Cacciatrice.  :XD:
Anche la voce di Giles è stata una sorpresa molto gradita. Aggiungo Standing in the way tra i pezzi che più mi sono piaciuti di questa puntata. Innanzitutto  è una canzone molto emozionante sia per la musica sia appunto per la voce di Anthony Head, e poi ha un brano davvero fantastico, in cui si concentra il sentimento profondo che l'Osservatore prova per la sua Cacciatrice. Lui sa che per il bene della sua protetta, per permetterle di crescere ed affrontare il mondo, dovrebbe tornarsene in Inghilterra, il problema è che non ce la fa perchè è legato a lei come un padre è legato alla figlia. A rendere il tutto ancor più bello, è la resa visiva, che vede Buffy intenta ad allenarsi tra pugni, calci e salti mortali al rallenty. Bellissimo, e non siamo neanche al top: quello arriva nel momento in cui Whedon ci fa rendere conto che Giles non è solo nella sua situazione, ma c'è anche una Tara delusa dagli inganni di Willow, anche lei giunta alla conclusione che dovrebbe allontanarsi dall'amata.
Per finire la mia lista di "brani preferiti di OMWF", arriva Walk through the fire: un vero e proprio inno a Buffy, a Spike, agli Scoobies. Abbiamo Buffy che ancora non capisce l'indifferenza che prova nei confronti del mondo, i sentimenti di Spike che rendono le sue decisioni abbastanza instabili e divertenti  :lol?: , Giles che non ce la fa a lasciare la Cacciatrice da sola e chiama a raccolta gli Scoobies.... e così tutti assieme vanno a fare quello che hanno sempre fatto, ovvero affrontare il nemico. Molto bello come la canzone, man mano che scorre, parta da una sola voce per poi finire in un vero e proprio coro.
Infine, abbiamo la confessione, ciò che nessuno avrebbe mai dovuto sapere. Così come nella vita reale le canzoni servono agli artisti per esprimere ciò che con semplice dialettica non riuscirebbero mai a dire, in questo musical tutti i problemi vengono a galla, e Buffy confessa di comportarsi in modo così  strano perchè le sembra di essere all'inferno, mentre prima che i suoi amici la resuscitassero si trovata in paradiso. Is this hell?, è proprio quello che diceva nella premiere della stagione, appena tornata in vita. Da notare l'espressione sconvolta e mortificata di Willow, completamente spogliata della sua più grande certezza, quella di aver ricorso alla magia nera per un buon motivo come salvare l'amica da pene infernali.
E sorprendentemente arriva proprio da Spike e Dawn il motivo per andare avanti: la vita è così, non ci si può far niente. La cosa più difficile di questo mondo è viverci, diceva Buffy prima di gettarsi nel portale, ed è la sorellina Dawn che glielo ripete proprio ora.



We'll go hand in hand but we walk alone in fear.

Nonostante la dipartita del demone (che non si trattiene dal far notare a tutti che sì, hanno vinto contro il cattivo, ma è una vittoria amara) e lo spezzarsi dell'incantesimo, gli Scoobies continuano a cantare (ci hanno preso gusto  :XD: ), facendo il punto della situazione. E anche qui arriva uno dei punti chiave della stagione: ultimamente l'unità degli Scoobies è stata messa a dura prova, dal momento che in superficie sembrano legati e amici come sempre, ma in realtà ognuno ha le proprie paure, che si tiene dentro e non condivide a nessuno.

Però dai, almeno alla fine della storia Buffy e Spike si baciano: tra tutte le cose negative che in quest'episodio sono saltate fuori, la Cacciatrice ha finalmente deciso di lasciarsi andare, senza sapere se ciò per lei sarà un bene (perchè lascerà i sentimenti rientrino a far parte della sua vita) o un male (Spike rimane sempre un vampiro senz'anima).


voto 10
D'altronde se periodicamente, finchè passo l'aspirapolvere o cucino, mi ritrovo a canticchiare le canzoni di Once more, with feeling, un motivo ci sarà.


qui i testi originali del muscal.
il commento di Joss Whedon
« Ultima modifica: 10 August 2013, 15:44:07 da Lalla91splash »

CONCLUSI: Veronica Mars, Lost, V, Smallville, Buffy the Vampire Slayer, Angel, Dollhouse, Firefly, Fringe, Battlestar Galactica, Game of Thrones, Scrubs, The Last Dance
IN CONTEMPORANEA: Sherlock, Stranger Things, Outlander
PRIMA O POI: Terminator: The Sarah Connor Chronicles, Prison Break, Twin Peaks, Doctor Who, Friday Night Lights, Breaking Bad, Person of Interest, La Casa de Papel
IN PAUSA: Supernatural (8x04), Misfits (4x01), The Vampire Diaries (s4), Revolution (1x10), The Walking Dead (s4), Agents of S.H.I.E.L.D. (s2), Alias (s2), Arrow (s1)

Bellatrix♋

  • Rick Grimes
  • Post: 2486
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Buffy tVS 6x07 "Once more, with feeling"
« Risposta #1 il: 5 October 2013, 15:55:23 »
Once more with feeling

PREMESSA: io odio i musical con tutto il mio cuore, anche quelli che piacciono a tutti! Basta che un personaggio si metta a intonare una sillaba che subito mi schizzano i nervi e do di matto!

FATTO: in questo episodio ho votato 10

DEDUZIONE: Once more with feeling è un capolavoro e chiunque dica il contrario o mente o è pazzo. :asd:

La genialità di questo episodio sta principalmente in tre aspetti:
1)il modo in cui il musical è inserito nel contesto: non è che i personaggi si mettono a cantare semplicemente perchè il copione lo prevede, come la maggior parte dei musical, ma ci inseriscono una storia pure ben fatta, cioè con il demone Sweet che fa un incantesimo perchè tutti a Sunnydale si mettano a cantare, e il fatto che l'eccesso di canto e ballo porti all'autocombustione è un'ottima metafora di come il nascondere i problemi dietro ai divertimenti, allo svago, o al semplice "pensare ad altro" sia ancor più dannoso dei problemi stessi.
2)le canzoni: sono stupende, e a 10 anni di distanza da che ho visto questo episodio per la prima volta spessissimo mi capita di cantarle, ce le ho anche sull'mp3, hanno una musicalità che mi piace troppo!!! E poi i protagonisti hanno delle belle voci: non tutti, ad esempio Alyson ha una voce da uomo che non mi capacito :doh: e infatti canta pochissimo, però la fortuna di Joss Whedon, il cui sogno sin da bambino era quello di mettere in piedi un musical, è stata l'avere nel cast ben 3 cantanti: Amber Benson che ha una voce melodiosa e dolce come poche altre, Anthony Head, che ha una voce super sexy e suadente :love: che avevamo già avuto il piacere di ascoltare ben tre volte durante la quarta stagione(in Where the wild things are, in The Yoko factor e nella meravigliosa Restless) e infine James Marsters che ha una voce tra triplo orgasmo :aka:.
3)le parole delle canzoni, che sono pura poesia, pura psicologia, che ci permettono un'analisi dei personaggi delicata e drammatica come mai nessun'altra serie tv o film, offrendoci anche perle di saggezza tra i versi delle canzoni che andrebbero trascritte e appiccicate al muro per ricordarci ogni giorno della nostra vita che le emozioni più potenti della nostra psiche possono essere descritte in modo preciso e poetico, perchè Joss Whedon l'ha fatto! Io mi sono ritrovata tante volte a descrivere miei stati d'animo o periodi con determinati pensieri o emozioni, tramite frasi uscite da questo episodio. Riguardo al fattore poesia, direi che siamo quasi ai livelli di Restless.
Ma andiamo più nel dettaglio:

Going through the motions

Questa canzone non è la migliore dal punto di vista melodico, ma è comunque molto carina e orecchiabile, una di quelle che mi capita di cantare più spesso. Come melodia non so perchè ma mi ricorda molto le canzoni dei cartoni animati Disney, soprattutto la Sirenetta.
Bella l'idea dell'ambientazione: una tipica caccia al cimitero, quasi a rendere omaggio alle scene d'apertura di moltissimi episodi di Buffy, quasi a volerne fare una parodia, anche perchè l'occasione viene sfruttata per parlare di come Buffy si senta intrappolata nella routine, si senta come morta nel ripetere sempre le stesse cose, e anche qualcosa di "emozionante" come dovrebbe essere la caccia al cimitero, in realtà sia qualcosa di vuoto e senza senso. Per l'occasione infatti vengono tirati fuori vari cliché del caso, cioè i vampiri, il demone-sciamano, e pure il donzello in pericolo da salvare, a sottolineare la rivoluzione che negli anni '90 questa serie ha portato, cioè basta con le donne nella parte delle fanciulle sempre nei guai, possibilmente con pochi vestiti addosso per allietare l'eroe di turno, e l'uomo nella parte del macho che salva tutti. Qui i ruoli si ribaltano, e direi finalmente!! Grazie Buffy!!!
Tornando alla canzone, bello il siparietto con i balletti tra Buffy e i demoni, ma soprattutto analizziamo le parole: Buffy da quando è tornata si sente meno umana di prima, si sente senza sentimenti, vuota, fredda, sente che la vita le scorre addosso, insomma diciamocelo, Buffy è depressa, più del solito, e l'unica cosa che chiede è sentirsi viva. A questo proposito direi che anche Willow l'aveva notato: in Flooded aveva detto all'amica che dal suo ritorno aveva dimostrato poche sfaccettature della gamma delle emozioni umana, e infatti aveva provato a farla arrabbiare in tutti i modi. Io stessa nei commenti ai primi episodi di questa stagione avevo sottolineato come Buffy apparisse come un robot.
E ora anche lei se ne è accorta, e questa cosa la vive male, ma quindi Buffy è davvero senza sentimenti dal suo ritorno dall'aldilà? Secondo me no, almeno non come all'inizio. Al contrario questo suo stare così male la rende ancor più piena di sentimenti e di emozioni di quanto non fosse prima di morire, insomma è proprio il suo non sentirsi viva che la rende molto più viva e molto più intensa della maggior parte della gente. E non a caso è proprio questa la stagione più psicologica e dedicata alle emozioni dei personaggi.

I've got a theory/What can't we face If we're Together?

Anche questa seconda canzone parte con una specie di cliché/parodia della routine di Buffy, dal momento che, dopo la caccia al vampiro, una scena molto classica è la riunione del gruppo, in caso di problemi soprannaturali, per cercare di capire cosa sta succedendo, avanzando quindi teorie, dalle più bizzarre a quelle più concrete: mi è piaciuto come venga fatto riferimento a vecchi casi della serie, infatti Xander menziona le streghe perseguitate, cosa mi ha fatto pensare a Gingerbread, mentre Willow fa un chiaro riferimento ai sogni di un bambino come in Nightmare. La prima parte è quindi interrotta solo dalla teoria di Anya: i conigli! Quanto ridere!! :rofl:
What do they need such good eyesight for anyway?
Finita la parte I've got a theory ecco che arriva il lato drammatico/commovente della canzone, introdotto non a caso dalla stessa Buffy: what can't we face if we're together?
Questo è uno dei capisaldi della serie come tematica, l'unico antidoto alla patologica solitudine cui una slayer è condannata, e infatti anche nel libro su Buffy, di cui abbiamo parlato nel topic "l'angolo dei filosofi" questa frase dà il titolo ad un intero capitolo, argomento su cui si potrebbe discutere per ore...ne riparleremo a serie conclusa.

Under Your spell

C'è stato un periodo in cui questa era la mia canzone preferita, non so perchè. Analizzandola ora noto che è fin troppo smielata, ma forse l'effetto è voluto, ad indicare che tutte le meravigliose sensazioni che prova Tara sono una finzione, perchè Willow l'ha plagiata con la magia, e infatti il doppio significato di quando lei canta I'm under Your spell sembra quasi una presa in giro. In realtà fino a poco tempo prima tutto quello che canta Tara era vero: senza bisogno della magia, il loro amore era talmente grande che trascendeva ogni cosa, anche noi abbiamo detto che Tara era fin troppo asservita e sdolcinata nei confronti della compagna, ma ora che ha finalmente tirato fuori le palle, come ha dimostrato la lite dell'episodio precedente, la solfa sta cambiando...staremo a vedere. In effetti Tara ha subito una forte evoluzione dalla quinta stagione: se prima era solo il cagnolino di Will, ora è una donna molto più forte, e un personaggio indipendente da Willow, e infatti è proprio nella sesta stagione che è diventata uno dei miei personaggi preferiti.
La cosa che più mi ha toccato della sua canzone è il paragone che fa tra il suo periodo prima di incontrare Willow, in cui tutto era buio, lei viveva nell'ombra, aveva come una vita a metà. Le metafore su luce e buio, su vuoto e completezza, si sprecano, e anche se da un lato fanno riflettere, perchè è proprio il senso di completezza ciò che ciascuno di noi cerca nell'amore, dall'altro lato è brutto pensare che una persona possa star bene con se stessa solo se trova il/la fidanzato/a. Io sono più a favore dell'idea che la nostra individualità e il nostro benessere interiore trascenda il rapporto con qualunque altro essere umano.
Nello speciale su questo episodio che c'è nei DVD c'è una scena molto divertente in merito a questa canzone: quando Tara balla e Willow le va incontro e ballano insieme al parco, in realtà alla prima ripresa non era Alyson che le era andata incontro, ma Joss, che la prende e la fa girare mentre Amber si schianta dalle risate, e poi Joss continua a ballare da solo a mo' di ballerina classica, c'è davvero da pelarsi dalle risate!! :rofl:

I'll Never Tell

Questa canzone è il classico esempio di come le tematiche psicologiche affrontate in Buffy siano molto ampie, perchè vanno da questioni filosofiche/esistenziali, a problemi della quotidianità e della routine, come può essere un rapporto di coppia in crisi. La parte iniziale della canzone è la falsità, cioè le reciproche dichiarazioni d'amore di Xander e Anya, che però poi cominciano a vomitarsi addosso tutto quello che non sopportano l'uno dell'altra, partendo da questioni "casalinghe" come il fatto che lui russa e odia le faccende di casa o che lei è maleducata e mangia formaggi puzzolenti :asd: arrivando a problemi più a lungo termine, come il non piacere più al partner quando sopraggiungerà la vecchiaia, che il matrimonio abbia come scopo solo la stabilità economica, il tradimento, la noia e la voglia di fuggire...insomma problemi che la maggior parte delle coppie affronta. Si vede che nessuno dei due è abbastanza pronto/maturo per compiere il grande passo, eppure nessuno dei due sembra disposto ad ammetterlo: il bello della canzone è proprio che tutto ciò che dicono è come se l'altro non lo sentisse, vivono tutto come un piccolo show, e finita la canzone dimenticano tutte le paure che l'altro gli ha riversato addosso, ma che mai gli dirà. A questo punto la domanda: la maturità sta nel superare questi problemi e riuscire comunque a sposarsi e non essere così vigliacchi da tirarsi indietro? Oppure al contrario maturità significa ammettere di non essere pronti e l'essere vigliacchi è solo nascondere i problemi sposandosi comunque pur non essendone pronti? Ne riparleremo...
Ma un'altra grande domanda è: la scelta di Xander e Anya, cioè nascondere la testa sotto la sabbia, e negare i problemi sia al partner che a se stessi, è una buona scelta?? Principalmente no, perchè un rapporto di coppia si deve basare principalmente sul dialogo e sulla sincerità, e se ci sono dei problemi bisogna parlarne e cercare di risolverli. Però è anche vero che nessuno è perfetto, che ogni coppia, anche le più felici, hanno problemi, e quindi se tutti continuassero a sviscerare tutte le proprie paure ed incomprensioni con il partner, al mondo ci sarebbero solo persone single!! :zizi:
Anche questo è un argomento di cui si potrebbe parlare per ore, e quindi non posso che pensare a quello che dice spesso Whedon nelle sue interviste, cioè che i problemi affrontati dai personaggi di Buffy, sia attraverso metafore, che in modo letterale come qui, sono problemi che la maggior parte della gente normale affronta almeno una volta nella vita, e ciò che voleva Joss era che guardando lo show la gente si rendesse conto che il problema del tal personaggio lo stava vivendo anche lui, e si rendesse conto che neanche andando dallo psicologo sarebbe riuscito a sviscerarlo bene quanto fanno questi personaggi in questa serie tv. E per l'ennesima volta io m'inchino a Joss Whedon! :clap:
Tra l'altro uno dei problemi principali di Xander e Anya è che provengono da mondi molto diversi, lui un umano con una famiglia problematica, lei un demone millenario con amicizie solo fra demoni e mostri: questo potrebbe essere metafora dei matrimoni fra persone che vengono da classi sociali molto diverse tra loro, o magari addirittura da Paesi diversi: l'amore c'è e va bene, ma quando si sposta la relazione ad un piano superiore, come può essere con il matrimonio, intervengono mille altri fattori capaci di far capire anche alle persone più innamorate del mondo che non sono fatte per stare insieme. Come ho detto, si potrebbe parlare per ore di questa cosa, per cui meglio se passo oltre...

Rest in peace

Eccoci!! Ecco l'orgasmo-voce di Spike!!!!!! :gogo: ma quanto è sexy la voce di James?? E poi pure la canzone l'ho adorata!!!! È ovviamente una canzone d'amore, ma una canzone d'amore totalmente fuori dagli schemi!!! È la perfetta esemplificazione dell'amore-ossessione di cui si era parlato a proposito di Spike dalla quinta stagione ad oggi, perchè lui parla a Buffy non solo come ad una innamorata, ma come alla sua droga: prima la adula, le dice che lo fa stare bene ecc. e poi nel ritornello gli dice di lasciarlo in pace, e lo dice da arrabbiato, scaglia una bottiglia di vetro, insomma alterna momenti di lucidità in cui le dice che lei è la sua malattia, a momenti in cui semplicemente la ama...quello che abbiamo è un amore malato, e molti versi lo dicono chiaramente:
...you know, you got a willing slave[...] but I follow you like a man possessed...[...]
La cosa più intensa di questa canzone è poi "il gioco degli inganni" cioè Spike dice a se stesso che non vuole Buffy perchè non fa che rovinargli la vita, e sottolinea molto come il sentimento che lei scaturisce in lui non sia naturale, come quando le dice che lui è morto ma lei lo fa sentire vivo, che se il cuore non batte, ma che se potesse farlo gli spaccherebbe il petto, insomma è lui stesso che non riesce a capacitarsi di quello che lei fa scaturire in lui. Ma non solo! Perchè anche se lei sembra chiaramente non interessata, lui cerca di convincerla che lo è! Cioè invece di conquistarla dicendole che la ama(c'aveva già provato, e non era andata bene), cerca di conquistarla facendole il lavaggio del cervello e facendole credere che sia lei ad amarlo! Cerca ogni scusa possibile per il fatto che lei non voglia ammettere né a lui né a se stessa l'amore che prova, si dice che lei è solo spaventata, che vorrebbe una storia "reale" ma con un uomo morto non porrebbe mai esserlo(non di nuovo, non dimentichiamo Angel :zizi:), che si vergogna nei confronti dei suoi amici, che le piace far finta di aver capito male, insomma una condizione in cui molte donne si crogiolano, quando sanno che un uomo viene matto per loro, ma non gli cedono solo perchè gli piace averlo in pugno...
In conclusione, direi che in tutta la canzone di Spike ci sono riferimenti all'idea della morte, come è giusto che sia visto che si tratta della canzone di un vampiro: invece che dire a Buffy di lasciarlo in pace le dice di lasciarlo RIPOSARE, dice che il suo amore deve essere seppellito in una tomba profonda, e persino la musica che si sente fuori dalla cripta, e che guarda caso accompagna un funerale, è suonata in parte con l'organo, per cui ricorda una musica di chiesa, lugubre, macabra, insomma una musica da morto :paura:
E comunque 10 e lode all'interpretazione di James :love:

Sweet song

Questa canzone è carina ma chissà perchè è una di quelle che ascolto di meno!! Dawn non canta moltissimo, più che altro balla, su esplicita richiesta di Michelle che, avendo fatto danza da piccola preferiva esprimersi in quello piuttosto che nel canto (eppure una bella vocina, molto ina, ma anche molto bella!!) e infatti dopo Willow è quella che ha cantato di meno nell'episodio. Di questa canzone mi piaceva molto quando Sweet cantava "What you feel, girl" e poi belle le parti danzate all'inizio...devo dire che l'idea dei "burattini" o quello che erano mi è piaciuta, più che altro per una questione scenica.
Riguardo le parole della canzone, qui non è che ci siano chissà quali metafore o riflessioni psicologiche, semplicemente è una canzone "di transito" in cui vengono spiegati molti eventi dell'episodio: qualcuno ha invocato il demone con l'amuleto, e il demone porta la città a cantare e ballare: ma tutto ciò ha un prezzo, e cioè il fuoco. Più il fatto che ora che Dawn ha l'amuleto dovrà diventare la regina di Sweet. Più avanti nell'episodio scopriamo che in realtà è stato Xander ad invocare Sweet, e Dawn ha semplicemente indossato l'amuleto. Perchè soffre di cleptomania. Insomma a inizio stagione avevo detto che la season 6 avrebbe parlato di dipendenza, e ora che siamo all'episodio 7 possiamo notarlo! Dawn è cleptomane, Spike è dipendente da Buffy, e da un paio di episodi, tramite le preoccupazioni di Tara e Giles, abbiamo capito che Willow comincia ad essere dipendete dalla magia. Quindi che il tema della stagione abbia inizio!!!!

Standing in the way/Wish I could stay

Quella che è la canzone preferita di Lalla in realtà è quella che a me è piaciuta di meno! :sorry: per carità è carina, però mi piace meno di tutte le altre. Quindi lascio a te i commenti, anche perchè l'argomento principale è ciò di cui abbiamo parlato a lungo nel topic di All The Way.
Bello il finale con il parallelismo tra Giles e Tara: vedremo poi come queste due relazioni tanto importanti per la serie evolveranno dopo che due delle metà hanno capito che devono andarsene anche se vorrebbero restare.

Walking through the fire

Eccola!!! Eccola la mia canzone preferita!!!! Questa canzone esprime al meglio la personalità di molti personaggi, Buffy in primo luogo!
Comincia con lo stesso tema della canzone d'apertura, cioè Buffy che si sente vuota, morta, fredda, e qui la metafora è forte: tocco il fuoco e mi gela, lo guardo e lo vedo nero...queste parole mi hanno sempre colpita!!! Poi, in generale, la metafora del camminare attraverso il fuoco credo possa essere usata per la maggior parte della vita delle persone: tutti, prima o poi, ci troviamo ad affrontare un periodo difficile, e l'unico modo per superarlo è passarci attraverso, lasciarlo bruciare, ma comunque affrontarlo.
Poi ritorna il tema della solitudine, la cacciatrice solitaria che per un problema o per l'altro, in questo caso per la sua "depressione-post-mortem" si ritrova a non essere capita dagli amici, semplicemente perchè lei è diversa(I guess my friends can't face the cold, The why I froze, no one among them knows...) ed è quasi paradossale che mentre Buffy canta questo verso, Tara le canta sopra What can't we face If we're together, frase tirata fuori nella seconda canzone proprio da Buffy! Insomma in questi versi c'è tutto il sunto della filosofia della serie, cioè la dicotomia tra solitudine come condizione necessaria e filosoficamente esaltata, e amicizia intesa come unico mezzo per la sopravvivenza, sia psicologica che, come dire, fisica, direi quasi darwiniana!
Un'altra dicotomia è il personaggio di Spike: poco tempo fa parlavo di Spike con una mia amica, e lei diceva che il personaggio di Spike, per quanto complesso, può essere riassunto in una sola frase: I hope she fries, I'm free if that bitch dies...I'd better help her out.
È proprio vero!!! Spike è sempre combattuto tra la sua natura di vampiro nel voler vedere la cacciatrice morta, e la sua natura di uomo nell'essere innamorato di lei e quindi esserne schiavo anche se non vorrebbe!! Anzi, più ancora che il vampiro in lui, è una parte dell'uomo che la vorrebbe morta, perchè solo se si liberasse del suo amore per lei tornerebbe libero come uomo, e quindi come vampiro...secondo me questo è un sirebond a tutti gli effetti, per me tvd ha preso spunto da questo!!
A pensarci bene anche Giles è combattuto, tra l'aiutare Buffy e il farla arrangiare da sola...insomma il solito tema...
Questa canzone è comunque la mia preferita! :love:

Something to sing about

Questa invece la metto al secondo posto! Come musicalità non è tra le migliori, ma come parole sì!! Anche la parte del ballo non mi è piaciuta troppo, era molto forzata, poi mettere Tara a ballare accanto a Buffy e Anya -.-' così si nota ancora di più quanto sia obesa!!!! :huhu:
Ma veniamo alle parole, che rendono questa canzone un altro gioiellino di filosofia, e soprattutto una ribellione alle convenzioni sociali.
Qual è la cosa più politicamente corretta del mondo??? Che la vita è un dono, che la vita è meravigliosa, che bisogna essere grati per ogni giorno che Dio ci manda in terra. Questa canzone è come un gigantesco vaffanculo a tutte queste convenzioni: Buffy le deride e le smonta tutte una per una, e grida che la vita fa schifo, e che non gliene frega niente se per questo verrà giudicata! :metal: la prima parte della canzone è inno alle cose belle della vita, ovviamente tutto ironico, perchè lei in realtà intende dire esattamente il contrario di quello che sta cantando:

If some things come out wrong
 you sing a happy song
[...]
where there's life
there's hope
everyday's gift
wishes can come true
[...]
All the joy
Life sends
Family
And friends.
All the twists
And bends
[...]


Poi quasi si arrabbia quasi con i suoi amici, perchè non capiscono come lei faccia a non apprezzare le cose belle della vita, e lei dice che vorrebbe essere come le altre ragazze, che riescono ad adattarsi a questo glittering world, ma lei non ci riesce, e quindi si ribella, basta darmi canzoni per cui ballare=motivi per cui dire che la vita è bella, la vita a me fa schifo, accettatelo e basta! Poi finalmente Buffy ha il coraggio di confessare al gruppo quello che noi sappiamo da Afterlife e cioè che è stata in Paradiso, che là stava bene e che era meglio se la lasciavano dov'era, e infine si rivolge a Sweet chiedendogli davvero una ragione per cui cantare, quindi per vivere, e non in senso di "apprezzare le cose belle della vita come avrebbero voluto i suoi amici, ma una ragione per vivere e basta, per restare al mondo, e per non cercare di morire e tornare da dove era venuta. Ma Sweet non gliela dà questa ragione, e così lei comincia a ballare sfrenatamente e arriva quasi a suicidarsi, quasi a bruciare. Ed ecco che arriva lui: Spike. Lui la ferma e le dà qualcosa per cui vivere. Non il sole che splende e gli uccellini che cantano, come si poteva riassumere la prima parte della canzone, ma semplicemente la consapevolezza che la vita fa schifo per tutti, e che in un modo o nell'altro anche lei deve accettarlo e andare avanti, camminare attraverso il fuoco di questo dolore e superarla: lui glielo dice con delicatezza, ma è come se le volesse fare un rimprovero(Life isn't bliss=la vita non è beatitudine, quindi non è che lei è speciale e fa schifo solo la sua, ma fa più o meno schifo quella di tutti, per certi aspetti è un po' il discorso che la stessa Buffy aveva fatto a Jonathan nella terza stagione, in Earshot un po' a confermare quella che è rimasta la filosofia whedoniana anche a tre anni di distanza: per convincere a continuare a vivere una persona che vuole morire, non devi dirle che vivere è bello, ma che vivere è brutto, ma non solo per lui/lei, ma per tutti, quindi rimboccati le mani perchè come ce la fanno gli altri ce la devi fare anche tu).
Per concludere sul discorso di Spike, che poi non è un discorso ma sono solo pochi versi ma che racchiudono un mondo intero, lui le dice che il dolore che lei sente, lei sola può guarirlo, quindi non ha motivo di prendersela con gli altri perchè non sono capaci di darle valide ragioni per continuare a vivere, perchè non spetta a loro, ma spetta a lei, solamente a lei. E infatti è per questo che questi pochi versi di Spike io me li sono scritti tra gli aforismi e le citazioni che più amo, non solo dei telefilm, ma in generale. :tenero:

Life’s not a song.
Life isn’t bliss.
Life is just this.
It’s living.
You’ll get along.
The pain that you feel
Only can heal
By living.
You have to go on living.


A quel punto chiude Dawn, con la stessa frase che Buffy le aveva detto prima di morire: la cosa più difficile in questo mondo è viverci :cry: altra massima da segnarsi e non dimenticarsi più.

Dopo tutto questo bel discorso la lacrimoso, vorrei fare una nota su un'assurdità: perchè Spike è arrivato così tardi? Durante la canzone precedente abbiamo visto che aveva sbagliato strada, ed era finito in un vicolo cieco :XD: ma cavoli, vivi a Sunnydale da anni, è una cittadina con tre strade in croce, possibile che si trovi davanti un muro come uno stupido qualunque?? :rofl: il fatto qui è che volevano farlo arrivare in ritardo, per farlo arrivare nel momento perfetto, però la scusa del vicolo cieco non stava proprio in piedi :doh:
In ogni caso, il sunto di questa canzone tanto triste, è che Joss Whedon doveva essere proprio depresso quando ha scritto questa canzone :XD: perchè da ogni singolo verso ne esce una sola cosa, e cioè che la vita fa schifo.

A questo punto, prima della canzone finale, abbiamo una ripresa della Sweet Song, che mi è piaciuta molto anche se dura poco:

What a lot of fun
You guys have been real swell
And there's not a one who can say
This ended well
All those secrets
You've been concealing
Say you're happy now,
Once more with feeling
Now I gotta run
See you all in hell.

Lui non ha vinto, perchè piuttosto che sposare Xander accetta volentieri la sconfitta, ma alla fine nemmeno gli Scoobies hanno vinto: nessuno può dire che questa cosa sia andata a finire bene, perchè hanno tirato fuori tutti i loro problemi, tutte le loro paure, tutta la loro depressione, e adesso stanno tutti dieci volte peggio di prima che il demone arrivasse, ma senza che lui intervenisse direttamente, insomma un po' come accaduto, anche se qui in modo molto più esagerato, in Lover's Walk quando Spike(uno Spike molto diverso da quello di adesso) aveva portato scompiglio tra tutte le coppie di Sunnydale, ma indirettamente perchè i problemi c'erano anche prima, lui li aveva solo messi in luce.
Poi Sweet pronuncia il fatidico verso, once more with feeling, che dà il titolo all'episodio, e la battuta finale, see you in hell(ci si vede all'inferno) è la mia preferita, è una di quelle frasi telefilmiche che uso anche nella vita reale, tipo per salutare qualcuno(qualcuno che conosce Buffy, ovviamente) gli dico "see you in hell!" mi piace troppo!!!! :gogo:

Where do we go from here?

La canzone finale è brevissima ma molto bella, e riprende il tema della vittoria ottenuta ma che è amara da festeggiare, perchè tutti stanno peggio di prima, tutti si sentono persi, la strada è confusa anche se sai che casa è vicina, insieme affrontiamo i problemi mano nella mano, ma in sostanza camminiamo da soli nell'oscurità(Dio santo, ma quanto era depresso Joss quando ha scritto questo episodio??? Era proprio sull'orlo del suicidio!! :look:). Spike è il primo a diventare immune dall'incantesimo, ed esce dando degli stupidi agli altri che ancora stanno cantando, e guarda caso cantano che la fine è vicina quando il sipario cala su un bacio, come ad anticipare quello che sarebbe accaduto di lì a pochi secondi, e cioè il primo vero fatidico bacio tra Buffy e Spike, che chiude in maniera GRANDIOSA questo meraviglioso episodio.
Ho adorato l'espediente del mescolare tre diverse canzoni per fare da sottofondo a questo bacio: prima Buffy e Spike "cantano la loro condizione" cioè lei canta di aver perso i sentimenti e di sentirsi per questo persa, vuota, lei vuole solo tornare a provare qualcosa, e lui le canta che lei ha sconvolto la sua vita, e che lo fa sentire completamente diverso da come dovrebbe. E sul bacio finale si sente il reprise di Where do we go from here, come dire: ora che l'universo ha preso una direzione così assurda, cioè Buffy e Spike che si baciano, dove cazz...andremo a finire noi tutti???? :zizi:


Prima di chiudere, volevo fare un piccolo cenno anche alle mini-canzoni che si sentono negli inframmezzi, cioè quella della senape(:rofl: stupenda!!!) e quella della donna che implora il vigile di non darle la multa: quelli sono dei camei: l'uomo della mostarda è David Fury, sceneggiatore e regista di Buffy, e la donna della multa è Marti Noxon, sceneggiatrice, produttrice esecutiva, e showrunner di Buffy, insomma il braccio destro di Whedon.

Comunque, se non si fosse capito, considero questo episodio un capolavoro.

Voto: 10
« Ultima modifica: 5 October 2013, 16:32:41 da Bellatrix♋ »
I was initially planning on being a casual fan, but then I thought, why not just let it consume my soul instead?

bianconerolost

  • Peggy Olson
  • Post: 1208
  • Sesso: Maschio
  • Dracarys
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Buffy tVS 6x07 "Once more, with feeling"
« Risposta #2 il: 12 October 2013, 00:40:11 »
Episodio stranissimo, arricchito da delle canzoni molto belle, cantate da splendidi voci, tutte orecchiabili già dal primo ascolto, al punto che le ho immediatamente inserite sul mio cellulare :asd:

Più passa il tempo, più mi rendo gradualmente conto di quanto quest'episodio sia meraviglioso. Al primo impatto nei suoi minuti iniziali, ero ancora parecchio dubbioso ed ancora sorpreso per l'impostazione della puntata. Anche a me i musical non piacciono assolutamente, ho anche pensato ad un possibile flop, ricordando un'episodio dei simpson soltanto cantato che mi aveva annoiato perchè mi costrinse a leggere i sottotitoli per tutto il tempo, ed all'epoca non ero ancora abituato a farlo.
Dopo tre diversi dvd provati :XD: in nessuno ho trovato i sottotitoli in italiano incorporati per le canzoni, li ho dovuti quindi leggere da una finestra a parte messa di lato al video.
Nonostante questa fastidiosa limitazione, con il passare dei minuti, entrando sempre più nell'ottica di questa puntata, ho compreso sempre più la grandezza di "Once more, with feeling".

Inchiniamoci a Whedon, sfruttare la musica così per rendere le emozioni dei personaggi, arrivando ai telespettatori, è fenomenale.
Ah quanto li ha caratterizzati bene questi personaggi, sono loro il centro della serie, la trama gli fa solo da contorno. Mi vien da poter dire di ogni personaggio che sia il mio preferito, sono tutti fantastici.

Commento anche io canzone per canzone:

Going Through The Motions (Buffy, Demons)
Molto bella la canzone, anche a me viene da cantarla, mi è subito entrata in testa e difficilmente ne uscirà.
Buffy, ritornando in vita, non è la stessa persona di prima, qualcosa in lei è cambiato, fatica a provare sentimenti, a vivere le emozioni. Le è tutto praticamente indifferente, svolge azioni per abitudine, senza ricavarne nessuna sensazioni in particolare.
Lei è la cacciatrice e per questo uccide i vampiri, ma lo fa meccanicamente, disinteressata anche a trovare un senso alle sue azioni.

I’ve Got a Theory (Giles, Xander, Anya, Tara, Willow)
Questa canzone cambia ritmo tre volte, il primo è il più gradevole, il terzo è commovente.
Qui viene affrontato un argomento centrale della serie, l'unione tra Buffy ed i suoi amici, la vera forza che la distingue dalle precedenti cacciatrici. Lei non è sola, può contare sull'appoggio di persone che la aiutano e le saranno sempre vicine, questo è il suo più grande vantaggio, per questo loro non hanno nulla da temere.
Sentendo questa canzone mi è venuta in mente Joyce, quando salva sua figlia da Spike all'interno del liceo.
Mamma mia quanto tempo è passato e quante cose sono cambiate.
Questa è vita, non è televisione.

Under Your Spell (Tara)
Bellissima voce Tara, questa ragazza poi è troppo dolce e tenera, a me piace tantissimo. Le parole di questa canzone sono poesia, emerge tutto il sincero amore che lei prova per Willow, che le ha nettamente migliorato la vita, facendola risplendere quando aveva iniziato a pensare che a lei non fosse concesso.
Grazie a Willow, Tara è diventata una persona migliore anche a livello strettamente personale, la rossa l'ha migliorata, facendola sentire più sicura ed a proprio agio con il resto del mondo. Questa è la base, la propria individualità conta più di tutto il resto, pur se da sola non può dare al 100% quel totale senso di completezza, possibile solo attraverso una persona amata al proprio fianco, con la quale poter condividere molti aspetti della propria vita. Il partner deve essere però un contorno, un supplemento importante, che non diventi però mai la portata principale, che deve riguardare strettamente se stessi.

I’ll Never Tell (Xander & Anya)
Canzoncina piacevole inizialmente, che mette naturalmente il sorriso sul volto di chi l'ascolta. Nella seconda parte si trasformerà a tratti in qualcosa di più movimentato e ballabile.
Qui emergono le paure di Xander, il passo che ha promesso di compiere lo terrorizza, salgono in lui ansie e timori, facendogli avvertire il peso delle responsabilità. Secondo me dovrebbe condividere i suoi pensieri con Anya, se ha deciso di sposarla sarà anche perchè la considera in grado di capirlo e meritevole delle sue più profonde confidenze, anche perchè con il passare del tempo queste cose finiscono con l'ingrandirsi e non vengono certe minimizzate, quindi affrontare subito la situazione di petto, potrebbe evitare che esploda in seguito.

Rest In Peace (Spike)
Questa è la canzone che da più carica, perchè al suo interno vi è tutta la disperazione di uno Spike che non si da pace per il sentimento che prova per Buffy, alla quale chiede proprio di lasciarlo stare, di dargli quella pace che per causa sua ha perso, facendolo diventare un vampiro totalmente diverso.
Stupendo l'inizio, quando Spike si presenta cantando di esser morto molti anni fa, ma sentendo il suo cuore battere per una donna ha come l'impressione di non aver mai perso la vita.

Sweet’s Song (Sweet & Dawn)
Qui non ho molto da dire, la scena mi ha ricordato qualcosa di Twin Peaks, le parole non lasciano spunti particolari di riflessione.

Standing In The Way (Giles) 
In questa canzone emerge l'impotenza di Giles. Quest'uomo prova frustrazione nel dover ammettere di non essere in grado di aiutare Buffy, ma di essergli anzi d'ostacolo. Lui prova un profondo amore paterno per la cacciatrice, vorrebbe proteggerla, aiutarla a far crescere bene sua sorella, vederla felice, uccidere i demoni per lei e dedicare praticamente tutta la sua vita a Buffy, perchè non ha nulla più a cuore, a nient'altro tiene come a questa ragazza che considera come una vera figlia. Profondo il suo dolore, triste la sua situazione che nessuno capisce chiaramente, riuscendo a comprenderlo.
Sentiamo cantare nuovamente Tara con la sua voce tanto bella e delicata. Lei si sente tradita da Willow, vede la sua amata sempre più lontana, non c'è nulla al mondo che desideri meno di questo, ma dovrà probabilmente allontanarsi definitivamente dalla sua ragazza, sempre più dentro ad un vortice molto pericoloso ed oscuro.
Difficile, se non impossibile, far emergere così bene lo strazio di questi due personaggi.

Walk Through The Fire (Buffy, Spike, Sweet, Giles, Xander, Anya, Tara, Willow)     
Vabbè durante questa canzone mi stavo per alzare e andare anch'io ad aiutare per combattere il demone :asd: canzone che mette adrenalina in corpo, la stessa adrenalina che vorrebbe tornare a sentire dentro di se Buffy, smettendo di essere vuota come avverte da quanto è tornata in vita, ritornando a vivere forti emozioni, invidiando anche quelle negative, di terrore ad esempio, che provava in passato.
Perfetta anche la scena, quella camminata di tutti i personaggi principali, a testa alta, motivati e decisi, tutti insieme, uniti per andare a vincere, per spuntarla per l'ennesima volta sul demone di turno che sapranno come affrontare.

Life's a Show (Buffy & Spike) 
Bellissimo il ritmo, davvero fantastico in ogni sua accelerazione e ritorno più calmo.
Anche come parole questa è tra le migliori, forse la migliore in assoluto.
Buffy svela ai suoi amici quanto aveva confidato a Spike: lei non era finita all'inferno, ma in paradiso, l'inferno adesso per lei è sulla terra, dopo che i suoi amici l'hanno strappata da uno stato di pace e serenità, nel quale stava beatamente.
L'elogio alla vita che Buffy sembra dare nei primi versi è solo una finzione, viene cantato con ironia, per lei la vita è una tortura,  non vorrebbe essere viva, preferiva restare nel mondo dei morti, Willow le ha fatto un torto resuscitandola.
L'interpretazione che Buffy da della vita, mentre si muove molto velocemente, quasi fino a frantumarsi, viene stoppata da Spike, che ferma la cacciatrice, la tiene ancora a questa vita e saggiamente chiarisce come la vita è semplicemente quel che sembra, senza andare a ricercarci dietro qualche significato particolare, il suo motivo di esistere è quello di essere vissuta.
A concludere la canzone ci pensa Dawn, ricordando la massima che Buffy gli aveva lasciato prima di morire: "la cosa più difficile in questo mondo è viverci".
Forse può sembrare scontato letto tutto così, invece è tutto il contrario della banalità, in un significato di fondo che non potrei condividere di più.

Sweet’s Song (Reprise) (Sweet)
Il demone, compiaciuto da quanto sia emerso dalle canzoni cantate da tutti i personaggi, se la ride evidenziando come nessuno ne sia uscito illeso da queste sincere dichiarazioni. Tutti avevano qualcosa da nascondere, ognuno di loro vive dei turbamenti che non sente di poter esternare tranquillamente neanche a chi sente così vicino come fidanzati o grandi amici, anche perchè spesso reprime e nasconde le cose anche a se stesso.

Where Do We Go From Here? (Buffy, Spike, Dawn, Giles, Xander, Anya, Tara, Willow)(All)
L'episodio si conclude con questa canzone sulle incertezze sul futuro, anche questo demone è stato sconfitto, ma cosa accadrà adesso? Ognuno deve proseguire da solo e per conto proprio il cammino che intende costruirsi, pur potendo contare sull'aiuto degli altri. Gli sviluppi futuri sono imprevedibili, nessuno li conosce, solo loro stessi potranno determinarli.
Per Spike e Buffy, si aprono prospettive ancora più particolari e complicate, cantando quelli che sono stati i loro tormentoni, che rappresentano lo stato d'animo che provano, si avvicinano abbandonandosi ad un sentito bacio molto intenso e passionale che chissà quali conseguenze comporterà, data la complessità delle situazione.


Unica pecca l'assenza della danza del capitalismo, in mezzo a tutto questa musica era necessaria :XD: soltanto questo non può però far scendere neanche di mezzo il voto all'episodio, che è indiscutibilmente DIECI.

Se c'è qualcosa di superiore a quest'episodio, sono i vostri commenti. Unici ed inarrivabili. Davvero per me se li legge Whedon (ah per me non era depresso quando ha scritto quest'episodio, soltanto realista e coraggioso nell'evitare di auto ingannarsi, avere una sincera idea della vita e trovare comunque il modo di affrontarla ed apprezzarla è la miglior visione che si possa avere dell'esistenza, su questo però non mi dilungo se no dovrei scomodare il mio idolo Nietzsche) prende il primo aereo e parte per l'Italia solo per abbracciarvi.
Voto ai vostri commenti: 11/10

Asola

  • Non è panz
  • Lagertha
  • Post: 9905
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Buffy tVS 6x07 "Once more, with feeling"
« Risposta #3 il: 25 October 2013, 21:53:53 »
Ho rivisto questa puntata pochi giorni fa e mi viene da pensare solo a  "i think this line is mostly filler:XD:

non farò mai uno dei vostri commenti chilometrici, ma li leggo molto volentieri :love:

Bellatrix♋

  • Rick Grimes
  • Post: 2486
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Buffy tVS 6x07 "Once more, with feeling"
« Risposta #4 il: 25 October 2013, 22:05:57 »
Ho rivisto questa puntata pochi giorni fa e mi viene da pensare solo a  "i think this line is mostly filler:XD:

non farò mai uno dei vostri commenti chilometrici, ma li leggo molto volentieri :love:
In effetti in questo musical Alyson si è beccata proprio la parte della tappabuchi  :XD: Del resto se ha una pessima voce non è colpa di nessuno... :sooRy:

Vai tranquillo, i nostri post chilometrici sono fatti apposta per essere letti, altrimenti che li scriveremmo a fare??  :ciamo: 
I was initially planning on being a casual fan, but then I thought, why not just let it consume my soul instead?

Asola

  • Non è panz
  • Lagertha
  • Post: 9905
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Buffy tVS 6x07 "Once more, with feeling"
« Risposta #5 il: 25 October 2013, 22:28:41 »
In effetti in questo musical Alyson si è beccata proprio la parte della tappabuchi  :XD: Del resto se ha una pessima voce non è colpa di nessuno... :sooRy:

Vai tranquillo, i nostri post chilometrici sono fatti apposta per essere letti, altrimenti che li scriveremmo a fare??  :ciamo:

sisi ma infatti non era una critica, anzi, ho amato la sdrammatizzazione in perfetto stile Whedon  :love:

Domens

  • Peggy Olson
  • Post: 1460
  • Sesso: Maschio
  • So say we all.
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Buffy tVS 6x07 "Once more, with feeling"
« Risposta #6 il: 16 February 2015, 21:56:22 »
SI SONO BACIATI FINALMENTE  :pukingrainbows: :freddy: :freddy: :esticazzi:
Scusate, ma era troppo tempo che lo aspettavo, quando è successo ho iniziato ad urlare  :mwow:

Ok, ho finito i miei deliri, ma che puntatone assurdo  :metal: Il miglior episodio musical di sempre  :love:

Nella quarta stagione avevo lodato Hush perchè Whedon fece in modo di far accadere eventi importanti per i personaggi in un episodio muto, e adesso ha fatto un'altra pazzia, stavolta si canta  :XD: E ancora una volta è stato tutto GENIALE!  :metal:

Molto belle tutte le canzoni, forse quella che mi è piaciuta di più è stata la prima cantata da Spike, e ovviamente l'ultimissima poco prima del bacio  :love:

Ora tutti i protagonisti dovranno affrontare i problemi venuti a galla dopo questo episodio... Sono curioso di vedere cosa succederà soprattutto a Willow, credo sia quella che si troverà più in difficoltà: non solo Giles è arrabbiato, ma adesso si aggiungono anche i problemi con Tara e i sensi di colpa per quello che è successo a Buffy.

Divertentissima come al solito Anya, però Willow mi ha fatto ridere ancora di più: "i think this line is mostly filler"  :XD:

E devo dire che alcuni dei commenti precedenti sono fantastici, è stato un immenso piacere leggerli  :OOOKKK:

Manca solo il voto, su cui non sono molto sicuro. Diciamo che è un numero compreso tra 10 e 15  :asd:

Lalla91splash

  • Abed Nadir
  • Post: 1811
  • Sesso: Femmina
  • What do you hear, Starbuck?
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Buffy tVS 6x07 "Once more, with feeling"
« Risposta #7 il: 18 February 2015, 20:35:20 »
Molto belle tutte le canzoni, forse quella che mi è piaciuta di più è stata la prima cantata da Spike, e ovviamente l'ultimissima poco prima del bacio  :love:
:asd: :asd: :asd:
tranquillo, tra una settimana le tue canzoni preferite saranno altre. La settimana seguente altre ancora. Tra un mese ti ritroverai a cantare BUNNYESSSS sotto la doccia e Walk through the fire finché guidi.
 :truestory:

CONCLUSI: Veronica Mars, Lost, V, Smallville, Buffy the Vampire Slayer, Angel, Dollhouse, Firefly, Fringe, Battlestar Galactica, Game of Thrones, Scrubs, The Last Dance
IN CONTEMPORANEA: Sherlock, Stranger Things, Outlander
PRIMA O POI: Terminator: The Sarah Connor Chronicles, Prison Break, Twin Peaks, Doctor Who, Friday Night Lights, Breaking Bad, Person of Interest, La Casa de Papel
IN PAUSA: Supernatural (8x04), Misfits (4x01), The Vampire Diaries (s4), Revolution (1x10), The Walking Dead (s4), Agents of S.H.I.E.L.D. (s2), Alias (s2), Arrow (s1)

ilasma

  • Peggy Olson
  • Post: 1190
  • Sto sempre più mmaleeeeee
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Buffy tVS 6x07 "Once more, with feeling"
« Risposta #8 il: 18 February 2015, 22:53:35 »
:asd: :asd: :asd:
tranquillo, tra una settimana le tue canzoni preferite saranno altre. La settimana seguente altre ancora. Tra un mese ti ritroverai a cantare BUNNYESSSS sotto la doccia e Walk through the fire finché guidi.
 :truestory:

...this is my verse, hello!
The time the turkey spent with us was in fact longer than its life

-Dre@mer-

  • Peggy Olson
  • Post: 1105
  • Sesso: Femmina
  • "Where the fucking is your grave?"
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Buffy tVS 6x07 "Once more, with feeling"
« Risposta #9 il: 20 March 2015, 15:08:41 »
Questa puntata è una figata assurda :pukingrainbows:  La aspettavo da tempo. Poi io amo musical, canti e balletti, quindi  :asd:

Quando ho tempo leggo tutti i vostri commenti e dico due parole anch'io.

PS volevo chiedere: nella versione italiana hanno doppiato le canzoni?
« Ultima modifica: 20 March 2015, 15:27:54 da -Dre@mer- »
Come back and make up a goodbye at least. Let's pretend we had one. / Reality is almost always wrong. / You want to believe, don't you? / It's all contaminated. / This is about you stealing my wind. / #1 The night I met you. / Fear is the price of imagination. / You know what I wish? I wish that just once people wouldn’t act like the cliché that they are. / Everything has its time and everything dies. / Haven’t you heard? I don’t have a heart. / Is it all lies, forever and ever, everyone and everything? / Doctor, please, please, don't make me go back! / Go to her. Tell her a story. Tell her that if she’s patient, the days are coming that she’ll never forget. / Buffy, can we rest? / When it's dark and I'm all alone and I'm scared or freaked out or whatever, I always think: "What would Buffy do?" You're my hero. / “Però non voglio leggere chiù niente di chillu ca scrivi.” “Pecché?” “Pecché mi fa male.” / Now turn around and face the other way. Now we walk and we never look back.

Credits: stephenie7777

ilasma

  • Peggy Olson
  • Post: 1190
  • Sto sempre più mmaleeeeee
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Buffy tVS 6x07 "Once more, with feeling"
« Risposta #10 il: 20 March 2015, 15:34:50 »
PS volevo chiedere: nella versione italiana hanno doppiato le canzoni?

No, le hanno lasciate in originale. Pare addirittura che i sottotitoli usati per la trasmissione in TV non fossero neanche poi cosi male, al contrario di quelli dei DVD, dove si sono sforzati di fare a tutti i costi le rime stravolgendo i dialoghi (uno su tutti, Hey I died twice tradotto in Ehi, io in queste cose son brava, o una roba simile)
The time the turkey spent with us was in fact longer than its life

-Dre@mer-

  • Peggy Olson
  • Post: 1105
  • Sesso: Femmina
  • "Where the fucking is your grave?"
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Buffy tVS 6x07 "Once more, with feeling"
« Risposta #11 il: 6 April 2015, 20:55:23 »
Say you're happy now,
once more with feeling.


Okay, questa puntata è una delle cose più belle che io abbia mai visto in un telefilm. Anzi, dal momento che le tematiche affrontate vanno oltre musichette e canzoncine che competono ad un musical, mi azzarderei a dire che è una delle cose più belle che abbia mai visto. Punto.
Toccante, triste, divertente, dolce e amara. Che altro si può chiedere ad una puntata?
Mi è piaciuto tutto, dal balletto di Xander ed Anya alla canzone della tizia che sta prendendo la multa.
Gli sguardi, le movenze dei personaggi, i balletti; i testi, uno più bello dell'altro... Stupenda ogni singola cosa. Tutto è stato emozionante :mwow:
Limiterei il commento a “che bello questo, che bello quello”, “awww”, “uhhh”, ma mi sforzo e cerco di articolare un qualche pensiero. Non ho voglia di organizzare un un mini saggio XD quindi il mio commento sarà disconnesso, con riflessioni a caso. (Scusate se ripeterò cose già dette)

----

La canzone col testo più bello, secondo la mia modesta opinione, è “Something to sing about” che esprime non tanto (non solo) lo stato d'animo di Buffy, quanto la dura consapevolezza di cosa sia la vita: uno stupido show in cui ognuno recita una parte. La musichetta sembra allegra e spensierata ma - come hanno già detto gli utenti prima di me -  le parole esprimono tutt'altro.  È un'irrisoria descrizione della vita, di tutte le mille cose che si fanno e che tanto non hanno senso. Buffy è in un periodo di depressione, di apatia, in cui tutto le appare irreale e futile. Il suo tono, sarcastico e amaro, diviene disperato quando implora il demone di darle qualcosa per cui valga la pena cantare, per cui valga la pena vivere.  “Just give me something...”

Solo ad una seconda visione ho notato che quando Buffy canta “and you can sing along” guarda in camera, parlando direttamente agli spettatori. La cosa viene adottata anche nel balletto di Xander/Anya, ma mentre lì siamo in una dimensione comica, in questo contesto dal tono amaro il significato è diverso: viene quasi a crearsi un contatto intimo con lo spettatore: “la vita fa schifo, ma tu puoi guardarci e cantare con noi” mi sono immaginata volesse comunicarci l'autore. La stessa cosa ricapita quando Buffy dice "Life's a song you don't get to rehearse.
Lo sguardo in macchina, visto che è un “errore”, non è casuale; credo, forse, che Whedon abbia voluto rendere incisivo il messaggio rivolto a noi spettatori.

Di altro mi è piaciuto molto quando Buffy dice “to be like other girls” e sembra commuoversi (forse la gellar sarà str*nza XD però cavolo, è brava)
(clicca per mostrare/nascondere)

Che ridere quando Giles dice ad Anya e Tara: “Buffy ha bisogno di sostegno!” e vanno a ballare dietro di lei e a fare il coretto  :rofl:

A proposito di questa canzone, secondo me dice “that when you've bowed (o bow?), you need the crowd”, ed io lo interpreto nel senso che quando ti inchini (nel contesto dello spettacolo) hai bisogno della folla, di un pubblico. Se invece dicesse “when you bow, you leave the crowd”(“quando ti inchini lasci la folla”) che senso avrebbe? Forse nel senso che ti poni al di sopra (o al di sotto?) di essa?
Oddio, sono un po' confusa sul significato di questa parte del testo.  :scettico:

----

Anya: I've got a theory, it could be bunnies...
(clicca per mostrare/nascondere)
Tara: I've got a theo- [Intermezzo fantasticamente esilarante di Anya  :mlol:]
(clicca per mostrare/nascondere)
:rofl: il disiagio di tutti :rofl:

Dopo tre quarti d'ora compare Buffy che non si sa bene dove sia stata fino a quel momento (forse era in bagno), ed introduce la parte più bella della canzone:       "I've got a theory, it doesn't matter... what can't we face if we're together?" Non ha importanza, dice, perché qualsiasi cosa la possiamo affrontare insieme.” Tutti insieme appassionatamente, okay, ma intanto viene fortemente ribadito il suo disinteressamento per gli eventi circostanti e per tutto.

---

Standing è la mia canzone preferita.  :T_T:
"Ok, I'm ready" – dice Buffy, prima di iniziare l'allenamento, e Giles parte con la sua stupenda canzone. Bello l'effetto rallenty.

Wish I could slay your demons
But now that time has passed

 :T_T:
(clicca per mostrare/nascondere)

"Did you just say something?"  :rofl: Sì, buonanotte.

----
Ho amato il momento in cui Spike, suo malgrado, inizia a cantare :rofl: Fantastiche le espressioni che fanno sia lui che Buffy :XD:

(clicca per mostrare/nascondere)
La voce di James Marsters
(clicca per mostrare/nascondere)
la commento dopo.
Il bacio finale l'avrò visto 567 volte. 

---
B e l l i s s i ma "Walk through the fire", così come "Where do we go from here?"   
Tutte le canzoni di gruppo, con le voci che si sovrappongono, mi hanno fatto venire i brividi e vomitare acobaleni :pukingrainbows:

Avete notato quando sullo sfondo passano i camioncini dei pompieri?  :XD:
(clicca per mostrare/nascondere)

E quanto è d'effetto il momento in cui si prendono per mano e poi si lasciano di botto?
(clicca per mostrare/nascondere)

Sì alla fine non ce l'ho fatta, sto dicendo “che bello questo e che bello quello”. Abbiate pazienza. Ho iniziato bene ma ho finito delirando :XD:
___
Note random:
- Mi ha fatto morire la scena in cui arriva Spike col demone marionetta e lo intima a cantare.
Parte una musica che sembra chissà cosa, pare stia per cantare... ed invece parla.  Fantastico :XD: Joss Whedon io ti amo.
-
Citazione
Una delle cose che più mi ha sorpreso è la voce tremendamente sexy di James Marsters: mammma miaaaaa!!! Fossi stata Buffy avrei messo via all'istante tutti i dubbi e gli sarei saltata addosso al primo verso   (cosa che la stessa Buffy ha poi fatto, anche se con un certo ritardo... magari è stata convinta anche lei dalla voce di Spike!   ).
Stessa cosa che ho pensato io. :XD:
La voce di James Marsters è da orgasmo.
Le mie voci preferite sono la sua, quella di Anthony Head che trovo dolce e sensuale :love:, e mi ha colpito molto anche la voce dell'attrice che interpeta Tara :notbad:
Ah, anche l'attrice che interpreta Dawn ha una vocina carina, peccato abbia cantanto poco. Ed anche l'attrice che interpreta Anya. Gli altri se la cavano, ma da qui a dire che potrebbero fare i cantanti... anche no. :interello:
- Che bella è questa inquadratura?!
(clicca per mostrare/nascondere)
(non si vede bene, ma non ho niente a portata di mano per schiarirla...)
- “How can I repay?” "Whatever" :rofl:
- Bello il balletto del demone. Che voce :love:
Mi ha fatto ridere un sacco quando Dawn dice che il tutto sarebbe illegale LOL
Come back and make up a goodbye at least. Let's pretend we had one. / Reality is almost always wrong. / You want to believe, don't you? / It's all contaminated. / This is about you stealing my wind. / #1 The night I met you. / Fear is the price of imagination. / You know what I wish? I wish that just once people wouldn’t act like the cliché that they are. / Everything has its time and everything dies. / Haven’t you heard? I don’t have a heart. / Is it all lies, forever and ever, everyone and everything? / Doctor, please, please, don't make me go back! / Go to her. Tell her a story. Tell her that if she’s patient, the days are coming that she’ll never forget. / Buffy, can we rest? / When it's dark and I'm all alone and I'm scared or freaked out or whatever, I always think: "What would Buffy do?" You're my hero. / “Però non voglio leggere chiù niente di chillu ca scrivi.” “Pecché?” “Pecché mi fa male.” / Now turn around and face the other way. Now we walk and we never look back.

Credits: stephenie7777

Bellatrix♋

  • Rick Grimes
  • Post: 2486
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Buffy tVS 6x07 "Once more, with feeling"
« Risposta #12 il: 6 April 2015, 21:24:43 »
Tanto per cominciare, quoto tutto quello che hai scritto :quoto:
Poi, un paio di chiarimenti: la tizia della multa che hai nominato (non so se l'avevamo già detto nel topic) è Marti Noxon, sceneggiatrice, produttrice esecutiva e showrunner di Buffy...adoro questi camei (c'è anche David Fury che fa il tizio della senape) :tenero:
Secondo, la tua domanda sull'inchino. Buffy dice "but when you've bowed, you leave the crowd" quando ti sei inchinato, lasci il pubblico. Io l'ho interpretato così: l'inchino viene fatto alla fine di uno spettacolo, quando si saluta il pubblico e si prendono gli applausi, quindi Buffy vuole sottolineare che una volta che si è inchinata e che ha salutato il pubblico(metafora della sua morte), a quel punto avrebbe dovuto lasciarlo, e invece i suoi amici resuscitandola l'hanno costretta a tornare in scena. E lei li rimprovera, lo spettacolo era finito, avevo salutato il mio pubblico, perché farmi tornare dopo i titoli di coda? Ero morta e sepolta, perché non mi avete lasciata riposare là dov'ero? Potrebbe quasi riprendere le parole della canzone di Spike: let me rest in peace.
I was initially planning on being a casual fan, but then I thought, why not just let it consume my soul instead?

-Dre@mer-

  • Peggy Olson
  • Post: 1105
  • Sesso: Femmina
  • "Where the fucking is your grave?"
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Buffy tVS 6x07 "Once more, with feeling"
« Risposta #13 il: 6 April 2015, 21:38:55 »
Secondo, la tua domanda sull'inchino. Buffy dice "but when you've bowed, you leave the crowd" quando ti sei inchinato, lasci il pubblico. Io l'ho interpretato così: l'inchino viene fatto alla fine di uno spettacolo, quando si saluta il pubblico e si prendono gli applausi, quindi Buffy vuole sottolineare che una volta che si è inchinata e che ha salutato il pubblico(metafora della sua morte), a quel punto avrebbe dovuto lasciarlo, e invece i suoi amici resuscitandola l'hanno costretta a tornare in scena. E lei li rimprovera, lo spettacolo era finito, avevo salutato il mio pubblico, perché farmi tornare dopo i titoli di coda? Ero morta e sepolta, perché non mi avete lasciata riposare là dov'ero? Potrebbe quasi riprendere le parole della canzone di Spike: let me rest in peace.
Ah ecco, grazie mille per il chiarimento ;) questa interpretazione ha più senso.
Come back and make up a goodbye at least. Let's pretend we had one. / Reality is almost always wrong. / You want to believe, don't you? / It's all contaminated. / This is about you stealing my wind. / #1 The night I met you. / Fear is the price of imagination. / You know what I wish? I wish that just once people wouldn’t act like the cliché that they are. / Everything has its time and everything dies. / Haven’t you heard? I don’t have a heart. / Is it all lies, forever and ever, everyone and everything? / Doctor, please, please, don't make me go back! / Go to her. Tell her a story. Tell her that if she’s patient, the days are coming that she’ll never forget. / Buffy, can we rest? / When it's dark and I'm all alone and I'm scared or freaked out or whatever, I always think: "What would Buffy do?" You're my hero. / “Però non voglio leggere chiù niente di chillu ca scrivi.” “Pecché?” “Pecché mi fa male.” / Now turn around and face the other way. Now we walk and we never look back.

Credits: stephenie7777

kript96

  • Correttore automatico
  • *
  • Post: 3167
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
  • Traduzioni: 100+
Re: [COMMENTI] Buffy tVS 6x07 \"Once more, with feeling\"
« Risposta #14 il: 11 September 2015, 03:03:26 »
Prima che me lo dimentico, Buffy nel vestito rosso alla fine  :aka:
Appena finito, lasciando stare che io già amo i musical ed ero già pronto al capolavoro (su Buffymaniac è considerato il miglior episodio)... è tutto stupendo! ogni tanto davo un occhiata a quanto tempo mancava sperando fosse il più possibile. Delle canzoni non ce ne è una che non mi sia piaciuta, ma le migliori credo siano quelle di gruppo, amo quando si mischiano tutte le voci in generale. La genialità dell'episodio sta nel raccontare tante cose importanti con una storia a prima vista non importante, e che probabilmente uno spettatore casuale considererebbe filler. La cosa ancora più geniale è che la stessa cosa è stata fatta due anni prima con Hush: li c'era il silenzio(con della musica fantastica), e avvenimenti importanti che si può dire erano la base della stagione, da notare che erano tutti (se non sbaglio) eventi abbastanza positivi, cioè c'era il primo incontro tra Willow e Tara, Riley e Buffy che "scoprivano" il loro lavoro a vicenda. Mentre qua tutti cantano e danzano, all'apparenza è tutto molto allegro da vedere, ma nelle parole trovi tante questioni che i protagonisti cercavano di tenersi dentro che porteranno a qualche problema: c'è Buffy che dice la verità al gruppo e si sente in colpa di farli sentire in colpa, c'è Giles che si rende conto (o meglio, lo esterna) del fatto che non può continuare a accompagnare per mano Buffy, anche se lo vorrebbe, ci sono i problemi tra Willow e Tara, ci sono le paure di Xander e Anya e potrebbe esserci accennato il problema di Dawn che si sente in disparte e ruba nella speranza di farsi notare.

 Ah giusto mi dimenticavo del commento sulal scena finale: come (forse) sapete da miei precedenti commenti sulle prime stagioni di Buffy, io sono un sostenitore della storia Buffy-Angel fino alla morte :riot: ma il tempo comunque passa ed è da un po' che non vedo una reunion tra i due (per  un tempo abbastanza definito, non come quello dopo il funerale di Joyce), e dai tempi della fine seconda stagione in cui dicevo che mai potevo vedermi Buffy-Spike insieme ad oggi son passate tante cose. Spike ha subito un grande cambiamento (anche se la spinta gli è stata data dai chip al cervello, non vedo l'ora di vedere se cambierà qualcosa quando prima o poi lo rimuoverà, anche se dubito), Buffy si fida da lui da quella volta che si è fatto torturare  da Glory per non rivelare chi fosse la Chiave, e le esperienze future e diciamo che hanno avvicinato i due. Diciamo che in questo momento i due hanno più cose in comune, e Buffy ha bisogno di qualcuno di "sentirsi capita". Tutto questo per dire che mi va bene vedere i due insieme al momento. Anche se penso sia una cosa destinata a non durare, una cosa che serve ad entrambi in questo momento. Anzi, penso anche che un pochino Buffy sfrutti un po' la situazione, come diceva Spike nella sua canzone lei va da lui per parlare perché crede che la gang non può capirla, Spike cotto com'è non resiste. Ok ho detto tutto :ciao:

Edit: Ok in questo momento sto cantando Going Through emotion quindi e credo sia la mia preferita, domani non lo so :zizi: magari prima o poi commento pure io canzone per canzone come sto leggendo al momento su. A me è piaciuta particolarmente la voce di Willow, ma la sua voce mi piace sempre :love:

Post unito: [time]<strong>Oggi</strong> alle 04:29:34[/time]
Non ci credo l'ho rivisto subito :1:
Una cosa che mi è piaciuta un sacco è il ballo di Dawn
« Ultima modifica: 11 September 2015, 04:54:00 da kript96 »
"Now I am quietly waiting for the catastrophe of my personality to seem beautiful again"
TvShowTime: https://www.tvshowtime.com/en/user/490622/profile
Anya: I have finesse! I have finesse coming out of my bottom!
Traduco: Arrow s04, iZombie s02-03, The Magicians s01-s02, Supergirl s01, Red Oaks s01-s02, Flesh and Bone s01, Braindead s01, Stranger Things s01,Lucifer s02