Sondaggio

Che voto dai all'episodio?

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

Autore Topic: [COMMENTI] Angel 5x16 "Shells"  (Letto 1167 volte)

Lalla91splash

  • Abed Nadir
  • Post: 1831
  • Sesso: Femmina
  • What do you hear, Starbuck?
    • Mostra profilo
[COMMENTI] Angel 5x16 "Shells"
« il: 27 February 2014, 14:13:40 »

- Is there anything in this life but grief?
- There's love. There's hope... for some. There's hope that you'll find something worthy...
that your life will lead you to some joy... that after everything... you can still be surprised.
- Is that enough? Is that enough to live on?


Lo scorso episodio si era concluso lasciandosi dietro una scia di profonda drammaticità e senso d'ingiustizia. Shells, se possibile, fa ancora peggio, perchè ai miei occhi risulta essere ancora più triste.
Poco alla volta tutti i protagonisti vengono a conoscenza della morte di Fred, ma quello che più fa male non è la morte in sé, bensì l'apprendere che l'anima della ragazza sia stata distrutta, e quindi il fatto che né in questo mondo né nell'aldilà ci sia traccia di Fred. L'anima disintegrata rappresenta la fine di qualsiasi possibilità per riportarla indietro, e ancor peggio significa che Fred è stata letteralmente cancellata dall'universo. Il Buffyverse, attraverso la morte di vari personaggi (Angel, Buffy e Spike su tutti) ci ha insegnato che esistono variegati mondi post-mortem, costituiti da dimensioni che possono avere caratteristiche infernali o paradisiache. La reversibilità della morte ci viene ricordata nel dialogo tra Angel e Spike nel volo di ritorno. Ma Fred non è in nessuno di questi luoghi... semplicemente non esiste più.
Apportando questa svolta della trama al mondo reale, si possono fare considerazioni religiose su quanto Joss Whedon ha deciso di raccontarci. Quando muore una persona cara, amici e familiari tendono a pensare -spinti da un credo religioso o da un tipo diverso di fede- che colui o colei che non c'è più si trovi ora in un posto migliore. La morte di Fred invece è l'interpretazione più atea e scientifica della morte, ovvero la cessazione di esistere sotto tutti i punti di vista: non esistono luoghi migliori, una volta che si muore tutto finisce. Nella vita vera è sicuramente il pensiero più difficile, quello meno accettabile da parte dei familiari, un punto di vista di cui a volte nemmeno l'ateo più risoluto riesce a convincersi. Eppure, ragionando a mente fredda su cosa succede alle persone quando muoiono, la cessazione di qualsiasi cosa è l'ipotesi più probabile.

L'interpretazione di Amy Acker è magistrale: dai movimenti al tono di voce, passando per gli sguardi, tutto cambia. Illyria è quanto più distante possa essere da Fred, non sembra nemmeno essere interpretata dalla stessa attice. Il perfetto trucco utilizzato per rendere l'aspetto di Illyria aiuta moltissimo a distaziare i due personaggi, solo in un paio di scene si può visivamente notare la somiglianza fisica. Ed è proprio su quei rari casi che, a fine episodio, Wesley accetta la proposta della demonessa. Non mi ricordo come furono resi i toni vocali nella versione italiana, ma in lingua originale nel momento in cui Illyria chiede "because I look like her?" e Wes risponde in modo affermativo, quel "yes" impregnato di dolore sembra essere così vero che mi ha fatto venir male, mi ha disintegrato il cuore (già in mille pezzi dallo scorso episodio) nello stesso modo in cui l'anima di Fred è stata distrutta.  :T_T:
"You didn't feel her die". Il dolore è, appunto, il tema principale di questo episodio. Illyria inizialmente ne è disgustata, percependolo in Wesley e negli altri membri della gang, ma alla fine proverà lei stessa questa sensazione, nel momento in cui scopre che il suo mondo è svanito da millenni. Il dolore che lei prova le permette a sua volta di capire meglio Wesley, di comprendere il motivo per cui tutti ce l'hanno con lei... senza più il suo mondo, torna nei luoghi che erano familiari al guscio che la contiene, ovvero il corpo morto di Fred. Così si scopre che, nel momento in cui Fred moriva e Illyria risorgeva, alcuni dei ricordi della ragazza si sono mescolati a quelli della demonessa. Il laboratorio del guscio rappresentava qualcosa di importante, una sorta di casa, per cui Illyria decide di tornarvi, perchè non ha altro posto dove andare.
La scena finale, che vede appunto Illyria e Wes a confronto, è la più bella e più drammatica dell'episodio. In questa scena si prova una gran pena per entrambi i personaggi, per chi ha perso l'amore della propria vita e per chi ha perso la propria casa. Da questo momento non si riesce più ad odiare Illyria, almeno io non riesco più a ritenerla responsabile per la morte di Fred. Probabilmente a questo punto la demonessa avrebbe preferito rimanere chiusa nel suo sarcofago, piuttosto di scoprire di aver perso tutto... la vera cattiva non è lei, ma sono stati i suoi discepoli, colpevoli di aver ucciso un innocente ed aver ottenuto il nulla.
Il personaggio di Wesley sprofonda sempre di più in quel tunnel di drammaticità che è la sua vita. Ogni volta che sembra aver toccato il fondo, succede qualcosa di brutto che lo mette ulteriormente a dura prova. Joss Whedon è stato particolarmente crudele con lui, tra tutte le serie che ho visto Wesley è uno dei personaggi più tragici e più torturati (dagli autori) che io abbia incontrato. Le ultime parole che pronuncia simboleggiano la definitiva perdita di speranza... ha perso Fred ed ha perso tutto. Wesley parla di amore, di gioia e di speranza, ma aggiungendo quel "per qualcuno", esclude se stesso dalla lista di sentimenti positivi appena elencati. Eppure, ed è crudele ammetterlo, questa profonda tragicità a volte rende Wesley il personaggio più interessante di tutto il Buffyverse, più di Angel o di Buffy.

Anche Gunn ricopre un ruolo di primo piano, e come Wesley la nuova tragicità che il suo personaggio ha assunto negli ultimi due episodi ha contribuito a farlo diventare molto più interessante di quanto lo sia stato nelle stagioni passate. Gunn è quello che più di tutti, lavorando alla W&H, ha compromesso se stesso, sin da quando ha accettato il primo intervento al cervello. Senza rendersene conto, i suoi nuovi "poteri" l'hanno corrotto al punto da non riuscire più a viverci senza.
Devo ammettere che non riesco a giudicare Gunn colpevole tanto quanto lo giudica Wesley, perchè sono sicura che nel momento in cui Charles ha firmato quei documenti non avrebbe potuto immaginare che qualcosa di così drammatico potesse accadere. Ma è proprio la sua ingenuità, il suo fidarsi della W&H che l'ha portato alla rovina. Come dice Wesley, "Nothing from Wolfram&Hart is ever free", ed è una cosa che Gunn non avrebbe mai e poi mai dovuto dimenticare. Così, senza minimamente rendersene conto, Gunn tradisce i propri amici, ed un po' ci ricorda quella volta -mai successa nei ricordi di questi due personaggi- in cui Wes tradì Angel rapendo Connor.
Il modo di reagire di Wesley è glaciale: perdona il desiderio di Gunn (notare che in questo episodio lo chiama Charles, proprio come faceva Fred) di non tornare ad essere quello di un tempo, ma non gli perdona le conseguenze di questo desiderio, arrivando a pugnalare l'amico, così come qualche minuto dopo uccide Knox con una freddezza micidiale.
Solo le parole di Angel riescono a calmare un pochino l'ex-Osservatore, che apprende dal vampiro quanto successo in Inghilterra e le condizioni -rifiutate da Angel- per salvare Fred.

Una riga la spendo anche per Lorne ed Harmony. Il primo è quasi completamente assente dall'episodio, ma appunto solo il fatto di chiudersi in se stesso, ad elaborare il lutto da solo, ci dà un perfetto esempio della psicologia del demone verde. La seconda, invece, riesce a ritagliarsi uno spazio abbastanza importante (forse perchè la puntata necessitava di una figura femminile di stampo umano), al punto che all'immancabile ironia di questa vampira senz'anima si aggiunge un pizzico di spiazzante sensibilità: mi riferisco al momento in cui dice a Wesley che il fatto che la donna dei suoi sogni lo amasse lo ha reso più fortunato rispetto a molte altre persone.

Da un punto di vista strettamente legato alla trama, si hanno parecchi  accenni ai personaggi della serie madre. Il più diretto consiste nella chiamata di Angel a Giles, con quest'ultimo che si rifiuta di aiutare il vampiro perché ancora a capo della Wolfram&Hart. Ritorna quindi il concetto già analizzato nell'episodio cross-over Damage, ovvero che il solo fatto di lavorare per lo studio di Los Angeles, nonostante i nobili motivi, ponga tutti i personaggi in una zona grigia, al punto che la Scoobie Gang è diffidente nei loro confronti. Viene nominata anche Willow, per un eventuale suo coinvolgimento nella resurrezione di Fred. Quest'ultima cosa, però, mi ha fatto un po' storcere il naso, perché mi è parso abbastanza insensato che Spike concordasse sul fatto di riportare indietro Fred, quando nella sesta stagione di Buffy fu il primo a scioccarsi e a disperarsi ritenendo la resurrezione della Cacciatrice un'azione sbagliata. Insomma, l'idea della resurrezione di Fred appare un po' campata per aria, visti i casi precedenti, ma in ogni caso non intacca il giudizio finale dell'episodio.

voto 10. Quando ho iniziato a scrivere questo commento non avrei mai pensato di dare il voto pieno, ero più propensa ad attribuire all'episodio un 9.5 o 9+. Diciamo che questo 10 si pone più come un omaggio generale a queste ultime due puntate, strettamente collegate tra loro al punto da sembrare indivisibili. Difatti è simbolico il fatto che A Hole in the World inizi con un flashback e Shells finisca con la continuazione di quel flashback su Fred. Ed a proposito di questa chiusura, riporto sotto spoiler il testo della canzone, che non solo si adatta perfettamente ad Illyria ed alla Fred di qualche anno prima, ma a tutti i personaggi che il montaggio ci mostra (specialmente Gunn).
(clicca per mostrare/nascondere)
« Ultima modifica: 27 February 2014, 14:46:42 da Lalla91splash »

CONCLUSI: Veronica Mars, Lost, V, Smallville, Buffy the Vampire Slayer, Angel, Dollhouse, Firefly, Fringe, Battlestar Galactica, Game of Thrones, Scrubs, The Last Dance
IN CONTEMPORANEA: Sherlock, Stranger Things, Outlander
PRIMA O POI: Terminator: The Sarah Connor Chronicles, Prison Break, Twin Peaks, Doctor Who, Friday Night Lights, Breaking Bad, Person of Interest, La Casa de Papel
IN PAUSA: Supernatural (8x04), Misfits (4x01), The Vampire Diaries (s4), Revolution (1x10), The Walking Dead (s4), Agents of S.H.I.E.L.D. (s2), Alias (s2), Arrow (s1)

bianconerolost

  • Peggy Olson
  • Post: 1223
  • Sesso: Maschio
  • Dracarys
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Angel 5x16 "Shells"
« Risposta #1 il: 12 July 2014, 18:05:19 »
Faccio mio il commento d'apertura che condivido pianamente ed al quale c'è poco da poter aggiungere.

Un plauso ad Amy Acker ed un abbraccio a Fred, meritava indubbiamente sorte differente, un personaggio fantastico al quale resto profondamente affezionato e che non dimenticherò facilmente.

Citazione
Apportando questa svolta della trama al mondo reale, si possono fare considerazioni religiose su quanto Joss Whedon ha deciso di raccontarci. Quando muore una persona cara, amici e familiari tendono a pensare -spinti da un credo religioso o da un tipo diverso di fede- che colui o colei che non c'è più si trovi ora in un posto migliore. La morte di Fred invece è l'interpretazione più atea e scientifica della morte, ovvero la cessazione di esistere sotto tutti i punti di vista: non esistono luoghi migliori, una volta che si muore tutto finisce. Nella vita vera è sicuramente il pensiero più difficile, quello meno accettabile da parte dei familiari, un punto di vista di cui a volte nemmeno l'ateo più risoluto riesce a convincersi. Eppure, ragionando a mente fredda su cosa succede alle persone quando muoiono, la cessazione di qualsiasi cosa è l'ipotesi più probabile.
Quoto ed è proprio questo, essendo il più probabile, il mio pensiero sulla questione.

Citazione
La scena finale, che vede appunto Illyria e Wes a confronto, è la più bella e più drammatica dell'episodio. In questa scena si prova una gran pena per entrambi i personaggi, per chi ha perso l'amore della propria vita e per chi ha perso la propria casa. Da questo momento non si riesce più ad odiare Illyria, almeno io non riesco più a ritenerla responsabile per la morte di Fred. Probabilmente a questo punto la demonessa avrebbe preferito rimanere chiusa nel suo sarcofago, piuttosto di scoprire di aver perso tutto... la vera cattiva non è lei, ma sono stati i suoi discepoli, colpevoli di aver ucciso un innocente ed aver ottenuto il nulla.
Queste sfumature, queste trame solo difficili da creare, a me fanno impazzire e sono indubbiamente tra i punti di forza di quel genio che ritengo sia Whedon.

Citazione
Il personaggio di Wesley sprofonda sempre di più in quel tunnel di drammaticità che è la sua vita. Ogni volta che sembra aver toccato il fondo, succede qualcosa di brutto che lo mette ulteriormente a dura prova. Joss Whedon è stato particolarmente crudele con lui, tra tutte le serie che ho visto Wesley è uno dei personaggi più tragici e più torturati (dagli autori) che io abbia incontrato. Le ultime parole che pronuncia simboleggiano la definitiva perdita di speranza... ha perso Fred ed ha perso tutto. Wesley parla di amore, di gioia e di speranza, ma aggiungendo quel "per qualcuno", esclude se stesso dalla lista di sentimenti positivi appena elencati. Eppure, ed è crudele ammetterlo, questa profonda tragicità a volte rende Wesley il personaggio più interessante di tutto il Buffyverse, più di Angel o di Buffy.
Wesley è davvero tormentato e maltrattato, la sua figura però è proprio per questo così intrigante e curiosa.
A pensarlo alla prima apparizione in Buffy era davvero quanto di più impensabile una vita di questo genere per lui, il susseguirsi di eventi che lo ha coinvolto non lo si sarebbe mai e poi mai potuto pronosticare neanche in minima parte.

Citazione
Devo ammettere che non riesco a giudicare Gunn colpevole tanto quanto lo giudica Wesley, perchè sono sicura che nel momento in cui Charles ha firmato quei documenti non avrebbe potuto immaginare che qualcosa di così drammatico potesse accadere.
Esatto, io l'ho trovata troppo esagerata la reazione di Wesley nei confronti di Gunn. Qui Wesley è stato piuttosto infantile e superficiale andando a prendersela con qualcuno, senza contestualizzare e mettersi nei panni altrui per capire meglio la situazione, si è lasciato andare preferendo addossare le colpe su un preciso soggetto nel tentativo di sentirsi meglio e farsi una ragione per la scomparsa di Fred.

Non me la sento di dare 10 all'episodio ma il 9 è il minimo possibile da potergli attribuire 

Bellatrix♋

  • Rick Grimes
  • Post: 2488
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Angel 5x16 "Shells"
« Risposta #2 il: 13 July 2014, 12:17:55 »
Concordo con Fabrizio (e quindi con Lalla) e faccio mio ogni pensiero del primo post, un'analisi davvero divina Lalla, davvero complimenti. Oltretutto hai sottolineato proprio quei dettagli che anche a me avevano colpito, come il fatto dell'anima bruciata, che dà ancora di più quel senso di angoscia (per quanto io pure sono più tristemente propensa ad una concezione più scientifica della morte) e come l'eccessiva violenza di Wes verso Gunn. Il povero Gunn io l'ho perdonato da subito perché si sente già abbastanza in colpa di suo senza bisogno che arrivassero pugnalate anche dall'esterno (sia in senso metaforico che letterale). Forse gli autori volevano ancora di più premere l'acceleratore su questa inarrestabile discesa nell'oscurità di Wesley.
Ottima quindi anche l'analisi del personaggio, uno dei più tragici che abbia mai visto in una serie. E pure io sono rimasta molto colpita da quella sua frase "for someone" in cui si esclude totalmente dalla fetta di popolazione per cui c'è ancora speranza. Curioso perché spesso le persone/personaggi a cui capitano delle disgrazie sono più inclini a concetti più generici come "la vita fa schifo" "siamo tutti condannati all'infelicità" ecc. e invece Wes non la vede così tragica, non pensa che la vita faccia schifo in generale, pensa che la vita possa essere bella, semplicemente non possa esserlo per lui...e nel suo modo di dirlo rimane quel senso di rassegnazione di cui parlavo anche nell'episodio precedente.

Riguardo ai collegamenti con Buffy, io non ho mai mandato giù il fatto che la Scooby Gang non si fidasse di Angel e compagnia, perché rovinano il bel finale bangeliano della 7x22 e soprattutto perché essendo Buffy ormai concluso non è una questione che si possa affrontare da entrambe le parti, è una questione a senso unico e questo non lo trovo giusto.
Sul fatto che Spike dovrebbe essere contrario alla resurrezione, ok però ci sta che vedendo che con Buffy era andata tutto sommato bene potesse avere cambiato idea.

Tornando in generale all'episodio l'ho trovato bellissimo e una degna continuazione del precedente, ma comunque non alla sua altezza. A Hole in the World ha troppi elementi che lo rendono inarrivabile, anche da una puntata come questa.

Stupenda la scena finale, con il flashback di Fred  :T_T: e con la canzone (che tra l'altro si sente anche in Alias mi pare nella 2x06) e tutta la carrellata di tristezza che questa puntata si è portata dietro.

Voto: 9
I was initially planning on being a casual fan, but then I thought, why not just let it consume my soul instead?

Lalla91splash

  • Abed Nadir
  • Post: 1831
  • Sesso: Femmina
  • What do you hear, Starbuck?
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Angel 5x16 "Shells"
« Risposta #3 il: 15 January 2021, 16:03:33 »
A hole in the world e Shells sono un'anima sola.
Il dialogo finale è semplicemente sublime.

Grazie, Joss Whedon, per compiere scelte così brutali ma mostrarcele con estrema eleganza.


E Wesley... oh, Wesley. Sei il miglior personaggio televisivo mai creato.



-------

EDIT:

- If I abide, you will help me.
- Yes.
- Because I look like her?
- Yes.
- We cling to what is gone. Is there anything in this life but grief?
- There's love. There's hope... for some. There's hope that you'll find something worthy... that your life will lead you to some joy... that after everything... you can still be surprised.
- Is that enough? Is that enough to live on?

« Ultima modifica: 15 January 2021, 22:41:08 da Lalla91splash »

CONCLUSI: Veronica Mars, Lost, V, Smallville, Buffy the Vampire Slayer, Angel, Dollhouse, Firefly, Fringe, Battlestar Galactica, Game of Thrones, Scrubs, The Last Dance
IN CONTEMPORANEA: Sherlock, Stranger Things, Outlander
PRIMA O POI: Terminator: The Sarah Connor Chronicles, Prison Break, Twin Peaks, Doctor Who, Friday Night Lights, Breaking Bad, Person of Interest, La Casa de Papel
IN PAUSA: Supernatural (8x04), Misfits (4x01), The Vampire Diaries (s4), Revolution (1x10), The Walking Dead (s4), Agents of S.H.I.E.L.D. (s2), Alias (s2), Arrow (s1)

Elyn05

  • Rory Gilmore
  • Post: 778
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Angel 5x16 "Shells"
« Risposta #4 il: 1 June 2021, 00:34:08 »
- Is there anything in this life but grief?
- There's love. There's hope... for some. There's hope that you'll find something worthy...
that your life will lead you to some joy... that after everything... you can still be surprised.
- Is that enough? Is that enough to live on?
Sublime! Sarà che tocca da vicino quello che io sto vivendo in questo momento, anche se in modo più leggero, ma questa è la parte che preferisco di tutto l'episodio. Mi ha ricordato molto anche
(clicca per mostrare/nascondere)
E' incredibile come tutti si attacchino alla speranza di poter in qualche modo recuperare l'anima di Fred, per un attimo ci avevo creduto anch'io... La consapevolezza che invece questa è stata distrutta definitivamente, è terrificante.

Wesley è distrutto dal dolore, e si vede sia in questo episodio che in quello precedente, ma la sua violenza in alcuni casi è esagerata. Si può rimproverare a Gunn la leggerezza, la poca fiducia in se stesso e negli altri (non ha mai chiesto consiglio o aiuto prima di sottoporsi alle operazioni, nessuna delle due volte), ma se anche avesse detto agli altri quello che aveva scoperto da Knox, cosa sarebbe cambiato? il processo era già in atto, non ci sarebbe stato comunque modo di salvare Fred.
Questa è una cosa che non sopporto e che purtroppo è successa troppe volte in Angel: la squadra divisa, per un motivo o per l'altro. Dalla seconda stagione, quando Angel ha mandato via Cordelia, Wesley e Gunn perchè ossessionato da Darla, non c'è stata una stagione in cui per alcune puntate la sqaudra non è stata divisa.

Tra tutte, l'ultima cosa che mi aspettavo era che Illyria chiedesse aiuto a Wesley per trovare un posto in questo mondo, dopo aver scoperto che il suo tempio era stato distrutto. Sono molto curiosa di scoprire cosa succederà.
Spike parla anche della battaglia finale, ma ho la netta sensazione che, causa cancellazione della serie, non ci arriveremo mai...

Applausi a Amy Acker per come ha impersonato Illyria: dal movimento delle braccia, della testa, tutto non può essere più diverso da com'era Fred.
Seguite: Carnival Row, Doctor Who, His Dark Materials, La fantastica signora Maisel, Stranger Things, The Mandalorian
In corso: Angel S5, Loki
Rewatch in corso: Buffy S3
Da finire/recuperare: Daredevil, Doctor Who Classic, Elementary, Merlin, Numb3rs, One Piece, The Closer, The Gifted, The Magicians, The Mentalist, The Sarah Jane adventures, Torchwood
Finite: Agent Carter, Agents of S.H.I.E.L.D., Alphas, Being Humans UK, Bones, Buffy, Class, Cloak and Dagger, Iron Fist, Everwood, Game of Thrones, Ghost Whisperer, Good Omens, Heroes, Jessica Jones, Joan of Arcadia, Inhumans, Luke Cage, Major Crimes, Runaways, Scorpion, Sherlock, Smallville, Star Trek: Enterprise, Streghe, The Defenders, The Falcon and the Winter Soldier, The Librarians, WandaVision, Warehouse 13
Da iniziare: Star Trek, The Punisher, Twin Peaks

TVTime: Giulia05