Autore Topic: [COMMENTI] Alias 5x01 - Prophet Five [SEASON PREMIERE]  (Letto 2523 volte)

Bellatrix♋

  • Rick Grimes
  • Post: 2486
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Il Quinto Profeta - Prophet Five

Jack: "What on earth prompted you to risk your own life not to mention your professional integrity?"
Sydney: "Dad, Vaughn and I...we’re having a baby."


Una première a dir poco sconvolgente apre la stagione finale di Alias. Un ottimo episodio, assolutamente, che però provoca non pochi danni.
Partiamo dal finale: la morte di Vaughn. Mettendo per un attimo da parte le varie teorie sulla sua possibile non-morte che inevitabilmente non posso che rimandare a fine stagione (del resto si sa, dopo che metà dei personaggi della serie sono già stati creduti morti almeno due volte per ciascuno, è legittimo che gli spettatori ipotizzassero un suo possibile ritorno), il succo del discorso è molto semplice: Vaughn non doveva morire! Cosa cavolo gli è venuto in mente a quegli zucconi degli autori? La sua uscita di scena mi è sembrata una scelta talmente assurda che ho pensato che Michael Vartan avesse avuto dei problemi sul set, magari con Jennifer Garner, sua ex fidanzata e ora neo-moglie di Ben Affleck, e in effetti ci sono voci che sostengono che fosse stato lo stesso Affleck a non volere che la propria moglie incinta recitasse accanto al suo ex. Mi sembrano tutte cose folli, ma torniamo all'episodio.
La puntata è decisamente Vaughn-centrica, di questo personaggio viene analizzata la vita, partendo dalla sua vera identità fino alla scoperta della paternità, e infine si va ad analizzare la sua morte, che avviene tragicamente di fronte a un'inerme Sydney.

L'episodio riprende da dove si era interrotta la stagione 4, con l'incidente che aveva coinvolto la coppietta felice in viaggio per Santa Barbara. La gestione mi è piaciuta molto, soprattutto per la fuga di Syd nel campo di frumento, un cliché certo, ma comunque un cliché che adoro (la scelta dello screencap non è stata casuale), anche se purtroppo non riesce a salvare Vaughn dall'essere rapito. 
In seguito ci viene proposto uno dei temi ricorrenti della serie, il fidarsi o meno delle persone che amiamo: Syd è innamorata di Vaughn e si fida ciecamente di lui, ma può davvero essere indifferente a tutto quello che sta succedendo, dopo la confessione che lui stesso le ha fatto? Io tendo a fidarmi poco della gente, ma ho anche un'idea piuttosto romantica della fiducia, per cui sono stata molto contenta del fatto che Syd alla fine abbia deciso di aiutare lo sventurato Michael. In tutto questo dà una mano Dixon, che memore di quanto accaduto tra lui e Syd in Almost thirty years, consiglia all'amica di cercare sempre una spiegazione razionale, anche quando sembra impossibile trovarla. Bellissima poi la scena dell'esplosione Roma/Città del Messico, in cui si pensa che Sydney alla fine abbia tradito Vaughn, e invece ha fregato in pieno Gordon Dean. :metal:
E a proposito di Gordon Dean, ecco che in questo episodio viene introdotto questo nuovo personaggio, in apparenza il solito burocrate stronzo che vuole mettere i bastoni tra le ruote ai nostri, ma che invece contribuisce all'omicidio brutale di Vaughn rivelandosi un potenziale nuovo cattivo. Tra l'altro Dean sembra essere affiancato da una bionda hacker che ha dato addirittura del filo da torcere a Marshall...proprio non me l'aspettavo! :paura:

Ma veniamo alla storia di Vaughn, o meglio, di Andrè Michaux. In apparenza mi era sembrata una storia un po' campata per aria, perché mi sembrava troppo strano che un personaggio così immacolato come Vaughn potesse nascondere segreti così grossi, poi però riflettendoci direi che tutto combacia, a cominciare dai bellissimi riferimenti al pilot in cui, a quanto pare, non fu casuale l'assegnazione del caso di Sydney ad un agente così giovane...e poi, lasciatemelo dire, quando Weiss ha menzionato i leggendari capelli rossi assurdi di Syd, stavo morendo di feelings :cry:
La storia di Vaughn comunque si riconnette ai misteri di suo padre, personaggio mai incontrato ma che abbiamo comunque avuto modo di conoscere nel corso delle stagioni, prima come padre modello e agente troppo obbediente, poi come seguace di Rambaldi, e ora anche come uomo dalla doppia vita. Il tutto riconduce ad un libro che parlava di genetica avanzata con 500 anni di anticipo, cosa che puzza leggermente di Rambaldi...
Sydney e Vaughn si recano a una festa a Città del Capo per recuperare il libro, e lì si consuma la miglior sequenza dell'episodio: prima la finta litigata in francese (come al solito Vartan che parla in francese è da triplo scioglimento :huhu:), poi il valzer tra i due futuri sposi, e infine il lancio dalla scogliera mentre Sydney annuncia ufficialmente di essere incinta. Come al solito i momenti di vita privata della protagonista non hanno mai un istante di pace, e si riconferma il discorso che ho fatto due episodi fa a proposito della proposta di matrimonio.
E allora parliamo di questa gravidanza. Per la maggior parte dei fan che seguivano minimamente le news e i gossip riguardanti Jennifer Garner, la notizia non è stata affatto una sorpresa, in quanto l'attrice era incinta della sua prima figlia, Violet. Molti hanno criticato questa scelta, soprattutto perché trattandosi di una serie action era chiaro che questa storyline avrebbe rallentato le parti d'azione della protagonista, o addirittura oscurato lo stesso ruolo di Sydney. Io penso che comunque ci sia poco da discutere, gli autori non avevano molta scelta, o cancellavano Jen Garner dagli schermi per dei mesi (cosa assolutamente inaccettabile), oppure avevano questa, a mio parere, ottima opzione, da cercare di sfruttare al meglio. 
Devo ammettere che io sono di parte, perché le gravidanze, in qualsiasi serie tv, sono sempre storyline che adoro, in particolare se si tratta del coronamento di una ship che mi piace particolarmente. Insomma in questo caso era proprio quello che ci voleva per sancire definitivamente l'amore tra Sydney e Vaughn, che come tutti sanno, sono sempre stati la mia coppia preferita delle serie tv (oddio, forse ultimamente la loro prima posizione potrebbe essere a rischio...).
Cosa non mi è piaciuto di tutto ciò? Il fatto che proprio ad un passo dalla meta sia venuto meno un elemento fondamentale dell'equazione, e cioè il padre. Per quale motivo toglierlo proprio adesso? Per quale motivo far morire a Sydney il fidanzato ad un passo dal matrimonio per la seconda volta (ci ricordiamo di Danny?)? Per quale motivo lasciare senza padre un bambino non ancora nato? Non lo so, è qualcosa di inaccettabile, direi contro natura, è una cosa che mi ha seriamente turbato e che non sono mai riuscita a digerire di questo episodio.
Ciò non toglie che, oltre alla rabbia, tutte le sequenze dedicate alla dipartita di Vaughn mi abbiano seriamente commosso. La sua uccisione mi ha sconvolto, è stata fin troppo sanguinosa, mentre il suo funerale mi ha messo una tristezza infinita, in particolare quello scambio di sguardi tra Sydney e Jack che è stato veramente angosciante. E poi c'è la scena in ospedale. Quella scena la metto senza dubbi tra le prime posizioni dei Best Sydney&Vaughn moments: la scelta del nome del loro unborn child cade su Isabelle (bellissimo! :love:) anche se ancora non sappiamo se sarà maschio o femmina.
Una scena amara, che tra sorrisi e lacrime (ancora adesso ogni volta che sento il nome Owen mi viene da pensare a un criceto), ci accompagna all'addio definitivo a Vaughn. :cry:
In tutto ciò ho apprezzato moltissimo il ruolo di Jack, che nel momento in cui ha accettato Vaughn come futuro marito per sua figlia in The Descent, sembra anche averlo accolto definitivamente in famiglia: copre lui e Syd durante la fuga, e quando scopre della gravidanza si mostra ancora più disponibile. 

Prima di chiudere vorrei parlare delle news tra i regulars: per prima cosa Mia Maestro è stata tolta, cosa che mi ha mandato lievemente su tutte le furie. Adoravo Nadia, ed era stata talmente al centro degli eventi nella passata stagione che mai mi sarei aspettata una cosa del genere: Sloane, dalla prigione, ci spiega che è in coma...a questo punto non ci resta che augurarle un destino "alla Faith".
Ma Nadia non è l'unica ad essere stata depennata: pure Greg Grunberg/Weiss non fa più parte dei rugulars ma viene accreditato come special guest star, cosa che ci fa temere per il suo futuro nella serie.
Per compensare, abbiamo però ben tre new entry: la prima è Rachel Nichols, la bionda hacker di Dean, all'epoca piuttosto sconosciuta, mentre oggi nota al grande pubblico per la serie canadese sci-fi Continuum di cui è protagonista; poi abbiamo Balthazar Getty, che però non compare nell'episodio, e infine Elodie Bouchez, nel ruolo di Renee Rienne che appare in scena nel finale dell'episodio...ma di lei parlerò nel prossimo topic...

Voto: 9

ITINERARIO: Roma; Città del Messico; Città del Capo; Londra.
LINGUE PARLATE: Sydney e Vaughn battibeccano in francese :huhu:
WIGS and DISGUISES:
(clicca per mostrare/nascondere)
I was initially planning on being a casual fan, but then I thought, why not just let it consume my soul instead?

DonOrange88

  • The Todd
  • Post: 159
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Alias 5x01 - Prophet Five [SEASON PREMIERE]
« Risposta #1 il: 4 June 2017, 17:27:38 »
So che hai fatto tutto questo lavoro di recap degli episodi ben 3 anni fa,ma personalmente li ho consultati in questo periodo dato che sto recuperando la serie,e,in occasione dell'inizio dell'ultima stagione,non potevo che finalmente scrivere qualcosa per dirti che hai davvero fatto un ottimo lavoro. Si vede molto la passione per questa serie,complimenti.  :)