Autore Topic: [COMMENTI] Alias 2x05 - The Indicator  (Letto 899 volte)

Bellatrix♋

  • Rick Grimes
  • Post: 2488
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
[COMMENTI] Alias 2x05 - The Indicator
« il: 15 October 2013, 13:59:47 »
Il Puzzle - The Indicator

"You took away my choices in life. You programmed me to be a spy. I will never forgive you for this."


La prima volta che ho visto quest'episodio non mi ha entusiasmato molto, sarà perchè mi aspettavo altro, e invece quando l'ho rivisto ne ho apprezzato le grosse potenzialità. Tanto per cominciare qui viene introdotto un argomento nuovo, e quindi è un episodio che un po' si sgancia dai primi 4. E poi Irina non compare, quindi il distacco da quella che è stata la trama più recente si fa sentire. Il caso in questione riguarda la ricerca di sei "armi di nuova generazione" che poi si rivelano essere semplicemente dei bambini: argomento non interessante, di più, che magari poteva essere gestito ancora meglio, ma ciò non toglie che io sia rimasta così:  :pukingrainbows: questo è comunque un argomento di cui a volte si fa cenno nelle storie di spionaggio, e di cui in questa stessa serie si parlerà anche nelle prossime stagioni. Principalmente per due motivi:
1)le spie hanno bisogno di un addestramento talmente speciale che spesso reclutarli dopo la scuola è già troppo tardi, mentre plasmarli sin dall'infanzia è una cosa molto più conveniente, soluzione tanto orribile quanto affascinante. Tra l'altro non deve essere speciale solo l'addestramento, ma sono le stesse future spie che devono essere delle creature speciali, e quindi vengono cercati sin da bambini dalle agenzie di spionaggio come perle nel deserto. Che poi ovviamente si vuole far credere che queste cose le facciano solo agenzie private o terroristiche, oppure intelligence di stato considerate come i cattivi della situazione, come in questo caso con i russi. Tuttavia, anche se in modo ancor più segreto, anche i "buoni" usano metodi poco ortodossi: scopriamo infatti che pure la CIA usava metodi simili negli anni '80, lo stesso Jack era stato incaricato di un progetto simile, e vi ha sottoposto la sua stessa figlia. Quindi, quando prima parlavo di "buoni" e "cattivi" mi riferivo ovviamente all'impostazione della serie, molto americana e patriottica, a volte anche a sproposito, ma per fortuna non sempre questo succede. Un esempio classico è proprio questo caso, dove la spia americana(Jack) fa la figura del crudele di turno peggio della famigerata Russia. In effetti Jack in questi episodi non si sta esattamente guadagnando il premio di padre dell'anno, eppure sono proprio questi elementi a renderlo un personaggio sempre più interessante: un padre che ha commesso molti errori, ma che sta riuscendo a guadagnarsi la fiducia della figlia, e che comunque si sta guadagnando il ruolo del genitore preferito(non che fosse molto difficile, in confronto a Irina), ma poi riesce a mandare tutto alle ortiche quando Sydney scopre dettagli oscuri come questi. Insomma Jack è adorabile, eppure le sue crudeltà le ha fatte anche lui. Tra l'altro già con questo episodio capiamo a cosa si riferiva Irina in Cipher quando accusava l'ex marito di aver fatto chissà cosa alla figlia dopo la finta morte della madre, e scopriamo finalmente che cos'è il Progetto Natale, nominato per la prima volta nella prima stagione, se non sbaglio in Snowman.
2)il secondo motivo per cui questo tema può essere ben sfruttato nelle spy story è che spesso è difficile reclutare persone, o peggio ragazzini, per farli diventare spie professioniste, soprattutto per quanto riguarda le spie "carne da macello" perchè la gente "normale" in genere non vuole quel tipo di vita, e se si tratta di bambini sono i genitori ad opporsi con tutte le loro forze: e quindi come risolvere il problema? Si dice, ma solo si dice, che le Intelligence vadano a reclutare i bambini negli orfanotrofi, dove la "carne" in questione non viene reclamata da nessuno, perchè si tratta di persone senza famiglia, senza storia, senza protezione e senza verità. Non a caso è proprio attorno agli orfani che ruotano molte storie del mistero, basta pensare anche ad alcune serie tv recenti, come Nikita, Orphan Black, Revolution, The vampire diaries ecc. insomma ci sono orfani ovunque!! :look:
Invece, tornando all'espediente bambini addestrati per diventare spie/soldati o roba simile, questo è stato usato anche nel film Salt con Angelina Jolie(non male quel film!!) e in Fringe.
(clicca per mostrare/nascondere)

Ma adesso parliamo di un'altra cosa che, quando l'ho scoperta, mi ha fatto vomitare arcobaleni: il puzzle-indicatore!!
Il famigerato puzzle è una specie di test per verificare l'intelligenza di una persona, meglio ancora di un bambino, e per essere più precisi si vogliono mettere alla prova le sue potenzialità per diventare una buona spia del domani, il suo pensiero tridimensionale e le sue abilità cognitive e non, anche cose come il saper reagire nel modo più lucido possibile a situazioni di panico(quanto mi piacciono queste cose!!! :gogo:), ma la cosa più interessante è: gli autori della serie da dove hanno preso questo "giocattolo"??
Due parole: LED ZEPPELIN!!!!
Il puzzle infatti non è altro che il misterioso The Object che compare sulla copertina di "Presence" album dei Led Zeppelin: questo oggetto inoltre viene spesso chiamato anche "l'Obelisco".
Copio qui da wikipedia alcune informazioni in proposito:

La copertina dell'album è caratterizzata dalla presenza di alcune persone che osservano un particolare oggetto scuro, una sorta di piccolo monolito nero (chiamato "The Object"). Secondo alcuni, è uno strumento esoterico (usato anche in psicanalisi) con cui si fa un'operazione tipicamente magica denominata "transfert negativo"; Jimmy Page ha dichiarato che The Object è un riferimento scherzoso al celebre monolito di 2001: Odissea nello spazio del regista Stanley Kubrick. Sostanzialmente, la presenza di questo oggetto vorrebbe rappresentare "il vigore e la presenza" del gruppo inglese. Come promozione pubblicitaria, la Swan Song Records produsse mille copie in plastica del monolito, che andarono letteralmente a ruba.

     
Tornando agli eventi dell'episodio, scopriamo qual è stato il motivo principale per cui Irina aveva avuto l'ordine di sposare Jack, quale fosse la sua missione originale, e cioè spiarlo appunto sul Progetto Natale. E infine abbiamo Sydney che si sottopone ad ipnosi proprio come Will in Cipher: la sua regressione ipnotica mi è, ovviamente, piaciuta molto, tanto più che questa è la prima volta che vediamo Syd bambina :baby: : non solo la piccola è stata sottoposta a test psichici e di abilità dal padre, ma addirittura lui ha anche cominciato ad addestrarla, dato che nella scena che vediamo la bambina monta in breve tempo una pistola. Molto ad effetto!!
Infine Vaughn intuisce l'inganno di Jack su quanto accaduto con Irina nell'episodio precedente: paradossale che tocchi proprio al povero Michael il dover difendere Irina, ma ormai abbiamo capito che pur di proteggere la sua Sydney, pur di darle un po' di verità in una vita piena di menzogne, è disposto a qualsiasi cosa. E infatti le dice la verità sul padre una volta scopertala, verità che la ragazza non è disposta ad accettare...finché non ne scopre un'altra lei stessa, e a quel punto capisce che non è Vaughn il cattivo della situazione: subito infatti ha un po' disturbato vedere quella piccola rottura tra i due, soprattutto sapendo quanto stava facendo Vaughn per lei, e il loro successivo ritrovarsi fa pensare che ormai Vaughn sia veramente l'unica persona di cui Syd può fidarsi ciecamente: il suo stato emotivo adesso è in una situazione mooooolto precaria per cui, più ancora di sapere quale sarà l'evoluzione degli eventi, dopo questo episodio la massima curiosità diventa scoprire come reagirà Sydney.
A questo punto non posso non menzionare una scena che è stata tagliata dall'episodio (su youtube si possono trovare due video, uno con le scene tagliate dalla seconda stagione, l'altro con quelle tagliate dalla terza, per cui consiglio, nel momento opportuno, di andarle a vedere, perchè alcune sono molto belle ed è un vero peccato che siano state rimosse.):
la scena è composta da due parti, nella prima vediamo Sydney rivolgersi malamente a Vaughn poiché è arrabbiata con lui riguardo le insinuazioni che ha fatto sul padre: Michael prova ad esprimere la sua opinione, e Sydney gli risponde sgarbatamente che ciò che pensa lui è irrilevante. Nella seconda parte, che doveva essere inserita un po' più in là nell'episodio, Syd si va a scusare con lui dicendogli che in tutto quel macello che sta vivendo,  in tutte quelle incertezze, l'unica certezza è sempre stata lui, e che quindi non è per niente irrilevante.  :cry:
Veniamo ora alla sequenza finale, che impreziosisce ancor di più l'episodio: Sydney ha capito cosa le ha fatto suo padre da piccola e non crede di poterlo perdonare per questo. Il momento è molto toccante, ed è sulle note di "River" di Sarah MacLachlan, canzone che parla del Natale, Natale che in questo caso non è il giorno felice che arriva a fine dicembre, ma un freddo progetto di cui Sydney è stata vittima. Difficile dire come ci sentiremmo nei suoi panni: scoprire di essere stati programmati per diventare qualcosa o qualcuno è terribile perchè ci nega quanto l'essere umano ha di più prezioso, cioè il libero arbitrio. Al tempo stesso però guardiamo il lato positivo: si avrebbe una vita semplificata perchè la nostra strada è già stata tracciata, e in questo caso Sydney dovrebbe ringraziare suo padre perchè se è una spia così in gamba, è anche merito suo.
Chiude l'episodio una scena parallela a quella del finale precedente: in entrambi i casi Sydney corre a piangere tra le braccia di qualcuno, dopo essere stata tradita da uno dei suoi genitori. In Dead drop era Jack, ora è Vaughn, e adesso che il loro rapporto si fa sempre più "intimo" ci viene da chiederci: quanto passerà ancora prima che Syd finisca nel suo letto? :huhu:

Voto: 8+

ITINERARIO: Budapest; Buenos Aires.
LINGUE PARLATE: Sydney parla ungherese!!!
WIGS and DISGUISES:
(clicca per mostrare/nascondere)
ALTRE IMMAGINI:
(clicca per mostrare/nascondere)
« Ultima modifica: 12 September 2014, 23:46:30 da Bellatrix♋ »
I was initially planning on being a casual fan, but then I thought, why not just let it consume my soul instead?

bejelit82

  • Jerry Gergich
  • Post: 49
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Alias 2x05-The Indicator
« Risposta #1 il: 12 September 2014, 23:05:16 »
Volevo solo dirti grazie per tutti i post che fai. Mi fa piacere leggere i tuoi riassunti arricchiti di note e particolari,  appena finisco di guardare ogni episodio (avevo visto Alias anni fa in contemporanea con gli USA, quindi adesso non ricordo assolutamente niente ,ed è come se lo guardassi la prima volta).
A che stagione sei arrivata? Io ovviamente a questa puntata.
Alias è un piccolo capolavoro, peccato che sia sconosciuto ai piu. E sottovalutato.

Bellatrix♋

  • Rick Grimes
  • Post: 2488
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
Re: [COMMENTI] Alias 2x05 - The Indicator
« Risposta #2 il: 12 September 2014, 23:44:07 »
Ma grazie!!! :tenero: Non sai che piacere mi fa leggere questo tuo post! :tenero:
Sono arrivata alla 5x11, mi mancano solo 6 topic e poi ho finito, quindi penso che in poche settimane avrò completato questo mio "lavoro" che ho cominciato ormai più di un anno e mezzo fa. A scrivere questi post io mi diverto un sacco, lo faccio più che altro per me stessa che non per gli altri, ma se agli altri fa piacere leggerli non posso che esserne molto molto contenta.
È vero, è una serie non molto conosciuta, per questo io cerco di consigliarla più che posso, anche se spesso ci resto male nel vedere che è messa da parte in favore di serie di qualità nettamente inferiore...e qui non vado oltre perché potrei non finire più -.-'

L'unico problema di questi post è che ogni tanto le immagini spariscono o diventano gigantesche...anche qui ad esempio, ho aperto e mi sono spaventata :aka: Ogni tanto passo a sistemare, ma tanto è inutile, fanno quello che vogliono loro...ormai quesi topic hanno vita propria :paura:

Allora buona continuazione, e vieni a votare Alias nella classifica degli itasiani, clicca nelle immagini della mia firma!  :OOOKKK:
I was initially planning on being a casual fan, but then I thought, why not just let it consume my soul instead?