Autore Topic: 11.22.63 - discussioni generali, confronto/differenze romanzo/serie  (Letto 7472 volte)

fedea

  • *
  • Post: 5665
  • Sesso: Femmina
  • "Am I happy, too? I haven't checked."
    • Mostra profilo
A serie conclusa, apro questo topic per chi ha voglia di approfondire gli argomenti sollevati e per discutere delle differenze tra il romanzo e la serie, se si va raccontate anche cosa avreste incluso voi del romanzo che la serie non ha inserito, cosa avreste cambiato, in cosa invece pensate che la serie possa aver fatto meglio.
I protagonisti sono come ve li immaginavate?
etc etc.
se a margine volete discutere anche dell'omicidio Kennedy, in modo civile, mi raccomando, potete farlo.



Post unito:  5 April 2016, 11:12:00
Beh ma lo hai visto quello che sarebbe potuto essere.
Il fatto è che nessuno può sapere cosa sarebeb stato se kennedy fosse rimasto vivo, l'opinione comune dice "oh sarebbe stato tutto meglio, tutto più bello" ma invece non è così, la sua politica è stata fallimentare e il suo successore, un fanatico, ha ridotto il mondo ad uno schifo.

@Riven parliamone qui.
politica fallimentare con neanche 2 anni di mandato e' un po' eccessivo. in realta' Kennedy e' riuscito a sventare la terza guerra mondiale che era li' li' per scoppiare (la famosa baia dei porci). e occhio che Johnson piu' che il suo successore era il suo vice. se non fosse morto kennedy non sarebbe mai diventato presidente e non ci sarebbe mai stata la guerra del Vietnam. questi sono dati di fatto. poi dopo di cio' certo, nessuno puo' garantire che nei successivi due anni Kennedy non avrebbe commesso degli errori pesanti e che chi lo avrebbe poi realmente succeduto non sarebbe stato peggiore di Johnson. noi possiamo giudicare solo il mondo che abbiamo davanti...
« Ultima modifica: 5 April 2016, 11:12:00 da fedea »
"All lives end. All hearts are broken. Caring is not an advantage, Sherlock."

"Mycroft is the name you gave me if you can possibly struggle your way to the end."

kimono23

  • Il giullare di Helix - L'avvoltoio
  • Don Draper
  • Post: 4411
  • Doctor... Who?
    • Mostra profilo
Complottismo scadente
cosa vorresti dire? Che la Commissione Warren fece un eccellente indagine e tutto ciò che ha dichiarato sarebbe la verità?! Le cose andarono proprio come il governo USA ti ha detto e tu ci credi, nonostante le innumerevoli prove di enormi incongruenze e falsità, oltre alle decine di deposizioni volutamente tralasciate poichè contraddicevano la "verità ufficiale"? Ti consiglio di cercarti altre fonti e di approfondire il tema, scoprirai anche tu che non si tratta assolutamente di complottismo, tanto meno scadente.

Non hai letto il libro
ho letto il riassunto della trama su Wikipedia (come molti altri) e non era comunque affatto necessario per vedersi la Series, ma ciò che ho letto, anche nei commenti di chi ha letto il libro, è stato sufficiente per farmi un'idea delle differenze.

King "ha provato a scrivere una storia"
ma che modo di citare è questo? Almeno fallo in modo completo. Così è fuorviante e non è affatto onesto, fai sembrare che abbia scritto qualcosa che in realtà è molto diverso. Ho letto moltissimi libri di S.King e le storie d'amore non sono mai state il suo forte, IMHO.
« Ultima modifica: 5 April 2016, 13:23:53 da kimono23 »
Coach Taylor: "Tu ami il gioco del Football. Solo che non lo sai ancora." | FRIDAY NIGHT LIGHTS

Riven

  • Clark Kent
  • Post: 955
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
"verità ufficiale"? Ma fammi il favore, và! Apri gli occhi! Non si tratta assolutamente di complottismo, tanto meno scadente.

blah blah
scie chimike, vinciamo noi, area 51, 11 settembre, haarp


 :rofl: :rofl: :rofl:
Cause I'm a picker I'm a grinner I'm a lover And I'm a sinner I play my music in the sun I'm a joker I'm a smoker I'm a midnight toker
I sure don't want to hurt no one

kimono23

  • Il giullare di Helix - L'avvoltoio
  • Don Draper
  • Post: 4411
  • Doctor... Who?
    • Mostra profilo
blah blah
scie chimike, vinciamo noi, area 51, 11 settembre, haarp


 :rofl: :rofl: :rofl:
:correctionguy:  deridi e fa pure lo scanzonato, tanto le prove ci sono e ci perdi solo tu a non approfondirle.
Coach Taylor: "Tu ami il gioco del Football. Solo che non lo sai ancora." | FRIDAY NIGHT LIGHTS

Riven

  • Clark Kent
  • Post: 955
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
:correctionguy:  deridi e fa pure lo scanzonato, tanto le prove ci sono e ci perdi solo tu a non approfondirle.

E con le sirene ed i chip sottocutanei come stai messo ?  :rofl:
Cause I'm a picker I'm a grinner I'm a lover And I'm a sinner I play my music in the sun I'm a joker I'm a smoker I'm a midnight toker
I sure don't want to hurt no one

Flavia

  • Empress of Trash
  • *
  • Post: 20341
  • Sesso: Femmina
  • Only the ideas that we really live have any value.
    • Mostra profilo
    • [AssisiNews - Notizie da Assisi e dintorni]
Scusate state veramente paragonando un'opera letteraria alle indagini di una commissione? La cosa mi fa sorridere. King è un romanziere, mica uno storico
😄
«Some birds are not meant to be caged, that's all. Their feathers are too bright, their songs too sweet and wild. So you let them go, or when you open the cage to feed them they somehow fly out past you. And the part of you that knows it was wrong to imprison them in the first place rejoices, but still, the place where you live is that much more drab and empty for their departure».
Stephen King, Rita Hayworth and Shawshank Redemption






secondvox

  • Clara Oswald
  • Post: 76
    • Mostra profilo
Personalmente la serie mi è piaciuta, in alcuni momenti raggiungeva picchi di tensione che quasi mi portavano a skippare per vedere come andava a finire (ed ho letto il libro).

Non mi è piaciuta moltissimo la gestione del finale. Nel libro le spiegazioni dell'Harry alternativo sono molto più dettagliate ed estese, delineano il quadro completo del mondo "what if" e tracciano uno scenario affascinante, nella serie si lascia praticamente tutto all'immaginazione, nessun accenno nè alle riunioni dell'odio, nè ai terremoti ed alle interferenze "spaziotemporali".

Pessima anche la gestione dell'uomo con la tessera gialla, ridotto da "poliziotto del continuum/multiverso" a semplice viaggiatore del tempo come Jake, poteva essere un buon gancio per i film sulla torre, occasione sprecata.

Riven

  • Clark Kent
  • Post: 955
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Pessima anche la gestione dell'uomo con la tessera gialla, ridotto da "poliziotto del continuum/multiverso" a semplice viaggiatore del tempo come Jake, poteva essere un buon gancio per i film sulla torre, occasione sprecata.

Assolutamente si ed è una delle cose che meno mi è piaciuta della serie.
Nel libro l'uomo dalla tessera gialla ( e nel finale l'uomo dalla tessera verde ) aveva uno scopo ben preciso qua è solo una figura senza logica ne spessore che non serve a nulla, specialmente non spiega la sua funzione ( come fa poi l'uomo dalla tessera verde nel libro, cosa che di fatto convince Jake ad abbandonare Sadie )
Il gancio con la Torre invece son felice che non ci sia stato, come spero che non facciano MAI una serie sulla Torre
Cause I'm a picker I'm a grinner I'm a lover And I'm a sinner I play my music in the sun I'm a joker I'm a smoker I'm a midnight toker
I sure don't want to hurt no one

fedea

  • *
  • Post: 5665
  • Sesso: Femmina
  • "Am I happy, too? I haven't checked."
    • Mostra profilo
Assolutamente si ed è una delle cose che meno mi è piaciuta della serie.
Nel libro l'uomo dalla tessera gialla ( e nel finale l'uomo dalla tessera verde ) aveva uno scopo ben preciso qua è solo una figura senza logica ne spessore che non serve a nulla, specialmente non spiega la sua funzione ( come fa poi l'uomo dalla tessera verde nel libro, cosa che di fatto convince Jake ad abbandonare Sadie )

concordo.
a mio modo di vedere tra i personaggi meno capiti e peggio trattati assieme ad harry (tutta la sua storia e' tagliata malissimo. nel romanzo jake torna due volte nel passato, la prima volta uccide il padre di harry davanti ai figli - senza riuscire a salvarli tutti - e torna nel futuro per scoprire che harry era morto in vietnam. la seconda volta per non rischiare uccide il padre giorni prima in un cimitero - e tutta la storia aveva il senso di far capire a jake quali potevano essere le conseguenze del modificare il passato e come e quanto questo gli si poteva rivoltare contro. nella serie non serve a nulla, potevano benissimo non parlarne proprio) ed a Bill Turcotte.

Citazione
Il gancio con la Torre invece son felice che non ci sia stato, come spero che non facciano MAI una serie sulla Torre

qui speri male, han gia' pure trovato gli attori principali (anche con diverse polemiche visto che per roland han scelto un attore di colore... scelta MOLTO discutibile).
"All lives end. All hearts are broken. Caring is not an advantage, Sherlock."

"Mycroft is the name you gave me if you can possibly struggle your way to the end."

Riven

  • Clark Kent
  • Post: 955
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
qui speri male, han gia' pure trovato gli attori principali (anche con diverse polemiche visto che per roland han scelto un attore di colore... scelta MOLTO discutibile).

Si Idris Elba lo so ma spero sempre che sia tutto uno sbaglio e che non esca mai...
Cause I'm a picker I'm a grinner I'm a lover And I'm a sinner I play my music in the sun I'm a joker I'm a smoker I'm a midnight toker
I sure don't want to hurt no one

fedea

  • *
  • Post: 5665
  • Sesso: Femmina
  • "Am I happy, too? I haven't checked."
    • Mostra profilo
Re: 11.22.63 - discussioni generali, confronto/differenze romanzo/serie
« Risposta #10 il: 5 April 2016, 17:02:13 »
un peccato anche si sia persa (e neanche ci sarebbe voluto molto a raccontarla) tutta la passione per l'insegnamento di cui Jake parla continuamente nel romanzo.
e visto che siamo in un topic di confronti, mi chiedo anche perche' trasformare miss mimi in una donna di colore. nel romanzo si parla molto del fatto che il razzismo nei sixties era ancora molto forte, ma mi chiedo se fosse necessario trasformare un personaggio per alludervi...
"All lives end. All hearts are broken. Caring is not an advantage, Sherlock."

"Mycroft is the name you gave me if you can possibly struggle your way to the end."

Riven

  • Clark Kent
  • Post: 955
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re: 11.22.63 - discussioni generali, confronto/differenze romanzo/serie
« Risposta #11 il: 5 April 2016, 17:07:06 »
un peccato anche si sia persa (e neanche ci sarebbe voluto molto a raccontarla) tutta la passione per l'insegnamento di cui Jake parla continuamente nel romanzo.
e visto che siamo in un topic di confronti, mi chiedo anche perche' trasformare miss mimi in una donna di colore. nel romanzo si parla molto del fatto che il razzismo nei sixties era ancora molto forte, ma mi chiedo se fosse necessario trasformare un personaggio per alludervi...

Mi chiedo anche perché togliere i riferimenti ad IT onestamente, non era solo un omaggio ai lettori, ma si capiva benissimo che Dallas era "vittima" del male. Certo han tolto tutta la parte di Derry per regalarci quell'inutile personaggio di Bill...
Cause I'm a picker I'm a grinner I'm a lover And I'm a sinner I play my music in the sun I'm a joker I'm a smoker I'm a midnight toker
I sure don't want to hurt no one

tph

  • Jerry Gergich
  • Post: 4
    • Mostra profilo
Re: 11.22.63 - discussioni generali, confronto/differenze romanzo/serie
« Risposta #12 il: 5 April 2016, 20:23:45 »
Mi chiedo anche perché togliere i riferimenti ad IT onestamente, non era solo un omaggio ai lettori, ma si capiva benissimo che Dallas era "vittima" del male. Certo han tolto tutta la parte di Derry per regalarci quell'inutile personaggio di Bill...

Credo invece Bill sia funzionale: nel libro possiamo leggere "nella mente" del protagonista, nella serie avrebbero dovuto inondarci di voiceover... Bill, eliminato in tempo per il finale, funge da interlocutore. L'ho trovato un personaggio interessante e ben costruito. Mi piace che interagisca con la consorte the Oswald per ottenere informazioni e aiuta effettivamente protagonista ascoltando le registrazioni mentre lui è scuola.

Non mi ha dato fastidio che abbiano saltato Darry. Al di fuori del fatto che non c'entra molto con la storia, e sarebbe stato un puro maggio ai fan, credo che la reale motivazione sia che i diritti di IT appartengono a qualcun altro.

Le uniche critiche che mi vengono sono inezie: mi è sembrata un po' frettolosa la rappresentazione di come il tempo ostacoli protagonisti nel finale, soprattutto paragonato ai primi episodi. Ricordo di aver provato un vero senso di oppressione, di ansia, all'idea di questa entità, 'il tempo', invisibile ed indecifrabile, che influisce sugli eventi per ostacolare Jake. Era una vera minaccia. Sul finale... mi è sembrata meno efficace. Non vi ha dato un'impressione simile?

E poi, mi vergogno a dirlo, ma io Sadie me l'ero immaginata un po' meno top model. Credo che mi sarebbe stata più simpatica se avesse avuto l'aspetto della ragazza della porta accanto.

Io sono fra quelle persone che credono che un buon adattamento non significa copia incolla del libro ma una "conversione" di medium, che implica necessariamente cambiamenti. In questo caso, mi sembrano tutti funzionali e giustificati. Anzi: ora mega interesse per vedere come hanno intenzione di continuare: una seconda stagione con diversi protagonisti? Un adattamento di un altro libro di Stephen King?

Flavia

  • Empress of Trash
  • *
  • Post: 20341
  • Sesso: Femmina
  • Only the ideas that we really live have any value.
    • Mostra profilo
    • [AssisiNews - Notizie da Assisi e dintorni]
Re: 11.22.63 - discussioni generali, confronto/differenze romanzo/serie
« Risposta #13 il: 5 April 2016, 20:32:39 »
Mi chiedo anche perché togliere i riferimenti ad IT onestamente, non era solo un omaggio ai lettori, ma si capiva benissimo che Dallas era "vittima" del male. Certo han tolto tutta la parte di Derry per regalarci quell'inutile personaggio di Bill...

vabbè la parte di IT ha un senso per il lettore di King (lui stesso si è 'lamentato' che i fan ritengono i suoi lavori migliori romanzi di 30 anni fa, ossia IT e The Stand), a chi si avvicinava alla serie da semplice spettatore e non da fan di King non diceva nulla

Idem il gancio con la Torre, non c'avrebbe azzeccato nulla (tra l'altro quelli della Torre non sono universi alternativi da what if, ma mondi paralleli)
«Some birds are not meant to be caged, that's all. Their feathers are too bright, their songs too sweet and wild. So you let them go, or when you open the cage to feed them they somehow fly out past you. And the part of you that knows it was wrong to imprison them in the first place rejoices, but still, the place where you live is that much more drab and empty for their departure».
Stephen King, Rita Hayworth and Shawshank Redemption






andrea81

  • Clara Oswald
  • Post: 99
    • Mostra profilo
Re: 11.22.63 - discussioni generali, confronto/differenze romanzo/serie
« Risposta #14 il: 5 April 2016, 23:46:42 »
allucinante aver distrutto il personaggio con la tessera gialla, bastavano due minuti per fare lo spiegone del libro, mah

il ballo invece è stato fatto uguale, infatti è venuto bene non a caso