Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - TrenoGreko

Pagine: [1] 2
1
Cogito Ergo Sub / Fine Vita Mai, opinioni sull'Eutanasia
« il: 6 January 2013, 15:08:59 »
Partendo da una veloce infografica sulla situazione in Italia e dall'inchiesta da cui è tratta vorrei aprire il dibattito sull'Eutanasia, le voci del si, le voci del no, le voci del "non so".

Fine Vita Mai



Se il discorso andrà avanti ci metto pure il sondaggio

2
Televisione / TV.com - TV's Best Comedic Ensemble Showdown
« il: 14 September 2012, 00:37:11 »
http://www.tv.com/features/comedy-showdown



Quel momento in cui Community ha battuto TBBT:
Cool. Cool cool cool.

3
Videogiochi / Stacraft, chi ci gioca ancora?
« il: 1 September 2012, 16:52:46 »
Dopo essermi rivisto il discorso dell'incoronazione di Mengsk su youtube me ne son tornato a giocare a Starcraft dopo anni e m'ha preso la curiosità:
chi ci gioca ancora? Che ho scoperto di non essere l'unico ahahah!  :distratto: :distratto:

(ah, il video dell'incoronazione è una delle cose più belle che conosca lol)




4
Cogito Ergo Sub / Aborto e Obiettori di Coscienza
« il: 15 June 2012, 14:03:06 »
In Italia l'aborto è legalizzato (legge 194 del 22/05/1978), e ogni cittadina può praticarlo come e quando vuole.

Però si deve scontrare spesso (nel caso del Veneto la situazione è drammatica, ma in Lazio stan messi ancora peggio) con ginecologi ecc. obiettori di coscienza (nel settore pubblico, magari poi gli stessi nel settore privato praticano aborti). Rendendo l'iter frustrante ed eccessivamente duro per una persona che già ha preso una decisione che comporterà scompensi sia fisici che di morale.

Il punto è: è lecito che un medico possa dire "no, non voglio", quando è comunque un dipendente di quella donna che è li per abortire, e ha scelto un lavoro in cui questa pratica viene considerata lecita quanto un PAP test o una visita normale?

A voi la palla

(ah, ricordiamo che su Twitter c'è l'hashtag #save194, contro l'ennesimo tentativo di annullare un diritto duramente conquistato http://www.corriere.it/cronache/12_giugno_07/aborto-consulta-legge-_90205538-b0dd-11e1-b62b-59c957015e36.shtml)

5
Trash / Voi da che parte la mettete la carta igienica?
« il: 22 April 2012, 13:48:23 »
Voi come la mettete la carta igienica sul portarotolo (so che pare assurdo, ma ci sono intere scuole di pensiero su questa "boiata")?

con lo "strappo" (la parte da tirare) verso di voi o verso il muro? oppure non siete portatori sani di portarotolo?

6
Trash / Come riprodurre il dialetto romano in Inglese?
« il: 15 April 2012, 21:48:28 »
Sto tentando di tradurre in inglese una  striscia-fumetto online che adoro; il problema è che la striscia usa parecchi termini dialettali e, in generale, ha un certa connotazione romanesca (esempio: "ma perché se chiama come un pizzettaro de scampia?" o "ammazza che gusti da femmina 'sto regazzetto" o il classico "che t'accanna?")

ovviamente la traduzione in inglese è semplice, ma si perde la connotazione territoriale a mio avviso. c'è un modo per riprodurlo?

ad esempio da noi i "dialetti" solitamente vengon riproposti utilizzando quelli nostrani (il "bifolco" in sardo, il "criminale" in napoletano", il "bullo" in romano), ma non vorrei riprodurlo, che so... in dialetto scozzese ahahah :D

7
Cogito Ergo Sub / Libertà di "cibo" o controlli anti-eccessi?
« il: 13 April 2012, 16:49:24 »
guardando questa galleria di Espresso Food&Wine mi è venuto da pensare che il consumatore medio di una simile schifezza non dev'essere propriamente uno stuzzicadenti, no? (non parlo del consumatore una-tantum, parlo di quello un attimo abituale)

il sandwich KFC (un doppio sandwich in cui le fette son pollo fritto) o la pizza con la crosta-hotdog quante calorie possono fare? o il donut-cheeseburger?

ovviamente stiam parlando di USA, ma non è molto distante il giorno in cui arriveranno anche da noi in Italia, si sa.

il punto è questo: cibo simile è pura selezione naturale; lo mangi, ingrassi, muori per una delle 13mila controindicazioni tipiche dell'essere balene di terra. no?

uno Stato dovrebbe permettere che simili seminatori-di-morte vengano venduti liberamente, dietro a una magari assordante pubblicità? perché ricordiamo che un obeso non è un problema enorme (scusate il gioco di parole) solo per sè stesso, ma anche per la società! il costo sanitario è di non poco conto (basti vedere la questione Tonga e Nuova Zelanda)

Uno Stato dovrebbe vietare simili cibi per il bene della popolazione?

visto che siamo adulti "eh, ma alcol e fumo sono legali" non è un argomento valido

8
Cogito Ergo Sub / Sopravvivere a un mito?
« il: 27 March 2012, 22:49:25 »
Oggi ho realizzato che tra pochi mesi avrò la stessa età di Kurt Cobain quando s'è ammazzato.

E mi è partita na crisi, tipo quella di mezz'età, soltanto che qua stiamo a metà della mezz'età.

E' come quelli che arrivano a 33 anni e se senton già un piede nella fossa, no? :/

Boh, ma per voi è normale? Quando s'è sparato avevo 9 anni e bruscoli, forse meno, e son cresciuto finora pensando che fosse morto a un'età bella distante.
Poi... BAM! l'anno prossimo avrò l'età di Jimy Hendrix quand'è morto.

Ma che scherziamo?

9
Libri & Fumetti / Impara il giapponese per i fatti tuoi
« il: 27 March 2012, 22:39:50 »
Buondì a tutti, dopo una bel periodo di busa (che dura a tutt'ora) ho deciso che forse è il caso di prendere e mollare tutto e provare a fare quello che ho sempre voluto fare.
Ora, dato che il sogno mio è sempre stato quello di studiare giapponese, trasferirmi laggiù e lavorare come redattore in riviste come Shonen Jump o Afternoon (non ridete, please), vivere in un appartamentino in una zona residenziale vicino alla JLine, far la coda al sabato per prendere la fanzine ad aki... ma che ho 27 anni, son laureato in comunicazione e lavoro in un'agenzia di (ma va?) comunicazione (e no, non si avvicina minimamente al mio sogno)... beh, ho deciso che almeno voglio provarci.

prima che sia troppo tardi, no?

E qual'è il primo passo? Andarci, in Giappone. Che non è mica semplice eh! Più che altro per un semplice motivo: la lingua. anche partire per uno SVE li richiede un giapponese almeno discreto.
Purtroppo non posso studiarla all'università (l'orario d'ufficio e quelli di lezione mal si concilian tra loro), e purtroppo non posso nemmeno mollare il lavoro sennò l'affitto e la retta non si pagan da soli... appurato che un insegnante privato o solo uno che dia ripetizioni costano una follia... ho deciso che dovrò darmi da fare con ciò che ho:
librerie, internet e anime coi sottotitoli.

il problema è:
è possibile imparare il giapponese da autodidatti? esistono volumi apposta (che non siano i libri di testo, senza un docente che te li spieghi è dura)?
mi son stati consigliati anche siti come busuu, ma più che altro li si imparano a memoria frasi fatte :/

forza compagni di sub, consigliatemi (o demolitemi i sogni, accetto tutto!) che ne ho bisogno! ahahha!

10
Cogito Ergo Sub / Serie TV e mondo Reale
« il: 6 April 2011, 02:15:01 »
Ciò che vorrei proporvi è un pensiero quasi ingenuo, che mi ha colpito ultimamente guardando serie tv a cui sono affezionatissimo.

RIfuggendo programmi come "A spasso con i Kardashian", "la notte degli oscar", "ballando con le stelle" o spazzatura di genere, vorrei focalizzarmi sui veri capolavori culturali della cultura americana: le serie tv

Se il cinema o i format hanno lasciato una traccia significativa del loro passaggio nella nostra società, i telefilm d'oltreoceano si son scavati la strada, l'hanno asfaltata e ci han messo pure un casello!

Culturalmente sono stati molto più importanti Hazzard e Perry Mason rispetto ad Avatar o Titanic, e spero concordiate con me!

Ma questo enorme potere comunicativo, di esportazione (voluta? non voluta?) dell'American Dream, del sogno americano del successo, della giustizia, del "tutto si sistemerà se te lo meriti", ha comportato una responsabilità di molto sottovalutata:
il modello americano esportato è fasullo.

Perché?

Ciò che viene comunicato, una realtà fittizia, in cui il successo sembra a portata di mano, dietro l'angolo, basta l'idea e ZAC! hai i miliardi, il modello del "ogni giorno compro dieci nuove scarpe da 1000$ l'una" o "mi piace quella casa, la prendo" è una chimera, un miraggio, un'ingiustizia.

Un esempio?
Guardiamo HIMYM: chi di loro ha mai avuto problemi finanziari al punto da avere crisi enormi? il lavoro c'è sempre! si trova! e proprio quello che cercavi! la povertà è folklore, i barboni sono tali per motivi mentali, non per disastri personali! anche un disoccupato può permettersi di cenare fuori tutte le sere, pagare 8$ una birra e lasciarla sul tavolo, andare in ristoranti di lusso e locali costosi. i soldi non sono mai un problema.
in Desperate Housewives tutto è perfetto. come esseri umani esistono solo mostri, ma lo stile di vita no, quello è impeccabile. e i soldi non sono un problema.
Friends? non lavorava nessuno (tranne chandler), ma a me sembra che facessero proprio una bella vita!
TBBT? consolle ultimo modello, tecnologia casalinga decisamente costosa, a cena fuori sempre (o d'asporto), una cameriera che si paga l'appartamento a Pasadena da sola, e si permette pure tutto lo shopping che vuole. Hobby costosissimi (pensate al costo delle apparecchiature per sparare il laser sulla luna). Penny non è attrice perché è inetta, ma comunque vive una vita più che dignitosa! Meritocrazia, ma anche sostegno sociale a chi "non ci arriva"
Chuck? due commessi di un centro commerciale che si posson permettere una casa propria, hobby non proprio economici (il collezionismo, i videogiochi,...), superarmi e superbasi segrete, feste di lusso e abiti costosi.
in community? tutti se la spassano! sul piano morale un disastro, sul piano economico tutto si sistema, prima o poi tutto torna alla normalità, la crisi è momentanea! la scuola è pubblica ed è di livello bassissimo, ma c'è tutto! (ed è decisamente meglio del meglio del meglio della mia università statale)

in tutte le serie "mediche" tutti si posson permettere tutto ciò che vogliono. e se un paziente non ha l'assicurazione medica, o questa non gli copre le cure, ci sarà sempre un medico o un infermiere che trova una scappatoia.
nessuno crepa per via dell'assicurazione. si muore solo perchè non si poteva salvarli, o per errori medici.
il paziente prima di tutto e alla fine di tutto c'è sempre il paziente.

in supernatural io mi chiedo sempre come facciano a permettersi la benzina, il cibo, gli hotel, le armi... boh, chissenefrega, il denaro non è un problema!

andiamo a pescare nel passato?

in perry mason la giustizia vinceva sempre, sempre! i soldi non c'entrano, c'entra l'integrità e l'onestà dell'imputato.
Ally McBeal?  idem come sopra, soldi sempre quando si vuole, povertà sotto al tappeto, assieme alla polvere.
La Tata? lusso! i jefferson? alta borghesia imbottita di soldi e di eccentricità! Willy il principe di Bel Air? ne vogliam proprio parlare?
e dobbiamo continuare?

Glee, Lie to Me, Private Practice, 30 Rock, Californication, 24, Buffy, Greek, Blue Mountain State (oh god...), melrose place, Nip/tuck, Dharma e Greg...

un'infinità! ma in quante la crisi economica, la realtà dei fatti, le famiglie che non arrivano a fine mese esistono?

la povertà, la disgrazia economica è sempre distante, legata a condizioni sociali e mentali riprovevoli, come a dire "sei povero perché te lo meriti".

una visione protestante (anzi, calvinista ad esser precisi) molto forte, in cui i quartieri poveri e malfamati sono tali non a causa dell'abbandono della società, non perché i "ricchi" se ne fregano dei "poveri", ma per eccentricità, folklore! i protagonisti non si immergono mai in queste realtà, ma le costeggiano, le toccano con la punta dell'alluce, come ad aprile a bordo piscina quando vuoi sentire se l'acqua è fredda. e poi basta.
quelle zone esistono, ma sono mondi sconosciuti, non sono veramente umani, sono stereotipi! i poveri e i disadattati sono drogati, transessuali, persone sconvenienti, pazzi, criminali. e hanno ciò che si meritano!
i buoni, gli onesti, i WASP e i loro amici nella vita avranno successo. Se ti licenziano non sei rovinato, ma per ogni porta che si chiude si aprirà un portone!
e se a un personaggio secondario capita una disgrazia, di quelle pesanti, sarà sempre un dettaglio, da raccontare quasi con ribrezzo e incredulità, come se fosse contagiosa (es. la ex che finisce a fare la prostituta strafatta di meth, raccontato agli amici in una battuta).

tutto questo si scontra con un'america disastrosa a livello sociale, economico, sul piano della sicurezza, un fallimento epocale a livello sanitario e di welfare state, ma che esporta solo il mito del successo!
un mito americocentrico, in cui tutto avviene in america, l'estero è distante anni luce e puro folklore e stereotipi, la storia si fa nelle città e nelle province dimenticate da Dio.

scusate se non sono stato pienamente enciclopedico, ma è stata una lunga giornata.
ora, questo è il mio pensiero. voglio dire che adoro praticamente tutte le serie citate (tranne glee, desperate housewives e private practice), ma che storco sempre più il naso davanti a questo.

E voi, cosa ne pensate? come va affrontata o vista questa cosa? sono io a non aver capito nulla o ad esser troppo cinico?

11
Trash / Ho un'insana voglia di dirvi...
« il: 11 March 2011, 01:43:04 »
...che son veramente grato a tutto lo staff di itasa!

e che senza di voi la mia vita sarebbe del 50% più noiosa!

Ci son momenti in cui realizzo che senza di voi non riuscirei manco a prendere l'aereo per Francoforte perché mi sparerei dalla noia in volo!  :suicidiosenzafronzoli:

ergo I Love You Tutti, pure quei permalosi dello staff di House!

e pure Yosarian, a cui avevo promesso superjail tipo 1 anno fa e che si sarà pure dimenticato della cosa lol

e lo metto qua che non sarà spam ma poco ci manca! lol

12
Nel dubbio spoilero tutto (nel senso tutto sotto spoiler eh!  :XD: )

(clicca per mostrare/nascondere)

13
Hardware & Software / Driver Audio per scheda madre
« il: 14 October 2010, 14:40:54 »
hola!
ho un problema bello ciccione... ho formattato il pc di mia zia (bello old) ed ora ho un problema abbastanza grosso:
lei usa il pc scrivere e ascoltare musica, ma dopo il format l'audio ha smesso di andare, e io non riesco a trovare i driver per la scheda audio :/
ha una asus a7nox come scheda madre, ma non si trova nada  :T_T: :T_T: :T_T:

14
Videogiochi / Giochiamo a fare Dio!
« il: 1 October 2010, 01:21:02 »
http://www.playedonline.com/game/598506/doodle-god.html

E... se voi foste stati Dio?
cos'avreste creato per primo?

115 elementi da creare a partire da acqua, terra, fuoco e aria.

ci ho messo 3 ore, e voi?

15
Videogiochi / The Lion Trophy Show
« il: 20 September 2010, 12:52:19 »
Non ditemi che non se lo ricorda nessuno!  :T_T:



Beh, oggi non so perché ma mi è montata una nostalgia canaglia per quel gioco (anni fa vi giocai anch'io in diretta) e mi son messo a cercarlo ovunque ma... non esiste!



non si trova da nessuna parte il gioco del Lion Trophy Show!

 (con quella gnoccolona di adriana volpe oltretutto  :XD: :XD: :XD: :XD: )


Se qualcuno ha idea di dove sia possibile recuperarlo... beh... mi fa sapere? :XD: :XD: :XD:



E vediamo se ci sono stati altri come me che han passato le ore a veder quel giochino!

Pagine: [1] 2